Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
4 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
2 | |
4 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - UomoCheSapevaTroppo

Pagine: [1]  2  3  ...  79 
1
Le altre discussioni / Re:I depositi di Paperone nei fumetti
« il: Lunedì 1 Mar 2021, 04:48:39 »
Mi permetto di uppare questo topic fermo da 3 anni per prepararci ai festeggiamenti al Deposito, col volume in prossima uscita. Avete prenotato il volume per avere il poster con tutti i depositi? Sarebbe bello fssero indicate le storie di provenienza...
Qualcuno ha letto il volume sul deposito di cui quello Panini dovrebbe essere "una riduzione"?

2
Non Solo Disney / Re:Popeye di Segar
« il: Domenica 28 Feb 2021, 04:21:48 »
Io li sto comprando tutti.. peccato per il prezzo... 6€ un po troppo...

Beh dai propone tante tavole, molti approfondimenti e tutto sommato le storie sono quasi "inedite" visto che o introvabili o comunque proposte a una qualità impossibile da reperire sui vecchi albi. Ci sta dai (:

Sicuro poi non è una serie che stravende tanto da potersi permettere costi bassissimi, dobbiamo supportarla! :D

Avete notato che nel, credo secondo numero, manca una storia del sommario? Ho chiesto e han detto che dovrebbero recuperarla, credo dal numero 5 in poi visto che i primi 4 immagino fossero già con dei "menù" pronti.

3
Testate Straniere / Re:Pubblicazioni francesi
« il: Martedì 16 Feb 2021, 16:30:28 »
Ridurre il formato originale sarebbe l'ennesima boiata.

4 cm in meno da ambo i lati. Va detto che spesso c'è molto bianco ai lati e in alto/basso nei francesi (qui onestamente non so perchè non ho tavole sott'occhio) quindi magari andando a restringere quello non perdiamo troppa tavola...

4
Se non sbaglio, le annate vanno dal 1995 (n.218) al 2005 (n.349).  :)

Immagine della sequenza (quasi) completa:

Grazie mille! Gingerin li ha tutti e mi ha passato (nel gruppo Facebook) la foto di tutte le costine :D

Più che Gingerin, le foto ho visto che sono di Brigitta (ti sarai confuso tra le due, immagino).  ;)

Ahaha sì sì, Brigitta! Il cognome reale di Brigitta mi rimbombava in testa e l'ho fatto assionare a "Gingerin"  :))

5
11 anni per 11 composizioni diverse che cominciavano a gennaio e finivano in dicembre. Di quel periodo ho 36 albi (quasi un quarto di tutti quelli usciti con questa costa che dovrebbero essere 132) ed ho più o meno completi il primo e gli ultimi due disegni mentre in mezzo c'è un 'fritto misto'. Non ricordo di averli comprati, all'epoca, per queste composizioni ma a seconda delle storie dei loro sommari.

Sicuramente la fine dei Prologhi nel 1982 e dei titoli specifici nel 1992 avevano reso meno 'caratteristici' questi albi che qualche anno dopo (e per oltre un decennio, come ricordato dal bravissimo Anders) si caratterizzarono nuovamente per queste illustrazioni-puzzle sulle coste, forse unica esperienza italiana in tal senso. Se in Gremania e credo in altri paesi questi 'puzzle' sono molto popolari, da noi non hanno mai avuto particolare successo.

https://inducks.org/publication.php?c=it%2FCD

Noto solo ora che in Inducks la nuova serie dei Classici, tornati con il prologo e con un titolo specifico ricominciando dal n.1, bimestrali e da questo mese anche d'Autore (uno diverso per ogni numero che, oltre a scrivere il frame, sceglie anche le storie da collegare) viene doppiamente numerata, affiancando alla nuova anche la vecchia numerazione che continua tranquillamente oltre il 500.

Al contrario dei Grandi Classici che hanno 'veramente' ricominciato da 1, chiudendo la prima serie dopo 350 numeri e cominciando 5 anni fa la seconda, attualmente in edicola con il 61°numero. Mi chiedo come mai i Classici, almeno ufficialmente, non abbiano fatto la stessa cosa, facendo coincidere con il nuovo numero 1 la fine della seconda serie cominciata nel 1977 e l'inizio della terza che esiste nella sostanza ma non nella 'forma'.

Credo ci sia di mezzo anche il tribunale e il voler mantenere una testata registrata senza dover ricominciare da capo (come spesso Panini fa con Marvel o già Disney fa coi vari vattelapesca)....
Sì le costine componibili da noi si usano praticamente quasi solo in collane da edicola, quelle allegate ai quotidiani per dire, lì appaiono spesso.

6
Se non sbaglio, le annate vanno dal 1995 (n.218) al 2005 (n.349).  :)


Immagine della sequenza (quasi) completa:

Grazie mille! Brigitta li ha tutti e mi ha passato (nel gruppo Facebook) la foto di tutte le costine :D

7
Sicuramente l'annata 1996. Credo anche le annate limitrofe ma non posso controllare

Abbiamo già un punto da cui partire, vediamo se arriva qualche super veterano :D

8
Domanda molto semplice, il titolo dice tutto, ma arricchisco l'eventuale discussione che ne può nascere.
La collana storica "I Classici", quella più longeva diciamo (quindi seconda serie) a un certo punto ha smesso di avere il titolo in copertina, assestandosi a un più standard I Classici. Ecco, in quel periodo, anche se non dall'inizio, per un certo numero di anni ogni annata formava una figura se si affiancavano tutti e 12 i numeri (credo 12 e non di più). È una cosa che da bimbo degli anni 90 mi affascinava (ma anche mi faceva odiare averne di sparsi e non comporre immagini di sorta).
Cercando anche sul forum, trovandone accenno in un articolo sulla Seconda Serie ma senza dati precisi (forse ho cercato male, sorry nel caso :D ) non ho trovato nessuno discutere delle varie immagini di costina. Quante sono state? Erano immagini inedite? Si trovano da qualche parte, magari eventualmente sono state ristampate altrove da qualche parte, come corollario ad articoli o altro?

Confesso che vorrei recuperare le annate con la costina componibile (le componibili hanno sempre un discreto fascino acchiappone sul sottoscritto :D ). Magari qualcuno più giovane non le ricorda o non sa che c'erano, i veterani sicuramente, parlo della scoperta dell'acqua per loro. Chi è cresciuto come me con le costine componibili? E in generale vi piace come idea? (da collezionista come detto mi capita di odiarla se voglio solo recuperare determinati volumi). Ok, magari ne esce una chiacchiera piacevole, se no aiutatemi a fugare il dubbio su quante annate, da quale numero a quale numero (che magari mi do davvero al recupero...!). Grazie :D

9
Le altre discussioni / Re:Direttori:Alex Bertani
« il: Mercoledì 10 Feb 2021, 21:42:03 »
Quando parlano sui lettori giovani/adulti, Bertani dice che hanno fatto un focus con la Disney confrontanto la saga di Vertigo con storie più tranquille. Presume che sia un sondaggio... qualcuno ne sa qualcosa a riguardo?

Sì, ecco, quel punto non l'ho capito bene, non ricordo/so se c'è stato qualche sondaggio sui social o via mail forse, in qualche newsletter..?

10
Le altre discussioni / Re:Direttori:Alex Bertani
« il: Mercoledì 10 Feb 2021, 17:25:37 »
Grazie delle info!
-Capisco Gatto (e Rota), eppure abbiamo comunque storie di Amendola che mi pare abbastanza retrò anche lui (o sono tutti fondi di magazzino?), e probabilmente qualche altro autore che su due piedi mi sfugge.
-Questione monete, io non ne faccio un problema l'uscita su più testate, più che altro è che operazioni simili ne stanno uscendo una all'anno (forse anche un filino di più) e infatti ho numeri di Paperino (e altri) a singhiozzi XD
-Buono nuovo coperinista
-Buono valorizzare sia edicole che fumetterie
-La storia di Gastone boh, le storie pubblicizzate molto sono state estremamente altalenanti, e comunque personaggi in maniera intima personalmente poco mi frega. Non disdegno una bella storia di questo genere, ma preferisco classiche avventure con comicità annessa, Cimino e Casty docet, ma ultimamente tendono a risaltare storie con sentimento al primo posto (da due anni a questa parte avrò visto Paperone una decina di volte ricordare l'infanzia e così cambiare idee precedentemente sbagliate).

Su Amendola secondo me siamo in un misto di archivio e anche eventuali esigenze (magari anche tarate sul prezzo? da quel che so più sei veterano più prendi, o almeno era così un tempo... e sicuramente Gatto costava di più? Tutte supposizioni comunque). Magari sparià anche lui...? Non so alcuni disegnatori lasciano qualche dubbio anche a me :D

11
Le altre discussioni / Re:Direttori:Alex Bertani
« il: Mercoledì 10 Feb 2021, 03:58:10 »
Penso che per una volta attenderò il resoconto di cosa verrà detto qui sul forum e non guarderò il video.
Per carità so di aver fatto a volte su youtube polemiche magari mie personali, sperando potessero essere d'interesse e condiviso o per segnalare problemi che mi stavano a cuore.
Ma da quando lui e "i nerd" (per inciso altro esempio di ignoranza. Un vero nerd non si definirebbe mai tale perché se ne vergognerebbe ma ohi... ora tutti a sbandierare che sono dei reclusi in casa loro interessati solo a fumetti e videogiochi con orgoglio) stanno parlando di collezionismo come se solo loro fossero collezionisti, pretendendo un comportamento migliore per i collezionisti quando loro sono i primi a cedere ai comportamenti che reputano erronei delle case editrici, o quando peggio non si informano dei piani dell'opera di certe collane da edicola per poi lamentarsi che non è come si aspettavano... non li sopporto.

Io ci vedo più "ingenuità" nell'appellativo, chi più chi meno. Sicuro 8-bit ha idee tutte sue sul collezionismo (la polemica di Texone speciale in 600 copie poi ristampato non l'ho mai capita, ha copertina diversa, ecc, il valore della prima copia resta lo stesso, anche perchè non è una storia inedita in alcun modo), però in molti degli altri vedo davvero "ingenuità" o "genuinità", ecco. Poi magari in mezzo c'è uno che "se la comanda" e magari è lui... però per dire Sway mi pare 100% sincera e mai sul piede di guerra nei suoi video (nel senso che è spontanea e non l'ho mai sentita catechizzare nessuno sul collezionismo (:  ). O almeno così la vedo io, per quel che riguarda quelli fuori da 8-bit. C'è da dire che l'intervista a Gatto è molto bella, perchè dopotutto è bello sentirlo chiacchierare.. forse su Bertani però puoi rinunciare :D

In effetti ho un po' generalizzato visto che non conosco tutti i nerd (o non mi sono finiti tutti sotto il radar). Me ne scuso e chiudo l'OT.
Per inciso dopo come si era comportato 8-Bit da Lucadeejay per Lucca, per come deridevano la conduzione degli interventi Disney... io se fossi stato il direttore mi sarei rifiutato di andarci.
Comunque suppongo avranno discusso delle monete e di Luciano Gatto.

Ci sta, io stesso ho parlato di quello che conosco e di loro ho visto qualcosa ma pochi li vedo con continuità, e non 8-bit. Comunque faccio play ora, mi sacrifico io  :))

-Chiacchiere varie sulla sua storia da lettore (da Soldino a Topolino, poi Bonelli, poi i supereroi) e lavoratore (iniziò con panini negli anni 90 nel marketing, epoca Marvel Italia poi Panini Comics).
-Discorsi "soliti" su costo di fare un fumetto, del perché se si arriva ad alzare il prezzo è perchè non si può fare altrimenti, ecc
-Distribuzione, edicole, fumetterie, perché è importante sostenerle entrambe
-Extra con cadenza bimestrale per cautela ma anche per lavorare bene ad ogni numero, dati di vendita di Foglie Rosse da edicola ancora da aspettare ma Fumetterie, online, ecc hanno dato buoni numeri di vendita (Extra si trova anche in poche edicole solitamente"buone", si spera di ampliare la distribuzione in edicola anche per una questione di capillarità)
-Prodotti in libreria che affiancano Giunti (non ricordo se lo aveva mai specificato ma qui chiarisce che saranno sempre ristampe e mai materiale inedito, niente storie pensate per quel circuito, poi magari cambiano idea)
-Arriverà un nuovo copertinista che si alternerà ai soliti
-Polemica monete  :)) (boh posso capire il sentirsi "obbligati" a comprare altro da Topolino, però boh lì credo c'entri con quanto ci tieni a completare una collezione, puoi pure vederla come "sto pagando la moneta e mi regalano un albo". ( 8-bit ne fa una questione distributiva, però anche lì, nel 2021 ci sono mille modi per ordinare, recuperare, prenotare in fumetteria, in edicola, dal sito panini, mah.) Risposta solita di Bertani: "Tutte sul Topo per 8 settimane troppo lunga (va beh questa è un po' una cazzatina), ha un certo "costo" perché ne blocchi col cellophan 8 di fila e non puoi fare altre promozioni, visto che hanno almeno un gadget al mese, comprendendo anche figurine omaggio o altra roba (ok boh qui ne saprà più lui) e ovviamente così incentivi a provare altre testate (l'unica risposta verissima, dai :D )
-Gadget a marzo sorprendente anche per la qualità realizzativa (Deposito segreto di pulcinella)
- la storia di Gastone è paragonabile a una vera e propria "graphic novel", nel senso di "pensata per un volume", che ci racconterà il personaggio in maniera affascinante (tutto il 2021 ci racconterà i personaggi in maniera "intima", anche inedita)
-Topolino deve parlare a tutti ma soprattutto essere calato nel presente, con una forma, un tratto, ecc "freschi". Qui 8-bit dice "Ok vuoi qualcosa che sia contemporaneo, allora capisco nonostante mi spiaccia, il perché Gatto non c'è più" e Bertani dice: "Sì è così. Se fai una squadra di calcio qualcuno resterà in panchina e ti assumi le responsabilità, cosa che faccio anche io, mi assumo questa responsabilità" (qui aggiungo io (non lo ha detto Bertani: Rota non è affatto "nel presente", a tratti pure meno di Gatto anche, con quegli abiti, quelle auto, ecc, ma a livello internazionale lo vendi alla grandissima, quindi se lo tiene stretto, ha senso).

Mi sono appuntato tutto mano a mano, direi che non ho saltato nulla, a occhio tutta roba già nota (?)

12
Le altre discussioni / Re:Direttori:Alex Bertani
« il: Martedì 9 Feb 2021, 03:14:17 »
Penso che per una volta attenderò il resoconto di cosa verrà detto qui sul forum e non guarderò il video.
Per carità so di aver fatto a volte su youtube polemiche magari mie personali, sperando potessero essere d'interesse e condiviso o per segnalare problemi che mi stavano a cuore.
Ma da quando lui e "i nerd" (per inciso altro esempio di ignoranza. Un vero nerd non si definirebbe mai tale perché se ne vergognerebbe ma ohi... ora tutti a sbandierare che sono dei reclusi in casa loro interessati solo a fumetti e videogiochi con orgoglio) stanno parlando di collezionismo come se solo loro fossero collezionisti, pretendendo un comportamento migliore per i collezionisti quando loro sono i primi a cedere ai comportamenti che reputano erronei delle case editrici, o quando peggio non si informano dei piani dell'opera di certe collane da edicola per poi lamentarsi che non è come si aspettavano... non li sopporto.

Io ci vedo più "ingenuità" nell'appellativo, chi più chi meno. Sicuro 8-bit ha idee tutte sue sul collezionismo (la polemica di Texone speciale in 600 copie poi ristampato non l'ho mai capita, ha copertina diversa, ecc, il valore della prima copia resta lo stesso, anche perchè non è una storia inedita in alcun modo), però in molti degli altri vedo davvero "ingenuità" o "genuinità", ecco. Poi magari in mezzo c'è uno che "se la comanda" e magari è lui... però per dire Sway mi pare 100% sincera e mai sul piede di guerra nei suoi video (nel senso che è spontanea e non l'ho mai sentita catechizzare nessuno sul collezionismo (:  ). O almeno così la vedo io, per quel che riguarda quelli fuori da 8-bit. C'è da dire che l'intervista a Gatto è molto bella, perchè dopotutto è bello sentirlo chiacchierare.. forse su Bertani però puoi rinunciare :D

13
Le altre discussioni / Re:Direttori:Alex Bertani
« il: Martedì 9 Feb 2021, 03:08:20 »
Sui personaggi che "torneranno ad avere più spazio", io ricordo Artibani e Pastrovicchio che avevano un progetto per ridare un po' di valore a Pluto, con avventure (o avventura?) dove è protagonista, non ricordo se in stile Pluto salva la nave con inquadrature "dal basso" o se non dissero nulla ed era una ipotesi di altri. Mi pare ne parlarono un paio di anni fa, potrebbe essere giunta l'ora.
O magari c'è già stata una storia di Pluto e l'ho dimenticata  ;D

14
Testate Speciali / Re:Nuove Testate Disney - 2021
« il: Martedì 26 Gen 2021, 01:27:57 »
Più o meno, è quello che ha detto anche a me; però, ha detto che si informava comunque, per sicurezza...

Quello che mi è sembrato strano è che non ne sapeva niente! Ma forse, semplicemente, non ha letto Anteprima...

In passato mi è capitato succedesse. Come detto da Luxor questo automatismo permette che i gadget vengano inseriti se gli albi sono ordinati nel tempo previsto, quindi una fumetteria che è solita ordinare spesso "tutto", spesso se li "ritrova". La verità è che anteprima dovrebbe essere consultato dai fumettari prima di tutto, ma ormai è paritario, anzi i nerdoni come noi finisce che sono sempre a conoscienza con largo anticipo delle promo ecc  ;D

Da lettore un po' onnivoro mi sento comunque di difendere i poveri fumettari che lavorano magari con tutta la passione del mondo, ma non stanno a spulciare tutte le novità, tutte le notizie su prodotti più di nicchia o potenzialmente meno richiesti. Ricordiamoci che sono realtà commerciali e che non hanno diritti di reso per cui provano sempre ad indovinare l'andamento del mercato e a prenotare ciò che pensano potrebbe vendersi con più facilità trascurando ciò che pensano di non poter vendere (a meno che non gli venga richiesto in maniera esplicita dal cliente).
Inoltre spesso e volentieri Panini non invia comunicazioni ad hoc per le fumetterie inoltrandole magari contestualmente sia alle fumetterie che ai clienti o delegando ad Anteprima come unica fonte di informazioni. E se in fumetteria sono in pochi a richiedere prodotti Disney ecco che la fumetteria magari salta quella sezione.

No ma da onnivoro anche io, ti dico, non ne faccio una colpa alla fumetterie. La comunicazione dall'alto è spesso frammentata e stare dietro al 100% delle iniziative è impossibile se non sono queste che si fanno avanti verso i gestori prima di tutto. Prendevo solo atto che negli anni 80-90 andavi in fumetteria a farti consigliare, a capire, oggi si è quasi invertita la tendenza :D
Va anche detto poi che quando hai una fumetteria magari la apri a 25 anni, arrivato già a 35 può succedere che leggi meno della metà del mercato, a differenza di quando eri più giovane (anche per disaffezione), figuriamoci poi a 45, dove immagino sapere tutto dell'ultimo manga shonen destinato agli adolescenti sia praticamente impossibile, senza basarsi su qualche ricerca o sentito dire.
Infatti viva i catagologhi resi "per tutti", è un modo per collaborare coi propri fumettari di fiducia (:

15
Testate Speciali / Re:Nuove Testate Disney - 2021
« il: Lunedì 25 Gen 2021, 04:27:35 »
Più o meno, è quello che ha detto anche a me; però, ha detto che si informava comunque, per sicurezza...

Quello che mi è sembrato strano è che non ne sapeva niente! Ma forse, semplicemente, non ha letto Anteprima...

In passato mi è capitato succedesse. Come detto da Luxor questo automatismo permette che i gadget vengano inseriti se gli albi sono ordinati nel tempo previsto, quindi una fumetteria che è solita ordinare spesso "tutto", spesso se li "ritrova". La verità è che anteprima dovrebbe essere consultato dai fumettari prima di tutto, ma ormai è paritario, anzi i nerdoni come noi finisce che sono sempre a conoscienza con largo anticipo delle promo ecc  ;D

Pagine: [1]  2  3  ...  79 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.