Papersera.net

Le Pubblicazioni => Topolino => Topic aperto da: SalvoPikappa - Martedì 5 Mar 2019, 12:44:19

Titolo: Topolino 3302
Inserito da: SalvoPikappa - Martedì 5 Mar 2019, 12:44:19
Editoriale di Alex Bertani
Calendario alla mano, manca ormai meno di un mesetto ai festeggiamenti per i 70 anni del giornale.
Qui in redazione il conto alla rovescia è già partito!
La prima delle iniziative che stiamo preparando per l'occasione è un magnifico volumetto da collezione, che sarà allegato a Topolino #3306 e che racconterà i primi 70 anni di vita della testata, dall'ormai storico numero uno con cui, in un formato decisamente insolito per i tempi, il nostro settimanale (che all'epoca era un mensile) fece la sua prima apparizione nelle edicole.
Da allora a oggi, Topolino ha attraversato tutta la recente storia del nostro Paese. Come un suo specchio fedele ha avuto la capacità di raccontarlo ed essere testimone di quello che accadeva attorno a lui. Lo ha fatto nelle sue storie a fumetti, dove non di rado si sono potuto cogliere gli echi dei diversi momenti storici, dal boom economico agli anni della contestazione, dall'era di Internet ai social media.
Senza dimenticarci delle sue oltre tremila copertine, la cui impostazione grafica è spesso stata il riflesso di gusti, stili e mode del momento. Anche il suo apparato redazionale, gli eventi, le pagine pubblicitarie che ha ospitato, visti con gli occhi di oggi rappresentano altrettante istantanee dell'epoca.
Dal Club di Topolino al Manuale delle Giovani Marmotte, dai Trofei di Topolino al primo Topo Walkie, sfogliare e leggere le pagine di questo volumetto sarà come calarsi in un lungo e appassionante romanzo di formazione, per gran parte del patrimonio emotivo e personale di molti lettori di vecchia data e in cui anche i lettori più giovani, potranno divertirsi a scoprire piccoli segreti del loro giornale preferito.


Indice

Atomino, Topolino e l'elemento qualsivoglia - Storia e disegni di Casty
Il Dottor Enigm e Atomino coinvolgono Topolino in una nuova avventura extra-ordinaria... a tinte verdi, che parte dal "Centro di Ricerche Cosmiche e Terrestri" con un curioso ritrovamento

Wizards Of Mickey - Destino (Prima Parte) - Storia di Matteo Venerus - Disegni di Roberto Marini
Torna il team magico più amato, quello composto da Topolino, Paperino, Pippo e dal mitico draghetto Fafnir! I nostri eroi stavolta indagheranno su qualcosa di molto profondo, il vero scopo della magia...

Paperino, Paperoga e l'innesto redazionale - Storia di Carlo Panaro - Disegni di Federico Franzò
Torniamo nella redazione del Papersera per un nuovo episodio che vede i reporter più pasticcioni in circolazione, Paperino e Paperoga, alle prese con una "new entry" tutta al femminile...

Edi e i rifiuti reticenti - Storia di Federico Rossi Edrighi - Disegni di Lorenzo Pastrovicchio

Zio Paperone e il mitico chitarrone - Storia di Danilo Deninotti - Disegni di Marco Mazzarello

(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO33020.jpg)
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: francescovalentini - Mercoledì 6 Mar 2019, 10:48:32
Ma il papersera n. 1 che è uscito con Topolino è una nuova testata oppure sono 2-3 volumi?? Perché aull’albo c’è scritto bimestrale...
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: francescovalentini - Mercoledì 6 Mar 2019, 10:49:01
E il topolino Variant dove si potrà comprare?
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: hendrik - Mercoledì 6 Mar 2019, 11:07:53
Ma il papersera n. 1 che è uscito con Topolino è una nuova testata oppure sono 2-3 volumi?? Perché aull’albo c’è scritto bimestrale...
Nelle pubblicità è presentato come il primo numero di una miniserie.

La variant, al solito, online, in fiera o in fumetteria.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Bruce Banner - Mercoledì 6 Mar 2019, 12:44:03
Ma il papersera n. 1 che è uscito con Topolino è una nuova testata oppure sono 2-3 volumi?? Perché aull’albo c’è scritto bimestrale...

Saranno 4 numeri bimestrali.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Filo Sganga - Mercoledì 6 Mar 2019, 13:15:59
oh raga, 2 inedite sul papersera! quanto è che succedeva in disney escluso ovviamente topolino?  :D :D
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: paolo87 - Mercoledì 6 Mar 2019, 14:42:58
Non succedeva da tempo e spero che continui così. Magari è la volta buona che si inizia a recuperare la produzione straniera arretrata.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: francescovalentini - Mercoledì 6 Mar 2019, 21:44:40
Ma per i variant non ho capito se c’è un sito ufficiale per acquistarli online...
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: SalvoPikappa - Mercoledì 6 Mar 2019, 21:45:47
Ma per i variant non ho capito se c’è un sito ufficiale per acquistarli online...
comics.panini.it oppure pandistribuzione.it come canali ufficiali
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Bramo - Mercoledì 6 Mar 2019, 23:03:17
Atomino, Topolino e l'elemento qualsivoglia appartiene a quel filone più leggero, quasi "gigione", della produzione di Casty.
Per quanto mi riguarda, va benissimo così: si trattava di una storia celebrativa del personaggio, quindi ha perfettamente senso un'avventuretta molto più semplice delle altre due lunghe storie nelle quali Castellan ha inserito il personaggio scarpiano. E siamo anche un paio di spanne sopra alle Merendine mutevoli di qualche anno fa!
Questa nuova storia è assimilabile, per diversi mesi, all'Elettromistero di Natalimburgo, vuoi per il ritmo narrativo, vuoi per la spalla di Topolino (Eta Beta e Atomino hanno qualche tratto in comune), vuoi per un buffo personaggio alieno come motore della trama.  I personaggio sono ben caratterizzati, la narrazione è bella sostenuta, la trama è coerente e lo stile classico dell'autore si confà a questi toni. Una buona lettura che non spicca tra quelle realizzate dal fumettista, ma che non rimpiango di aver letto.
Ben fatto l'articolo dedicato al personaggio.

Edi e i rifiuti reticenti è una simpatica breve di Federico Rossi Edrighi, che continua ad essere promettente anche in occasioni "minori", come in questo caso. Lo sceneggiatore amplia il concetto di quelle scenette in background nelle storie di Carl Barks con Archimede, dove si potevano seguire le peripezie del piccolo aiutante, dedicando stavolta però alla lampadina tutta l'attenzione e il centro della scena. Fa sorridere, ed è già qualcosa. Sprecato Pastrovicchio su una storia del genere, che comunque fa il suo... almeno fino all'ultima tavola, quando ritrae un Archimede che trovo poco riuscito esteticamente.

Paperino, Paperoga e l'innesto redazionale di Carlo Panaro... funziona come una classica storia di Panaro. La prima parte è anche interessante come idea di base, ma lo sceneggiatore non resiste e inserisce un piano criminoso anche in questo caso. Per celebrare e rilanciare il ciclo del Papersera avrei preferito un'avventura maggiormente incentrata sulla vita giornalistica, ma sarebbe ingiusto giudicare la storia in base a quanto mi aspettavo io di leggere. Resta una storia priva di mordente, a mio avviso, dove si salvano i disegni di Federico Franzò e la caratterizzazione dei due protagonisti.

È invece un disastro spettacolare Zio Paperone e il mitico chitarrone di Danilo Deninotti: il soggetto, per quel che si riesce a intuire, potrebbe pure essere buono, ma lo svolgimento è delirante. Le prime tavole sembrano non avere consecutio logica tra di loro, i dialoghi sono artefatti e poco coesi tra di loro, il "tesoro" per cui i Paperi decidono di partire viene spiegato male e velocemente, e l'inserimento degli elementi legati all'attualità tecnologica sono bruschi, invadenti e per nulla naturali. Lo sviluppo conclusivo è carente perché i presupposti iniziali su cui poggia sono quasi inesistenti, e così si arriva all'illuminazione finale sul chitarrone del titolo in maniera pretestuosa. Insomma, i disegni di Marco Mazzarello non sono neanche la cosa peggiore, in questo caso.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Filo Sganga - Giovedì 7 Mar 2019, 10:23:20


È invece un disastro spettacolare Zio Paperone e il mitico chitarrone di Danilo Deninotti: il soggetto, per quel che si riesce a intuire, potrebbe pure essere buono, ma lo svolgimento è delirante. Le prime tavole sembrano non avere consecutio logica tra di loro, i dialoghi sono artefatti e poco coesi tra di loro, il "tesoro" per cui i Paperi decidono di partire viene spiegato male e velocemente, e l'inserimento degli elementi legati all'attualità tecnologica sono bruschi, invadenti e per nulla naturali. Lo sviluppo conclusivo è carente perché i presupposti iniziali su cui poggia sono quasi inesistenti, e così si arriva all'illuminazione finale sul chitarrone del titolo in maniera pretestuosa. Insomma, i disegni di Marco Mazzarello non sono neanche la cosa peggiore, in questo caso.


concordo anche io sul chitarrone, terribile, come NON fare una sceneggiatura. Che poi mi aspettavo almeno il colpo di scena finale col fatto che questa mappa fosse non altro che una finta mappa di una band e che paperone avesse preso un abbaglio, o cose simili...così non ha ne capo ne coda, allucinante
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Hero of Sky - Giovedì 7 Mar 2019, 12:07:52
Ho appena letto la storia di Casty. È una classica storia ''secondaria'' di Casty, e mi è piaciuta molto. Spero di non essere stato il solo ad aver notato l'autocitazione alle Macchine Ribelli
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Lucandrea - Giovedì 7 Mar 2019, 12:56:38
Casty, con una storia non eccelsa, mette a segno il pezzo forte del numero, oltre a regalarci una buona copertina e un buon Atomino. Classica la storia di Panaro con un Franzò buono ma migliorabile, Delude la storia del Chitarrone che si perde in uno svolgimento poco chiaro, avvulso, richiami tecnologici inutili e idee buttate lì a caso
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Hero of Sky - Giovedì 7 Mar 2019, 13:07:31
Hai notato il riferimento di cui ho scritto?
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: rikki-tikki-tavi - Giovedì 7 Mar 2019, 21:03:17
E anche in questo numero abbiamo nell'edicola della settimana il numero sbagliato della Don Rosa Library con il n. 18 di Aprile. Perché,  perché,  perché...
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Vito65 - Venerdì 8 Mar 2019, 00:02:23
Ma perchè dobbiamo usare termini come "storia secondaria" o "non eccelsa" per definire la storia di Casty pubblicata su questo Topolino? Si tratta di una gran bella storia, non basta? La migliore del numero, tra l'altro...Uno dei motivi di pregio che, in particolare, ho ravvisato in questa storia è la capacità dell'Autore di saper ricreare, nel rappresentare le contese fra Gambadilegno e la coppia Topolino/Atomino, le tipiche atmosfere scarpiane, con la contrapposizione fra la scanzonata crudeltà di Gambadilegno da un lato e il candore ingenuo ma deciso della coppia Topolino/Atomino, dall'altro: ineguagliabile! @Hero of Sky: sì, ho colto anch'io l'autocitazione o, forse meglio, l'utilizzazione di uno spunto attinto dalla prima produzione castyana.
Del resto del numero, si salvano solo la storia di Panaro, che soffre però un po' troppo degli spiegoni finali tipici dell' Autore, che stavolta ha forse calcato la mano in questo senso, e la breve con Edi.
Nulla ho da aggiungere alle recensioni negative sulla storia conclusiva dell'albo.
Riguardo a Wizard of  Mickey, mi viene da dire: tutto qui il rilancio della serie? Cos'ha di particolare questo episodio rispetto alle saghe precedenti? A me è sembrato il solito copione, e non mi ha suscitato alcun interesse a conoscerne il seguito.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Hero of Sky - Venerdì 8 Mar 2019, 00:17:12
L'ho scritto tra virgolette, se hai notato, Generale. Trattandosi di Casty, nell'uso di certi termini ci vado piano. Non considero nessuna sua storia realmente secondaria
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: paolo87 - Venerdì 8 Mar 2019, 09:53:25
Vedo molte critiche al chitarrone e nessuno che parla di Wizards of Mickey: solo a me ha fatto venire l'emicrania?
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Vito65 - Venerdì 8 Mar 2019, 10:24:08
Non solo a te, Paolo: a me ha suscitato noia; no, non ho detto gioia, ma noia, noia, noia... :)
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Lucandrea - Venerdì 8 Mar 2019, 12:00:05
Vedo molte critiche al chitarrone e nessuno che parla di Wizards of Mickey: solo a me ha fatto venire l'emicrania?

E meno male che avevano detto che il nuovo WoM rappresentava un cambiamento: se il cambiamento è generare nuove delusioni e noie e mali di testa, andiamo bene... :D
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: brigo - Venerdì 8 Mar 2019, 12:26:04
Tolta la prima storia e quella del Papersera, c'è ben poco di salvabile.
Pastrovicchio, insolitamente, non mi è piaciuto affatto. Di sicuro la sceneggiatura non aiutava.
E ho trovato una profonda regressione nel tratto di Mazzarello: probabilmente la storia aspettava da tempo nel limbo delle non-ancora-pubblicate. Sceneggiatura e soggetto agghiaccianti.
WOM, che ve lo dico a fare...
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Garalla - Venerdì 8 Mar 2019, 12:49:06
Il nuovo capitolo di WoM personalmente mi ha annoiato parecchio ma le tematiche del destino, della predestinazione, dell'esterna lotta tra bene e male sono pure interessanti.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Mr. Bunz - Venerdì 8 Mar 2019, 13:06:37
E anche in questo numero abbiamo nell'edicola della settimana il numero sbagliato della Don Rosa Library con il n. 18 di Aprile. Perché,  perché,  perché...

Ah, ecco perche' ieri ho buttato all'aria la casa e non trovavo il n. 17.
Numero sotto tono rispetto al precedente, tra l'altro WOM non riesco proprio a leggerlo per quanti sforzi faccia.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: GioReb - Venerdì 8 Mar 2019, 17:35:41
Atomino, Topolino e l'elemento qualsivoglia: Simpatica storia ma non è uno dei Casty migliori. Voto 7.  :(

Wizards Of Mickey - Destino (Prima Parte): Confesso di non esserne rimasto entusiasta, forse complici i poco convincenti disegni di Marini e i passati episodi di Wizard of Gamba che hanno di fatto inflazionato la serie. Voto sospeso.

Paperino, Paperoga e l'innesto redazionale: Miigliore storia dell'albo, felice ritorno al Papersera con i soliti due impiasti e un gioco di equivoci pertinente. Voto 8.

Edi e i rifiuti reticenti: Simpatica breve con il piccolo Edi del quale in effetti era un po' che non si vedeva. Solo, non ho capito cosa c'entri il raggio antimateria con i rifiuti che prendono vita. Orribile la rappresentazione di Archimede.  Voto 7 1/2.

Zio Paperone e il mitico chitarrone: Storia di avventura dei Paperi decisamente prevedibile. Voto 6.

Ormai irrinunciabile l'apertura con la Zichiana "Che aria tira a..." mentre per quella finale mi corre obbligo domandarmi se il Maestro abbia ormai esaurito le sue cartucce o se semplicemente non riesce ad adattarsi con la grafica digitale.  :( :( :(

Nel complesso un numero non memorabile.

GioReb
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Vincenzo - Venerdì 8 Mar 2019, 19:13:26
Ti ricordo che il Maestro ha 90 anni.
In ogni caso l'elemento qualsivoglia è un'ottima storia ricca di elementi di nota, in pieno stile castyano, fra tutti i battibecchi fra buoni e cattivi, una splendida celebrazione di Atomino.
Molto buona anche l'avventura dedicata al Papersera e la breve con Edi (era il raggio animateria, non antimateria). Non capisco il disappunto sull'Archimede di Pastrovicchio.
La storia finale non è un disastro clamoroso ma effettivamente presenta una sceneggiatura un po' traballante, oltre a un Paperone alquanto insopportabile, sebbene nel finale ciò venga in qualche modo giustificato.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: GioReb - Venerdì 8 Mar 2019, 21:16:38
Ti ricordo che il Maestro ha 90 anni.

Ci sono cresciuto, con i disegni di Chierchini e altri Maestri (il mio preferito era Giorgio Rebuffi dal quale ho estrapolato  il nick) e quindi non posso fare a meno di notare certe cose.

Molto buona anche l'avventura dedicata al Papersera e la breve con Edi (era il raggio animateria, non antimateria). Non capisco il disappunto sull'Archimede di Pastrovicchio.

Adesso che me lo fai notare, è vero!!!  SmShame2 SmShame2 SmShame2

Quanto ad Archimede... Beh, è proprio sgraziato, soprattutto nella seconda di pag. 119.

Ciao

GioReb
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: MarioCX - Lunedì 11 Mar 2019, 21:39:33
...e che racconterà i primi 70 anni di vita della testata...

E' dal 1986, dalla pubblicazione di uno dei libri più idioti della storia ("I miei primi 40 anni" di Marina Ripa di Meana) che ha preso piede questo modo sciagurato di esprimere i compleanni.

"I primi 70 anni" si perché poi ci saranno i secondi 70 anni...
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: paolo87 - Martedì 12 Mar 2019, 10:09:39
...e che racconterà i primi 70 anni di vita della testata...

E' dal 1986, dalla pubblicazione di uno dei libri più idioti della storia ("I miei primi 40 anni" di Marina Ripa di Meana) che ha preso piede questo modo sciagurato di esprimere i compleanni.

"I primi 70 anni" si perché poi ci saranno i secondi 70 anni...

Bhe, trattandosi di una rivista e non di una persona, non possiamo escluderlo a prescindere  ;)
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: MirkoFMP - Martedì 12 Mar 2019, 14:37:16
Mi spiegate che motivo c’è nell’usare continuamente parole inventate e nomignoli su WoM?
È forse la cosa più insopportabile di tutta la saga, oltre al fatto che questo episodio non abbia una vera e propria trama (o non la capisco bene io).
Personaggi come sempre poco caratterizzati e privi di interesse (Paperino a che serve in quel terzetto?)

Meno male che doveva cambiare con questo nuovo corso!
...e ci hanno fatto pure una variant e un ciondolo...
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Garalla - Martedì 12 Mar 2019, 14:44:16
Personaggi come sempre poco caratterizzati e privi di interesse (Paperino a che serve in quel terzetto?)


E' perché non hai ancora letto la seconda (e ultima parte).
Terribile, terribile. Raccontata male e confusionaria sta storia...
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Gumi - Martedì 12 Mar 2019, 16:24:01
Un commento veloce sull'elemento Qualsivoglia.

Immagino che questa storia sia stata commissionata a Casty (ci fai una storia per il compleanno di Atomino???), anche perché siamo sempre in attesa di quella storia che dovrebbe completare la oramai famigerata "trilogia di Atomino", e che sembra spostarsi sempre più in là nel tempo. Ma bòn, fa niente, speriamo di averla prima o poi, e speriamo che con le nuove direttive sul politically correct (casty in questa storia fa addirittura mimare una pistola ad un poliziotto) ce la facciano leggere in una forma perlomeno simile alle intenzioni dell'autore.

Sembra tanto più una storia commissionata perché scorre abbastanza leggera, lieve, non lascia il segno e non stupisce. Ma intrattiene.
Ed è quella la sua funzione.

Una bella storia avventurosa e di intrattenimento, con una idea alla base e che mi sono divertito a leggere. C'è pure il fratello cattivo dell'albero sberleffone, cosa chiedere di più? :P
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Sir Top de Tops - Martedì 12 Mar 2019, 18:23:36
e strappa anche qualche risata "Perchè Topolinia ha una statua dedicata a un vichingo enorme?" (https://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif)
anche perché siamo sempre in attesa di quella storia che dovrebbe completare la oramai famigerata "trilogia di Atomino"
Sembrerebbe essere qualcosa in più di una trilogia. Nell'intervista dice:"Ho nel cassetto ancora qualche storia con Atomino e tra questa la più importante è sicuramente Topolino e la città senza cielo"
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Cornelius Coot - Martedì 12 Mar 2019, 20:45:54
Topolino e Atomino festeggiano a pochi mesi di distanza i loro 90 e 60 anni! Questi francobolli metallici e cartacei sono i primi gadget con la presenza del Bip Bip. Insieme alla copertina di questo libretto, a quest'ultima storia di Casty e alla prossima pubblicazione in edizione DeLuxe dell'Impero SottoZero sono dei meravigliosi regali per il suo compleanno!                     

(https://orsochiacchierone.files.wordpress.com/2019/01/Francobolli-in-metallo-90-anni-Topolino-4-1-e1546525313265.jpg)

ATOMINO, TOPOLINO E L'ELEMENTO QUALSIVOGLIA
Alla fine tutto ha una spiegazione mentre l'unico mistero resta la statua del vichingo nel parco di Topolinia: chi rappresenta? I Vichinghi potrebbero essere stati i primi europei a sbarcare in America ma non certo dal lato del Pacifico. D'effetto la scena finale dove Atomino fa letteralmente 'strada' agli altri creando un percorso ad hoc sulle acque marine verso la costa cittadina che ricorda la passerella gialla dell'artista Christo che ha attraversato il lago d'Iseo qualche estate fa. 60 anni festeggiati in allegria per Bip-Bip anche con sei pagine redazionali che lo riguardano, fra lunghe e interessanti chiacchierate con Casty, curiosità storiche e recenti gadgets filatelici.

PAPERINO, PAPEROGA E L'INNESTO REDAZIONALE
Non capisco cosa ci guadagna Paperone a far si che il suo Deposito diventi sede di una rapina: a far arrestare i Bassotti, suppongo, già accusati di precedenti colpi in altre città del Calisota. Ma tanto entrano ed escono dal carcere con disinvoltura, per cui... immagino che, più che altro, abbia collaborato per ricevere 'valori al merito' (anche economici). In ogni caso, se solo un segnale emesso dal mini congegno sulla ricevente li avrebbe avvertiti della disattivazione delle difese (parole della poliziotta Cindy King, nome falso per copertura), una volta che questo è andato distrutto perché i Bassotti hanno comunque fatto il colpo?

ZIO PAPERONE E IL MITICO CHITARRONE
Una delle storie più strampalate che abbia mai letto: RK e Lusky che abbandonano subito il campo (dopo mesi di spionaggio e allenamento), pitture rupestri apparentemente millenarie collegate a cantanti rock recenti, battibecchi esagerati e senza senso, 'concertoni' Peace & Love banalizzati... non capisco come questo soggetto di Danilo Deninotti sia arrivato fino alla pubblicazione:
prima grossa 'toppata' per Alex Bertani.

                                         (http://www.ibolli.it/cat/italia/17/disney6_big.jpg)
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Vito65 - Martedì 12 Mar 2019, 21:24:05
Personaggi come sempre poco caratterizzati e privi di interesse (Paperino a che serve in quel terzetto?)


E' perché non hai ancora letto la seconda (e ultima parte).
Terribile, terribile. Raccontata male e confusionaria sta storia...
Bene a sapersi, la salto!
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Vincenzo - Mercoledì 13 Mar 2019, 00:11:27
Deninotti comunque è un grande appassionato di rock: ha scritto due graphic novel dedicate a Kurt Cobain e a Syd Barrett, che a questo punto sarei curioso di leggere.
Chissà se in futuro non vedremo altre sue storie a tema.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: MirkoFMP - Mercoledì 13 Mar 2019, 00:17:54
Personaggi come sempre poco caratterizzati e privi di interesse (Paperino a che serve in quel terzetto?)


E' perché non hai ancora letto la seconda (e ultima parte).
Terribile, terribile. Raccontata male e confusionaria sta storia...

Venerus è un bravo sceneggiatore, secondo me mettono troppo paletti a Wom e la maggior parte di chi scrive le storie è costretta a fare questa accozzaglia di avventura fantasy/bambinesca...
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Garalla - Mercoledì 13 Mar 2019, 10:09:04
Personaggi come sempre poco caratterizzati e privi di interesse (Paperino a che serve in quel terzetto?)


E' perché non hai ancora letto la seconda (e ultima parte).
Terribile, terribile. Raccontata male e confusionaria sta storia...

Venerus è un bravo sceneggiatore, secondo me mettono troppo paletti a Wom e la maggior parte di chi scrive le storie è costretta a fare questa accozzaglia di avventura fantasy/bambinesca...

Non è solo una questione di paletti e di infantilismo.
E' proprio la sceneggiatura che non ha mordente ed è confusa. Io finisco per sfogliarla e a volte mi domando con che nesso logico si sia passati da pagina 2 a pagina 3.
I disegni di Marini sono l'unico motivo per cui "leggo" le storie
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Paperinika - Mercoledì 13 Mar 2019, 16:33:49
Personaggi come sempre poco caratterizzati e privi di interesse (Paperino a che serve in quel terzetto?)


E' perché non hai ancora letto la seconda (e ultima parte).
Terribile, terribile. Raccontata male e confusionaria sta storia...

Venerus è un bravo sceneggiatore, secondo me mettono troppo paletti a Wom e la maggior parte di chi scrive le storie è costretta a fare questa accozzaglia di avventura fantasy/bambinesca...

Non è solo una questione di paletti e di infantilismo.
E' proprio la sceneggiatura che non ha mordente ed è confusa. Io finisco per sfogliarla e a volte mi domando con che nesso logico si sia passati da pagina 2 a pagina 3.
I disegni di Marini sono l'unico motivo per cui "leggo" le storie
Ho sempre cercato di trovare qualcosa di buono, in WOM, ma nelle ultime storie è diventato sempre più difficile.
Finora, però, almeno la trama aveva un senso, per quanto banalissimo.
Ora non c'è neanche più quello. Io ho letto tavole messe in sequenza a caso.

Terribile è proprio la parola adatta.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: hendrik - Giovedì 14 Mar 2019, 07:37:18
Solo a me pare che nella storia di Casty ci sia qualcosa di poco chiaro?

Spoiler: mostra
Gamba e compagna salgono sulla barca nuova; Atomino la trasforma in sapone (quando poco prima aveva detto che i suoi poteri non agivano sui replicanti); Topolino conclude dicendo che anche la barca sulla quale si trovano (che dovrebbe essere quella originale) da lì a poco scomparirà: e perché mai dovrebbe?
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Sir Top de Tops - Giovedì 14 Mar 2019, 10:11:23
Solo a me pare che nella storia di Casty ci sia qualcosa di poco chiaro?

Spoiler: mostra
Gamba e compagna salgono sulla barca nuova; Atomino la trasforma in sapone (quando poco prima aveva detto che i suoi poteri non agivano sui replicanti); Topolino conclude dicendo che anche la barca sulla quale si trovano (che dovrebbe essere quella originale) da lì a poco scomparirà: e perché mai dovrebbe?


In effetti hai ragione,
Spoiler: mostra
aveva senso se Gamba e Trudy avessero usato la barca vera e lasciato la copia al molo
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Gumi - Giovedì 14 Mar 2019, 12:34:54
state toppando alla grande!

Spoiler: mostra

Quello che si distrugge è l'oggetto originale (la barca su cui sono Topolino e Atomino!), così come avvenuto col cappello di Enigm.

Gamba ha fatto replicare la sua barca per avere un oggetto "migliorato" (la barca nuova, come la penna carica all'inizio) ed è poi l'originale che si dissolve. "Saponando" la nuova barca i nostri a un certo punto son rimasti senza, perché la vecchia si distrugge e la nuova si scioglie.

Ma non è un errore nemmeno la "saponazione", perché atomino non riesce ad agire sui "doppioni" solamente fintanto che l'ELEMENTO QUALSIVOGLIA è al loro interno. Quando abbandona il doppione rimane un oggetto nuovo, riparato, ma inerte. Che atomino può modificare col suo flusso mesonico (come fa peraltro con la statua del vichingo, liberandosi).


Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Gumi - Giovedì 14 Mar 2019, 12:37:59
Sembrerebbe essere qualcosa in più di una trilogia. Nell'intervista dice:"Ho nel cassetto ancora qualche storia con Atomino e tra questa la più importante è sicuramente Topolino e la città senza cielo"
la città senza cielo dovrebbe appunto essere il compimento della trilogia che dicevo, composta anche da ombronauti e impero sottozero. Le altre storie con Atomino sono fuori canone :P
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Hero of Sky - Giovedì 14 Mar 2019, 12:56:34
È come dice il mio omonimo, sulla barca. Confermo
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Sir Top de Tops - Giovedì 14 Mar 2019, 13:03:45
state toppando alla grande!

Spoiler: mostra

Quello che si distrugge è l'oggetto originale (la barca su cui sono Topolino e Atomino!), così come avvenuto col cappello di Enigm.

Gamba ha fatto replicare la sua barca per avere un oggetto "migliorato" (la barca nuova, come la penna carica all'inizio) ed è poi l'originale che si dissolve. "Saponando" la nuova barca i nostri a un certo punto son rimasti senza, perché la vecchia si distrugge e la nuova si scioglie.

Ma non è un errore nemmeno la "saponazione", perché atomino non riesce ad agire sui "doppioni" solamente fintanto che l'ELEMENTO QUALSIVOGLIA è al loro interno. Quando abbandona il doppione rimane un oggetto nuovo, riparato, ma inerte. Che atomino può modificare col suo flusso mesonico (come fa peraltro con la statua del vichingo, liberandosi).


Hai ragione è l'originale che si dissolve, ricordavo il contrario (http://www.akatsukifan.org/_altervista_ht/gif/looksisi.gif)
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Gumi - Giovedì 14 Mar 2019, 13:05:51
È come dice il mio omonimo, sulla barca. Confermo

omonimo?  SmBho
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Hero of Sky - Giovedì 14 Mar 2019, 13:15:49
Ho letto il tuo nome sul topic aperto da Lucio qualche tempo fa. Forse sono stato indiscreto
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: hendrik - Giovedì 14 Mar 2019, 17:43:25
state toppando alla grande!

Spoiler: mostra

Quello che si distrugge è l'oggetto originale (la barca su cui sono Topolino e Atomino!), così come avvenuto col cappello di Enigm.

Gamba ha fatto replicare la sua barca per avere un oggetto "migliorato" (la barca nuova, come la penna carica all'inizio) ed è poi l'originale che si dissolve. "Saponando" la nuova barca i nostri a un certo punto son rimasti senza, perché la vecchia si distrugge e la nuova si scioglie.

Ma non è un errore nemmeno la "saponazione", perché atomino non riesce ad agire sui "doppioni" solamente fintanto che l'ELEMENTO QUALSIVOGLIA è al loro interno. Quando abbandona il doppione rimane un oggetto nuovo, riparato, ma inerte. Che atomino può modificare col suo flusso mesonico (come fa peraltro con la statua del vichingo, liberandosi).


Azz, non ci avevo capito nulla SmBho2

Grazie, Gumi!
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Dippy - Giovedì 14 Mar 2019, 21:39:51
Ottima ennesima prova di Casty. Sarà anche vero che la storia può sembrare di "secondo livello" rispetto alle altre sue produzioni, ma v'è da notare, comunque, che si tratta di una storia pur sempre ad alti livelli (fossero tutte così, settimanalmente...) e che gli altri citati capolavoroni sono, per lo più, storie a puntate di ampio respiro, che permettono uno sviluppo più approfondito e ritmi narrativi diversi.
Bella anche la storia di Panaro, ma anche questa non è una novità.
Sul chitarrone non sarei così caustico come siete stati tutti voi. D'accordo, non sarà una storia da Nobel, ma penso comunque stia bene a "fare numero". Forse osando un po' di più sarebbe potuta divenire una ciminiana, e non mi sento di escludere che l'intento fosse quello, ma così come l'abbiamo letta risulta un po' monca; ci sono lo splash panel nella prima tavola, dei veicoli un pochino strani, uno strumento "mistico" come i barbuti... Non sarei così critico al riguardo.
Simpatica la breve, fore anche più articolata di quello che sono in genere le brevi.
Ottima infine anche la WoM, essendo più breve del solito. ;D Vabbé, scherzo, anche questa storie si mantiene in linea con le altre della saga, ed è tutto dire... Meglio il chitarrone senza dubbio.
Titolo: Re:Topolino 3302
Inserito da: Dippy Dawg - Martedì 19 Mar 2019, 10:01:06
Ho sempre cercato di trovare qualcosa di buono, in WOM, ma nelle ultime storie è diventato sempre più difficile.
Finora, però, almeno la trama aveva un senso, per quanto banalissimo.
Ora non c'è neanche più quello. Io ho letto tavole messe in sequenza a caso.

Terribile è proprio la parola adatta.
Hai scritto esattamente quello che penso anch'io... :(
Quello che mi rode di più è vedere un ottimo sceneggiatore come Venerus e un bravissimo disegnatore come Marini sprecati per questa robaccia! >:(

Sul chitarrone non sarei così caustico come siete stati tutti voi. D'accordo, non sarà una storia da Nobel, ma penso comunque stia bene a "fare numero". Forse osando un po' di più sarebbe potuta divenire una ciminiana, e non mi sento di escludere che l'intento fosse quello, ma così come l'abbiamo letta risulta un po' monca; ci sono lo splash panel nella prima tavola, dei veicoli un pochino strani, uno strumento "mistico" come i barbuti... Non sarei così critico al riguardo.
D'accordo con il mio omonimo pippide!
Ho letto di peggio (neanche lontano, solo qualche pagina prima! :P )...