Papersera.net

Le Pubblicazioni => Topolino => Topic aperto da: ilFumettista - Mercoledì 10 Lug 2019, 13:19:34

Titolo: Topolino 3320
Inserito da: ilFumettista - Mercoledì 10 Lug 2019, 13:19:34
(http://www.topolino.it/assets/COVER/1WTOPO33200.jpg)
Freccero/Cagol

 L'enigma della lettera dal passato - La candela (Ep. 2) Bosco-Baccinelli
Paperino e il sognatore delle spiagge Panaro-Limido
Pluto e il misterioso superdog Secchi-Piras
Paperoga e la scuola per supereroi Buratti-Del Conte
Topolino e il mistero dell'ultima pagina Vitaliano-Held

Link INDUCKS (https://inducks.org/issue.php?c=it/TL%203320)

Buona lettura!
-ilFu
Titolo: Re:Topolino 3320
Inserito da: Giona - Giovedì 11 Lug 2019, 09:12:45
Bella la copertina, con Paperino indeciso tra il cocomero e un ghiacciolo che ricorda molto il Fiordifragola dell'Algida, uno dei miei più graditi ricordi d'infanzia:

(https://www.agrodolce.it/app/uploads/2016/04/fiordifragola.png)

Su L'enigma della lettera dal passato esprimerò un giudizio quando la storia sarà giunta a conclusione.
Mi lascia perplesso Paperoga e la scuola per supereroi:
Spoiler: mostra
Paeroga svende così ai suoi allievi l'identità segreta di Paper Bat? Inoltre mi pare che solo Gloria sia al corrente del fatto che Paper Bat è Paperoga, e che Paperino ne sia all'oscuro. A sostegno di ciò c'è lo scambio di battute tra Paperinik e Paper Bat nella storia
Quando Paperinik mangia pesante - La sfida titanica (https://inducks.org/story.php?c=I+PK+++51-3): "Sei tonto quasi quanto un mio cugino!" "Sai che pensavo la stessa cosa ?!"


Ci sono inoltre alcuni errori nella seconda parte del servizio sulla Namibia di cui mi accingo a scrivere nel topic apposito (http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,3906.1530.html).
Titolo: Re:Topolino 3320
Inserito da: Vincenzo - Giovedì 11 Lug 2019, 12:09:36
Dipende, in molte storie brasiliane Paperino e anche gli altri personaggi sanno della sua identità.
Però non mi pare il caso della storia di questa settimana.
Titolo: Re: Topolino 3320
Inserito da: ilFumettista - Venerdì 12 Lug 2019, 22:59:49
Topolino 3320
Annuncio che ho fatto un poco d'ironia sui nomi degli autori, non prendetevela :P
L'enigma della lettera dal Passato-La candela(2ºep.)
Bosco non poteva dimenticare le sue bionde papere, che iniziano a indagare per prime. Credo che la storia stia proseguendo bene, anche se per ora è difficile dichiararla un Frutto di Bosco*. Il mio catino preferito* disegna sempre meglio, e gli faccio i complimenti.

Paperino e il sognatore delle spiagge
Una storia carina, molto carina. Ho una domanda (per Panaro, forse):
Spoiler: mostra
ma dovete sempre usare un cattivo?

A parte questo, mi è piaciuta, mi ritengo soddisfatto.
Per i disegni, mi Limido* a dire che sono ottimi. :)

Pluto e il misterioso superdog
Gli autori stanno tentando di rendere Pluto un protagonista. Sinceramente la cosa non mi fa né caldo né freddo. La breve è carina e fa il suo lavoro. Se fosse stata brutta, dato che conosciamo la qualità dell'autore, ci saremmo rimasti tutti Secchi*.

Paperoga e la scuola per supereroi
Paper-Bat! È ancora vivo! Onore all'autore per averlo ripreso in questo modo, a parer mio molto appropriato. Per la questione identità: sarebbe andato benissimo tutto se lo sceneggiatore avesse omesso la scena dove la nonnina chiede se l'identità deve rimanere segreta. Senza la risposta di Paperoga (del tipo «Assolutamente sì!») questo problema non si sarebbe riscontrato. Comunque, i personaggi in questa storia non si comportano come Buratti-ni*.

Topolino e il mistero dell'ultima pagina
Vitaliano ci regala una buona storia, davvero carina, un giallo in cui il colpo di scena e la strizzata d'occhio a una serie del passato (abbastanza recente) non stridono per niente, anzi. Il misterioso personaggio è azzeccatissimo, ma non lo utilizzerei di nuovo: insomma, ideale comparsata. Mi è piaciuta un bel po', complimenti!
Per quanto riguarda i disegni: eh-eh-held*, davvero bravo il nostro Valerio. In alcune vignette Goofy sembra un poco infantile da come viene tratteggiato, ma, come dico sempre (forse), "so' ttigliezze".
(Chi non l'ha capita metta 'Mi piace')

Finisco che sto esagerando, nel complesso il numero mi ha soddisfatto, anche se non mi è ancora arrivato (oggi 13/07). Giudizio molto positivo! (http://emoticonforum.altervista.org/_altervista_ht/faccine/sorridenti/31.gif)
-ilFu

*Ahhhrg! (l'urlo che avete fatto quando avete sentito queste ca...volate!)
Titolo: Re: Topolino 3320
Inserito da: Estoy Acà - Domenica 14 Lug 2019, 19:06:42
Anche questa settimana mi è piaciuta più una storia riempitiva (paper bat/xavier e i suoi fantastici amici/x men) di quella di copertina.

Tra l'altro ancora non ci ho capito niente né del concorso, né di cosa dovrei scoprire di preciso  :D
Titolo: Re: Topolino 3320
Inserito da: camera_nøve - Lunedì 15 Lug 2019, 09:55:30
Tra l'altro ancora non ci ho capito niente né del concorso, né di cosa dovrei scoprire di preciso  :D

Meglio così, un concorrente in meno.  :thankYou:
Titolo: Re: Topolino 3320
Inserito da: OkQuack - Martedì 16 Lug 2019, 16:24:55
Domanda: nella storia di Paper Bat viene ripreso qualche personaggio particolare (tipo Gloria)?
Titolo: Re: Topolino 3320
Inserito da: ilFumettista - Martedì 16 Lug 2019, 16:36:38
Domanda: nella storia di Paper Bat viene ripreso qualche personaggio particolare (tipo Gloria)?
No, Paperino, Paperoga (con alter-ego) e le tre assurde comparse.
... (https://inducks.org/story.php?c=I+TL+3320-4)
 :)
-ilFu
Titolo: Re: Topolino 3320
Inserito da: Cornelius Coot - Sabato 20 Lug 2019, 19:54:27
Molto interessante l'intervista di Barbara Garufi fatta a Francesco Guerrini, ospite al festival brasiliano 'Guya dos Quadrinhos' svoltosi a San Paolo. In Brasile la casa editrice Culturama ha preso le redini del fumetto Disney, fino a poco tempo fa gestito dalla storica Editoria Abril. Attraverso un suo collaboratore che traduce le storie italiane (Thiago Gardinali) il nuovo editore ha invitato al festival l'autore italiano del quale aveva trovato una storia inedita da pubblicare nel Grande Almanacco Disney (ZP e il gravitazionale universale del 1995). A Guerrini il pubblico del festival ha chiesto di disegnare soprattutto Zio Paperone, seguito poi da Dinamite Bla e Paperoga, due personaggi molto amati e che hanno sviluppato delle serie specifiche in quel paese dove, come sottolinea Guerrini, le loro caratteristiche sono adattate al gusto latino, enfatizzando gli aspetti più esuberanti e divertenti

L'Enigma della lettera dal passato - La Candela   (2° episodio)
Bosco ricompone il suo storico quartetto e lo manda a Cape Clam, la più rinomata spiaggia del Calisota, la cui amministrazione ha però fatto l'errore di sostituire il vecchio faro (trasferito in un parco) con uno moderno ("questa mania di modernizzare tutto", commenta polemica Nonna Papera). Sempre meglio che distruggerlo: in questo modo è più facilmente visitabile dai turisti che possono ammirare varie cose, fra cui una lampada a petrolio, non sfuggita a Brigitta. Nonostante la scomparsa dello zione, noto una certa 'disinvoltura' nel comportamento delle papere, almeno in alcune occasioni: non che dovrebbero essere già 'a lutto' visto che l'ipotesi estrema non viene considerata, facendosi sempre più largo il collegamento fra Paperone e i tesori nascosti di Anatrasius Fogg.
Paperino e il sognatore di spiagge
Gradevole e leggera lettura estiva corroborata dalle tavole dell'ottimo Carlo Limido, una vera garanzia disneyana.
Pluto e il misterioso SuperDog
Anche questa breve è caratterizzata da belle e dinamiche tavole di Gigi Piras, disegnatore in recente e costante miglioramento.
Paperoga e la scuola per super eroi
Quando c'è di mezzo Paperoga (personaggio molto prezzemolino, utilizzato in tutti i modi visto il chiaro gradimento dei lettori) non mi aspetto mai granché ma questo soggetto di Buratti è molto carino e divertente, mettendo a confronto (impietoso) Paperinik e Paper Bat, quest'ultimo a capo di un 'eterogeneo' terzetto di aspiranti super eroi. Bene anche Del Conte, disegnatore di lungo corso che sta dando il meglio di se proprio in questi ultimi anni.
Topolino e il mistero dell'ultima pagina
Interessante avventura 'libraria' per Topolino e Pippo, raccontata da un autore, Fausto Vitaliano, che ben conosce il 'variegato' mondo dell'editoria. Al contrario del suo collega concittadino e coetaneo Dal Conte, Valerio Held sembra essersi allontanato dalla loro comune radice scarpiana, utilizzando un tratto molto pesante, poco digeribile (a parer mio) soprattutto nelle scene più affollate.
Titolo: Re: Topolino 3320
Inserito da: Dippy - Sabato 20 Lug 2019, 21:32:48
Bella la storia di Vitaliano; i disegni di Held pure, secondo me. Non concordo appieno, da questo punto di vista, con Cornelius. Una curiosità: secondo voi è un caso che nella storia si parli, in fin dei conti, di MMMM? Qualche riferimento scherzoso, o solo un caso?
Trovo invece pesante il tratto di Piras... (Cornelius, non ti offendere, non ce l'ho con te! :silly:)