Papersera.net

Le Pubblicazioni => Testate Regolari => Topic aperto da: rikki-tikki-tavi - Sabato 10 Ago 2019, 15:20:42

Titolo: PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: rikki-tikki-tavi - Sabato 10 Ago 2019, 15:20:42
Sommario

Paolino Paperino e il mistero di Marte                    - F. Pedrocchi

Paperino e il mistero delle ombre vaganti              - G. Chierchini

Paperino e le ferie spaziali                                     - N.Russo / P. Ongaro

Zio Paperone e il pianeta proibito                          - F. Michelini / M. Abella Bresco

Paperino paladino hi-tech                                      - S. Ambrosio / A. Ferraris



La storia Zio Paperone e il pianeta proibito è tratta dal film del 1956 "Il pianeta proibito", pellicola a me particolarmente cara perchè probabilmente deve essere stato uno dei primi film di fantascienza  visti in tv da piccola. Anni dopo sono riuscita a trovare anche il romanzo scritto sulla sceneggiatura del film. Se ne avete occasione guardatelo, è un piccolo capolavoro, pietra miliare per tutti i successivi  film di fantascienza.
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: Hero of Sky - Domenica 11 Ago 2019, 02:13:03
Hanno davvero ristampato il mistero di Marte?
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: rikki-tikki-tavi - Domenica 11 Ago 2019, 14:09:49
Hanno davvero ristampato il mistero di Marte?

Sì,  è stato fatto per celebrare il compleanno di Paperino e nell'editoriale viene riportato che è la storia che inaugura nel 1937 il settimanale Paperino e altre avventure.
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: ilFumettista - Domenica 11 Ago 2019, 21:58:18
Per quanto la testata possa essere valida, me la ristampano qui e non su uscite collezionistiche...
Bah.
-ilFu
proprio quello, Gus...
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: Gus Goose - Domenica 11 Ago 2019, 22:33:53
Per quanto la testata possa essere valida, me la ristampano qui e non su uscite collezionistiche...
Bah.
-ilFu

Intendi che avrebbero dovuto ristamparla su testate tipo "I grandi classici"?
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: Gus Goose - Lunedì 12 Ago 2019, 10:58:49
Per quanto la testata possa essere valida, me la ristampano qui e non su uscite collezionistiche...
Bah.
-ilFu
proprio quello, Gus...
Eh capisco... ma almeno qualche volta "Paperino e il mistero di Marte" è stata ristampata. Per recuperare altre storie di Pedrocchi invece è necessario procurarsi gli originali oppure le ristampe anastatiche, storie come "Paperino e la pietra filosofale", "Pippo viaggiatore di commercio" continuano ad essere ignorate quando potrebbero benissimo trovare spazio sui Grandi Classici
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: ilFumettista - Lunedì 12 Ago 2019, 13:24:50
Quanto hai ragione... Io infatti conosco solo il "Mistero di Marte", purtroppo...  :(
-ilFu
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: paolo87 - Lunedì 12 Ago 2019, 16:07:09
A me ha colpito molto anche Paperino e le ferie spaziali, con quei saturniani alternativi a Rebo & c. ma vagamente assomiglianti ai gioviali.
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: Topdetops - Martedì 13 Ago 2019, 09:48:39
Per quanto la testata possa essere valida, me la ristampano qui e non su uscite collezionistiche...
Bah.
-ilFu
proprio quello, Gus...
Secondo me invece e' lodevole.
Anch'io la vorrei ristampata nei Grandi Classici, ma pubblicandola su una testata "da lettore medio" si allarga la proposta di storie "collezionistiche" e questo e' positivo.
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: Gus Goose - Martedì 13 Ago 2019, 13:42:12
Quanto hai ragione... Io infatti conosco solo il "Mistero di Marte", purtroppo...  :(
-ilFu

Vedrai che con un po' di pazienza riuscirai a recuperare anche le altre, certo il massimo sarebbe un volume unico dedicato alle storie disneyane di Pedrocchi, ma temo
che sia assai improbabile che venga pubblicato. Purtroppo ormai da tempo esiste una sorta di tabu' nei confronti delle storie più vecchie, si teme che il lettore possa sentirsi a disagio nel vedere i personaggi così come erano resi graficamente agli inizi.... questa idea demenziale si è talmente radicata da far sì che "La grande dinastia dei paperi" nel 2008, "Gli anni d'oro di topolino" nel 2010 e persino "Popeye" nel '17/18 furono impostate partendo dal periodo considerato "classico" per poi recuperare negli ultimi numeri della serie le primissime storie.
A parer mio è una impostazione che parte da considerazioni del tutto sbagliate, nel '70 quando la Mondadori pubblicò "Il Topolino d'Oro" iniziò come si doveva iniziare, dalla prima storia ed era proprio questo che i lettori volevano e che vorrebbero anche oggi, non cronologie con assurdi salti temporali....
Onore al Boschi e agli altri curatori delle summenzionate collane, ma per favore basta con queste fisime
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: ilFumettista - Martedì 13 Ago 2019, 13:52:01
Grazie per l'"in bocca al lupo", Goose.
Ho notato anch'io questa... mentalità? e la trovo molto stupida. Ci vorrebbe una discussione apposita...
I Grandi Classici in autunno (periodo dove i temi per le Superstar non sono scontati - niente feste, avvenimenti...) potrebbero ristampare alcune storie di Pedrocchi come quelle citate da Gus Goose... Utopia?
-ilFu
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: Max - Martedì 13 Ago 2019, 14:00:40
Quanto hai ragione... Io infatti conosco solo il "Mistero di Marte", purtroppo...  :(
-ilFu

Vedrai che con un po' di pazienza riuscirai a recuperare anche le altre, certo il massimo sarebbe un volume unico dedicato alle storie disneyane di Pedrocchi, ma temo
che sia assai improbabile che venga pubblicato. Purtroppo ormai da tempo esiste una sorta di tabu' nei confronti delle storie più vecchie, si teme che il lettore possa sentirsi a disagio nel vedere i personaggi così come erano resi graficamente agli inizi.... questa idea demenziale si è talmente radicata da far sì che "La grande dinastia dei paperi" nel 2008, "Gli anni d'oro di topolino" nel 2010 e persino "Popeye" nel '17/18 furono impostate partendo dal periodo considerato "classico" per poi recuperare negli ultimi numeri della serie le primissime storie.
A parer mio è una impostazione che parte da considerazioni del tutto sbagliate, nel '70 quando la Mondadori pubblicò "Il Topolino d'Oro" iniziò come si doveva iniziare, dalla prima storia ed era proprio questo che i lettori volevano e che vorrebbero anche oggi, non cronologie con assurdi salti temporali....
Onore al Boschi e agli altri curatori delle summenzionate collane, ma per favore basta con queste fisime
Sì e no...certamente le strisce di Topolino sono eccellenti e godibili fin dall'inizio, ma non dobbiamo dimenticare che il primo volume di ogni omnia è di presentazione per chi non conosce quella produzione e, di conseguenza, è importante che sia rappresentativo di quel che uscirà nel corso dell'opera. La gallina fischione africana, del 1928/29, per quanto sia una pietra miliare del fumetto umoristico, per la sua grafica e per la mancanza iniziale di Popeye non è affatto adeguata allo scopo, e rischia di far desistere dall'acquisto dando impressioni sbagliate a chi si avvicina per la prima volta. Così pure L'oro del pirata, Pluto salva la nave, Paperino e i corvi e Paperino e il Gorilla possono essere del tutto fuorvianti riguardo l'opera di Barks, per chi non la conosce.

Riguardo invece l'opera di Pedrocchi, è vero che finora è stata poco considerata, ed al momento credo che I Grandi Classici siano la sede possibile per rimediare. Consiglio, comunque, l'eccellente ristampa della Comic Art di Paperino Giornale in 6 volumi, che consente di recuperare  quasi tutte le storie e nella loro versione originale.
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: Vincenzo - Martedì 13 Ago 2019, 17:03:55
Francamente non capisco su quali basi uno possa affermare con sicurezza cosa vogliono i lettori, se non per un mero gusto personale.
Penso che siamo tutti d'accordo che le opere migliori di Gottfredson e Barks (non mi esprimo su Segar perchè non lo conosco bene) non siano state certamente quelle dei primissimi anni, e ci mancherebbe pure, visto che un autore dotato migliora col tempo, sia per quanto riguarda l'abilità nel disegno che nella sceneggiatura.
Titolo: Re:PAPERFANTASY N.9 - Giugno 2019
Inserito da: Gus Goose - Martedì 13 Ago 2019, 18:44:43
Quanto hai ragione... Io infatti conosco solo il "Mistero di Marte", purtroppo...  :(
-ilFu

Vedrai che con un po' di pazienza riuscirai a recuperare anche le altre, certo il massimo sarebbe un volume unico dedicato alle storie disneyane di Pedrocchi, ma temo
che sia assai improbabile che venga pubblicato. Purtroppo ormai da tempo esiste una sorta di tabu' nei confronti delle storie più vecchie, si teme che il lettore possa sentirsi a disagio nel vedere i personaggi così come erano resi graficamente agli inizi.... questa idea demenziale si è talmente radicata da far sì che "La grande dinastia dei paperi" nel 2008, "Gli anni d'oro di topolino" nel 2010 e persino "Popeye" nel '17/18 furono impostate partendo dal periodo considerato "classico" per poi recuperare negli ultimi numeri della serie le primissime storie.
A parer mio è una impostazione che parte da considerazioni del tutto sbagliate, nel '70 quando la Mondadori pubblicò "Il Topolino d'Oro" iniziò come si doveva iniziare, dalla prima storia ed era proprio questo che i lettori volevano e che vorrebbero anche oggi, non cronologie con assurdi salti temporali....
Onore al Boschi e agli altri curatori delle summenzionate collane, ma per favore basta con queste fisime
Sì e no...certamente le strisce di Topolino sono eccellenti e godibili fin dall'inizio, ma non dobbiamo dimenticare che il primo volume di ogni omnia è di presentazione per chi non conosce quella produzione e, di conseguenza, è importante che sia rappresentativo di quel che uscirà nel corso dell'opera. La gallina fischione africana, del 1928/29, per quanto sia una pietra miliare del fumetto umoristico, per la sua grafica e per la mancanza iniziale di Popeye non è affatto adeguata allo scopo, e rischia di far desistere dall'acquisto dando impressioni sbagliate a chi si avvicina per la prima volta. Così pure L'oro del pirata, Pluto salva la nave, Paperino e i corvi e Paperino e il Gorilla possono essere del tutto fuorvianti riguardo l'opera di Barks, per chi non la conosce.

Riguardo invece l'opera di Pedrocchi, è vero che finora è stata poco considerata, ed al momento credo che I Grandi Classici siano la sede possibile per rimediare. Consiglio, comunque, l'eccellente ristampa della Comic Art di Paperino Giornale in 6 volumi, che consente di recuperare  quasi tutte le storie e nella loro versione originale.

Salve Max, credo che tu abbia analizzato perfettamente le motivazioni alla base delle scelte del Boschi ecc... Sono scelte che si inquadrano in un modo di pensare ormai generalizzato  e che si estende anche al discorso della programmazione televisiva Rai e non, per cui ad esempio il b/n è quasi bandito per non parlare del cinema muto. Se penso che nell'estate del '72, in prima serata, Rai1 proponeva un ciclo di lungometraggi di Buster Keaton e se raffronto ciò a quello che viene offerto oggi non posso che notare un impoverimento assoluto, dettato dalla presunzione di conoscere in anticipo cosa piacerà ai telespettatori e di voler "andare sul sicuro".

Ciao e Buon Ferragosto