Papersera.net

Le Pubblicazioni => Topolino => Topic aperto da: SalvoPikappa - Mercoledì 1 Apr 2020, 11:50:27

Titolo: Topolino 3358
Inserito da: SalvoPikappa - Mercoledì 1 Apr 2020, 11:50:27
Indice
-Topolino e il richiamo dell’outback - Giuseppe Zironi
-Newton Pitagorico e la pistola aspira-arcobaleno - Marco Nucci/Stefano Intini
-Area 15 - Buona fortuna Qua - Roberto Gagnor/Claudio Sciarrone
-Zio Paperone e la regola sregolata - Marco Bosco/Maurizio Amendola
-Paperino e Paperoga in…una notte al deposito - Giulio D'Antona/Giorgio Fontana/Emanuele Virzì
(https://www.topolino.it/wp-content/uploads/2020/03/3358_cover1.png)
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Vincenzo - Mercoledì 1 Apr 2020, 15:17:52
Non ho ancora completato la lettura, ma ci tengo a fare subito un plauso a Giuseppe Zironi: il suo richiamo dell'outback è davvero uno splendido lavoro, sia per disegni che sceneggiatura!
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Atius - Mercoledì 1 Apr 2020, 15:20:46
Le matite "sporche" di Zironi rendono a meraviglia in paesaggi come l'Outback o il Rio delle Amazzoni (come nel precedente episodio).
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Flash X - Mercoledì 1 Apr 2020, 16:02:17
Appena finito di leggere, quindi posso esprimere le mie opinioni.
Come già detto, i disegni di Zironi per la storia di apertura sono un qualcosa di eccezionale che rende il paesaggio meraviglioso. Parlando però della storia in sè, posso solo dire: una buona prova di Zironi anche ai testi. Si tratta di un nuovo capitolo del ciclo di Topolino Giramondo, che fino ad ora mi aveva saputo convincere, e che con questo episodio conferma nuovamente la mia convinzione con una storia di apertura del numero che non annoia e fa passare il tempo, accompagnata da disegni strabilianti. Una cosa da notare: anche qua, nonostante sia una storia che nasce con origini relative al mondo del giornalismo, ha comunque quelle caratteristiche delle storie classiche di Topolino, e cioè ci sono dei criminali a cui viene messo il bastone tra le ruote dal nostro topo preferito. Quindi ciò che voglio dire è che mi è piaciuto questo esperimento di voler fare una storia con uno scopo (il giornalismo) ma che ha come svolgimento un altro tipo di trama, che però si collega facilmente (criminali - arrestare). Continua anche il ciclo di Newton e non ho niente da dire a parte il fatto che Marco Nucci continua a regalarci storie meravigliose senza mai cadere. Come ho sempre detto, non vado matto per Area 15, ma questo episodio, più brave del solito, l'ho trovato migliore degli altri, fondamentalmente per 2 motivi: il primo è che la storia è strutturata in un primo pezzo muto, in cui si capisce alla perfezione ciò che sta accadendo, facendoci ricollegare a ciò che abbiamo letto fino ad ora, e un secondo pezzo con i baloon (per me è curiosa questa cosa); il secondo motivo riguarda il personaggio di Paperino: sono contento che venga preso di più in considerazione nella serie ed è interessante come Qua abbia un rispetto incredibile nei confronti dello Zio, tanto da confidarsi con lui sui suoi sentimenti per Vanessa. Tra l'altro da questa storia si può notare come Paperino sia saggio e un bravo consigliere per Qua. La storia di Zio Paperone è una breve: in realtà niente di che, ma è carina e divertente e strappa qualche risata. Qualcosa che ho notato e che ho apprezzato è che abbiano inserito la citazione a Vilfredo Pareto spiegando un qualcosina in più in una didascalia. Una piccola cosa, ma che comunque amplia le nostre conoscenze: è bello che sul settimanale si possano imparare tante nuove cose! La storia finale è in 2 parti e secondo me sta benissimo in chiusura perché è proprio una bella storia! La si leggeva facilmente perché scorreva e quando l'ho letta mi sono davvero divertito. Era curioso come nella seconda parte, che era "parallela" alla prima, tutto si risolvesse con una semplicità incredibile. Sarò io che magari esagero, ma per me è stata una storia veramente meravigliosa; poi io che adoro i personaggi di Paperino e Paperoga...!
In conclusione, veramente un buon numero, perché in tutte le sue storie mi ha convinto alla grande, persino nell'episodio di Area 15, serie che non apprezzo particolarmente. Quindi ve lo consiglio, poiché in questo brutto periodo di quarantena in cui ci ritroviamo tutti bloccati nelle case, è un ottimo passatempo e non annoia per niente!
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: appelkurt - Giovedì 2 Apr 2020, 09:29:34
Anche secondo me questo numero contiene storie molto belle. Si tratta del numero più riuscito dell´anno.
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Atius - Giovedì 2 Apr 2020, 16:14:05
Topolino davvero molto buono che, contrariamente alla mia abitudine di spalmare la lettura su tutta la settimana, mi sono letto tutto d'un fiato.

Fra le tante serie varate da Bertani, Topolino Giramondo è forse la mia preferita. Anche in questo caso, Zironi non delude le mie aspettative regalandoci una storia semplice, ma davvero ben sceneggiata. Insieme a Casty, Zironi forse è l'autore che sa gestire meglio Topolino: non saccente, non perfettino, ma, anzi, un po' imbranato e maldestro (vedi
Spoiler: mostra
quando si fa scoprire dai ricattatori per la suoneria del suo cellulare, oppure quando rompe il boomerang della ragazzina
, ma comunque brillante. Come ho già detto in precedenza, paesaggi selvaggi come l'Outback valorizzano molto le matite rustiche e sporche di Zironi (che io adoro) e che sarebbero un po' sprecate in contesti più urbani.

Proseguendo, troviamo un'altra storia dedicata al ciclo di Newton. Anche in questo caso, Nucci conferma di saperci fare, fornendoci una storia che diverte (pur senza impressionare), e che si vede chiaramente appartenga ad un progetto più ampio, vale a dire il tentativo di approfondire il personaggio di Newton. La scelta di Intini alle matite è totalmente azzeccata, con i suoi disegni divertenti e sopra le righe.

Voltando pagina si interrompe momentaneamente la narrazione in Area 15 e Gagnor ci propone un episodio un po' più riflessivo del solito. Storia che fa riflettere sul tema della crescita, rivolta a un pubblico giovane ma non solo. Il ruolo di Sciarrone, essendo una storia perlopiù muta, è molto importante e riesce rendere con maestria alcune espressioni.
Inizialmente non sapevo bene cosa aspettarmi da questa "Area 15", ma Gagnor é riuscito a sorprendermi in positivo.

La breve di Bosco è divertente e mi insegna qualcosa di nuovo.

L'ultima storia riesce a intrattenere bene e diverte. I disegni di Franzò sono un po' troppo monotoni e non mi fanno impazzire, più dinamici invece quelli di Virzì.

In conclusione un Topolino che mi è piaciuto molto e a cui darò 4 stelle.
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Cornelius Coot - Sabato 4 Apr 2020, 00:15:54
Topolino e il richiamo dell'Outback
Bella storia australiana di ampio respiro dove Zironi (qui autore completo) eccelle nell'illustrare paesaggi, ambienti rurali, protagonisti umani ed animali della vicenda. Il taglio particolare che riesce a dare alle sue tavole mi ricorda l'ultimo Gottfredson e l'ultimo De Vita (visto che Massimo ha deciso di uscire dalle scene disneyane proprio al top delle sue matite). Questa serie denominata 'Topolino Giramondo' (collegata a reportage redazionali ben fatti) è una delle iniziative più interessanti di questo periodo, nella sua classicità. Topolino non 'domina' come spesso accade in polizieschi a Topolinia ma viene 'dominato' dalla selvaggia natura australiana.
Newton Pitagorico e la pistola aspira-arcobaleni
Divertente seconda esperienza scolastica per il nipotino di Archimede. Tra le tante peripezie cromatiche avrebbero potuto dare un colore più scuro al piumaggio dell'artista Basquack (alias Basquiat), un brutto gallinaceo che non ha alcuna vaga rassomiglianza con il pittore americano.
TopoGulp - Sugar Duck
Tre one page dedicate all'alter ego papero di Zucchero Fornaciari (rassomigliante, in questo caso) protagonista in copertina e in una lunga e interessante intervista. Francesca Agrati e Alessandro Perina lo fanno interagire con Zio Paperone, Pico de Paperis, Nonna Papera, Ciccio, Paperina e Brigitta.
Area 15 - Buona Fortuna Qua
Gagnor divide questo episodio in una prima parte 'alla Faccini' (cioè muta) e una seconda in cui Paperino deve affrontare una situazione non facile in cui sono coinvolti direttamente due dei suoi nipotini, uno dei quali ha scalato una insolita Collina AmmazzaMotori per chiedere lumi ad uno zietto inizialmente preso da altre vicissitudini, tipiche del Deposito. Sciarrone rende quasi magica un'atmosfera intimista con i colori forti di un tramonto che diventa notte. Unica pecca: due $ su due lati del Deposito ripetute più volte.
Zio Paperone e la regola sregolata
Breve da ricordare più che altro per l'insolito finale dove una coppia di tradizionali fuggitivi (Paperoga e Sganga) diventa inseguitrice del più classico degli inseguitori.
Paperino e Paperoga in: una notte al Deposito
Storia quasi surreale della coppia Fontana-D'Antona: dovrebbe divertire ma è troppo tirata per le lunghe (è anche vero che dovevamo seguire due versioni dell'accaduto). Alla fine il più convincente è sicuramente Federico Franzò, una delle migliori nuove leve del disegno disneyano.
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: camera_nøve - Sabato 4 Apr 2020, 09:40:45
Finalmente un intero numero di Topolino di alto livello, decisamente sopra la media, nonostante siano presenti un paio di storie prelevate dal magazzino.

Immancabile la super video recensione della settimana per il The Fisbio Show: https://youtu.be/jA9njJnUsK8

Buona visione  :D

Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Doctor Einmug - Sabato 4 Apr 2020, 17:51:25
nonostante siano presenti un paio di storie prelevate dal magazzino.
E' dall'avvento della De Poli che sento parlare di questi fondi di magazzino. Ma sono infiniti?  SmRoll
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: rambo - Domenica 5 Apr 2020, 12:33:32
Pensavo… Young Donald, Young Indiana, Newton Pitagorico, Area 15, ma anche Foglie Rosse… un nuovo modo di abbassare il target del giornale per le nuove generazioni che mi piace molto. Con storie di alta qualità -sia per sceneggiatura che per disegni- apprezzabili da tutti. E senza rinunciare di contro all'anima classica del settimanale dove si ritrovano come sempre grandi storie di Topolino, Zio Paperone, Paperinik, le grandi parodie come 19.999 Leghe sotto i mari, i personaggi "paperinizzati", le storie legate a grandi eventi come l'imminente dedicata a Raffaello, fino alle storie del maestro Marco Rota.

E inoltre, con Area 15 e Topolino, le origini continua la commistione con gli stilemi più classici dei comics americani. Niente di più tipico di una bella storia delle origini del personaggio, stile "year one" americano.
E con Area 15 continua il lavoro di sdoganamento del mondo "nerd", dove esser appassionati di fumetti, giochi di ruolo, collezionismo, serie tv è più "cool" di essere il solito figo della scuola. O forse, più che sdoganamento, si dovrebbe dire che riflette una tendenza già in atto nella realtà di tutti i giorni.

Non il 100% delle storie può essere di qualità assoluta, ma io vedo aria di novità e fermento e passione vera -quella che traspare dai redazionali del Direttore.
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: luciochef - Domenica 5 Apr 2020, 14:36:14
- Storia iniziale di Topolino che si cala in un contesto naturalistico come quello Australiano a tratti primordiale e che, proprio da questo aspetto, trae il suo ascendente su tutti coloro che sognano di visitarlo.
Zironi sempre molto molto forte come autore completo !
Bello anche il servizio speciale che segue su alcune delle meraviglie del continente australiano.
- Marco Nucci sforna un altro gioiellino. Ad essere sinceri la storia della settimana scorsa era simpatica, carina ma non mi aveva conquistato fino in fondo.
Invece questa settimana, complice il bellissimo gioco di disegni e policromie messo in campo da Intini, la storia è davvero notevole !
Innanzitutto bello il personaggio del preside Schnauzer, simpatico nelle fattezze quanto spietato nelle intenzioni.
Ma la chicca è il susseguirsi di vignette che cambiano velocemente in base allo sparo della pistola con i cittadini in preda all'isteria (uomo al semaforo, venditore di mele con affari sfumati in un secondo...).
- Area 15 è una serie che mi è piaciuta dall'inizio. Diedi il mio commento positivo con l'inizio della prima storia del ciclo e poi sono rimasto "a guardare" l'evolversi della serie. E, a differenza di qualche commento negativo di troppo da parte di altri utenti (sacrosanto per chi ha trovato giusto porli...), la trovo una bella ventata di novità.
Affronta argomenti adolescenziali senza essere troppo didascalica e senza trasportarci in spiegazioni "sempliciotte".
I dialoghi di Gagnor sono scritti bene (anche i silenzi di questo episodio... ) ed i disegni di Sciarrone sono ben inseriti nel contesto.
- Storia conclusiva costruita davvero molto bene. È interessante vedere come viene costruita la prima parte e come viene incastrata quella seguente. Ogni azione viene spiegata e completata dall'insieme delle due parti. Veramente un esperimento ben riuscito. E poi anche decisamente divertente.
In totale un numero molto buono che mi ha accompagnato in una interessante e divertente lettura !
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Alkja - Lunedì 6 Apr 2020, 09:23:07
Concordo con tutti i commenti positivi, davvero un bel numero.

La serie di Topolino Giramondo continua con una storia che, se non è particolarmente originale dal punto di vista della trama (Topolino scopre una nefandezza e aiuta a fermarla) decolla per i disegni. Ho amato soprattutto le pagine iniziali che ci offrono bellissimi paesaggi desertici ma anche un Topolino evidentemente disfatto dal caldo e dalla stanchezza, altro che le classiche due gocce di sudore. E inoltre io ho una debolezza per le didascalie con un dialogo interiore.

Newton continua a piacere. Prima era un personaggio di cui a malapena ricordavo l'esistenza, ma alla luce di queste due prove potrebbe essere interessante farlo interagire di più con QQQ.

Area 15 in questo numero è stata un piccolo capolavoro. Solitamente non amo granchè le storie mute, ma in questo caso le tavole mute sono state sfruttate abilmente per mettere in risalto quelle finali e il risultato è stato ottimo. E poi io adoro le storie in cui viene mostrato che Paperino sarà pure pigro, irascibile e pasticcione ma quando si tratta dei nipotini sa anche essere un adulto responsabile e capace. Anche il reparto grafico ha dato una prova eccellente, vedi le tavole rese come disegni dei bambini.

La doppia di Paperino e Paperoga non è stata malvagia, anche se per me è la più debole del mazzo. Sarà che, avendo già mostrato the day after, si sapeva già l'origine degli inghippi - e forse sarebbe stato meglio posticipare la risoluzione in modo da farci domandare cosa stesse succedendo almeno nella prima parte - sarà che al momento non mi ricordo ma sono quasi certa che una storia simile (Paperino e Paperoga lasciati di guardia al deposito di notte con conseguenti disastri) mi sembra che sia stata pubblicata in tempi recenti.

Avercene di più di numeri fatti così bene!
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Devis91 - Mercoledì 8 Apr 2020, 17:06:30
Davvero un buon numero devo dire:

Per quanto riguarda la storia di apertura di topolino concordo con quanto detto da altri sugli ottimi disegni, che hanno dato quel qualcosa in più ad una sceneggiatura che era piacevole ma nella media. Non ho letto le altre storie di topolino giramondo, questa era simpatica. Piccolo particolare che mi ha fatto sorridere: minnie prova a chiamare topolino continuamente perché preoccupata, ma la linea non prende (e topolino lo sa perché prova a fare lo stesso), dopo diversi giorni, quando si fa la doccia nella casa in cui è ospite, decide di scriverle un messaggino per dirle che va tutto bene... un messaggino di tre righe dopo aver trovato probabilmente 300 chiamate perse  ;D almeno una telefonata poteva farla.

La nuova di newton è carina e permette di sperimentare con i colori, simpatiche le gag anche se ripetitive (ma la ripetizione era appunto funzionale alla storia quindi ci sta). Mi ha ricordato una storia simile in cui paperino trafficava con un macchinario di archimede e divideva la città in due parti: una blu e una rossa. Alla fine per personaggi e situazione ricalca molto.

Capolavoro per la terza puntata di area 15. La prima parte muta è da spanciarsi dal ridere, la seconda è assolutamente favolosa, considerando che si concentra su due soli personaggi e si basa esclusivamente sui dialoghi che sono davvero meravigliosi. Sempre più belli i disegni di Sciarrone, ma occhio alle magliette dei nipotini, nelle prime pagine qua sta uscendo di casa e quindi il nipotino che ascolta la musica sul divano dovrebbe essere qui, ma il colore della maglietta è sbagliato. Normalmente non ci baderei neanche ad una piccolezza simile ma con i nipotini è diverso: ho dovuto rileggere due o tre volte la pagina per capire che era un errore di colorazione, perché pensavo di essermi perso un pezzo.

La breve di zio paperone è la più debole del numero ma insegna qualcosa di nuovo, simpatica.

L'ultima in due puntate è molto interessante come struttura, ripercorrendo la stessa storia da due punti di vista, espediente già usato in vari ambiti (mi viene in mente una puntata dei simpsons tutta giocata su questa struttura), peccato che all'inizio sia già svelato tutto, quindi quando si legge della giornata di paperino già si sa chi crea pasticci. In ogni caso molto bella e con ottimi disegni.

Un numero davvero piacevole. BRAVI!!!
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Zironi - Giovedì 9 Apr 2020, 08:33:32
un messaggino di tre righe dopo aver trovato probabilmente 300 chiamate perse  ;D almeno una telefonata poteva farla.
Se in Australia è mattina a Topolinia è notte e una chiamata notturna allarma sempre.
Più tardi, gli eventi precipitano e la chiamata comunque prevista passa in secondo piano.
Dettaglio tecnico dal punto di vista dell'autore: se si fossero parlati MInni non avrebbe avuto bisogno di chiamarlo dopo poche ore e la gag di lei che chiama facendo scoprire Topolino non ci sarebbe stata. Quando si scrive una storia i particolari scappano da tutte le parti.
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Devis91 - Giovedì 9 Apr 2020, 10:27:02
un messaggino di tre righe dopo aver trovato probabilmente 300 chiamate perse  ;D almeno una telefonata poteva farla.
Se in Australia è mattina a Topolinia è notte e una chiamata notturna allarma sempre.
Più tardi, gli eventi precipitano e la chiamata comunque prevista passa in secondo piano.
Dettaglio tecnico dal punto di vista dell'autore: se si fossero parlati MInni non avrebbe avuto bisogno di chiamarlo dopo poche ore e la gag di lei che chiama facendo scoprire Topolino non ci sarebbe stata. Quando si scrive una storia i particolari scappano da tutte le parti.

Giusto, vero. Grazie per il chiarimento, molto gentile  O0
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Ottone - Giovedì 9 Apr 2020, 15:14:04
Se in Australia è mattina a Topolinia è notte e una chiamata notturna allarma sempre.

Per essere corretti, se in Australia è mattina, a Topolinia è pomeriggio. Il chiarimento voleva essere tra pomeriggio in Australia e notte a Topolinia?
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Zironi - Venerdì 10 Apr 2020, 07:20:26
Per essere corretti, se in Australia è mattina, a Topolinia è pomeriggio. Il chiarimento voleva essere tra pomeriggio in Australia e notte a Topolinia?

Giusto, hai ragione.
Evidentemente Topolino era stanchissimo e si è alzato nel primo pomeriggio, il tempo di una doccia e passa mezzora, Minni va a letto moooolto presto, etc etc  :D
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Volkabug - Martedì 14 Apr 2020, 18:29:14
Grande Zironi  :D ottima prova, continua così! Adorabile il tuo Topolino, ma ottimi anche i deliziosi personaggi (e antagonisti) con cui si confronta! Una ventata d'aria fresca. Piccolo appunto: una Minni furiosa sul finale ci stava, con lo squillo della suoneria a rovinare il romanticismo del paesaggio e un piccolo balloon che mostrasse la sua faccia imbronciata.

Sono riuscito a recuperare questo numero al volo prima che fosse di nuovo mercoledì, ci tenevo tanto dopo aver letto le recensioni positive. Non posso che lodare la storia di Sciarrone e Gagnor per l'originale impostazione narrativa. Come accennava qualcuno, pure io ho fatto un po' di fatica a comprendere il significato degli "ideogrammi" di Qua, ma sono anche questi il pezzo forte del tormento del personaggio. Devo dire che da tempo non vedevo una rappresentazione dei paperi così incisiva ed efficace nel rendere l'emozione e il sentimento, oserei dire che mi ricordano la grande espressività dei volti barksiani, ma non voglio esagerare: certo è che il talento comunicativo di Sciarrone lo sta innalzando ai vertici dei grandi maestri IMHO.

Gradevole la storia disegnata da Amendola, interessante e assolutamente della lunghezza giusta... come dovrebbero essere anche le storielle con Pippo che fa affari.

Riguardo alla conclusiva, anche io ho apprezzato sia i disegni che il soggetto, ma credo che ciò che non ha funzionato non sia stata tanto la lunghezza eccessiva, quanto il personaggio di Paperoga: al termine del primo tempo ero assolutamente curioso di leggere la versione del secondo cugino, poiché, nonostante tutte le varie conclusioni fossero in linea di massima prevedibili, mi ero divertito molto a gustarmi le peripezie di Paperino contro un nemico immaginario; tuttavia, la seconda parte è venuta a noia semplicemente perché Paperoga non convinceva, avrei preferito infatti una versione più "facciniana" o "pezziniana" del simpatico papero, con un umorismo basato quindi sulla graziosa sbadataggine e spirito naif del cugino, e non su arzigogolate elucubrazioni quali quelle che abbiamo visto. Abbastanza telefonato ed evitabile anche il finale dello zione.

E per quanto riguarda Newton Pitagorico, ottima serie! Trovo perfetta l'accoppiata Nucci/Intini, quest'ultimo assolutamente in piena forma. Direi la più divertente ed entusiasmante del numero.
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: GioReb - Martedì 14 Apr 2020, 21:31:51
Rece un po' tardiva.  ;)

-Topolino e il richiamo dell’outback - Premetto che non sono estimatore dei disegni di Zironi, troppo piatti e abbozzati per i miei gusti. Anche la storia non l'ho trovata un gran che, per certi tratti inutilmente stucchevole e con ingenuità che non pensavo di trovare ancora nel 2020: Topolino impara in un paio di vignette a usare con maestria il boomerang meglio di un aborigeno e, peggio ancora con esso spaccare di netto una mazza da baseball che per giunta torna indietro dopo aver colpito l'obieettivo (e che è, il Grande Boomerang del Grande Mazinga!?!???). E con il cellulare che squilla nel momento più inopportuno, non si capisce se Topolino stia scherzando o parlando sul serio quando dice che deve assolutamente rispondere alla sua fidanzata... Voto 6- .

-Newton Pitagorico e la pistola aspira-arcobaleno - Vedo con piacere che stanno tornando poco alla vlta personaggi che pensavo orma definitivamente caduti nel dimenticatoio come Cip&Ciop, Malachia e qui il nipote genietto - buon sangue non mente - ma ancora inesperto e pasticcione di Archimede Pitagorico. Storia simpatica perlopiù incentrata sul senso di inferiorità del nipote nei confronti dello zio dimenticando l'importanza degli anni di esperienza (e con un pizzico di presunzione che fa trascurare la soluzione più semplice per risolvere i problemi più complessi). I disegni di Intini aggiungono sempre quella comicità che non guasta mai in questo genere di storie. Voto 8.

-Area 15 - Buona fortuna Qua - Come già detto più volte, non ho mai amato le storie pseudoadolescenziali che il più delle volte finiscono nel cadere nello stucchevole. Ma questa vede finalmente un normale adolescente, Qua, confidare i propri problemi con il suo adulto di riferimento ovvero lo zio Paperino che nonostante i mille impegni trova il tempo per dedicarsi a lui. Complici i disegni di Sciarrone, è stata per me una delle migliori storie degli ultimi tempi. Voto 9 1/2.

-Zio Paperone e la regola sregolata - Breve che lascia un poco perplessi, in effetti il riccastro avrebbe potuto spiegarsi decisamente meglio. Voto 6/7

-Paperino e Paperoga in…una notte al deposito - Storia forse prevedibile ma ugualmente divertente. Personalmente ho preferito i disegni di Franzò. Voto 8

Nel complesso un buon numero.

GioReb
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Volkabug - Martedì 14 Apr 2020, 22:35:02
Rece un po' tardiva.  ;)

-Topolino e il richiamo dell’outback - Premetto che non sono estimatore dei disegni di Zironi, troppo piatti e abbozzati per i miei gusti. Anche la storia non l'ho trovata un gran che, per certi tratti inutilmente stucchevole e con ingenuità che non pensavo di trovare ancora nel 2020: Topolino impara in un paio di vignette a usare con maestria il boomerang meglio di un aborigeno e, peggio ancora con esso spaccare di netto una mazza da baseball che per giunta torna indietro dopo aver colpito l'obieettivo (e che è, il Grande Boomerang del Grande Mazinga!?!???). E con il cellulare che squilla nel momento più inopportuno, non si capisce se Topolino stia scherzando o parlando sul serio quando dice che deve assolutamente rispondere alla sua fidanzata... Voto 6- .


Beh de gustibus per i disegni, ma riguardo all'ingenuità ricorda sempre che siamo di fronte a un fumetto con un certo target... esiste la sospensione dell'incredulità; il titolare della rivista è un topo eroico e in gamba che in qualche modo se la cava sempre, nel 1930 con Gottfredson come nel 2020 con Zironi. Del resto, all'interno di una sola storia, in mezzo a tutte le varie vicende da affrontare, l'autore è riuscito a inserire la scena con il boomerang ben due volte, così da mostrarci Mickey dapprima fallire e poi eccellere; molti gli avrebbero fatto fare centro al primo colpo solo perché è lui. Io anzi proprio per questi particolari evidenziati apprezzo particolarmente questo lavoro di Zironi.
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: conker - Mercoledì 22 Apr 2020, 16:28:59
come da un po' di Topolino a questa parte, la prima metà del giornalino tende a essere molto piacevole... la seconda decisamente meno

belli gli scorci australiani tratteggiati da Zironi nella storia di apertura in una storia che ha buon ritmo e non annoia mai, ho molto apprezzato in alcuni frangenti l'uso più libero della gabbia... Nucci/Intini confermano la perfetta sinergia di questo team creativo con un altro episodio divertentissimo in cui l'umorismo dei testi si fonde con quello visivo, anche qui i personaggi "secondari" (dai granchietti di Coccodega Bay ai pennuti di questa storia) contribuiscono notevolmente alla vis comica della storia... Area 15 in un episodio che tocca diverse corde, comico, sentimentale ma non stucchevole, finanche filosofico e poetico (alcune sbavature grafiche, tipo Qua che esce di casa salutando Quo e Qua? o le proporzioni del deposito rispetto ai paperi che sembra piccolissimo durante l'attacco di Amelia ed enorme qualche pagina più avanti, non inficiano comunque la bontà complessiva)
Titolo: Re:Topolino 3358
Inserito da: Dada75 - Venerdì 1 Mag 2020, 21:05:44
Non avevo avuto ancora modo di leggere il numero, ora che l'ho fatto lasciatemi dire: l'episodio di Area 15 è proprio un piccolo capolavoro! Ho avuto voglia di rileggerla appena l'ho finita, bellissima atmosfera, ottima caratterizzazione dei personaggi e azzeccatissima la scelta di proporre la prima parte della storia in forma "muta".
Insomma, una storia che ho davvero adorato!