Papersera.net

Le Pubblicazioni => Topolino => Topic aperto da: Atius - Mercoledì 25 Nov 2020, 09:56:07

Titolo: Topolino 3392
Inserito da: Atius - Mercoledì 25 Nov 2020, 09:56:07
INDICE

Caccia a Paperinik - Secondo episodio
Soggetto e sceneggiatura di Marco Gervasio
Disegni di Davide Cesarello

Sir Topleton e la sfida al Grande Bianco - Marinai e alpinisti
Soggetto e sceneggiatura di Sergio Cabella
Disegni di Paolo Mottura

Zio Paperone e la pungente verità
Soggetto, sceneggiatura e disegni di Enrico Faccini

X-Music - Un giorno da star
Soggetto e sceneggiatura di Pietro B. Zemelo
Disegni di Luca Usai

Paperino Paperotto e i segreti del bosco
Soggetto e sceneggiatura di Valentina Camerini
Disegni di Luca Usai

Newton e Pico in viaggio nel sapere - Nuovi allievi, vecchi maestri
Soggetto e sceneggiatura di Giorgio Fontana
Disegni di Donald Soffritti

Cover
Concept e disegno di Giorgio Cavazzano
Colori di Andrea Cagol
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: King Jay - Mercoledì 25 Nov 2020, 13:56:28
Che bel numero questo. Entrambe le saghe che vanno a concludersi lo fanno egregiamente, con una delle migliori storie di Paperinik degli ultimi anni e una bellissima avventura capace di trasportarmi sui ghiacci con loro. Veramente il fiore all'occhiello del numero, entrambe. Nota positiva particolare per Cesarello che è la prima volta che vedo sui paperi ma che già adoro più di quanto già mi piacesse sui topi.

Dall'altro lato parte la storia su Pico-Newton di Fontana/Soffritti, anch'essa sembra già promettere cose buone e il Pico così simile ai cartoons mi ha colpito particolarmente.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Leopk! - Mercoledì 25 Nov 2020, 18:51:05
Per chi l'ha preso: secondo voi com' è il calendario, in gadget, di questo Topolino? Vi piace? Lo consigliereste? Insomma: è divertente?
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Castyano - Mercoledì 25 Nov 2020, 19:23:06
Per chi l'ha preso: secondo voi com' è il calendario, in gadget, di questo Topolino? Vi piace? Lo consigliereste? Insomma: è divertente?
Io l'ho comprato, è molto carino e allegro. Sono presenti dei vecchi Che aria tira..., uno per ogni mese. Se ti piace la Ziche te lo consiglio.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: rikki-tikki-tavi - Mercoledì 25 Nov 2020, 20:35:13
Per chi l'ha preso: secondo voi com' è il calendario, in gadget, di questo Topolino? Vi piace? Lo consigliereste? Insomma: è divertente?
Io l'ho preso, è veramente divertente, per chi è un fan della Ziche direi che è un acquisto irrinunciabile! Ogni mese è abbinato al disegno di un periodo particolare , tipo carnevale, la primavera, la scuola...poi hanno inserito i compleanni dei vari personaggi!
Fate attenzione però perché ho letto di calendari con mesi sbagliati o mancanti, controllate i vostri.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Cornelius Coot - Mercoledì 25 Nov 2020, 20:41:10
https://www.facebook.com/TopolinoMagazine/videos/202658104653215

(https://www.topolino.it/wp-content/uploads/2020/11/calendario_homepage.png)
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: brigo - Giovedì 26 Nov 2020, 18:18:14
Ma vogliamo parlare della citazione di Gervasio ad un 'certo' pittore?  ;)
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Hero of Sky - Giovedì 26 Nov 2020, 18:19:32
Non ho il Topo... Quale pittore?
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: paolo87 - Giovedì 26 Nov 2020, 19:13:45
Questo Caccia a Paperinik ha avuto il pregio di essere un seguito "leggero", nel senso che la storia originaria è citata il giusto, senza appesantire la trama con riferimenti eccessivi, che rischierebbero di rendere il sequel difficilmente fruibile a chi non l'abbia letta. Invece la storia è perfettamente comprensibile da sola, e questo ne fa un seguito ben scritto. Ho poi trovato addirittura geniale il modo in cui Gervasio ha costruito il giallo, soprattutto per il modo in cui Paperinik viene incastrato. Ho gradito poi molto la sequenza finale del primo episodio. Ho percepito tutta l'angoscia di Paperino nel vedersi messo con le spalle al muro. Posso dire, da avvocato, che molto spesso succede proprio questo: il malcapitato si vede convocare in questura a sorpresa, senza avere fatto niente, e, una volta recatovisi con il cuore in gola, invece di sentirsi spiegare il motivo, si sente rivolgere domande in cui è difficile capire dove si voglia andare a parare finchè, al colmo dell'agitazione, si accorge che vogliono proprio lui! Ho trovato la sequenza incredibilmente realistica per un fumetto Disney nel rendere bene tutto questo.
Da appassionato di poliziesco vintage poi, do il benvenuto al tenente Sheriduck, chiaramente ispirato al tenente Sheridan, protagonista di vecchi sceneggiati RAI del tempo che fu.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Castyano - Giovedì 26 Nov 2020, 19:51:16
Le storie di Paperinik di Gervasio  sono tutte gradevolissime, però leggendole ho sempre la sensazione che siano dei remake delle storie di Martina. Anche il riferimento a pagina 15 è uno strizzare l'occhio al lettore "attempato", come a dire "Visto quante ne so sul Paperinik delle origini?". Questo non pregiudica assolutamente  la qualità della storia, che  è di alto livello.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Cornelius Coot - Giovedì 26 Nov 2020, 20:05:44
Caccia a Paperinik    (seconda parte)
Questo collegamento ad una delle mitiche prime storie di Paperinik poteva essere un'arma a doppio taglio per la 'Caccia' che rischiava pericolosi confronti e invece è stato 'un coltello dalla parte del manico' vista la perfetta e brillante 'riconduzione dei fili' con il precedente martiniano. Gervasio non solo mette in scena un intrigante giallo fine a se stesso ma da una ulteriore lettura molto interessante alla Bella Addormentata del 1972. Questa storia, degna del personaggio che porta nel titolo, introduce a Paperopoli un nuovo character, il tenente Sheriduck, che sicuramente rivedremo nelle prossime storie paperinike: se Fantomius ha avuto ed ha un Commissario Pinko come nemico giurato tra le forze pubbliche, il prossimo Paperinik potrebbe avere questo tenente nello stesso ruolo, nuovo personaggio che potrebbe espandersi anche in altre storie di quotidianità paperopolese. La "Fine" interrogativa a lui collegata, segnale di ciò che dicevo, è legata ad una frase detta da Paperinik che il vendicatore non dovrebbe sapere, sebbene la giustificazione, vista l'amicizia con Paperino, sarebbe bella e pronta per la 'curiosità' di Sheriduck.
Sir Topleton e la sfida al Grande Bianco - Marinai e alpinisti   (terzo episodio)
Questa lettura disneyana di un evento realmente accaduto non mi aveva inizialmente convinto del tutto ma alla fine dell'ultimo episodio e considerando i primi due, devo dire che è riuscita pienamente, non solo per le illustrazioni di Mottura ma proprio per la narrazione degli eventi scritta e sceneggiata da Cabella. Sicuramente meritevole di una prossima ristampa in Deluxe Edition (sempre se continuerà) o, in alternativa, nella prossima collana Topolino Extra.
Zio Paperone e la pungente verità
Ottimo ritorno di Faccini in storie lunghe e parlate della quotidianità paperopolese: la comicità, l'ironia e il surrealismo di certi momenti arricchiscono una narrazione già buona di per sé. Mi resta un interrogativo riguardo le esternazione del barbagallo: vengono udite solo da uno dei due interlocutori, provocando le rabbiose reazioni dell'altro che non sente (pur essendo alla stessa distanza dal 'cantastorie'). Immagino un escamotage dell'autore per far filar ancor più liscio il suo plot.
X Music - Un giorno da star   (quinto episodio)
Ennesimo breve e gradevole episodio musicale in cui il Vip di turno (Emma in questo caso) interagisce con il papero di turno (un Gastone non propio fortunato, a dire il vero). Zemelo ha trovato la giusta alchimia per questa nuova serie di X Music, sicuramente diversa dalla precedente, più leggera e da me preferita.
Paperino Paperotto e i segreti del bosco
Valentina Camerini torna a dare quel mix di magia e stupore alle avventure infantili dei quacktonians, persi tra infiniti sentieri ne dintorni del loro villaggio. Piacevole rivedere Hank e conoscere Sibilla Green, gentile signora abitante in una deliziosa villetta nel bosco.
Newton e Pico in viaggio nel sapere - Nuovi allievi, vecchi maestri
Penso che questa nuova serie avrà successo anche per una ambientazione che ricorda le origini mitteleuropee del personaggio De' Paperis: una certa austerità tra pareti di libri, salotti eleganti ed ore del tè (o meglio, della tisana asburgica) è messa in contrasto con la giovanile esuberanza di un Newton più attento alla pratica che alla grammatica. E Archimede, spinto dalla scuola, vuole dare al suo nipotino una certa educazione intellettuale che sicuramente gli sarà utile per il futuro.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Dippy Dawg - Giovedì 26 Nov 2020, 22:20:32
Ma vogliamo parlare della citazione di Gervasio ad un 'certo' pittore?  ;)
Citazione già fatta a suo tempo nella Storia dell'arte, se non sbaglio... ma sempre gradita! ;D
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Flash X - Venerdì 27 Nov 2020, 01:32:52
Si chiude la nuova storia di Paperinik con un episodio a dir poco eccezionale. A volte si dice che se la prima parte di una storia è intrigante, c'è il rischio che la seconda deluda le aspettative. Qui invece la seconda parte entra nel vivo della vicenda e lo fa meravigliosamente. Succedono tantissime cose, ci sono tantissimi colpi di scena e un'infinità di riferimenti alle storie di Martina (a parte il monopattino che viene segnalato in didascalia, c'è ad esempio, vado a memoria, un "mentre loro guardano sotto, io passo da sopra" oppure "queste mura sono impenetrabili per un ladro, non per Paperinik", sempre un piacere leggere queste frasi!). Tra l'altro vengono svelati addirittura dei retroscena della storia della bella addormentata, come il fatto che
Spoiler: mostra
persino il quadro che Paperinik aveva restituito al museo di Baltimora era un falso!
Non ci viene ancora detto tra l'altro
Spoiler: mostra
chi sia effettivamente colui che in passato comprò il quadro originale, prima che il falso venisse rubato dai Bassotti.
Mi chiedo se ciò è un elemento che servirà e dunque ci verrà svelato nelle prossime storie, oppure non ci interessa saperlo per le prossime trame. Abbiamo un finale ovviamente aperto e sono veramente curioso di sapere se
Spoiler: mostra
Sheriduck ha effettivamente capito che Paperino e Paperinik sono la stessa persona.
Bravissimo Marco Gervasio! Il mito dei giorni nostri per i Due Vendicatori! E mi congratulo anche con Davide Cesarello che ho apprezzato particolarmente in questa seconda parte: mi è piaciuto proprio il design di Paperinik, che nella prima parte si era visto solo nelle riprese
Spoiler: mostra
al contrario
del museo di Baltimora. Ragazzi, queste storie sono pane per i miei denti! Ora aspetto la storia di Paperinik di Natale!
Si conclude anche Sir Topleton con un terzo episodio che risolleva le aspettative, infatti è stato più interessante rispetto ai precedenti che proprio faticavo a leggere. Non ho capito solamente perché Minni, se voleva tanto abbracciarlo, non è corsa da Topolino al suo ritorno ma ha detto che lo avrebbe aspettato in casa.
Un graditissimo ritorno di Enrico Faccini con una storia molto riuscita e divertente. Un mix tra un pappagallo abbastanza strano e particolare (anzi, un barbagallo ;D), Paperone e altri personaggi fa sì che questa sia una storia tutta da ridere. I disegni di Faccini si addicono come al solito perfettamente alle sue trame "strampalate" (in senso positivo).
X-Music continua a fare il suo lavoro di storia breve comica e che utilizza in maniera adeguata i personaggi paperizzati (anche se, ripeto, io non li conosco). In questo caso abbiamo Gastone che ha che fare con la "fatica di essere una star", e sappiamo che a lui non piace faticare!
La pecca del numero è, come mi aspettavo d'altronde, la storia di Paperino Paperotto che ho trovato estremamente infantile e noiosa. Perché mai i nostri dovrebbero chiedersi da dove spuntano dei "sentieri" nel bosco? Proprio non capisco. Una storia che resta comunque non bruttissima, però sicuramente mi fa un po' drizzare i capelli. Magari poi a un bambino piccolo piace, eh: in fondo le storie di Paperino PP8 credo siano soprattutto per il pubblico dell'infanzia.
Chiude l'albo la prima storia del nuovo ciclo di Newton, facendo sì che adesso siano due i cicli di questo personaggio attualmente in corso su Topolino. E per me va bene, se la qualità è così alta. Veramente, non avrei mai detto che un personaggio come questo (parliamoci chiaro: non sapevo neanche che esistesse il nipote di Archimede qualche anno fa) diventasse qualcosa che ad ora sono contentissimo di vedere sul Topolino. Dico questo perché questo primo episodio l'ho trovato ottimo. Vediamo il ritorno del nostro rettore preferito, gli ennesimi disastri di Newton, un Archimede arrabbiato (che si vede rare volte, se non consideriamo DuckTales) e questo inedito incontro tra il genietto e Pico. Molto riuscita la caratterizzazione di questi personaggi. Insomma, possiamo vedere che Marco Nucci non è l'unico in grado di raccontare bene di questo personaggio, quindi mi complimento con Giorgio Fontana, ma anche con Donald Soffritti che, dopo il Torneo delle Cento Porte, ci delizia con questi disegni che si addicono perfettamente a tutti questi "geniacci" e al rettore della scuola!
Altra one-page story di Paperino Paperotto, direi, proprio "buttata lì".
Questo numero è consigliatissimo perché tranne in tutti e due i casi di PP8, in tutte le storie ha veramente alta qualità. E poi, voglio dire, chi è che si perderebbe una storia di Paperinik, soprattutto se così strabiliante?
Molto bello il calendario di Silvia Ziche del 2021! Veramente è stato fatto un ottimo lavoro. E mi potrò godere i bei disegni mentre aspetto che mi arrivino i primi due numeri di "Che aria tira" che alla fine ho recuperato (visto che uscirà il terzo) e anche il calendario di Marco Rota (dovrebbe arrivarmi domani, o meglio oggi! Yuppie!).
Aspetto il prossimo numero per, ancora una volta, Enrico Faccini e per il prosieguo di Newton e Pico!
se Fantomius ha avuto ed ha un Commissario Pinko come nemico giurato tra le forze pubbliche, il prossimo Paperinik potrebbe avere questo tenente nello stesso ruolo
Non direi nello stesso ruolo, perché Paperinik non è un ladro inseguito dalla polizia. Tra l'altro se così fosse avremmo le stesse trame tra Paperinik e Fantomius. Al limite potrebbe capitare nuovamente che Paperinik sia nei guai ingiustamente, perché in fondo lui vendica i torti subiti da Paperino. E poi, dopo aver visto il finale di questa storia, possiamo dedurre che ora vanno abbastanza d'accordo Sheriduck e il Papero Mascherato,
Spoiler: mostra
anche perché in fondo il nostro protagonista è riuscito a togliersi la falsa accusa e ha aiutato Sheriduck a risolvere il caso incastrando il colpevole che gli era sempre stato molto vicino.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Atius - Venerdì 27 Nov 2020, 08:14:50
Magari poi a un bambino piccolo piace, eh: in fondo le storie di Paperino PP8 credo siano soprattutto per il pubblico dell'infanzia.

Purtroppo da alcuni anni le storie sono molto infantili, ma, soprattutto quando al timone della serie c'era Bruno Enna, non era così: PP8 trattava d'infanzia senza essere infantile. Spero che, prima o poi, questi personaggi vengano rispolverati come si deve e che non siano utilizzati solo nelle riempitive.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: salimbeti - Venerdì 27 Nov 2020, 10:06:59
Caccia a Paperinik    (seconda parte)
 Questa storia, degna del personaggio che porta nel titolo, introduce a Paperopoli un nuovo character, il tenente Sheriduck, che sicuramente rivedremo nelle prossime storie paperinike: se Fantomius ha avuto ed ha un Commissario Pinko come nemico giurato tra le forze pubbliche, il prossimo Paperinik potrebbe avere questo tenente nello stesso ruolo, nuovo personaggio che potrebbe espandersi anche in altre storie di quotidianità paperopolese. La "Fine" interrogativa a lui collegata, segnale di ciò che dicevo, è legata ad una frase detta da Paperinik che il vendicatore non dovrebbe sapere, sebbene la giustificazione, vista l'amicizia con Paperino, sarebbe bella e pronta per la 'curiosità' di Sheriduck.

Anche Paperinik ha un Ispettore (ora magari promosso a Commissario)  Pinko (detto il pallino) che è convinto che Paperinik sia comunque un fuorilegge, o in ogni caso non gradisce i "personaggi/vendicatori/giustizieri mascherati"  Compare nella storia di Michelini/Carpi PAPERINIK E IL RITORNO A VILLA ROSA
 http://www.salimbeti.com/paperinik/storia5.htm
Non è da escludere che Sheriduck sia dello stesso commissariato di Pinko e che in qualche storia futura tale commissario persecutore (certamente un nipote del Pinko di Fantomius) possa essere nuovamente utilizzato
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Cornelius Coot - Venerdì 27 Nov 2020, 14:21:14
Anche Paperinik ha un Ispettore (ora magari promosso a Commissario)  Pinko (detto il pallino) che è convinto che Paperinik sia comunque un fuorilegge, o in ogni caso non gradisce i "personaggi/vendicatori/giustizieri mascherati"  Compare nella storia di Michelini/Carpi PAPERINIK E IL RITORNO A VILLA ROSA
 http://www.salimbeti.com/paperinik/storia5.htm
Non è da escludere che Sheriduck sia dello stesso commissariato di Pinko e che in qualche storia futura tale commissario persecutore (certamente un nipote del Pinko di Fantomius) possa essere nuovamente utilizzato
Non ricordavo quest'altro Pinko di Michelini e Carpi, fra l'altro un personaggio one shot, immagino.
Non credo sia una casualità il fatto che Gervasio abbia scelto questo nome per il Commissario della Paperopoli 1920' : magari gli è solo piaciuto o forse aveva già in mente un possibile collegamento parentale fra i due. Sarebbe interessante un intervento di MG in tal senso riguardante pure Sheriduck: in futuro sarà collaboratore di Paperinik o anche suo avversario, a seconda dei casi e delle situazioni?  (https://www.facebook.com/images/emoji.php/v9/t15/1/28/1f914.png)
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Flash X - Venerdì 27 Nov 2020, 16:13:00
Sarebbe interessante un intervento di MG in tal senso riguardante pure Sheriduck: in futuro sarà collaboratore di Paperinik o anche suo avversario, a seconda dei casi e delle situazioni?
Mi sembra uno scenario perfetto per il personaggio. Sheriduck potrebbe diventare come Paperone e Gastone, a volte "alleati" di Paperinik, altre "avversari".
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Leopk! - Venerdì 27 Nov 2020, 18:07:02
Per chi l'ha preso: secondo voi com' è il calendario, in gadget, di questo Topolino? Vi piace? Lo consigliereste? Insomma: è divertente?
Io l'ho preso, è veramente divertente, per chi è un fan della Ziche direi che è un acquisto irrinunciabile! Ogni mese è abbinato al disegno di un periodo particolare , tipo carnevale, la primavera, la scuola...poi hanno inserito i compleanni dei vari personaggi!
Per chi l'ha preso: secondo voi com' è il calendario, in gadget, di questo Topolino? Vi piace? Lo consigliereste? Insomma: è divertente?
Io l'ho comprato, è molto carino e allegro. Sono presenti dei vecchi Che aria tira..., uno per ogni mese. Se ti piace la Ziche te lo consiglio.
L'ho preso anch'io e posso decisamente confermare! Divertentissimo e simpatico!!!

Un bel numero, soprattutto la prima storia: "caccia a Paperinik", fantastica e bel finale: non credo che ce lo si sarebbe aspettato; non brutti anche i disegni a parte la vignetta n. 3 pagina 28 Paperinik è fatto male ,ha un piede minuscolo e una gamba gigantesca e in alcune vignette (come vign. 2 e 5 pagina 29 o 4 e 6 pagina 30) Archimede ha delle espressioni inappropriate. Belli come al solito i disegni di Paolo Mottura in: Sir Topleton, per il resto forse potevano fare meglio ma bella storia; carina e molto simpatica "Zio Paperone e la pungente verità", non sono bellissimi i disegni ma dopotutto de vo notare che spesso in storielle del genere(corte e con lo scopo di far divertire) è così. Che posso dire di X-music, come al solito non ci siamo: sono storie che non sono incentrate sulla musica. Non molto bella Paperino Paperotto disegni non bellissimi  ma niente di troppo negativo. Meglio di ciò che mi aspettavo l'ultima storia, non fantastici i disegni ma abbastanza bella la storia.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: MarioCX - Sabato 28 Nov 2020, 19:30:09
Interessante la rece di Fabio:
https://www.youtube.com/watch?v=osp5DC6f8oI

Credo che lo comprerò...purtroppo ho perso lo scorso numero, spero di riuscire a farmelo avere dall'edicolante.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: anapisa - Domenica 29 Nov 2020, 15:49:12
Non ho ancora letto il numero, ma se non ho intravisto male hanno inserito un redazionale che tanto aspettavo sulla storia di Sir topleton ?
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Grande Tiranno - Domenica 29 Nov 2020, 15:55:16
Non ho ancora letto il numero, ma se non ho intravisto male hanno inserito un redazionale che tanto aspettavo sulla storia di Sir topleton ?
C'è, c'è! (Anche se IMHO un po' scarso...)

Ciao!

Il Grande Tiranno
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: camera_nøve - Martedì 1 Dic 2020, 08:31:45
In ritardo mostruoso posto il link al video settimanale, numero che ho trovato molto buono nel complesso!

Buona vis....ARGH!

Ho visto ora il messaggio di Mario, che ringrazio di cuore!  ;D
Titolo: Topolino 3392
Inserito da: Kim Don-Ling - Martedì 1 Dic 2020, 20:08:28
Recensione Topolino 3392


Una cover un po’ anonima questa settimana

Il nuovo Topolino in edicola si rivela piuttosto interessante, soprattutto grazie alle due avventure che, come ci segnala anche il Direttore nel suo editoriale, si concludono in questo libretto.

 Caccia a Paperinik (Gervasio/Cesarello) scioglie il mistero lasciato aperto la scorsa settimana con una soluzione semplice, ma lineare e coerente con le premesse mostrate. Sono anche altri elementi come l’azzeccata atmosfera, vicina a quella degli esordi del vendicatore, e il cliffhanger seminato nelle ultime vignette a rendere compiuta questa storia, lasciando al lettore la curiosità di vedere la prosecuzione di questa linea narrativa.

 Nel terzo episodio di Sir Topleton e la sfida al Grande Bianco (Cabella/Mottura), dal titolo Marinai e alpinisti, giunge invece al termine la missione antartica dell’esploratore inglese. Sono molte le difficoltà che la ciurma si trova ad incontrare anche in quest’ultima puntata, ma il coraggio e la determinazione del capitano consentiranno a tutti i membri dell’equipaggio di rientrare sani e salvi in patria. Un lieto fine o una spedizione fallimentare? Una domanda a cui non è facile rispondere… Più facile elogiare ancora una volta i meravigliosi disegni che hanno contraddistinto quest’avventura.

 Zio Paperone e la pungente verità (Faccini) prende spunto da un elemento quasi identificativo dell’autore ligure, ovvero l’apparizione di un animale molto particolare, per innescare interazioni impreviste fra il cast dei paperi. Nonostante le poche tavole, l’intreccio è assolutamente riuscito e regala alcune gag divertenti.

 Meno accattivanti sono invece le rimanenti storie del numero. Oltre ad una nuova breve su X Factor (Zemelo/Usai), dedicata al duro lavoro che una popstar deve affrontare dietro alle luci della ribalta, troviamo l’inizio di una nuova storia a puntate, Newton e Pico in viaggio nel sapere (Fontana/Soffritti), in cui però viene narrato solamente il pretesto che porta all’interazione fra questi due personaggi, in attesa degli sviluppi che verranno mostrati nelle prossime settimane.

 Paperino Paperotto e i sentieri del bosco (Camerini/Usai) celebra la I C dell’Istituto Comprensivo Centro – Scuola Media “Curzi” di S. Benedetto del Tronto, classe vincitrice del Premio Topolino indetto all’interno del concorso FAI 2019/20. Per i paperotti, proprio come per i ragazzi, è così l’occasione di (ri)scoprire i piccoli segreti del territorio che li circonda.

 Ricordiamo infine che, allegato a Topolino 3392, è stato distribuito al prezzo complessivo di €5,90 il calendario da tavolo 2021 disegnato da Silvia Ziche! Con l’augurio che il nuovo anno porti quelle promesse risate che poco abbiamo assaporato in questo 2020.

 
La morale della favola!



Voto del recensore: 3/5
Per accedere alla pagina originale della recensione e mettere il tuo voto:
http://www.papersera.net/wp/2020/12/01/topolino-3392/
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Grande Tiranno - Mercoledì 2 Dic 2020, 16:11:33
Un ottimo numero di Topolino, come non se ne vedevano da tempo! Copertina di Cavazzano dedicata al calendario, su cui poi ritornerò. Bella, mi è piaciuta, e la stella pubblicitaria non disturba molto. La solita vignetta della Ziche è anch'essa dedicata al suo calendario, ed è anomala, perché non è una gag, ma è lo stesso ben riuscita. Per le storie s'inizia con la fine di Caccia a Paperinik, la nuova storia del Diabolico Vendicatore ad opera di Marco Gervasio, e... che dire? È stata una folgorazione! Una bellissima avventura con tanti retroscena sul classico di Martina ma assolutamente non fini a sé stessi, anzi, fondamentali a livello di comprensione della trama. Viene introdotto anche un nuovo personaggio, tal tenente Sheriduck, secondo me molto ben caratterizzato, anche dal punto di vista grafico, dove troviamo un Cesarello in ottima forma. La storia si conclude con un bel colpo di scena che volendo si potrebbe risolvere molto facilmente, ma non credo che sarà così. Proseguendo si trova la terza e ultima puntata di Sir Topleton, chiamata Marinai e alpinisti. Per me è la più riuscita delle tre, complici anche i disegni di un Paolo Mottura in stato di grazia. Una buona miniserie, che - caso raro in questi anni - non lascia aperte sottotrame, e tutto fa pensare che non ci sarà un seguito. Dopo c'è una breve, intitolata Zio Paperone e la pungente verità. Quando c'è Faccini il divertimento è assicurato, e questa storia non fa eccezione. Proprio carina. Il nuovo episodio di X-Music è il migliore finora, e strappa una sufficienza. Buono Usai, ma Perina aveva una marcia in più. Veniamo a Paperino Paperotto e i sentieri del bosco, che non capisco come possa essere ritenuta infantile o noiosa, io l'ho trovata poetica. Secondo me rende benissimo le idee, la fantasia e l'immaginazioni dei bambini di quell'età, ma de gustibus... Usai fa doppietta, e ci riesce molto bene. Solo non ho capito cosa siano quelle righe attorno agli occhi di Hank. Ciglia? Cicatrici? Chissà. Per finire in bellezza c'è Newton e Pico in viaggio nel sapere, che è la prima puntata di quella che potrebbe essere un'avvincente miniserie. La coppia Newton e Pico è azzeccatissima, i personaggi sono caratterizzati molto bene... ha delle potenzialità. Vedremo come si svilupperà. Il Ciak è la cosa peggiore in un numero come questo, e non strappa neanche un sorriso. Il calendario di Silvia Ziche l'ho preso, è ben realizzato e ogni giorno l'anno prossimo mi regalerà un piccolo sorriso. Avrei preferito che ci fosse almeno un Che Aria Tira inedito, ma non si può avere tutto.

Voto:  SmMickey SmMickey SmMickey SmMickey SmMickey

Ciao!

Il Grande Tiranno
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: rekotc - Lunedì 1 Mar 2021, 17:32:27
Numero molto bello, ho trovato solo un po' forzato il litigio tra Newton e Pico, perché mi è parso che Newton fosse un po' fuori dal personaggio... Non ce lo vedo a criticare lo studio e i libri in quel modo, è pur sempre un geniaccio, o forse sono io che l'ho sempre immaginato come studioso. Capisco la predilezione per la pratica, per l'inventare, ma saltare i libri così a piè pari... Nulla di grave, ovviamente!
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: Volkabug - Lunedì 1 Mar 2021, 18:31:44
Numero molto bello, ho trovato solo un po' forzato il litigio tra Newton e Pico, perché mi è parso che Newton fosse un po' fuori dal personaggio... Non ce lo vedo a criticare lo studio e i libri in quel modo, è pur sempre un geniaccio, o forse sono io che l'ho sempre immaginato come studioso. Capisco la predilezione per la pratica, per l'inventare, ma saltare i libri così a piè pari... Nulla di grave, ovviamente!

Per una volta che un personaggio esce un po' di carattere... poi soprattutto oggigiorno un ragazzino geniale che non ha fiducia nei polverosi libri non mi sembra una cosa dell'altro mondo.
Titolo: Re:Topolino 3392
Inserito da: rekotc - Mercoledì 3 Mar 2021, 12:21:28
Citazione
Per una volta che un personaggio esce un po' di carattere... poi soprattutto oggigiorno un ragazzino geniale che non ha fiducia nei polverosi libri non mi sembra una cosa dell'altro mondo.

La storia l'ho apprezzata, mi è parsa solo un po' stonata l'arrabbiatura, un po' eccessiva. Di ragazzini che non vogliono avere a che fare con lo studio dei libri ce n'erano pure trent'anni fa :D