Papersera.net

Animazione & Film Disney => Walt Disney Animation Studios => Topic aperto da: Juro - Mercoledì 20 Lug 2016, 12:26:36

Titolo: Oceania (Moana)
Inserito da: Juro - Mercoledì 20 Lug 2016, 12:26:36
[media]https://www.youtube.com/watch?v=Ljik3zsGNF4[/media]
Dite che è presto per aprire un topic sul 56° classico Disney? Ok, se ne parla a dicembre per vederlo da noi, però...
Io, per ora, dico solo questo: GUARDATE QUELL'ACQUA!!! E' resa in maniera perfetta!!!
Titolo: Re: Moana
Inserito da: LBD Productions - Giovedì 21 Lug 2016, 21:20:34
Altro che perfetta, è.. è... ultra-perfetta! ;D
Wow, se già gli ambienti naturali de "The good dinosaur" mi avevano stupito, questo virtuosismo di animazioni non può che essere doppiamente eccellente! E tra l'altro la musica e il mood che il trailer trasmette mi fanno già venire voglia di guardare questo titolo. Bene, bene!
Titolo: Re: Moana
Inserito da: Paperlallo - Lunedì 12 Set 2016, 22:50:05
Ecco qualche informazione e dei concept sul film:
http://www.comingsoon.net/movies/features/764255-disneys-moana-movie#/slide/1
Titolo: Re: Moana
Inserito da: Giusepe87 - Mercoledì 14 Set 2016, 21:01:37
Non mi sembra il caso di usare questo nome in Italia,almeno non mi sembra addatto dato che appartiene ad un altro mondo fuori la disnei
Titolo: Re: Moana
Inserito da: Mark - Mercoledì 14 Set 2016, 21:27:02
Infatti in Italia si chiamera Vaiana e Oceania la pellicola
Titolo: Re: Moana
Inserito da: Brigitta MacBridge - Mercoledì 14 Set 2016, 22:46:08
Infatti in Italia si chiamera Vaiana e Oceania la pellicola
LOL, vi ricordate le storie che fecero queeli del Moige per il titolo "Frozen" (http://www.papersera.net/cgi-bin/storico/YaBB.cgi?num=1369326881)? Quando hanno sentito che il prossimo si intitolava "Moana" devono essergli saltate le coronarie... ;D
Titolo: Re: Moana
Inserito da: Paperlallo - Venerdì 11 Nov 2016, 21:20:41
Recensioni francese del film:
http://www.chroniquedisney.fr/animation/2016-moana.htm
Titolo: Re: Moana
Inserito da: brigo - Venerdì 11 Nov 2016, 21:37:23
Forse è il caso di cambiare titolo al topic (seppur con amarezza) in Oceania.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Cornelius Coot - Lunedì 21 Nov 2016, 02:16:14

Un po' mi sorprende questo cambio del nome della protagonista: Moana Pozzi era stata 'sdoganata' già negli anni '90 quando era una delle più celebrate star dello spettacolo italiano, sempre circondata da giornalisti in ogni sua uscita pubblica e invitata in molte trasmissioni tv (famose le imitazioni della Guzzanti).

La sua bellezza e la sua grazia avevano conquistato grandi fette di pubblico, fra cui molte donne e anche bambini (che magari non avevano capito bene cosa facesse veramente e la vedevano solo come una fata buona - ancora non c'era Internet che avrebbe potuto ragguagliarli in maniera... brusca). Ogni volgarità tipica di certe sue colleghe in lei era del tutto assente.

Ad oltre venti anni dalla misteriosa morte il suo nome desta ancora scandalo nei benpensanti: peccato perché Moana è un nome tipico delle isole del Pacifico dove si svolge il cartone. A questo punto mi chiedo quanti sono i genitori che nel nostro paese hanno deciso (o decideranno) di chiamare le proprie figlie come la Pozzi (o come il cartone). Mi pare di aver sentito in giro qualche Moana, ma forse mi sbaglio con Naomi o Noemi.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Zampe di Gallina - Lunedì 21 Nov 2016, 11:34:39
Noemi è ebraico ;)

Devo sentir come suona il suo nuovo nome in italiano.
Perchè sotto alcuni punti di vista Vaiana sembra la contrazione di "Hawaiana". Sotto altri sembra un varano femmina col vaiolo. So che Vaiana come nome esiste nei paesi d'origine ma devo sentir che effetto fa alle mie orecchie per decider se la scelta fu azzeccata...

In Francia par che si chiami Vaiana (sia il film sia il personaggio) per evitar problemi di copyright per marchi registrati...
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Vincenzo - Lunedì 21 Nov 2016, 17:12:50
Si chiamerà Vaiana quasi dappertutto per il copyright.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Virginbell - Venerdì 25 Nov 2016, 15:27:02
Un po' mi sorprende questo cambio del nome della protagonista: Moana Pozzi era stata 'sdoganata' già negli anni '90 quando era una delle più celebrate star dello spettacolo italiano, sempre circondata da giornalisti in ogni sua uscita pubblica e invitata in molte trasmissioni tv (famose le imitazioni della Guzzanti).

La sua bellezza e la sua grazia avevano conquistato grandi fette di pubblico, fra cui molte donne e anche bambini (che magari non avevano capito bene cosa facesse veramente e la vedevano solo come una fata buona - ancora non c'era Internet che avrebbe potuto ragguagliarli in maniera... brusca). Ogni volgarità tipica di certe sue colleghe in lei era del tutto assente.

Ad oltre venti anni dalla misteriosa morte il suo nome desta ancora scandalo nei benpensanti: peccato perché Moana è un nome tipico delle isole del Pacifico dove si svolge il cartone. A questo punto mi chiedo quanti sono i genitori che nel nostro paese hanno deciso (o decideranno) di chiamare le proprie figlie come la Pozzi (o come il cartone). Mi pare di aver sentito in giro qualche Moana, ma forse mi sbaglio con Naomi o Noemi.
.

Ma infatti, era una professionista seria... Piuttosto, quando è prevista l'uscita nelle sale italiane di questa meraviglia?  :D
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Zampe di Gallina - Venerdì 25 Nov 2016, 20:02:37
.

Ma infatti, era una professionista seria... Piuttosto, quando è prevista l'uscita nelle sale italiane di questa meraviglia?  :D
16 dicembre se non erro.
Ad ulteriore dimostrazione del fatto che questo Natale nessuno vedrà mai nessun film visto che hanno posticipato tutto (ma proprio tutto) nella speranza che la gente voglia andare a vedere un film assai lanciato al giorno senza stare a casa neanche la vigilia di Natale o Capodanno... :(
Titolo: Re: Moana
Inserito da: Virginbell - Domenica 27 Nov 2016, 15:52:17
LOL, vi ricordate le storie che fecero queeli del Moige per il titolo "Frozen" (http://www.papersera.net/cgi-bin/storico/YaBB.cgi?num=1369326881)?

Ad essere sincera no, potreste rinfrescarmi la memoria? :-?
Titolo: Re: Moana
Inserito da: Brigitta MacBridge - Domenica 27 Nov 2016, 18:06:22

Ad essere sincera no, potreste rinfrescarmi la memoria? :-?

Segui il link alla parola "Frozen" nel messaggio da te quotato...

Riassumendo, comunque, chiesero che venisse modificato il titolo perché, a quanto pare, esiste anche un film erotico intitolato "Frozen" (oltre ad un thriller - di cui, a differenza del film citato dal moige, ero a conoscenza).
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Virginbell - Domenica 27 Nov 2016, 19:27:40
Grazie per il link! Mi ero proprio persa la discussione perché, pur essendo iscritta, in quel periodo non partecipavo al forum... Che dire, la sagra dei fuori di testa  :o :o :o
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Grrodon - Martedì 29 Nov 2016, 05:01:26
http://www.ilsollazzo.com/c/disney/scheda/Moana

Ecco qua!
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Dominatore delle Nuvole - Martedì 29 Nov 2016, 20:46:01
Sempre illuminante.


Citazione
La scelta ricadde su Mort, un romanzo di Terry Pratchett appartenente al ciclo del Mondo Disco, ideale per sfogare la carica umoristica dei due registi. Il progetto venne però rapidamente archiviato. Gli eredi di Pratchett avrebbero infatti voluto che la Disney acquisisse in blocco i diritti della saga del Mondo Disco e non soltanto quelli relativi a Mort, e così Musker & Clements ripiegarono su una storia del tutto nuova, di ambientazione polinesiana.

Speranza/richiesta comprensibile da parte di Rihanna Pratchett o chi per lei, ma… un film da Mort (Morty l'apprendista da noi) sarebbe stato una piccola rivoluzione, una sfida eccelsa e una prospettiva estremamente promettente, a partire dai personaggi e dai contenuti molto particolari e dall'umorismo immenso di Terry Pratchett.
Non che le cose vadano male ultimamente in casa Classici Disney, anzi, ma se riprendesse piede l'ipotesi sarebbe decisamente azzeccata nell'idea di un tocco di pedale su contenuti e caratteri, che non mi dispiacerebbe per niente e che darebbe linfa e coraggio all'innovatività di uno Zootropolis.
Un ottimo ed esilarante veicolo per idee intelligenti e anti-stereotipate sul piano dei contenuti, insomma, e che parallelamente si presterebbe quanto e più di altri spunti all'attuale stato di grazia tecnico-grafico degli Studi Disney, data l'ambientazione magica che, in Mort in particolare, sfiora Neil Gaiman (ma probabilmente è proprio il contrario ;D).
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Zampe di Gallina - Martedì 29 Nov 2016, 22:41:23
Speranza/richiesta comprensibile da parte di Rihanna Pratchett o chi per lei, ma… un film da Mort (Morty l'apprendista da noi) sarebbe stato una piccola rivoluzione, una sfida eccelsa e una prospettiva estremamente promettente, a partire dai personaggi e dai contenuti molto particolari e dall'umorismo immenso di Terry Pratchett.
Non che le cose vadano male ultimamente in casa Classici Disney, anzi, ma se riprendesse piede l'ipotesi sarebbe decisamente azzeccata nell'idea di un tocco di pedale su contenuti e caratteri, che non mi dispiacerebbe per niente e che darebbe linfa e coraggio all'innovatività di uno Zootropolis.
Un ottimo ed esilarante veicolo per idee intelligenti e anti-stereotipate sul piano dei contenuti, insomma, e che parallelamente si presterebbe quanto e più di altri spunti all'attuale stato di grazia tecnico-grafico degli Studi Disney, data l'ambientazione magica che, in Mort in particolare, sfiora Neil Gaiman (ma probabilmente è proprio il contrario ;D).

Io penso di preferire che sia andata così. La Disney tende (nel bene e nel male) a dare il suo taglio personale ad ogni suo film e quindi anche Mort ne sarebbe stato influenzato. E il mondo di Pratchett è a mio parere troppo autosussistente per essere inglobato in un film Disney, anche solo per differenza di livelli comunicativi e di umorismo utilizzato.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: alec - Venerdì 2 Dic 2016, 14:59:26
Però non era il caso di cambiare il nome...quante Moane ci sono nel mondo ? Una mia amica americana di secondo nome fa Moena. E'un nome Nativo Americano e a lei piace.  Non è neppure toccata dal sospetto. Provincialismo italico ?
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Vincenzo - Venerdì 2 Dic 2016, 18:34:40
Assolutamente no, visto che si chiamerà Vaiana in tutta Europa.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Zampe di Gallina - Giovedì 8 Dic 2016, 22:28:28
In più in piccola parte li capisco.
Ho in questi giorni effettuato delle ricerche tramite Google immagini.
Basta sbagliare pochissimo ("kaka mora" o "kakamora"?) e i risultati sono quelli previsti...
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Flintheart Glomgold - Giovedì 15 Dic 2016, 16:29:13
Non mi stupisco del cambio del titolo, oramai siamo abituati a vedere in Italia titoli e nomi travisati dagli originali. Comunque ciò non toglie che per il film ho aspettative altissime, e sono certo che non deluderà.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Paperinika - Giovedì 15 Dic 2016, 16:36:36
Mi pare è già stato detto che si chiama Vaiana e non Moana in tutta Europa, no?

Perchè immagino che bisognerà ripeterlo all'infinito. ::)
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Flintheart Glomgold - Giovedì 15 Dic 2016, 16:55:59
Mi pare è già stato detto che si chiama Vaiana e non Moana in tutta Europa, no?

Perchè immagino che bisognerà ripeterlo all'infinito. ::)

Lo so ma io stavo parlando dell'Italia, visto che è qui che ci troviamo. :)
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Uncle Carl - Domenica 25 Dic 2016, 18:35:32
Appena visto. Che dire: STUPENDO :D :D :D

Colori bellissimi, paesaggi mozzafiato, personaggi tutti azzeccati. Ma il mio preferito è il pollo. TROPPO FORTE ;D

Devo ammettere che all'inizio ero scettico. Ma alla fine mi sono ricreduto, tanto che mi sono anche un pò commosso.

PS) Il corto "Testa o Cuore" è qualcosa di STRAORDINARIO e POETICO al tempo stesso.

Perdonate l'uso del maiuscolo, ma quando ci vuole ci vuole ;)
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Juro - Giovedì 29 Dic 2016, 13:09:36
Visto anche Moana. Potremmo cominciare col ripetere come il cambio di nome sia ridicolo e insensato, o come il separare il titolo del film (Oceania) da quello della protagonista (Vaiana) mi sembri decentrare stupidamente l'attenzione da quest'ultima, ma... nah.

Piaciuto, ovviamente, e non poco. Ma ho qualche disappunto qua e là.

I punti forti del film sono due.
La prima, ovviamente, un'animazione da paura, che raggiunge i suoi picchi nella realizzazione del mare e i suoi giochi di luce e trasparenza, nella vegetazione, nei personaggi di Maui e Moana. Questi ultimi sono una gioia per gli occhi e una ventata di freschezza nella caratterizzazione anche visiva dei personaggi: Maui mostra un volto sì caricaturale, ma senza eccedere, mentre il suo corpo rispecchia una corporatura forte che si distacca dallo stereotipo mostratoci del bodybuilder iperdefinito in astinenza da carboidrati da una vita. Ho letto polemiche sul fatto che sembra obeso... quello a voi sembra un obeso?  Seriamente...
Moana invece si lascia alle spalle la corporatura dell'esile principessina che abbiamo avuto fino a Frozen, ma anche nei personaggi femminili di Big Hero 6, mostrando forza e indipendenza già dal comparto visivo: mani e piedi più tozzi e niente vitino da vespa. Non penso diventerà uno standard, ma è già qualcosa.

Ah, dimenticavo, Te-Kà, con la lava che cola fra le rocce, i bagliori che si intravedano sotto la crosta e i suoi movimenti fluidi e inquietanti. Lì c'era solo da alzarsi in piedi e applaudire.

Il secondo punto forte trovo sia stata la colonna sonora. E questa è una novità, sapete? Perché in genere, da un po' a questa parte, nei musical della Disney proprio la presenza delle canzoni mi infastidiva. Ricordo che in Frozen, a parte Let it go, tutte le altre musiche mi sembrarono gratuite e pesanti.
Qui invece erano perfettamente funzionali. E belle da ascoltare (devi semre andare a risentirtele in lingua originale, perché i testi italiani sono quello che sono, oltre alle differenze sonore, ma...). Seriamente, alcune di loro mi hanno commosso: An innocent warrior (quella della piccola Moana quando viene scelta dal mare), We know the way (malinconica eppure grintosa) e I am Moana sono pezzi davvero belli. E non dimentichiamo, anche se di diverso stampo, You're welcome e Shiny. La seconda ho dovuto riascoltarla in originale, perché in italiano non mi ha proprio convinto, ma la canzone di Maui era trascinante pure tradotta, ed entrambe erano accompagnate da una ottima coreografia.

Ora, quali sono gli appunti che ho da fare? La trama.
Intendiamoci, io sono il primo che difende il diritto di un libro, un film, un quadro, una canzone di essere semplicemente belli. Senza bisogno di dover dire qualcosa di alto, senza sentirsi obbligati a salvare il mondo ogni volta.
Però, dai, appena qualche mese fa abbiamo avuto Zootopia. E perdonatemi, ma lì abbiamo parlato di razzismo, di pregiudizio, di sfruttamento della paura per fini politici, di muoversi in prima persona, per quanto possa risultare dura e non risolvibile con una canzoncina, a cambiare le cose, a perseverare. E anche Big Hero 6 e Frozen, seppure meno lampanti, avevano qualche altro sotto testo...
'nsomma, nessuno li obbligava, ma m'ero abituato all'idea di una maggior profondità di trama. Qui invece rimaniamo su un binario standard. Piacevolissimo, ben collaudato e riuscitissimo, ma in linea quasi retta. Si discosta per pochi, ma buoni, elementi dalla classica vicenda delle principesse disney e di ciò sono grato, ma ha sfiorato l'essere un metronomo con tutti i momenti canonici nel giusto ordine e nulla più.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Grrodon - Giovedì 29 Dic 2016, 13:54:58
Hai centrato il punto, direi.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: tram - Giovedì 29 Dic 2016, 16:06:16
Non credo sia un problema di censura o di "comitato mamme", ma più semplicemente di diritti di autore. Visto che un film con quel titolo esisteva già, il secondo si deve adeguare, è già successo anche con Novecento.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: magicadespell - Venerdì 30 Dic 2016, 17:53:45
Visto, mi è piaciuto anche se la trama è semplice. Grafica stupenda. Maui molto simpatico... "Soliloqui" compresi. Ricordatevi di guardare tutti i titoli di coda ;)
Dove sono stata io siamo rimasti solo in 2 a vederli e...
Se avete bimbi piccoli, potrebbero avere paura in alcune scene, molto belle dal punto di vista grafico ma "impressionanti"
Gustatevi il corto, una vera delizia!, l'eterno dilemma cuore/mente, che forse dilemma non è

Buon anno a tutti



Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Paolodan3 - Venerdì 30 Dic 2016, 18:43:32
Bha!
Non per il film. L'ho visto in un cinema dove ci sono stati problemi di proiezione con la signorina che correva dietro la tenda per risolvere il problema dicendo "non preoccupatevi, non è successo niente!"
Praticamente il corto l'ho visto in questa situazione, che ricorda molto un immaginario cinematografo gestito da Paperoga.
Meglio per il film anche se l'audio (intendo le voci) soprattutto nei momenti cantati non era superlativo anzi lasciava molto a desiderare.
In generale non mi è sembrato un grande film, certamente bello ma non uno di quelli che ricorderò particolarmente: come già detto da molti, trama ben pensata ma molto, troppo semplice, probabilmente troppi intermezzi cantati, poche gag (il personaggio del maialino è quasi inutilizzato), pochi veri momenti di suspence. L'idea profonda mi sembra sia: "decidi cosa vuoi essere" che è anche una frase detta da Vaiana.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Bramo - Sabato 31 Dic 2016, 14:50:46
Visto un paio di pomeriggi fa.
Lo reputo il musical Disney migliore da Rapunzel e il film WDAS migliore in generale da Ralph Spaccatutto.
Oceania funziona come un orologio, non c'è nessun momento fuori posto e la trama scorre benissimo, con i giusti tempi. Certo, se paragonata alle produzioni Disney più recenti, manca di quella complessità di tematiche e personalità che si ritrovavano in Zootropolis, in Frozen, in Ralph, in Rapunzel e in parte in Big Hero 6, ma non lo vedo per niente come un male. Ritengo che ogni tanto ci stia anche un film pienamente "vecchia scuola", e questo - anche per merito di Musker & Clements come principali sceneggiatori e registi - si pone in modo aderente sulla scia dei musical anni Novanta.
L'ho trovato un film piacevolissimo anche per i due protagonisti: Vaiana è un ottimo personaggio, forte, coraggiosa, dinamica e determinata a raggiungere il proprio obiettivo. Una caratterizzazione non certo inedita, anzi, ma solida e che regge benissimo la storia. Maui, d'altro canto, è una spalla memorabile. Un po' Genio e un po' Hercules, il semidio è istrionico, spassoso ma anche eroico, e con una backstory che, per quanto appena accennata, lo approfondisce in maniera interessante.

La missione, il viaggio, l'avventura sono tutti elementi gestiti a regola d'arte e mi hanno emozionato e divertito. Anche lo scontro finale, che ha saputo sorprendermi e coinvolgermi molto, funziona benissimo.

L'animazione è fantastica, ma non c'è neanche bisogno di dirlo: i WDAS continuano sulla strada della loro CGI dal feeling di animazione a mano, e ci riescono perfettamente, basti notare lo spettacolo degli sfondi e soprattutto dei volti di Vaiana e Maui, espressivissimi.
L'acqua poi è pazzesca.

Insomma, mi ha conquistato e non vedo l'ora di rivederlo :)
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Dippy Dawg - Martedì 3 Gen 2017, 09:39:43
Visto anch'io: mi è piaciuto molto! :)

Attenzione: presenza di piccoli SPOILER...

Come hanno detto prima di me, è una fiaba a tutti gli effetti; l'ambientazione, però, è molto diversa dalle solite, e fa piacere vedere le leggende e le tradizioni di popoli così lontani da noi!

Io, ero relativamente scettico: c'era qualcosa che non mi ispirava, e poi, avendo già letto il relativo moviecomic uscito qualche giorno fa, la storia non mi convinceva...
Il film, invece, merita in pieno! Un'ora e quaranta che scorrono come l'acqua dell'Oceano meravigliosamente animata dagli artisti della Disney!
I personaggi sono simpatici ed azzeccati (menzione speciale per la Vaiana bambina, e per... il pollo! ;D ); le canzoni non sono troppo invadenti, e anzi un paio sono anche piacevoli da ascoltare (no, io non sono un amante dei musical! :P ); ottima l'idea di animare i tatuaggi di Maui, e bellissima la haka dello stesso in una delle scene finali! :)

Ci sono poi un paio di battute autoreferenziali che mi hanno fatto sganasciare:
- "Tu sei una principessa!" ;D
- "No, la canzone no!"  ;D ;D ;D

Insomma, visione consiglliata!
E poi: anche se restate da soli in sala, anche se vi sentite stupidi, anche se è tardi... rimanete fino alla fine dei titoli di coda! ;D


Permettetemi di aggiungere solo una critica piccola piccola ad una cosa estremamente marginale...
Ad un certo punto, c'è una battuta che ha a che fare con la pipì...
Nessun problema: io non sono un moralista, non sono rimasto assolutamente scandalizzato, (anzi, ci ho riso anch'io!), era una cosa solo accennata e da interpretare, quindi va bene così!
Quello che non va bene, a mio umile parere, è solo una cosetta: non voglio che anche la Disney si abbassi al livello della "concorrenza", che con queste cose ci sguazza!
Solo questo! Grazie! ;)
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: luciochef - Mercoledì 4 Gen 2017, 00:26:11
Film visto oggi con moglie e bambini.
Che dire se non bello, molto molto bello.
E ve lo dice uno che oramai da 7 anni entra nei cinema solo per vedere cartoni, in tutte le salse e di tutte le case produttrici.
La mia disamina parte e verte innanzitutto su ciò da cui è composto un film animato: storia, personaggi, uso degli effetti sonori e grafici.
La storia mi ha entusiasmato come non succedeva da diverso tempo. Il ritmo è stato incalzante per tutta la durata della proiezione, intervallato bene da giuste gag e momenti cantati che non hanno fatto danni (non sono uno che ama i film "cantati").
L'azione che trasmetteva il film è stata molto serrata e non ricordo film simili da tanto tempo.
Per restare nel campo Disney non se ne vedevano di simili da Hercules e, tra le altre major, un altro film che si avvicinava a questo stile è stato "La strada per Eldorado".
Momenti di azione con scene di battaglie contro i cattivi di turno, intervallate da gag con personaggi "pittoreschi" (vedasi il cavallo Antibo, il satiro Fil o, in questo caso, il pazzo pollo).
I personaggi sono stati in parte innovativi poiché innanzitutto ci hanno mostrato gli usi e le tradizioni ancestrali dei popoli polinesiani.
Inoltre sono stati ben delineati e con caratteristiche definite e di sicuro impatto.
Vaiana non è stata raffigurata come la "solita" principessa eroina dal corpo esile e slanciato. Questa volta i disegnatori hanno creato una ragazza dai chiari tratti polinesiani e con le giuste forme arrotondate e, in alcuni casi, poco aggraziati.
Maui invece è un personaggio simile al satiro Fil di Hercules. Quindi un personaggio dai poteri sovrannaturali ma con i classici difetti e sbalzi d'umore dei comuni mortali.
Il rapporto tra i due è stato ben delineato e messo in scena con gli ovvi alti e bassi funzionali alla trama.
Personaggio minore, ma comunque importante e decisivo ai fini della storia, è quello della nonna paterna.
Vecchia svitata per tanti ma vero trait d'union tra le imposizioni paterne e le antiche tradizioni del popolo.
Il lavoro sul reparto grafico e sonoro è stato da applausi. Animazioni magnifiche con utilizzo dei colori e delle sfumature veramente notevoli.
Passando invece al giudizio sul contenuto del film non sono d'accordo con alcuni appunti fatti in precedenti commenti.
È ovvio che le sensazioni trasmesse da una pellicola vengono recepite da ogni persona in modo diverso in base alle proprie esperienze, al proprio vissuto e alla propria sensibilità.
Difficilmente tante persone in sala usciranno ed avranno gli stessi commenti o avranno tratto la stessa morale dal film.
Io in questo film ho "visto" un significato profondo e non meno importante dei film Disney precedenti.
Questo perché non sempre un film deve trattare un tema "esterno" alla persona o che voglia giudicare i comportamenti sbagliati tra gli individui (vedi il razzismo, la scarsa giustizia sociale, ecc.).
Questo film verte sulla ricerca interiore della propria strada, sul conflitto di cosa si aspettano da noi gli altri e cosa ci spingono a fare i nostri sogni e le nostre aspirazioni.
In seguito poi lancia un messaggio ancora più forte sulla forza di combattere ed abbattere i propri limiti, o quello che ci impongono i giudizi degli altri, credendo in se stessi e nelle proprie potenzialità.
Questo penso sia un messaggio altrettanto forte da veicolare soprattutto ai giovani (o giovanissimi nel caso dei nostri bambini) in una società attuale, dove, si cerca di uniformare tutti verso la mediocrità di quello che impone il giudizio collettivo (spesso basato sulla falsa notorietà dei social network).
Ecco questo è il messaggio che ha lasciato a me questa pellicola che, ovviamente, consiglio a tutti di andare a vedere.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Brigitta MacBridge - Domenica 8 Gen 2017, 15:01:17
Visto ieri sera "in extremis" e mi è piaciuto molto. Splendidi paesaggi e personaggi ben rappresentati (concordo con luchiochef sulle "forme" di Vaiana, una gran bella ragazza ma non un vitino di vespa impossibile).
La parte che ho preferito comunque è la mitologia di fondo, non so quanto sia effettivamente basata sulle tradizioni poolinesiane e quento sia farina solo del sacco degli autori ma mi ha affascinato molto. La protagonista cattura la simpatia dello spettatore, anche per me è una delle preferite fra le protagoniste degli ultimi anni,
Maui pure è un valido il co-protagonista (carina l'idea dei
Spoiler: mostra
tatuaggi variabili
).
Come sapete tendo ad essere insofferente nei confronti delle canzoni ma in questo film più della metà mi sono parse ben piazzate e non mi hanno dato fastidio (giusto un paio all'inizio: ma siamo lontani dagli sbuffi di insofferenza che mi uscivano nei primi venti minuti di "Frozen" ;))

Mi piace poi molto il tema del popolo che deve recuperare il proprio retaggio di popolo navigatore. La retorica che vede l'essere umano come una creatura naturalmente portata al viaggio e all'esplorazione, sarà per l'appunto retorica, ma su di me fa sempre presa ed ha colpito anche in questo caso.

Nel complesso una serata piacevolissima, rovinata solo dalla scoperta, all'uscita del cinema, che ignoti benefattori avevano deciso di toglierci il disturbo di dover riportare a casa una delle bici con cui eravamo venute io e mia figlia (leggasi: ci hanno fregato la bici). Se incontro i responsabili mi trasformo pure io in un mostro di lava, je possino...
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Dippy - Domenica 8 Gen 2017, 17:35:25
Anche io l'ho visto ieri, giudizio ampiamente positivo. Forse, ma sono gusti personali, avrei gradito una o due canzoncine in meno, che non mi garbano mai molto, ma non inficiano di certo il valore del film. L'animazione inoltre è superba, non so voi ma, a parte il mare e la sabbia, certi cieli notturni stellati!
La trama poi è apparsa tutto sommato lineare, chiara da seguire, e questo per me è tutto di guadagnato alla visione.
A parte queste cose, in questo cartone animato ho trovato un certo insistito legame con il tema della memoria.
Innanzitutto, come detto da Brigitta, vi è il retaggio del popolo navigatore, che recupera il proprio passato del tutto dimenticato di gente di mare.
In secondo luogo la vecchia nonnina, che un po' mi ha ricordato, con le sue funzioni di memoria storica del clan e di guida "spiritulale" della nipote, il Rafiki de Il Re Leone.

Infine una nota sul corto: non vi sembra che il protagonista (https://www.google.it/search?q=testa+o+cuore+disney&client=ubuntu&hs=wCy&channel=fs&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjS4rCQ_bLRAhVpsVQKHelsCY4Q_AUICCgB&biw=1366&bih=657#imgrc=MWjsEccDLdY2rM%3A) assomigliasse un po' a un giovane Carl Fredricksen (https://www.google.it/search?q=carl+fredricksen&client=ubuntu&hs=KsI&channel=fs&tbm=isch&imgil=4aY3eTXd7eMP4M%253A%253BHvGBQVs096EyJM%253Bhttp%25253A%25252F%25252Ffunkymbtifiction.tumblr.com%25252Fpost%25252F120134233026%25252Fup-carl-fredricksen-infp&source=iu&pf=m&fir=4aY3eTXd7eMP4M%253A%252CHvGBQVs096EyJM%252C_&usg=__qb8iLhlDWrrdvxa8u5LdCAQINGk%3D&biw=1366&bih=657&ved=0ahUKEwj__YiQ_bLRAhVKs1QKHXW9Bq0QyjcIPA&ei=AWpyWL_5Ecrm0gL1-proCg#imgrc=4aY3eTXd7eMP4M%3A)?

Ad un certo punto, c'è una battuta che ha a che fare con la pipì [...] non voglio che anche la Disney si abbassi al livello della "concorrenza", che con queste cose ci sguazza!
Ecco, ora con l'immagine di Vaiana che sguazza in un oceano fatto di pipì, posso chiudere... ;D
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Zampe di Gallina - Domenica 8 Gen 2017, 22:47:47
Infine una nota sul corto: non vi sembra che il protagonista (https://www.google.it/search?q=testa+o+cuore+disney&client=ubuntu&hs=wCy&channel=fs&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjS4rCQ_bLRAhVpsVQKHelsCY4Q_AUICCgB&biw=1366&bih=657#imgrc=MWjsEccDLdY2rM%3A) assomigliasse un po' a un giovane Carl Fredricksen (https://www.google.it/search?q=carl+fredricksen&client=ubuntu&hs=KsI&channel=fs&tbm=isch&imgil=4aY3eTXd7eMP4M%253A%253BHvGBQVs096EyJM%253Bhttp%25253A%25252F%25252Ffunkymbtifiction.tumblr.com%25252Fpost%25252F120134233026%25252Fup-carl-fredricksen-infp&source=iu&pf=m&fir=4aY3eTXd7eMP4M%253A%252CHvGBQVs096EyJM%252C_&usg=__qb8iLhlDWrrdvxa8u5LdCAQINGk%3D&biw=1366&bih=657&ved=0ahUKEwj__YiQ_bLRAhVKs1QKHXW9Bq0QyjcIPA&ei=AWpyWL_5Ecrm0gL1-proCg#imgrc=4aY3eTXd7eMP4M%3A)?
Credo sia semi-incidentale.
La tecnica e i modelli son quelli, ma è modellato sul regista (https://cfmedia.deadline.com/2016/12/inner_workings_leo_matsuda_0095_cr.jpg?w=446&h=299&crop=1), uno strano caso di giappo-brasiliano.

Concordo con l'altro Dippy sulla speranza che queste cose (simpatiche in piccole dosi) non divengano il traino dello humor disneyano.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Brigitta MacBridge - Domenica 8 Gen 2017, 23:10:50
Aggiungo una sola cosa: tanto di cappello a Dwayne "The rock" Johnson, il doppiatore originale di Maui: dato il tipo, non avrei detto che se la potesse cavare anche nella parte cantata, e invece la sua dignitosa interpretazione di "You're welcome" la ha fatta. A differenza del suo doppiatore italiano che si è fatto rimpiazzare nella canzone :P
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Zampe di Gallina - Lunedì 9 Gen 2017, 22:33:07
Aggiungo una sola cosa: tanto di cappello a Dwayne "The rock" Johnson, il doppiatore originale di Maui: dato il tipo, non avrei detto che se la potesse cavare anche nella parte cantata, e invece la sua dignitosa interpretazione di "You're welcome" la ha fatta.
Difatti canta veramente bene. Magari non ne canta bene tante altre, ma you're welcome è veramente ben riuscita.

Citazione
A differenza del suo doppiatore italiano che si è fatto rimpiazzare nella canzone :P
Solo nei titoli di coda, ove c'è la versione di Sergio Sylvestre.
Mi sembra che nel film sia sempre Fabrizio Vidale.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Virginbell - Martedì 10 Gen 2017, 01:25:49
Well well well, visto stasera dopo aver strategicamente aspettato finissero le feste e devo dire che mi è piaciuto tantissimo! :D Sarà perché ho anch'io antenati navigatori, sarà perché anch'io sono isolana e quindi cresciuta a due passi dal mare, sarà perché Vaiana mi ricorda mia cuginetta quattordicenne, ma mi ha proprio presa! :D La storia è molto concitata e coinvolgente, il viaggio fisico ma allo stesso tempo interiore di Vaiana e Maui mi ha ricordato quello compiuto da Jim Hawkins nel Pianeta del Tesoro, tra l'altro i registi sono pure gli stessi... Secondo me questo film ha un significato molto più profondo di quanto non si rifletta nella superficie di quell'acqua così perfetta.
Mi sono tuffata volentieri nelle leggende e tradizioni del popolo Polinesiano soprattutto per quanto riguarda il significato dei tatuaggi (ne ho tre e soprattutto l'ultimo ha un enorme significato, oltretutto ho già pronto il soggetto per il quarto), poi per quanto riguarda le canzoni cosa strana ma vera mi sono piaciute tutte dalla prima all'ultima! L'adattamento italiano non mi ha fatta storcere il naso come altre volte e l'ho trovato abbastanza fedele anche se Shiny che la mia preferita in originale ha tutto un altro impatto (eh si, per chi se lo stesse chiedendo ho aspettato anche la fine dei titoli di coda)  8-)
Non vedevo l'ora di vederlo e non ne sono rimasta delusa, ora aspetto con ansia l'uscita del dvd! :D
Riguardo la gag sulla pipì in acqua non l'ho trovata per nulla volgare, direi che per il contesto ci stava tutta! Non credo che i bambini ci abbiano dato peso :P
Ovviamente tanto di cappello anche al corto, davvero stupendo!
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Brigitta MacBridge - Martedì 10 Gen 2017, 10:25:41
Solo nei titoli di coda, ove c'è la versione di Sergio Sylvestre.
Mi sembra che nel film sia sempre Fabrizio Vidale.
Ci ho fatto caso nei titoli di coda, e mi pare proprio che ci fossero due nomi diversi per "parlato" e "cantato"
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Virginbell - Martedì 10 Gen 2017, 13:51:03
Citazione da: Zampe_di_Gallina link=topic=2301.msg144672#msg144672 date=

Mi sembra che nel film sia sempre Fabrizio Vidale.

Confermo, è sempre lui.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Zampe di Gallina - Martedì 10 Gen 2017, 15:08:09
Well well well,
Little Maui is having trouble with his look
You little-demi-semi-mini-god
What a terrible performance, get the hook!
Get it?

Citazione
Riguardo la gag sulla pipì in acqua non l'ho trovata per nulla volgare, direi che per il contesto ci stava tutta! Non credo che i bambini ci abbiano dato peso :P
Affatto, stava bene.
Il timore che veniva espresso sopra riguardava solo la speranza che la Disney non decida prima o poi di basare le sue gag quasi esclusivamente su questo stile (come fanno molti altri studi di animazione).

Ci ho fatto caso nei titoli di coda, e mi pare proprio che ci fossero due nomi diversi per "parlato" e "cantato"
Perché di sicuro ci sono due versioni di you're welcome.
- "Tranquilla" cantata da Fabrizio Vidale (quella del film)
- "Prego" cantata da Sergio Sylvestre e Rocco Hunt (quella che si sente durante i titoli di coda)
I testi son molto diversi

Vaiana ha invece una doppiatrice parlata (Emanuela Ionica) e una canora (Chiara Grispo).

La cosa particolare è che per fare la promozione del film si son portati in giro i doppiatori esclusivamente canori, ossia Chiara Grispo e Sergio Sylvestre. Come detto tra l'altro il secondo canta solo nella versione dei titoli di coda.
Vero che Sergio Sylvestre, come aspetto e voce, somiglia molto a Maui, però fu curioso.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Juro - Mercoledì 11 Gen 2017, 10:25:47

Il timore che veniva espresso sopra riguardava solo la speranza che la Disney non decida prima o poi di basare le sue gag quasi esclusivamente su questo stile (come fanno molti altri studi di animazione).

Purtroppo, Disney ultimamente ha già preso ad inserire questo tipo di... "Gag" all'interno dei suoi film. Non sono di quelli che si scandalizza, però lo trovo un tipo di umorismo davvero basso e squallido.
Per dire quelle che mi ricordo al momento, in Wreck it Ralph c'era la scena dove Vanellope scoppiava a ridere perché le sembrava che Ralph avesse detto "pupù" (e ancora ancora...) mentre in Frozen Olaf commentava sul fatto che il colore giallo sulla neve non ci stesse bene (-_-) e i troll parlavano dell'abitudine di Kristoff di fare i suoi bisogni nel bosco.
Niente di ché, è vero, però... fermiamoci qui, ok?
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: luciochef - Mercoledì 11 Gen 2017, 10:49:31
Faccio una piccola annotazione (specifico subito per niente critica).
Nei post dei fumetti molte volte si critica l'eccessiva censura che la Panini e la Disney attuano sui fumetti.
Edulcorare i dialoghi, in alcuni casi stravolgerli completamente, sostituire il sigaro di Manetta con un lecca lecca, ecc....
Adesso non so se gli utenti che rimarcano questi "inconvenienti" di eccessivo politically correct siano gli stessi che giudicano i film, ma sembra quasi un controsenso..
D'altro canto capisco che il cinema ed il fumetto siano due forme diverse di espressione artistica ma, come in questo caso, per chi confeziona entrambi i prodotti sembra davvero complicato accontentare entrambi i diversi punti di vista...
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Dippy Dawg - Mercoledì 11 Gen 2017, 12:06:19
Giusta annotazione! (Però, non so se è il caso di continuare a parlarne qui; semmai spostate tutto...)

Secondo me, bisogna distinguere caso per caso: una cosa è la political correctness, un'altra è il buon gusto, un'altra ancora è la violenza, ecc...

Nel caso della pipì (e delle altre funzioni corporali!), non sono contrario a prescindere: è solo che ho la sensazione che la battuta fatta così sia solo una faciloneria, per tirar fuori la risatina leggera e anche per dire "ehi, anche noi facciamo queste battute!"... si può fare di meglio, insomma! E, dalla Disney, mi aspetto di meglio!
(Ricordo che ai tempi del primo Shrek c'era gente che diceva più o meno "è meglio dei film Disney, perché qui ruttano e scureggiano!"... ditemi voi se è un bel segno di distinzione! ;D )

Quanto ai fumetti, ho sempre la sensazione che ci sia più paura a mostrare certe cose, e che nei cartoni ci sia più libertà (basta vedere il numero dei morti più o meno ammazzati che ci sono nei Classici!); comunque, ricordo almeno un paio di volte in cui è stato toccato l'argomento pipì: una è in "Tre paperi e un bebè" (e il primo che si lamenta di quella vignetta, lo vengo ad aspettare sotto casa!), un'altra è in una strip con Tom Lovett di pochi anni fa...
Niente di che, ma sono la dimostrazione che non è un tabù assoluto e che, allo stesso tempo, è una cosa da usare con estremo giudizio! ;)
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Juro - Mercoledì 11 Gen 2017, 12:46:24
Adesso non so se gli utenti che rimarcano questi "inconvenienti" di eccessivo politically correct siano gli stessi che giudicano i film, ma sembra quasi un controsenso..
D'altro canto capisco che il cinema ed il fumetto siano due forme diverse di espressione artistica ma, come in questo caso, per chi confeziona entrambi i prodotti sembra davvero complicato accontentare entrambi i diversi punti di vista...
Sì, io sono anche di quelli che trova assurdo togliere il sigaro a Manetta. Ma non mi pare un controsenso.
Insomma, lì c'è l'idea assurda che bisogni proteggere l'infante da idee pericolose o che potrebbero metterlo sulla cattiva strada, come se Manetta che fuma possa avere chissà quale impatto. E' lo stesso argomento de "sono i videogiochi violenti a rendere i giovani violenti"... si trova assurda questa idea di base. Io sono cresciuto con Mortal Kombat ma, fin'ora, non ho ancora strappato la testa a mani nude a nessuno (Aspè, vale quando pulisco i gamberi? :-/)
Qui invece quello che non va è il voler trovare la facile battuta nel volgare. Non è un punto di caratterizzazione del personaggio o della storia che si vuole censurare, è il tipo di umorismo alla "vacanze di natale" di De Sica, basso come non mai, che si vuole evitare di vedere in produzioni di un certo livello. Perché la scurrilità non aggiunge niente, è solo un adeguarsi a un tipo di trend, che oramai pare dominante, al fine di strappare le risate al pubblico più infantile (non come età, come cervello, perché se uno mi scoppia a ridere davanti a un personaggio che lancia un peto credo seriamente che qualcosa non vada )
E la cosa non è diversa per fumetto e cinema. E' il tipo di fumetto e il tipo di cinema che conta. In un fumetto o in un film della Disney, dove ti aspetti una certa qualità di animazione e trama, pensare di ritrovarsi ad andare avanti con secrezioni corporali e peti per far ridere ogni due e tre, non va. Se invece mi vado a vedere un film su Alvin superstar... vabbè, mi devo aspettare che il meglio che trovino per far ridere è uno scoiattolo che fa una scorreggia.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: luciochef - Mercoledì 11 Gen 2017, 14:19:46
Ok grazie ad entrambi perché adesso ho più chiare le vostre posizioni e i vostri punti di vista.
E mi trovate completamente d'accordo.
Concludevo il mio intervento precedente dicendo che per coloro che confezionano questi film e' sempre più complicato far coincidere le proprie scelte autoriali da quello che si aspetta una fetta di pubblico.
Ed e' altrettanto vero che e' molto più facile e sbrigativo far ridere con questi espedienti e mezzucci piuttosto che scervellarsi per creare situazioni comiche più complesse.
Detto ciò la nostra speranza stara' nel fatto che i produttori affidino sempre le creazioni di queste opere ad artisti meritevoli e non a coloro che sono "pompati" dal facile successo momentaneo.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Virginbell - Mercoledì 11 Gen 2017, 15:50:49
Allora, io non sto giustificando la battuta in sé (sono la prima che schifa pure le cose sue), ho solo detto che dato il contesto (diciamocelo, il mare è il pisciatoio per eccellenza) non mi sembrava così volgare e inutile come nel caso degli esempi di Frozen! Se proprio vogliamo dirne un'altra mi ha stonato molto di più quel "figlio di..." urlato da Vaiana dentro la grotta mentre Maui se la filava.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Paperinika - Mercoledì 11 Gen 2017, 22:33:36
E poi: anche se restate da soli in sala, anche se vi sentite stupidi, anche se è tardi... rimanete fino alla fine dei titoli di coda! ;D
;D ;D ;D
E chi si aspettava questo? ;D
Sono rimasta in sala insieme ad un'altra coppia di ragazzi che si sono sciroppati come me tutti i titoli di coda (lunghissimi, non finivano mai... ma negli ultimi film erano così lunghi?), mentre gli inservienti stavano già iniziando a rastrellare la sala, ma ne è valsa la pena. :)

E mi è piaciuto molto anche il film, di sicuro non ha la profondità di certi capolavori degli ultimi anni, e da questo punto di vista lo accomunerei a Frozen, ma di certo si presenta come un film fresco e divertente, oltre che molto coinvolgente: le canzoni sono una migliore dell'altra, la protagonista è a tutti gli effetti un personaggio in cui è facile immedesimarsi, e Maui... è Maui. Sulla grafica niente da dire se non: stupenda!
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Uncle Carl - Giovedì 12 Gen 2017, 16:29:49
E chi si aspettava questo?
Sono rimasta in sala insieme ad un'altra coppia di ragazzi che si sono sciroppati come me tutti i titoli di coda (lunghissimi, non finivano mai... ma negli ultimi film erano così lunghi?), mentre gli inservienti stavano già iniziando a rastrellare la sala, ma ne è valsa la pena.

Io rimango in sala soltanto con i film della Marvel :P

Giusto per curiosità, si può sapere cosa c'è dopo i titoli di coda? ;D
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Virginbell - Giovedì 12 Gen 2017, 17:39:27

Io rimango in sala soltanto con i film della Marvel :P

Giusto per curiosità, si può sapere cosa c'è dopo i titoli di coda? ;D

[media]https://youtu.be/EvsfsGxeS9w[/media]
Goditelo ;D
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: brigo - Giovedì 12 Gen 2017, 19:48:33
Sono rimasta in sala insieme ad un'altra coppia di ragazzi che si sono sciroppati come me tutti i titoli di coda (lunghissimi, non finivano mai... ma negli ultimi film erano così lunghi?), mentre gli inservienti stavano già iniziando a rastrellare la sala, ma ne è valsa la pena. :)

In una saletta dove sono andato io (non un multisala) hanno staccato tutto a metà titoli perché c'era un'orda di nanetti che doveva vedere "Sing" immediatamente dopo.  >:(
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Virginbell - Giovedì 12 Gen 2017, 20:03:57
A me ed alla mia amica stavano sollecitando ad andar via perché dovevano pulire! :o Ci hanno lasciato stare quando abbiamo risposto che, dal momento che avevamo pagato (biglietti e popcorn), avremmo gradito continuare a vedere il film fino alla fine.
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Uncle Carl - Giovedì 12 Gen 2017, 22:04:58
@ Virginbell
Thanks a lot! ;D
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Virginbell - Venerdì 13 Gen 2017, 15:24:34
@ Virginbell
Thanks a lot! ;D

You're welcome  ;)
Titolo: Re: Oceania (Moana)
Inserito da: Garalla - Giovedì 19 Gen 2017, 23:45:58
Io sono entrato durante i titoli di coda della visione precedente e la scena non l'han fatta vedere.
Per il resto devo dire che ho pareri contrastanti sul film.
Mi è piaciuto per l'atmosfera, i paesaggi e mi è piaciuto molto che per una volta la protagonista fosse un personaggio "minore" che si è costruito man mano che la storia andava avanti, scoprendo sempre più e sempre meglio chi fosse. Anche il fatto di essere "predestinata" l'ha aiutata solo in certi frangenti ma è stata sempre lei a dare il via alle azioni.
Maui l'ho adorato, fin dalla sua prima apparizione, la sua canzoncina... sbruffone come pochi.
Cosa non mi è piaciuto è difficile da capire ma ho trovato alcuni frangenti un po' troppo fermi. La prima parte del film è un andare avanti e indietro senza che si capisca che tipo di storia si voglia raccontare e cosa si voglia raccontare, mentre in altri frangenti si è corso troppo. Per dire il villain è molto interessante ma la risoluzione del conflitto rimane non di immediate comprensione (o meglio si capisce ma il come lo capiscono i protagonisti mi rimane poco chiaro).
Il character design del granchio invece non mi è piaciuto per niente. L'ho trovato fuori contesto come se provenisse da un altro contesto e inserito a forza. Anche le noci di cocco non ho
Appena uscirà lo rivedrò molto volentieri... per ora mi ascolterò "you're Welcome" e "Tranquilla!"  :P
Titolo: Re:Oceania (Moana)
Inserito da: GrouchoMarx81 - Domenica 25 Nov 2018, 00:43:53
altro film caduto nella mia rete di recuperi di classici su cui però ho ben poco da dire, mi ha annoiato abbastanza (si salvano le scene con il pollo) per il resto lento, lento e lento!