Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
2 | |
2 | |
1 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
2 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Gancio

Pagine: [1]  2  3  ...  221 
1
Le altre discussioni / Re:I peggiori personaggi apparsi su Topolino
« il: Sabato 23 Mag 2020, 11:10:46 »
Come classifica ritengo che lasci tantissimo il tempo che trova, sono più che altro considerazioni di gradimento personale e molto soggettive che non possono assurgere, come sembrano pretendere ad una oggettività assoluta. Posso trovarmi d'accordo, personalmente, sui Duckis, nemmeno Ser Lock mi piace troppo, ma restano valutazioni personali.

Come mi è già capitato di scrivere, è ovvio che una critica sia sempre di carattere personale, e non capisco perché ci si perda a giudicare come soggettive (cosa ovvia) e ad accusare di pretese di "oggettività assoluta" i giudizi diversi dai nostri vanificando il confronto con il classico "i gusti sono gusti e non si possono discutere" messo magari in forma un po' più soffusa.
Invece a me il confronto piace molto e mi piace quindi la critica in particolare quando priva di miele cerchiobottista a base di "dire e non dire" tanto per non andare in urto con nessuno.

Non conosco tutti i personaggi in lista, ma mi è piaciuto leggerla di per se.
Sono sicuramente d'accordo per quanto riguarda l'insopportabile "Little Gum", che anticipando una moda orrenda di questi anni metteva la "K" al posto del suono duro della "C". E poi le storie erano particolarmente assurde ed inutili.
Stesso di discorso per "Ok Quack" e mi spiace dirlo perché ho conosciuto qualche anno fa Carlo Chendi ed è una cara persona.

Ah! Giusto per anticipare l'eventuale irritazione dei fans di Ok Quack e Little Gum: sono uno che si permette di sparare giudizi soggettivi che hanno pretesa di oggettività assoluta e quello che scrivo, a questo punto sarà intuitivo, lascia il tempo che trova.

Caro Mario CX, qua le cose sono due:
o sei tu l'autore mediato di quella lista e, di conseguenza, le mie obiezioni ti han provocato un attacco di quella sindrome da indiosincrasia acuta alle critiche che qui tutti ben conoscosciamo in quanto (fin troppo) spesso colpisce determinati, e ben noti, autori; oppure, evidentemente, non sei stato in grado di cogliere - o forse non hai proprio voluto farlo dato che, per tua stessa ammissione, ti è già capitato di scrivere sull'argomento, dunque ti sarà molto caro - il reale significato di ciò che ho scritto.
Dal momento che propendo per la seconda ipotesi, provo ad essere più chiaro.

Tu dici che è ovvio che una critica sia sempre di carattere personale?
Certo, è proprio così. E infatti nasce da lì il problema che ho evidenziato.
Vedi, dal momento che hai letto l'articolo avrai sicuramente notato il tono definitivo e, se mi passi il termine, "ufficiale" di quella lista, quasi fosse la posizione formale di quel sito. E' così? Non credo proprio, non si legge da nessuna parte che quella lista sia il frutto di un sondaggio, di una discussione, di un confronto, nulla di tutto ciò. Semplicemente, il suo autore un bel giorno se l'è pensata ed ha scritto le sue opinioni, legittime, ma assolutamente personali. Quella non può essere LA "top five dei ecc ecc", ma semmai la SUA "top five ecc ecc", il che è ben diverso. Qui ognuno ha dato il suo parere, ed è giusto che sia così, ed è parimenti giusto che i vari pareri si confrontino e, al limite, scontrino, senza che nessuno si arroghi il diritto di emettere la sua inappellabile sentenza. Se parlo in quei termini di "pretesa di oggettività", è fin troppo evidente la critica.
Quindi, come vedi, il confronto piace tanto anche a me.

Tanto per dire, prendo atto che consideri "insopportabile" Little Gum e rispondo che non condivido tale giudizio.
La tua prima argomentazione si basa sull'uso della "K", da parte del personaggio, come se anticipasse l'orrenda moda attuale. Bene, io ritengo che il paragone non possa reggere affatto, perchè mette a confronto un uso distorto ed ignorante dell'italiano (la moda attuale) con quella che era una caratteristica precisa e voluta del personaggio, tesa a rendere graficamente l'idea di una pronuncia un po' anomala della nostra nostra lingua da parte di un alieno. Si tratta di una trovata assolutamente contestualizzata e nemmeno particolarmente originale: ricordi (tanto per citare il primo caso che mi passa per la mente) gli abitanti del pianeta della storia dell'elmo del comando, che omettevano l'ultima vocale? E' più o meno la stessa cosa, anche li serve a dare graficamente l'idea di una pronuncia particolare, o di una lingua diversa in quel caso.
La tua seconda argomentazione ("le storie erano particolarmente assurde ed inutili") è, in realtà, una sorta di assioma indimostrato, quindi non consente alcuna obiezione. Si può invece dire che, al contrario, quelle storie erano anche molto particolari per via della tecnica grafica adoperata.

E allora torniamo adesso al tuo post: di preciso, a parte mettere in luce una certa generica irritazione verso non si capisce bene cosa o chi, cosa volevi dire di diverso o di contrastante con il mio post che hai citato? L'unico elemento che riesco a rinvenirvi è solo una seria candidatura alla "top five della simpatia" che emerge dalla chiosa finale con il corsivo ad evidenziare meglio, a fini sarcastici, le espressioni usate dal sottoscritto (sfortunatamente, con il quote va tutto in corsivo, quindi chi vuol controllare deve riguardarsi il tuo post originale).

2
Le altre discussioni / Re:I peggiori personaggi apparsi su Topolino
« il: Venerdì 22 Mag 2020, 19:03:00 »
Come classifica ritengo che lasci tantissimo il tempo che trova, sono più che altro considerazioni di gradimento personale e molto soggettive che non possono assurgere, come sembrano pretendere ad una oggettività assoluta. Posso trovarmi d'accordo, personalmente, sui Duckis, nemmeno Ser Lock mi piace troppo, ma restano valutazioni personali.

3
Fino a questo momento non ho avuto molto da commentare sugli indici dei volumi, ma qui una precisazione è d'obbligo: a mio avviso la storia con Paperoga, nello specifico contesto parodistico-letterario della collana, fa più male di un pugno nello stomaco!
Non me ne voglia nessuno, ma avrei preferito fors'anche pagare la stessa cifra per avere 25 tavole bianche piuttosto che leggere una roba simile che di parodia non ha nulla, ma nemmeno la analizzassimo al microscopio!
Sia chiaro, non sto criticando la storia in sè, che può anche risultare gradevole in contesti a predominante comicità, bensì l'inserimento in questa collana che ha un leit-motiv ben preciso e specifico, dove non possono bastare quelle tre parole nel titolo ("centro" - "della" - "terra") per rendervi ammissibile qualsivoglia storia.  >:(

4
Qualcuno che sta proseguendo la serie, per favore, riesce a mettere gli indici?

Grazie
Chiedo venia, ho avuto un po' di difficoltà a postare gli indici degli ultimi numeri, ma recupero subito...

Decimo volume


Indice:

5
Inoltre, la scelta di inserire pezzi di saghe come tops stories e c'era una volta in america ha poco senso. Su instagram catenacci e stato molto gentile e ha risposto alla mia domanda: lui dice che, essendo storie autoconclusive, vanno bene e servono a rappresentare l'operato di pezzin. A mio parere invece e una scelta miope.
Concordo in toto, già mal digerisco trovarmi pezzi di storie sul topo che saltuariamente acquisto, pure qui no, dai...
Di certo non sarebbe mancata una scelta di possibili alternative, quindi la decisione è stata voluta. Ok, parimenti decido di non prenderlo, tanto le ho tutte...

6
Sesto volume


Indice:

7
Le altre discussioni / Re:Come ripartire con i fumetti Disney
« il: Sabato 11 Apr 2020, 12:21:19 »
Ciao, ho ben poco da aggiungere ai validi suggerimenti che hai già ricevuto, per cui mi limito ad insistere sui nomi: Gottfredson, Barks, Scarpa e Don Rosa oltre ad aver dato grandi capolavori hanno il vantaggio di poter essere facilmente recuperabili tramite le raccolte monografiche che hanno proposto tutta la loro opera.
Quella su Don Rosa è l'ultima, in ordine cronologico, ad esser stata pubblicata e si è conclusa lo scorso anno (e sono appena 20 numeri); quelle su Gottfredson (Gli anni d'oro di Topolino) e Barks (La grande dinastia dei paperi) risalgono ad una decina di anni fa, mentre un po' più recente quella su Scarpa (Le grandi storie Disney, iniziata nel 2014): a mio avviso, il vantaggio di queste raccolte - tutte di ottima qualità - è che con un po' di pazienza puoi riuscire a trovare l'occasione giusta per portarti a casa l'intera raccolta a prezzi interessanti, mentre più dispendioso sarebbe recuperare ad uno ad uno i singoli volumi.
Vedo che stai seguendo la collana dei "capolavori della letteratura", ottima scelta: tra le collane non monografiche, quindi non dedicate ad un singolo autore, questa è una delle migliori per qualità delle storie e contenuti extra.
Ti consiglio anch'io sia Pk che MMMM: sono frutti di una voglia di innovazione che negli anni '90 ha portato a sperimentare e provare a sviluppare, in un'ottica più matura, i personaggi di Paperinik e Topolino (inteso come detective), raggiungendo vette che, per gli amanti del genere, restano insuperate e, forse, insuperabili anche in futuro; sempre su Topolino ti consiglio di recuperare le storie di Casty, forse il miglior interprete attuale del personaggio quale è stato delineato da Gottfredson e Scarpa. Se apprezzi le sfaccettature umoristiche, ti consiglio di leggere le storie di Faccini e della Ziche; sempre restando sull'attualità, ti segnalo anche le parodie di Topalbano ispirate al personaggio di Camilleri.

Insomma, dipende tutto dai tuoi gusti...  ;)

8
Quinto volume


Indice:
  • L'opera originale - I promessi sposi
  • Le opere a fumetti: I promessi paperi
  • Le opere a fumetti: I promessi topi
  • Parodie a confronto
  • L'autore dell'opera originale: Alessandro Manzoni
  • L'autore dell'opera a fumetti: Edoardo Segantini

9
In questa collana verrà inserita questa versione?
Aggiungo, a parte tutto quanto di esatto già detto da V, che in questa collana la storia cui fai riferimento tu Topolino e gli ammutinati del "Daunty" - probabilmente - NON verrà inserita: questa collana, infatti, è una ristampa della precedente versione intitolata I Classici della Letteratura (2a edizione), dove NON era presente questa storia (forse perchè la vicenda è un fatto vero, cui sono seguiti sia libri che film, non un'opera di fantasia o letteraria in senso stretto), quindi è ragionevole pensare che non la troveremo neppure in questa ristampa.  ;)

10
Testate Regolari / Re:Definitive Collection - Discussione generale
« il: Mercoledì 8 Apr 2020, 12:00:57 »
il primo numero di quella che sembra essere una nuova collana, la  'Definitive Collection Special' (sebbene sia considerato il 34° numero di quella normale) titolato "Il segreto di Fantomius", ad un prezzo di 8,50 per 128 pagine (più o meno la foliazione standard delle altre serie)
Dell'altro se ne era parlato, lo stesso Gervasio l'aveva anticipato, ma questo?
Cosa contiene?

11

E' uscito, come già anticipato da Marco Gervasio, il volume Definitive Collection con le prime storie, per meglio dire i "prequel" alla sua saga di Fantomius, significativamente sottotitolato "Il prologo".

Le storie che contiene sono 4:

Al solito, non sono presenti contenuti extra nè editoriali, ma solo alcuni bozzetti e delle tavole a matita a separare una storia dall'altra.
Curioso notare come questa uscita non sia la n. 34 della testata (la precedente, il IV volume sulle storie della baia era il n. 33), bensì la numero 33SP.
Il prezzo è di € 5,90

12
Quarto volume


Indice:

13
Nessuno lo sa?
Ciao Filo, temo di non aver capito bene la tua domanda...

Vuoi sapere in base a quale criterio sono state scelte le storie del secondo volume? L'albo contiene le "opere ispirate a Dante Alighieri", c'è anche scritto chiaramente sul retro. La più famosa di queste è certamente L'Inferno di Topolino; per analogia hanno messo poi L'Inferno di Paperino. Sull'ultima il nesso è che il "ghibellin fuggiasco" del titolo è proprio il Sommo, che compare anche in alcune tavole, per cui hanno optato per inserirvi anche quella; personalmente non ti so dire quali altre storie/parodie disneyane siano ispirate ad opere di Dante, e che quindi avrebbero potuto mettere, ad esempio, al posto dell'ultima.

14
Terzo volume


Indice:

15
Secondo volume


Indice:

Pagine: [1]  2  3  ...  221 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.