Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Zapotek

Pagine: [1]  2  3  ...  26 
1
Testate Speciali / Re:Disney d'Autore 5-6 - Casty 1 e 2
« il: Domenica 28 Giu 2020, 18:14:05 »
Anch'io non ho resistito e ho acquistato il primo numero Disney d'autore dedicato a Castellan con cofanetto. Casty è il mio autore moderno preferito e attendevo da tempo qualcosa di più completo dedicato a lui, una raccolta corposa delle sue migliori storie. Come detto da altri utenti, probabilmente dato il prezzo non certo basso, mi aspettavo una cura maggiore nei redazionali e probabilmente anche nella scelta dei contenuti. Le storie selezionate sono comunque molto belle (con Casty è difficile sbagliare) ma forse era lecito attendersi qualcosa che potesse sodddisfare maggiormente il palato delicato di un collezionista/appassionato adulto. Il cartonato è di buona fattura e nel complesso non sono pentito dell'acquisto, ma non credo che costituisca un enorme passo in avanti (se non nel formato) rispetto ad altre belle pubblicazioni come Topolino Platinum Edition o al Limited Deluxe Edition de L'isola di Quandomai.  Avrei gradito di più 5-6 numeri di Tesori Made in Italy dedicati a Casty (con redazionali ben fatti), anche perchè non sono un grande amante dei cartonati, che trovo scomodi da leggere a letto.

2
Testate Speciali / Re:Gli Archivi di Topolino - Anno Uno 1949-1950
« il: Lunedì 6 Gen 2020, 19:57:20 »
Prendendo spunto da quanto detto in un video di uno youtuber, io continuo a sognare la pubblicazione di copie anastatiche dei primi anni di pubblicazione del topo (magari selezionando i numeri migliori).
Secondo me potrebbe attrarre una buona fetta di lettori adulti e non solo ai fini collezionistici ma anche solo per il gusto di riscoprire il fumetto disneyano italiano di quei tempi.
Potrebbe essere una buona mossa di marketing.

3
Non Solo Disney / Re:Dylan Dog
« il: Sabato 5 Ott 2019, 18:08:21 »
Nessun giudizio su questo ciclo della meteora? :silly:

4
Commenti sugli autori / Re: Luciano Gatto
« il: Martedì 23 Mag 2017, 18:41:11 »
Qualche giorno fa il maestro Gatto ha festeggiato il suo compleanno. Anche se in ritardo porgo i miei auguri e un ringraziamento per tutte le storie che ci ha regalato.

Peraltro proprio qualche giorno fa sulla propria pagina Facebook il buon Luciano si lamentava del fatto che alcune sue storie consegnate alla redazione del Topo ormai un po' di tempo fa ancora non fossero state pubblicate. Speriamo serva a rivedere presto una nuova storia del maestro. :)

5
Il Mercatino / Re: Serie complete nuove appena arrivate
« il: Venerdì 12 Mag 2017, 00:57:51 »
Ottimo feedback per Luciochef, cortese, simpatico, spedizione veloce, fumetti in condizione da edicola, sicuramente comprerò ancora qualcosa da lui.  :)

6
Non Solo Disney / Re: Dylan Dog
« il: Domenica 7 Mag 2017, 21:02:05 »
Ma secondo me e' un operazione voluta..anche in funzione dei costi dell'operazione (4.90 euro per una collana cartonata e a colori e' veramente un ottimo prezzo)... l'idea era di ricordare i vecchi fumetti horror americani e a parte la rilegatura inesistente il tipo di carta era quella. e' a mio avviso un operazione coraggiosa (non so ormai quanto abbiano ristampato le prime mitiche storie di dyd) ma sicuramente da supportare ..e perche' no, SOPPORTARE.

Si certo il costo non e`affatto male, ma proprio perche`si tratta di storie gia`abbondantemente ristampate, secondo me questa operazione aveva un certo senso se presentata in chiave prettamente deluxe e per collezionisti, anche a un paio di euro in piu`. Ormai con l`avvento dei prodotti digitali il mercato editoriale sta andando apertamente in questo senso, anche con i libri si presta molta attenzione alla cover rigida e ricercata, alle illustrazioni interne. La storoa in se`si trova in qualsiasi formato, quindi fondamentalmente acquisti come ti viene ripresentata e secondo me qualcosina in piu`si poteva fare, fermo restando che rimane comunque un`ottima iniziativa da supportare, continuero`infatti ad acquistare gli altri numeri.

7
Ho letto con molto interesse e curiosità`gli interventi di molti utenti. I grandi maestri ci hanno insegnato che anche in dieci pagine si possono concentrare delle storie interessanti, veramente divertenti, con una propria struttura, snella e ridotta all`essenziale, ma con una certa progressione. Cioe` storia breve non e`sinonimo di storia banale o necessariamente sciocchina. Non credo che il problema sia dunque nella natura stessa delle riempitive, bensì`nella capacita`degli autori di adattarsi a questa struttura. Evidentemente in molti, seppur bravi, non riescono a calarsi in questo ruolo, finendo col ricorrere alla solita formuletta facile ma collaudata della gag stereotipata o dell`espediente abusato.Non tutti gli autori di romanzi sono capaci di scrivere short stories efficaci.

Da ignorante in materia editoriale poi mi chiedo se la qualità`di molte riempitive sia da imputare anche al tempo richiesto per realizzarle. Oggi gli autori sono impegnati in mille progetti contemporaneamente per sbarcare il lunario e forse scrivere in poco tempo una storiella da dieci pagine che abbia anche carattere o un tratto distintivo non deve essere neanche facile. Al di la`della innegabile bravura narrativa di Barks di saper concentrare le storie, nelle sue ten pages c`era  dietro tutta una filosofia sul fumetto e sulla satira sociale che aveva avuto tempo di sviluppare per anni all`ìnizio della sua carriera, sin dai suoi progetti iniziali pre-Disney.

8
Non Solo Disney / Re: Dylan Dog
« il: Sabato 6 Mag 2017, 16:56:35 »
Ho preso Attraverso lo Specchio, lla ristampa "speciale" a colori dei numeri di Dylan firmati Sclavi. La colorazione sembra fatta bene, l'editoriale non è male anche se me lo aspettavo più lugo. Onestamente non mi piace la qualità della carta sia delle pagine che della copertina, sembra carta reciclata presa  e messa lì , insomma ha davvero scarso appeal "deluxe", potevano presentarla molto meglio, colorarla, insomma renderla più bella esteticamente.

9
Topolino / Re: Topolino 3200
« il: Lunedì 27 Mar 2017, 14:35:23 »
Non vedo dunque perché tanto scalpore se ancora oggi questo viene fatto e questo a prescindere dal giudizio.

Allora richiamarsi ad un titolo precedente non era esattamente una mossa commerciale, era una scelta artistica, un omaggio tutto sommato genuino. Non so quanti lettori generici come me sapessero di sfogliare un remake anche trovandoselo davanti. Non esistavano neanche i forum dove informarsi.

Questo remake invece era chiaramente fatto per attirare lettori e fare da richiamo, pubblicizzato non poco. Parliamo di una mossa decisamente più smaliziata e scaltra, non credo alla storiella dell'omaggio. E se decidi di attirare più attenzione e creare aspettative ci sta anche che fiocchi qualche (moderata) critica in più anche sull'intera operazione. Insomma non ci si stupisce del perchè venga fatto, ma è anche giusto esprimere qualche perplessità nel caso non venga fatto bene, come si fa anche con i remake cinematografici.

10
Topolino / Re: Topolino 3200
« il: Domenica 26 Mar 2017, 21:06:31 »

[smiley=aiMieiTempi.gif]

Come già per la 'Banda dei cablatori' dell' estate scorsa, viene da chiedersi: cui prodest?
Gli "apicali" della Disney e della Panini dovrebbero adottare costantemente, come un calco ritmico interiorizzato, prima di intraprendere iniziative del genere, un semplicissimo metodo. Dovrebbero cioè porsi questa domanda: cui prodest?

Non ho ancora letto la storia, pur avendo acquistato il topo per curiosità. Bisogna ammettere che, sebbene per noi appassionati l'operazione non abbia gran valore, in termini numerici e di vendite, queste mosse commerciali hanno un loro perché. Prendete i remake televisivi e cinematografici degli anni 80. Quanta robaccia ci siamo sorbiti negli ultimi anni, tra sequel prequel e remake? Personalmente credo chem in generalem poche volte questi remake siano superiori all'opera che li ha ispirati (con tutte le eccezioni del caso), però ai botteghini lo specchietto per le allodole funziona ancora e anche parecchio.

In effetti è un po' strano vedere queste logiche applicate al mondo dei fumetti, ma con un titolo del genere un po' di vendite le strappi di sicuro. Il ventino fatale è un capolavoro, era davvero difficile anche solo avvicinarsi a quei picchi di bravura, non poteva che essere una mossa commerciale. Effficace, mi sembra. Chi compra di solito il topo non storcerà più di tanto il naso, i lettori saltuari come me hanno preso il numero perchè c'è quel remake, idem i collezionisti. In tutto questo, noi siamo qui a parlarne da pagine ed a passare al setaccio una storia che, probabilmente, con un altro titolo sarebbe passata inosservata. Se l'obiettivo  è vendere di più e catturare l'attenzione, operazione riuscita.

11
Testate Regolari / Re:Mega Almanacco (Nuova Serie) - 2017/18
« il: Sabato 28 Gen 2017, 20:40:43 »
L'ho acquistato oggi . Ero indeciso perchè probabilmente la qualità delle storie non sarà paragonabile a quella di altre pubblicazioni della Disney, però non ho saputo resistere.

Sono un vecchio lettore del Mega Almanacco degli anni 80-90 (si non ho usato "vecchio" a caso :)  ) quindi l'ho fatto un po' per nostalgia. Ma anche per un altro motivo. Amo quel formato, è un piacere sfogliarlo, è un piacere leggerlo, per dimensioni mi ricorda i Super Almanacco Paperino della mia infanzia (che adoro anche per quel motivo). Bello davvero, intendo il formato. Ora sotto con la lettura.

12
Commenti sugli autori / Re: Sergio Asteriti
« il: Mercoledì 14 Dic 2016, 18:22:50 »
Per me Asteriti non solo è un maestro, è anche il mio autore preferito di storie natalizie; le sue vignette molto cariche e ricche di dettagli ne fanno un autore perfetto per storie di questo tipo, viene sempre voglia di unirsi alle bellissime tavolate conviviali che il disegnatore imbastisce.
 

Sono perfettamente in sintonia con quanto hai scritto. Le storie Natalizie (e non solo) disegnate da Asteriti riescono a trasmettere un calore e un'atmosfera particolare, come pochi altri autori. Dispiace sentire delle sue condizioni di salute, sarebbe stato un bel gesto affidare al maestro Asteriti la copertina natalizia (e magari la storia principale) di quest'anno del Topo, quasi come omaggio alla carriera. A proposito quante ne ha fatte?  ne ricordo diverse, sbaglio?

Vado anch'io a recuperare qualche storia natalizia di Asteriti altrimenti che Natale sarebbe  :)

13
Non Solo Disney / Re: Oesterheld & Solano Lopez: L’Eternauta
« il: Mercoledì 14 Dic 2016, 18:02:47 »
Ma non esistono adattamenti cinematografici? Mi sembra così strano...

Condivido le sensazioni che hai descritto nel leggere questo capolavoro della letteratura disegnata. In effetti non esiste un adattamento cinematografico, nonostante si presti molto, a mio modesto parere.

Ne approfitto per segnalare una nuova versione del primo Eternauta, sempre della 001 Ed. Quella che avevo io (absolute), che ho pagato circa 40 euro aveva la copertina rigida a colori, questa è sempre rigida, in bianco e nero ma credo sia dello stesso formato, in più... a metà prezzo (20 Euro).Per chi si vuole avvicinare a questo grande fumetto e vuole farsi un bel regalo di Natale, direi che è una buona opportunità:

https://www.amazon.it/dp/889908663X/sr=1-1/qid=1444249201/ref=olp_product_details?_encoding=UTF8&me=&qid=1444249201&sr=1-1

14
L'ho visto alla Coop, c'era una sola copia e il sommario mi ha affascinato, da appassionato di fantascienza. Credo di avere solo la prima storia. Però non mi ha convinto la qualità della stampa di alcune pagine, mi pare della prima storia, parlo comunque di 5-6 pagine o giù di lì. Non so se quell'unica copia rimasta avesse qualche problema, ma sembravano un po' sfocate, come se fossero state ingrandite ma avessero perso vivacità e colore.  Spero di trovare un'altra copia dall'edicolante anche per verificare.

15
Non Solo Disney / Re: Dylan Dog
« il: Giovedì 20 Ott 2016, 17:08:08 »
Anche il tanto criticato discorso di Dylan-bambino è secondo me, un ricordo rielaborato dalla mente sofferente di un adulto.

Si è una chiave di interpretazione molto plausibile, anche perchè i commenti sembrano troppo adulti e profondi per uscire dalla bocca di un bambino, sebbene Dylan sia un bambino "speciale".

p.s. Nubulina scusa l'O.T aspettavo un tuo comento sul ritorno di Myrna nel topic di Julia :'(  non l'ho letto ma ero curioso.

Pagine: [1]  2  3  ...  26 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.