Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
3 | |
5 | |
5 | |
4 | |
5 | |
5 | |
4 | |
3 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Cornelius Coot

Pagine: [1]  2  3  ...  630 
1
Collezionabili Disney / Re:I Love Paperopoli - Plastico da collezione
« il: Venerdì 23 Ago 2019, 17:51:39 »
Bellissimi! :inLove:
Complimenti!
-ilFu
Grazie Fu: sinceramente non so se sperare in una eventuale continuazione del Plastico oltre la 100a uscita (più teorica che realistica, comunque)  :D
Pennino !! e le GM: Chuck, Chips, Alvin Lardello
Hai ragione: e poi adesso le GM hanno molto più spazio per tutta la truppa!  :))
Un lavoro "immenso", ma che alla fine ripaga di tutte le fatiche. Non vedo l'ora di vederlo ultimato :D
Grazie Uncle: la nave di Cuordipietra avrà bisogno di spazi blu più grandi!  :D

2
Collezionabili Disney / Re:I Love Paperopoli - Plastico da collezione
« il: Venerdì 23 Ago 2019, 15:58:30 »
Qualche modifica c'è stata anche all'interno della parte 'metropolitana' del Plastico:
ho preferito spostare il Deposito più all'interno, nella zona verde delle GM trasferitesi oltre la ferrovia, come spesso si vede nelle storie a fumetti. Da lì 'domina' veramente la città che, altrimenti, stava alle sue spalle quando era posizionato vicino alla spiaggia. Non era facile sostituirlo, vista anche la grande rotatoria: inizialmente volevo metterci i grattacieli del Papersera, di RK e la DuckTower: poi ho pensato che lo Stadio ci sarebbe andato a pennello. Sembra fatto apposta per lui quello spazio circolare, sul lungomare, dietro la Marina e vicino alla zona residenziale delle villette.

Nella ex zona dello Stadio ho messo i grattacieli, spostando di poco la downtown e alleggerendo la riva destra del Tulebug che ora vede il solo Municipio posto di fronte alla Borsa, sulla riva sinistra, oltre alla giostrina vicino al ponte. A proposito di giostre, la grande ruota del Luna Park, che sarebbe dovuta stare vicino al Porto (se non ricordo male), ho preferito 'confinarla' nell'estremo angolo a nord, oltre la ferrovia, in zona 'desertica'. E questo perché mi sono ricordato di una storia di Paperetta (la leggenda del luna park) nella quale lei e i nipotini arrivavano nel territorio di una riserva indiana dove un vecchio luna park era stato abbandonato.

Riguardo le zone rimaste 'vuote', ho trasferito la banca e la biblioteca nella fascia rettilinea che comprende l'università e il Club delle Ragazze (alle cui statuine di Brigitta, Chiquita e Paperina ho aggiunto quella di Clarabella, della stessa misura, trovata fra i giochi di mia nipote insieme ad un Orazio e un Gamba della stessa scala: in fondo la coppia ha spesso risieduto a Paperopoli e Clara è stata protagonista delle storie del Club). Oltre alle case di Bum Bum, Gastone e Archimede, alleggerendo la zona residenziale opposta.
Anche il laboratorio di Spennacchiotto ho preferito spostarlo altrove: la sua sistemazione originale, praticamente sulla spiaggia, non mi ha mai convinto (chiudeva troppo quella zona fra il ponte strallato e la pensione di Umperio) e così l'ho trasferito presso Capo Quack, più all'interno.

Adesso aspetto che arrivino le ultime due basi del Porto dopodiché mi piacerebbe fasciare con un adesivo bianco le parti delle nuove tavole che ho messo prospicenti la costa, a sinistra e a destra, delineandola e colorandola, in celeste/azzurro per il mare e in beige/nocciola per la terraferma (avvicinandosi, spero, ai colori delle tavole). Così aumenterà lo spazio per i vari (troppi) mezzi nautici a cui si aggiungerà a breve la nave di CF (non so quanto grande). Di conseguenza dovrò leggermente arretrare la 'vecchia stazione ferroviaria' (con la bandiera americana, tutte cose 'extra' Plastico come la cattedrale dorata di Notre Duck), sperando che il risultato finale sia accettabile (già immagino diversi tentativi, visto che 'buona la prima' mi sembrerebbe un miracolo).  :))


3
Collezionabili Disney / Re:I Love Paperopoli - Plastico da collezione
« il: Venerdì 23 Ago 2019, 15:56:40 »
Ho ulteriormente allargato il mio Plastico che tempo fa era arrivato a misurare 150x180 (con tre tavole 'desertiche' poste ai suoi lati, attraversate dalla ferrovia e da trenini che ho riscoperto in vecchie scatole da gioco degli anni '60). Ho sviluppato il lato a sud del Tulebug (ad est per chi vede le foto dal mare) mettendo altre basi 'desertiche' (cartoni semiduri di quadri) su un tavolino da biliardo, quasi della stessa altezza dei due tavoli che fanno da base al Plastico 'originale'.  Adesso le dimensioni sono 150x250

In questo modo ho trasferito oltre la ferrovia (ulteriormente sviluppata) quegli edifici extra urbani che, per ragioni di spazio, erano troppo adiacenti alla città vera e propria; la fattoria di Nonna Papera, la casa di Dinamite Bla (con un cucuzzolo non previsto dalla Centauria e che, al momento, ho formato con la collina dei Bassotti), le casette di Quack Town, Villa Rosa, il Castello del Duca Pazzo e il Quartier Generale delle GM.

In attesa di trovare dei poster da attaccare alle pareti, con panorami di montagna e desertici, ho messo quello della mostra su Romano Scarpa tenuta a Milano tre anni fa e un orologio con Mickey Mouse (oltre al calendario di quest'anno). La struttura di legno chiaro che fa anche da base sul pavimento adiacente il Plastico (5 cm utili per allungarsi fino al muro, per spostare qualche oggetto) è ciò che resta del letto a castello di mio nipote, da tempo trasferitosi in Cina. Sopra il tetto, intorno ad un vecchio mappamondo, le statuine di 14 personaggi in veste di calciatori (che altrimenti non sapevo più dove mettere).

4
Topolino / Re: Topolino 3326
« il: Venerdì 23 Ago 2019, 14:39:10 »
Papersera News presenta: Paperino, Paperoga e il meteorite pacificatore
Se i giornali servono anche a far emergere storie minimali, il Papersera ci riesce con quella delle due anziane sorelle litiganti, riavvicinate da un incredibile cataclisma di cui una di loro è rimasta vittima. Mastantuono, qui autore completo, è bravo sia nella sceneggiatura che nel disegno, sempre movimentato ma meno pasticciato, più pulito, nonostante tutto.
Paperino e il fortunato ritrovamento di un milione di dollari in spiaggia
Un Sio sempre più 'disneyzzato' (ed è un bene: vivrei come un incubo una Disney 'sionizzata') con situazioni e battute che mi hanno ricordato certe brevi americane dei 60/70. Un umorismo sopra le righe con un aplomb un po' folle di fondo. Anche Lucci non mi è dispiaciuto: ho criticato la pesantezza dei suoi ultimi lavori ma in questo ho notato maggior dinamismo (anche perché il soggetto lo richiedeva).
YDD - Un pizzico di coraggio
Mi sembra che Dalena abbia rimpicciolito le orecchie dei topi mentre i ciuffi abbondano ovunque (anche su Pippo). L'utilizzo di Trudy (non so quanto conosciuta oltreoceano, se non in storie di Scarpa) è comunque interessante: da bulla che era in altre storie giovanili (mi pare fossero di Massimo DeVita) è diventata bullizzata, esprimendo un carattere che poco ricorda quello che sarà da adulta. Mentre Minni sembra essere una topina piuttosto tranquilla, Paperina appare già conscia di se stessa, delle sue 'potenzialità' (sembrerebbe più grande oltre che più alta degli altri)
Zio Paperone e la memoria del fenicottero
Come già sottolineato da diversi utenti, questa di Alessio Coppola (autore completo) mi pare la migliore storia del numero per umorismo, ironia, brillantezza, ritmo... davvero un gioiellino. Ricordavo l'autore più per le sue copertine tutte uguali su 'Paperino' e mensili estivi che per altro: dovrebbe dedicarsi di più a soggetti e sceneggiature, visti i risultati.
L'Ispettore Manetta e l'enigma del gufo
Altra buona storia nella quale certi provincialismi di una centrale di polizia locale vengono sottolineati in maniera divertente da Mazzoleni. Manetta trova finalmente un luogo (che doveva essere vacanziero) per esprimere il meglio di se (anche perché la concorrenza non è certo quella del commissariato di Topolinia).

5
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2019
« il: Venerdì 23 Ago 2019, 14:00:28 »
Non credo di aver mai visto una storia dei "bei tempi" come li chiami tu, basata sulle mode del momento.
Negli anni '50 quante storie con riferimenti cinematografici come il 3D (lo stesso Topo regalò occhialini particolari per vedere alcune immagini tridimensionali al suo interno) e parodie dei programmi della nuova Tv (tipo Lascia o Raddoppia)
Negli anni '60 quante storie con le musiche beat, yé yé (che hanno addirittura partorito un personaggio) e i freak capelloni (lo stesso Barks ironizzò molto sulla moda delle parrucche per donna, imparruccando nelle sue ultime storie la stessa Paperina)

6
Commenti sulle storie / Re: Young Donald Duck
« il: Giovedì 22 Ago 2019, 17:35:13 »
Non dimentichiamo che YDD è una serie alternativa e non credo si imporrà, a lungo termine, a livello di PP8. E se anche lo farà sarà sempre una visione giovanilistica di personaggi che hanno la loro canonicità (perché ce l'hanno) nella età dell'eterno presente che è fra i 30 e i 40 anni (almeno per quelli apparsi fino ad ora). Non credo che eventuali dinamiche che potranno nascere arriveranno a influenzare i classici plot delle storie 'presenti' (come è in parte capitato con PP8: vedi solo la presenza di Quack Town nelle storie con Nonna Papera - e non solo -  e, fino ad oggi, l'unica apparizione degli amici di Paperino nella loro età adulta).

Se mai dovesse avvenire (magari con qualche nuovo character realizzato proprio per YDD) sarebbe comunque un arricchimento per il fumetto disneyano, non fine a se stesso ma in sinergia. Certe perplessità possono essere giustificate ma lo sarebbero ancor più se vedessimo le relazioni e le situazioni di topi e paperi modificate radicalmente nel loro presente di trentenni/quarantenni. In questo caso si tratta di un presente molto 'attualizzato' apparentemente in contrasto con le adolescenziali età dei protagonisti che però, in serie alternative, possono vivere i loro anni giovanili in ipotetici anni '50 per PP8 (anche questi poco 'coerenti' con i protagonisti attuali che, semmai, dovrebbero vivere nei '90 - e nei '70 dei primi episodi della serie iniziata venti anni fa) o negli anni '10 del 2000 per YDD (incoerenza temporale tutto sommato meno elastica rispetto a quella dei piccoli quacktonians: si 'sgarra' di vent'anni piuttosto che di quaranta)


7
Collezionabili Disney / Re:I Love Paperopoli - Plastico da collezione
« il: Giovedì 22 Ago 2019, 11:17:44 »
Cmq devo fare una critica a Centauria, io sono una persona molto ecologica e trovo che per ogni uscita venga usata troppa plastica... Plastica inutile al solo scopo di tenere tutto insieme... È un male al cuore ogni volta che apro un'uscita...Scusate lo sfogo ecologico ma trovavo giusto sottolineare questa cosa
A cosa ti riferisci in particolare? Alle bustine trasparenti? Perché, visto che si sta parlando di un Plastico (dove ogni cosa credo sia di plastica) la tua sembra più una uscita ironica  :))
_______________________________________________________________________________________________________________________

Nel caso la Centauria decidesse per alcune uscite 'extra' oltre la 100, rammento un elenco di personaggi ed edifici non inclusi fino ad oggi (alcune assenze sono clamorose, altre più giustificabili):

Miss Paperett, Doretta Doremì, Gedeone, Sgrizzo, Ok Quack, Lusky, Genialina Edison, Vincenzo Paperica, il Sindaco, il Giudice Gufo, Capitan Pato, Dottor Zantaf, Josè Carioca, Panchito...
Double Duck con Kay K, Gizmo, Liz Zago...
I pikappici Lyla Lay, Angus Fangus, Everett Ducklair, Camera 9, Evroniani, Moldrock... 
I super eroi Paperinika e Paper Bat...
le streghe Magò, Nocciola e Roberta.
Fantomius e Dolly Paprika con Copernico...
DuckTales con Jet, Tata e Gaia...
QuackTown con Miss Witchkraft e i 5 paperetti (PP8, Millicent, Betty Lou, Tom Louis)
Ezechiele Lupo, Lupetto e i Tre Porcellini...


Fra gli edifici pubblici e privati (ed altro):

le ville di ZP - RK - CF (e casette per alcuni dei personaggi extra)
il grattacielo del Grillo della Sera
il palazzo dell'Agenzia di DD
il Tribunale del Giudice Gufo
il grattacielo/tower di CF
la boutique di Genialina Edison
il palazzo della Fondazione de Paperoni
la bottega del rigattiere Tobia
cartelli stradali "Welcome to Duckburg" (e QuackTown)


8
Topolino / Re: Tiratura Topolino
« il: Mercoledì 21 Ago 2019, 23:11:00 »
Confermo che i numeri che ho dato alla fine sono ipotetici ma non frutto di una mia personale visione ma di altre ipotesi lette qui (anche se non ricordo la fonte, sebbene rintracciabile in qualche pagina di questo lungo topic) che ponevano le tirature più recenti sotto le 100.000 copie (cifra che sorprese negativamente anche me ma che deve essere affiancata a quella delle altre testate che darebbe un totale più 'accettabile' dalla divisione fumetti della Disney)
Dal 2293 al 2297 c'erano i gadget  "Topomoto". Quindi è normale che il numero di tirature sia stato maggiore dei precedenti.
Non sapevo di questo gadget anche perché nei due libretti che ho (2296 e 97) non vedo una sua pubblicità (ad una occhiata rapida). Sarebbe comunque la vera causa dell'improvviso 'balzo in avanti', cosa che avevo teorizzato in un precedente post ma che non pensavo fosse realmente avvenuta.

Scopro inoltre che il 2297 è stato l'ultimo numero guidato da Paolo Cavaglione (che nella penultima pagina saluta i lettori), sostituito da Gianni Bono che 'traghetterà' il Topo per un mesetto fino all'arrivo di Claretta Muci. Probabile che la decisione di non pubblicare più le tirature sia stata della nuova direzione, con Bono e Muci d'accordo su questo punto.

9
Collezionabili Disney / Re:I Love Paperopoli - Plastico da collezione
« il: Mercoledì 21 Ago 2019, 21:48:11 »
Bella la casa di Bogarto e bella anche la sua statuina... Peccato solo la "scarsa qualità" del pezzo infatti, in alto, si può vedere un quadrato leggermente rialzato, probabilmente era stato previsto un adesivo che però all'interno non c'è... Visti gli adesivi precedenti questa mi sembra una grande mancanza... azzeccatissima la posizione vicino alla casa di Spennacchiotto e limitrofe alla zona "malfamata" (?) portuale...
Non credo fosse previsto un adesivo: quella parte in rilievo e storta sembra fatta apposta per caratterizzare una palazzina alquanto 'sgarrupata' (come fosse una 'toppa' messa su una parete vuota - da notare che anche una finestra è murata), visto che il nostro Umperio non può permettersi qualcosa di meglio.

Non ricordavo la proprietaria Miss Molly: nel fascicolo è scritto che abitava a Paperopoli già ai tempi dell'arrivo di un giovane Paperone al quale affittò una camera nella stessa scalcinata pensione. In teoria con lui ci sarebbero dovute essere anche Ortensia e Matilda ma questa è un'altra storia (donrosiana).

Mi ha sorpreso scoprire che la statuina di UB sia divisa in due parti connettibili: la superiore (testa e busto) e l'inferiore (portapiume e zampe). Strano perchè non ne vedo il motivo.


10
Topolino / Re:Tiratura Topolino
« il: Mercoledì 21 Ago 2019, 16:22:14 »
Il mio 'nulla di speciale' voleva intendere qualcosa che giustificasse l'improvvisa impennata di 100.000 copie (cioè 500.000) quando nell'intero anno precedente la tiratura era stata di 400.000: credo che nel corso di quei dodici mesi altre storie belle con personaggi interessanti saranno state pubblicate, come nel numero 2295. Solo un gadget (che non c'è stato) avrebbe potuto portare a questo rialzo improvviso (con tutto il rispetto per Super Pippo, Spennacchiotto e Indiana Pipps). Poi, dalla settimana successiva, più nessuna notizia in merito alle tirature: una situazione 'censoria' che dura da vent'anni.

11
Le altre discussioni / Re:Il personaggio che rilancereste
« il: Mercoledì 21 Ago 2019, 15:15:42 »
Elettro ha ragione quando parla di diversificare dei plot storici inserendo altre situazioni in contesti comunque familiari.

Con Amelia questo è stato fatto, dai parenti in visita (Rosolio, Nonna Caraldina, diverse nipotine nel corso dei decenni) alle collaborazioni con colleghe amiche come Maga Magò e Roberta, alle riunioni con altre streghe e maghi in ambientazioni fantastiche e parallelele a quelle 'reali'. Ma anche nel più classico dei soggetti (la caccia alla Numero Uno) abbiamo visto variazioni sul tema: alleanze indirette (con Brigitta) o dirette (Bassotti, Rockerduck, Cuordipietra...), sfide multiple (non solo contro Paperone ma anche contro Archimede o Paperinik) e lontane dal Calisota o dal Vesuvio (collegate alle ricerche di tesori nelle quali lo zione si porta dietro il suo dime).

E' anche vero che gli autori sono a volte 'costretti' a ripresentare le situazioni più banali per i nuovi lettori che magari non hanno mai letto vecchie storie: in questi casi mi piacerebbe che almeno certe 'frasi fatte' non fossero ripetute in maniera stancante e ripetitiva, facendo dialogare (o monologare) i protagonisti con guizzi e ricchezze verbali. Ciò vale non solo per Amelia ma anche per altri personaggi collegati a situazioni standard. Per quanto riguarda alcuni 'in topic' (perché Amelia non credo abbia bisogno di particolari rilanci), si è parlato dei porcellini che, al contrario di Cip e Ciop (scoiattolini animali che interagiscono come Malachia può fare con Paperino o come Pluto con Topolino), sono dei characters antropomorfi che ricordo inseriti in ambienti non solo agresti con i soliti Ezechiele e Lupetto ma anche cittadini, amici di QQQ e, se non ricordo male, anche delle GM (sicuramente in storie americane dei '60/70).

Non sarebbe male 'sganciare' i porcellini dal lupo cattivo (anche Ezechiele potrebbe essere rivisto solo come un burbero campagnolo, al pari di Compare Orso e Compar Volpone, avvicinandolo a Nonna Papera o a Dinamite Bla) e inserirli, magari con Lupetto, nella quotidianità metropolitana paperopolese insieme a QQQ, considerando che altri piccoli suini come Lardello (una GM) e Oliver (il figlio del Sindaco) sono già stati protagonisti in storie papere.

12
Topolino / Re: Tiratura Topolino
« il: Mercoledì 21 Ago 2019, 14:26:27 »
Sbaglio io? Saluti.
No, non sbagli MrBunz, anzi, hai perfettamente ragione!  ^-^
Ho più volte alternato i termini 'tiratura' e 'vendita' come fossero la stessa cosa quando invece, come spieghi, sono ben diversi.  :-[
Ad ogni modo, teorizzando che il venduto sia stato su una media del 70/80% del tirato (anche a seconda dei periodi), le mie elucubrazioni possono comunque avere un senso.
Peccato che oggi si vada a tentoni (fino a qualche anno fa la Disney Italia faceva vedere le tirature solo in appositi siti che noi periodicamente commentavamo) anche se penso sia ipotizzabile una tiratura del Topo intorno alle 80/90.000 copie con un venduto di circa 70.000 (sempre con le mie ipotetiche percentuali precedenti). Non contando tutte le altre testate che, sommate, potrebbero superare la tiratura (e la vendita) dello stesso libretto (cosa che in fondo non mi sorprenderebbe, visto che molti lettori preferiscono storie vecchie, senza redazionali e pubblicità, anche per un miglior rapporto foliazione/prezzo)

13
Collezionabili Disney / Re:I Love Paperopoli - Plastico da collezione
« il: Martedì 20 Ago 2019, 14:33:32 »
se questo mobile fosse stato 1 metro x 1 metro era perfetto per il plastico
https://www.ikea.com/it/it/p/sammanhang-tavolino-grigio-vetro-20412444/
Però il Plastico è ormai prossimo ad essere 120x120. A meno che ti sia fermato a quello originale 90x90

14
Commenti sugli autori / Re:Massimo De Vita
« il: Martedì 20 Ago 2019, 14:29:01 »
Dispiace sapere che Massimo DeVita ha problemi di salute, spero non gravi ma sufficienti per impedirgli di continuare a disegnare.
Ho sempre apprezzato il suo stile che negli ultimi tempi era diventato ancor più accattivante. Un danno notevole per il fumetto Disney, soprattutto quello dei topi verso i quali aveva concentrato il suo recente interesse. Il futuro libretto sarà un albo qualitativamente più povero, purtroppo.

Tanti auguri al Maestro.

15
Commenti sulle storie / Re: Young Donald Duck
« il: Lunedì 19 Ago 2019, 23:25:53 »
Non credo sia un caso che queste situazioni criticate facciano parte di un prodotto internazionale (di origine americana) mentre nelle storie italiane mi sembra che non siano mai apparse, se non in qualche 'Sgrunt' redazionale (che infatti suscitò polemiche). Evidentemente all'estero (che non è un monolite contrapposto alla nostra penisola, ma tanto per semplificare...) queste scenette puzzolenti fanno più ridere che polemizzare mentre da noi si è più 'sensibili' ai water...

Essendo goliardate infantil-adolescenziali, ecco che fetori e nuvolette puzzolenti possono essere considerate 'coerenti' con il pubblico di riferimento, a differenza di fumo, tabacco, alcol e sesso (quest'ultimo mai veramente 'messo in scena', se non accennato indirettamente in sporadiche situazioni), messi al bando dal politically correct degli ultimi decenni e sostituiti da chupa chups e gazzose

Personalmente la cosa non mi ha dato particolarmente fastidio, forse perché caratteristica di una serie 'altra' rispetto a quelle a cui siamo abituati. Come se in YDD 'tutto' (o quasi) fosse possibile mentre se QQQ facessero le stesse cose a casa di Paperino o alle GM
(o PP8 con Tom e Louis a casa di Nonna Papera o a scuola) potrei avere qualche perplessità o fastidio in più. E', immagino, la reazione (più severa) che possono avere genitori e zii verso figli e nipoti piuttosto che verso altri ragazzini estranei . E il giovane Donald Duck è per me, attualmente, un perfetto estraneo.

Pagine: [1]  2  3  ...  630 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.