Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
5 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Monkey_Feyerabend

Pagine: [1]  2  3  ...  59 
2
Commenti sugli autori / Re: Fabio Celoni
« il: Martedì 21 Feb 2017, 12:13:37 »
Io faccio di tutto per evitare di scrivere su questo forum, ma a volte non ce la faccio proprio, le mani mi tremano. Gente, mamma mia gente. Se non vedete "bellezza" in quelle meravigliose copertine (mi chiedo quella di Celoni che ci stia a fare lì in mezzo, tra l'altro)...se non riuscite a notare che veicolano molto, in termini estetici, umorali, narrativi persino...ma insomma se siete così ciechi, francamente ma 'ndo annate? Qualcuno di voi mi sa che deve tirare un po' la testa fuori dal Topolino e iniziare a guardarsi intorno. Davvero, riprendetevi. I gusti son gusti, certo, non venite a ricordarmelo. Ma molti di voi, ragazzi, avete cattivo gusto. Non v'offendete, fa male se uno ve lo dice, lo so. Ma alla lunga vi fa bene, credetemi. Mannaggia la miseria, non fossilizzatevi. Cambiate. Migliorate. Contaminatevi. Non è un consiglio. È un appello.

Questo è l'ultimo post che scrivo su questo forum, promesso!

3
Le altre discussioni / Re: Della Duck
« il: Martedì 7 Feb 2017, 12:45:55 »
Secondo me, devi dare una ripassata al dizionario sul significato di violenza. Tu nel ruolo di eroico martire della libertà d'espressione che si oppone al pensiero comune, uno contro mille, ci sguazzi proprio, te lo sei ritagliato, magari ci credi pure.

Sul disprezzo invece hai ragione, ma non certo per le idee, quanto per il sistematico atteggiamento di far finta di non aver letto le cose. E quella non é testardaggine, é fanatismo. Perché non solo il Don ha detto che non pensa debba essere vincolante per gli altri in più e più interviste, ma ti é anche stato anche detto varie volte qui sul forum. Quindi intervenire in quella maniera su TUTTI i topic vagamenre inerenti, anche alla lontana, per scrivere venti volte le stesse cose, é trollare. E non se ne può più. Intasa le discussioni senza aggiungere nulla. Ed é da qualche mese che non scrivo, ma lurko, e ti assicuro che mi sono sempre trattenuto, finora.

E poi me lo spieghi che cavolo di ragionamento é "se non é vincolante, allora perché la gente ne tiene conto?" Ma perché é l' UNICO che abbia fatto una roba del genere, santa polenta. Chi abbia letto la Saga, e VOGLIA che ci sia un albero genealogico, perché é una cosa che risponde alle esigenze di chi si faccia delle domande, si darà quelle risposte lì. Ma cosa c'é di male? Perché uno non potrebbe SCEGLIERE di tenerne conto? C'é chi lo faccia e chi no. Ma ti sfido a trovare un'ufficialità della Disney che obblighi gli autori a rispettare quella visioni , ed a non fare altro.

Perché vedi, tu in questa falsissima crociata contro la libertà d'espressione, non concedi la reciprocità agli altri. Tu credi in un modello "elastico" in cui ogni autore si inventa parenti ed origini diverse, altri scelgono di credere in quella versione, ma non perché sia la Bibbia, ma perché già da prima di leggerla, per conto proprio, avrebbero trovato non conforme al proprio gusto, leggere 20 origini diverse, o delle origini che smentiscano le basiche-basiche indicazioni di parentela date nelle storie. Per dire, lo Zione può avere una sorella, o due, o dieci, od un fratello, o due o dieci, e chiamarsi Ortensia, Genoveffa o Pinco Pallino, ma comunque Paperino dev'essere figlio di qualcuno di loro, se lo chiama zio. Punto. E non é mica la luna.

Qui non si tratta di "elucubrazioni mentali", i nipotini sono figli di qualcuno e Paperino ha una sorella perché si sa dal 1938. E poi, la verità é che Don o non Don, a te non starebbe bene NESSUNA visione che sia un minimo sistematica, manco l'avesse fatta Scarpa, Strobl, o l'Onnipotente. Tu criticheresti fino alla morte QUALUNQUE roba di diversa da "oggi i nipotini sono figli di Della, domani lo stesso autore fa una storia in cui sono figli di Gastone. Che bello! Che vivacità, che leggerezza e varietà di invenzioni!"

Il Don per te é un pretesto, é uno che si é permesso di fare una roba che non va bene a te, ma il peggio é che piace, e che non sarai contento fino a quando non avrai convertito tutti alla tua "religione", ossia che tutti sbagliano a desiderare di sapere come siano le parentele.


Grazie.
(e ora posso tornare anche io a lurkare)

4
Topolino / Re: Topolino 3146
« il: Venerdì 6 Gen 2017, 21:53:41 »
I tuoi non sono pelini, sono roveri nell'occhio.
Dico a Monkey.

Assolutamente vero. Non parlo più. Non sia mai.



5
Commenti sulle storie / Re: Tetralogia dell' Argaar
« il: Venerdì 6 Gen 2017, 15:17:48 »

Topolino non è assolutamente una spalla spettrale, anzi:
- trova il modo di superare il cane
- fa rinsavire Pippo dall'incantesimo della regina
- ha l'idea di come distrarre il gigante per sfuggirgli
- blocca Pippo quando sta per pensare che l'uccellaccio non esiste, impedendo che scompaia
Ecco, allora il topo fa cose nella seconda parte della storia, quella che mi manca...  ;D


Sì. Vedo che il mio consiglio non ha sortito molti effetti positivi.

Sì invece, questa volta ho letto fino a pagina 50! Dài che per Natale prossimo forse la finisco!  [smiley=mm1.gif]

6
Le altre discussioni / Re: Della Duck
« il: Venerdì 6 Gen 2017, 13:16:30 »
In queste storie sono mai comparsi Della o Humperdink Duck (alias Nonno Papero)?
Credo di no. Comunque ne ho viste un paio in vita mia di quelle storie. PP8 non mi sta certo simpatico (il personaggio proprio, 'sto paperotto sbarazzino e dinamico con il capoccione grosso e gli occhi dolci). Quindi tendo a saltarlo a pie' pari, a prescindere dall'autore.  ;D

Ricordo di aver visto su youtube un'intervista a Korhonen in cui spiegava che a lui non piace neanche che appaia zio Paperone nelle storie di PP8.

7
Commenti sulle storie / Re: Tetralogia dell' Argaar
« il: Venerdì 6 Gen 2017, 13:14:32 »
Aggiungo che l'essere poco disneyano è uno dei punti di forza di PK!

8
Le altre discussioni / Re: Della Duck
« il: Venerdì 6 Gen 2017, 13:05:17 »
Aspettiamo di vedere queste tavole nel nuovo Mega Almanacco... ::)

Gli olandesi producono gag di una pagina da trent'anni. Si potrebbero riempire decine e decine di numeri dell'almanacco solo con quelle!

In Italia la bravura e il tatto di Bruno Enna, oltre a farci vedere PP8 & Friends da grandi, potrebbero introdurre la piccola Della nel mondo di Quack Town, magari come 'prologo' per una sua presenza da adulta nel mondo di Paperopoli (situazione oggettivamente più 'complicata' rispetto a quella infantile).

Sempre a proposito di cose che probabilmente non vedrete sull'Almanacco, PP8 è da anni prodotto anche da autori Egmont su quattro strisce (il buon Kari Korhonen per esempio ne ha fatte parecchie).

9
Testate Speciali / Re:La distribuzione dei periodici Disney
« il: Venerdì 6 Gen 2017, 12:09:27 »
Continuo a non capre il tuo commento.

Era un'osservazione di carattere generale sulle differenze tra vivere in città e vivere in provincia. Quello che spendi in più per una cosa lo spendi in meno per un'altra. 

10
Commenti sulle storie / Re: Tetralogia dell' Argaar
« il: Venerdì 6 Gen 2017, 02:52:46 »
Ha il nostro Topolino e il nostro Pippo in una ambientazione diversa, alle prese con nemici diversi.

Ma sono i nostri, che si comportano senza snaturarsi e che fanno quel che sanno fare meglio: ci fanno appassionare ad una storia con i loro contrasti, con le loro battute, con le loro avventure e con il loro incrollabile spirito d'amicizia.


Non ditemi che Topolino è solo una spalla, perché molte trovate son sue. Non ditemi che Pippo è fuori ruolo, perché col suo spirito ingenuo e un po' folle è la seconda chiave di volta della vicenda, come lo sono in tanti gialli o in tante avventure in giro per il mondo.

E non ditemi che con quei finali mancano di spirito Disney: i WOM non ce l'hanno, quegli orridi corti di Topolino che fanno adesso non ce l'hanno.

Ma il bene che trionfa sul male con la forza della luce, la gente che trova la felicità nel festeggiare assieme il Natale ritrovato dopo una catastrofe sono esempi di disneyano allo stato puro: pigliate tre imbecilli a casaccio, e potrebbero sempre fare i WOM; però solo i nostri Topolino e Pippo avrebbero potuto dare lustro al ciclo dell'Argaar.

E i nostri Topolino e Pippo sono quanto di più disneyano ci sia!

Grazie della risposta. Topolino e Pippo sono loro, ok, siamo d'accordo. Provo a metterla in altri termini allora. Fin dove sono arrivato a leggere (magari più avanti mi avrebbe preso di più, chissà) ho avuto una sensazione di fusione fredda, di un amalgama non ben riuscito: (i nostri) Topolino e Pippo sono messi lì in un contesto fantasy, ma non riescono mai a impregnare la storia della loro presenza. Però tu hai avuto l'impressione opposta, e qui finiamo nel dominio del gusto personale. Quindi, come diceva bene luciochef,

Viva Dio che non siamo tutti uguali e che non tutti la pensiamo allo stesso modo.

Commenti a latere OT.

Non conosco WoM, sempre scansati fin ora tipo salto ad ostacoli.  ;D
 
I corti che fanno oggi invece li trovo profondamente disneyani. Nel senso proprio del genuino spirito che muoveva l'animazione di Walt Disney, Ub Iwerks, Jack Hannah, Art Babbitt e compagnia cantante. Ma ne abbiamo parlato (e temo ne parleremo ancora  ::)) nella sezione apposita.
Attenzione comunque a giocare con la nozione  di "disneyanità", è un'argomentazione pericolosa. Per esempio, non credo ci voglia molto  sforzo a dimostrare che  un lavoro meritorio come PK è quanto di meno (fumettisticamente) disneyano la Disney abbia mai prodotto... :(
 

11
Testate Speciali / Re:La distribuzione dei periodici Disney
« il: Venerdì 6 Gen 2017, 02:27:57 »
Non ho capito cosa voglia dire Monkey_F col discorso riguardo al costo maggiore della vita nelle grandi città.
Pare quasi che se uno abita in mezzo ad un bosco (per assurdo) non debba lamentarsi perché tanto paga 2 lire di affitto (in proporzione) e quindi può permettersi le spese di spedizione per un fumetto e quindi ha poco da lamentarsi.

Ognuno può lamentarsi di quello che vuole, non ti preoccupare. Ma perché interpreti in maniera sempre piuttosto aggressiva le cose? Relax! ::)

12
Commenti sulle storie / Re: Tetralogia dell' Argaar
« il: Giovedì 5 Gen 2017, 21:59:58 »
Ah ecco. Mi fa piacere non essere il solo ad avere questa sensazione.

Chiariamo che apprezzo la capacità del fumetto Disney (strettamente italiano) d'introdurre il pubblico più giovane ai più disparati generi, dal noir alla fantascienza (porca miseria, se avessi oggi dieci anni Casty sarebbe il mio idolo indiscusso per esempio!). Questa saga s'iscrive di sicuro in quest'ottica. Fin troppo però. Il suo interesse può essere solo quello di affascinare i più piccoli, ma non vedo molto altro.  :-?

Comunque se vi sembra che le tavole di questa storia abbiano un lay-out di pagina originale (per un fumetto Disney), mi sa che dovete andarvi a rileggere un storia a caso di Barks del periodo 1949-1951.

13
Commenti sulle storie / Re: Tetralogia dell' Argaar
« il: Giovedì 5 Gen 2017, 21:40:42 »
Mesi fa qualcuno (Eli forse?) in questi lidi mi consigliava di recuperare la saga dell'Argaar. Ce l'ho in casa (in Italia) da dodici anni e non l'ho mai letta. Come mai? Riaprendo il volume due giorni fa e leggendo le prime cinque o sei tavole della Spada di Ghiaccio mi sono ricordato perché. Quelle cinque o sei tavole le conoscevo quasi a memoria, segno che avrò tentato a più riprese di approcciarmi a questa roba. Con lo stesso risultato, quello di chiudere annoiato il volume. E con una domanda netta in testa: che diavolo sto facendo? Perché sono qui a tentare di leggere una scialba storiella fantasy a fumetti solo perché ci sono Pippo e Topolino in copertina?

Questa volta ho fatto lo sforzo di leggere un po' più del solito. Ma verso la cinquantesima pagina (metà storia?) ho alzato bandiera bianca.

Non sto sostenendo che sia una brutta storia. Se pure lo pensassi non lo direi, ho il buon gusto di leggerlo interamente un fumetto prima di sputare sentenze. È proprio che non mi interessa per niente. E mi domando perché diavolo interessi a voi. Certo, a qualcuno piace il genere, e allora amen (anche se pure da questo punto di vista, da ignorantone in materia, mi chiedo se non si trovi di meglio, di fumetto fantasy...). Ma tutti gli altri? Cosa ci trovate di disneyano in questa storia? Con un Topolino che fa da comparsa spettrale e un Pippo messo lì giusto a fare da deus ex machina per far sparire gli ostacoli davanti. Roba da farmi rivalutare le storie danesi ove Donald è inviato indietro nel tempo a prendere schiaffi dai vichinghi. Chiedo senza retorica. Magari la risposta è nelle dieci pagine di questo topic, che non ho ancora letto (e che non credo leggerò).

Ho letto però i post subito sopra. Questa storia prende spunto da Moebius? Casty influenzato da Dick? Non starete esagerando un po'?  :-?

14
Testate Speciali / Re:La distribuzione dei periodici Disney
« il: Giovedì 5 Gen 2017, 17:32:00 »

Le spedizioni costano però, e tanto. ::)
Vivere nelle grandi città dove ci sono le fumetterie a portata di metropolitana costa di più però, e tanto.
E aggiungo (per esperienza personale): vivere nelle grandi capitali del mondo occidentale, quelle dove c'è una fumetteria in ogni quartiere, costa molto molto molto molto molto molto molto molto di più.
Metti le cose in prospettiva.  ;)

15
Testate Speciali / Re:La distribuzione dei periodici Disney
« il: Giovedì 5 Gen 2017, 16:48:47 »
Vabbè l'Italia è una grande provincia, lo so bene. Da dove vengo io stanno sparendo anche le edicole, altro che fumetterie...
Animo! Mal che vada, le fumetterie hanno siti web e fanno spedizioni (e poi non è detto che prima o poi arrivino pure ad Agrigento).  ;D

Pagine: [1]  2  3  ...  59 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.