Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
3 | |
1 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - TopoPaper

Pagine: [1]  2  3  ...  5 
1
Testate Regolari / Re:I Classici Disney - Annata 2019
« il: Domenica 10 Mar 2019, 02:00:43 »
Udite udite

Il reboot di cui si è discusso nelle settimane passate, è stato annunciato nella conferenza Disney Panini di oggi a Cartoomics

I Classici si rilanciano con i prologhi, come era stato fatto in origine, o nella "recente" testata chiusa Topostorie, diventando bimestrale. Bertani dice anche che Topostorie era troppo impegnativa per la cadenza mensile. Il copertinista sembra rimanere sempre Freccero.


direi interessante, io amavo topostorie, era un ottima testata, ma era marconi che la curava e quindi era bella per questo. Sui grandi classici nulla?

Quoto tutto e rilancio... Aspetto fiducioso. Spero, anche, in copertine migliori. Inoltre si potrebbe aprire anche una sinergia con Egmont (magari in futuro). Sempre, ben inteso, mantenendo una qualità elevata. Ciò farebbe spalmare i costi su una platea più vasta.

2
Testate Regolari / Re:I Classici Disney - Annata 2018
« il: Martedì 5 Mar 2019, 09:26:29 »
Speriamo sia un restyling che ne aumenti la qualità. E che possa includere anche storie extra Topo. Ve ne sono di molto belle e meritevoli. Magari in numeri monotematici (o quasi).

3
Testate Speciali / Re:Le più belle storie... (Disney Libri/Giunti)
« il: Lunedì 4 Mar 2019, 10:44:03 »
Le più belle storie del Papero da Vinci
C'è già un volume edito da Mondadori nel 2005 con un titolo simile, ma non saprei se questo della Giunti ne replichi i contenuti.
https://inducks.org/issue.php?c=it/SMIT%2050

Non sarebbe male... La prima storia "Zio Paperone e il codice Metsys" (https://inducks.org/story.php?c=I+SMIT+50-1) sarebbe una vera rarità, essendo quella l'unica sua edizione mondiale. Anche se non mi andrebbe giù fosse un doppione di "Super Miti Mondadori # 50"

4
Testate Regolari / Re:I Classici Disney - Annata 2019
« il: Domenica 10 Feb 2019, 10:20:00 »
Dopo il buon indice dello scorso mese col quale si chiudeva il 2018, sto notando che con il nuovo anno si riscontra nuovamente un ritorno alla mediocrità delle storie :(

E alle storie recentissime (Gastone e la diva schiva uscita su Topolino 3065 del 26 agosto 2014) >:(

Dopotutto ai tempi di "Albi della rosa/ Albi di Topolino" era normale ristampare storie dopo lo stesso lasso di tempo di "Gastone e la diva". è la qualità che fa la differenza. Ed in questo caso non mi pare così elevata... In un albo un po' sottotono.

5
Testate Regolari / Re:I Grandi Classici Disney 37 - Febbraio 2019
« il: Sabato 9 Feb 2019, 11:52:17 »
Luxor ha espresso benissimo il mio concetto e il mio pensiero. Concordo con ciò che ha scritto al 100%. Fu Don Rosa stesso a dire che, se avesse letto certe storie italiane, avrebbe aggiunto altri personaggi legati a Paperone ed ai paperi nella sua saga. Ma ciò, a suo avviso, sebbene fosse un peccato, poiché non conoscendoli non avrebbe saputo come utilizzarli, non era uno dei problemi su cui fossilizzarsi o far caso per giudicare la sua saga.

6
Testate Regolari / Re:I Grandi Classici Disney 37 - Febbraio 2019
« il: Giovedì 7 Feb 2019, 14:15:34 »
Sulla continuity... Come dovremmo reagire, allora, a riguardo di due capolavori come "Storia e gloria della dinastia dei paperi" e "The Life and Times of Scrooge McDuck"? Inoltre ricordo di aver letto diverso tempo fa un articolo dove veniva messo in risalto che nelle storie Disney la continuity non era la cosa più fondamentale a cui gli autori dovevano badare.

7
Testate Regolari / Re:Disney Love 1 - Febbraio 2019
« il: Giovedì 7 Feb 2019, 14:10:23 »

Ho sicuramente presente che ci sono dei costi, però... se la panini fa fatica a vendere forse è anche che spesso le pubblicazioni non hanno attrattiva, e allora investire con un piccolo margine di rischio ci potrebbe anche stare...

Hai centrato il problema maggiore, a mio avviso. Le pubblicazioni non hanno attrattiva. Quante volte mi è capitato di prendere in mano un albo e rimetterlo dove lo avevo preso perché, dopo aver letto l'indice ed averlo sfogliato rimanevo di stucco per quanto poco mi diceva. E, così, mi passava la voglia di acquistare anche ciò che davvero meritava. Al contrario ho sfogliato "Le Journal de Mickey" (una copia era presente nell'edicola dove vado di solito, assieme ad altre riviste francesi) e mi attraeva assai di più. Non conosco il francese e, così l'ho rimesso nell'espositore. Ma ricordo anche di aver preso in mano un numero del tesdesco "Lustiges Taschenbuch" (al mare, alcune estati fa) e di aver maledetto di non conoscere il tedesco. Ed il vecchio "Mega", quando era ancora "Mega Almanacco"? Ne ho diversi numeri e le storie non sempre erano di qualità superiore. Ma li rilego volentieri. Certi albi di oggi... Nonostante tutto... Non riesco a farmeli piacere.

Anche se OT, questo è un tema che andrebbe affrontato, a mio avviso.

8
Testate Regolari / Re:Disney Love 1 - Febbraio 2019
« il: Mercoledì 6 Feb 2019, 12:00:27 »


Ecco, a questo punto sfoggio una tesi dirompente: perché, invece di inondarci di ristampe, non si inizia seriamente il recupero delle storie straniere "arretrate"?

Perché creare nuove storie o tradurne di danesi, olandesi o francesi costa di più che ristampare... Devi pagare autori e/o traduttori e non solo le stampe. E mi sa che i soldi per pagare autori e/o traduttori cominciano a scarseggiare.

Per le traduzioni... è una provocazione... Ma quanti autori e/o disegnatori italiani hanno scritto e/o disegnato per Egmont ed altri editori? Perché non coinvolgerli nelle traduzioni, costruendo un team interno che si occupi di traduzioni, grafica e scelta delle storie da pubblicare? In fin dei conti alla Mondadori lavoravano Rota ed Adriana Cristina (i primi che mi vengono in mente) e di storie ne scrivevano e disegnavano, oltre a curare i numeri dei vari periodici. E traducevano, anche. Siamo sicuri che i costi fossero così elevati da aver abbandonato questo meccanismo perché non conveniente?

9
Testate Regolari / Re:Disney Love 1 - Febbraio 2019
« il: Mercoledì 6 Feb 2019, 11:48:52 »
Tutte storie del decennio 1993-2003 tranne la 'Rivale romantica', addirittura del '67, con il fantastico trio Cimino (testi) - Scarpa (matite) - Cavazzano (chine)
Strana periodicità (addirittura quadrimestrale) per una tipologia di albo 'femminile' che ha una lunga tradizione, sotto vari titoli.
Si navigherà a vista, dunque. Speriamo che le copertine non vengano riciclate come in altre occasioni perché, in questo caso, vedremmo le solite Minnie&Daisy sorridenti e felici.


Certo che rifare albi come questi: https://inducks.org/publication.php?c=it%2FND è davvero chiedere troppo alla Panini!

Non capisco perchè prendere come esempio una testata durata tre numeri in croce e tra l'altro molto limitativa, essendo intitolata solo a Minni e a Paperina.

Perché di qualità .
Tre soli numeri... Mi danno l'idea, vista anche la periodicità, di un progetto non interrotto ma pensato così.

10
Testate Regolari / Re:Disney Love 1 - Febbraio 2019
« il: Martedì 5 Feb 2019, 15:12:09 »
Tutte storie del decennio 1993-2003 tranne la 'Rivale romantica', addirittura del '67, con il fantastico trio Cimino (testi) - Scarpa (matite) - Cavazzano (chine)
Strana periodicità (addirittura quadrimestrale) per una tipologia di albo 'femminile' che ha una lunga tradizione, sotto vari titoli.
Si navigherà a vista, dunque. Speriamo che le copertine non vengano riciclate come in altre occasioni perché, in questo caso, vedremmo le solite Minnie&Daisy sorridenti e felici.

Speriamo proprio le copertine non vengano riciclate. Se proprio devono farlo... per quelle con Daisy ci sono delle ottime brasiliane che sarebbero davvero buone.

Sul fatto della periodicità... Mi verrebbe da dire che è un buon metodo per fare qualche albo e se non funzionerà far sparire la testata senza che nessuno se ne accorga.

Certo che rifare albi come questi: https://inducks.org/publication.php?c=it%2FND è davvero chiedere troppo alla Panini!

12
Testate Regolari / Re:Disney Love 1 - Febbraio 2019
« il: Lunedì 4 Feb 2019, 16:44:04 »
Come indice altro non è che un "Pocket Love" della vecchia serie. Soprattutto il primo numero dovrebbe essere un numero speciale. Ma qui niente inedite, storie praticamente recenti (a parte "La rivale romantica") e nulla che ci faccia dire che questo "Disney Love" meriti davvero una gran diffusione. Magari mi sbaglio... Ne sarei felice.
Subito mi vien in mente che in un primo numero ci stavano meglio altre storie con Brigitta (tante vecchie sono veri capolavori che ti invogliano a comperare l'albo) e, tra quelle del Topo, ottima mi sembrava, in un primo numero, "La sbandata di Topolino". Invece ci dobbiamo beccare una copia di "Pocket Love" (come indice).
Ennesimo albo che prenderò in mano, giusto per vedere com'è e che, poi, rimetterò al suo posto.

13
Testate Regolari / Re:I Grandi Classici Disney 37 - Febbraio 2019
« il: Domenica 3 Feb 2019, 12:10:16 »

In generale secondo me il problema di "vendite" della panini è il numero delle collane eccessivo di cui spesso non si capisce lo scopo e ancor più spesso presentano sovrapposizioni fra loro (problema che si estremizza con ristampe di storie anche contemporanee su diversi volumi).
Sfido chiunque di voi a darmi dei paletti ben definiti entro i quali vengono scelte le storie delle varie collane.

Legendary/Definitive era una delle più coerenti e belle collane, chiara negli intenti e di formato stupendo. Infatti è stata chiusa.
Nessuno tocchi Don Rosa perchè è uno dei prodotti migliori in assoluto.
I Classici? Che qualità possono avere? ristampano storie "belle" (???) recenti? allora su BiG vanno quelle brutte? escluse quelle di paperino perchè vanno su paperino. BiG aveva forse ragion d'essere con la foliazione spropositata, ma ora che anche lui ha perso la sua identità perchè non cancellarlo e unirlo ai classici per fare solo un volume dei "Nuovi Classici" con le storie di Casty, Ziche, artibani ecc ecc degli ultimi 20-25 anni (saghe escluse che finirebbero nella legendary o in volumi dedicati).
Il nuovo papersera avrà storie rare che non meritano di stare nei grandi classici?



Concordo su tutto. Per quanto riguarda i Classici... Ho letto storie davvero interessanti anche su altre collane, anche se più vecchie, che meriterebbero benissimo di stare sui "Classici".
Perché i potenziali lettori Disney ci sono... è che sono scoraggiati da tutto questo caos che c'è. Troppo spesso leggo gli indici e lascio li perché scoraggiato dalla pochezza... E non mi vien voglia neanche di comperare gli albi che meritano.
Per quanto riguarda le testate generaliste non sarebbe meglio avere solo "I Grandi Classici" (con mix di storie vecchie e nuove ma che, comunque sono di gran valore), "I Classici" (con storie valide di buoni autori... Anche autoconclusive, se meritevoli), una testata di ristampe su 4 righe (moltre storie di Topolinia su 4 righe sono irristampate eppure meritevoli), un "Mega" (con storie straniere inedite) e, naturalmente, il Topo?
E ne ho contate già troppe!

14
Topolino / Re:Topolino 3247
« il: Domenica 18 Feb 2018, 22:18:13 »

Pluto e l'incontro ravvicinatissimo
Forse era rimasto solo il cane di Topolino a non aver ancora avuto contatti con gli alieni: a ciò ha rimediato Secchi in una breve disegnata da Alessio Coppola (dove tutti sono naturalmente sorridenti, come nelle sue copertine).



Pluto aveva già avuto dei contatti con cani alieni evoluti che lo portarono in giro per il mondo e gli scrivevano targhette per la cuccia nel loro alfabeto con il suo  nome in "A Night With Pluto" (https://inducks.org/story.php?c=S+83051). In italia fu pubblicata sul Mega Almanacco 353 (Maggio 1986) con il titolo di "Pluto e i cani galattici".

15
Testate Regolari / Re:L'altro Topo 4. Cervelloni e scoperte
« il: Martedì 5 Dic 2017, 09:21:41 »
È possibile che ognuno di noi non riesca a vedere più in là del proprio orticello ?
Tutti possono esprimere consigli, critiche o apprezzamenti per una testata, ma negarne l'esistenza perché non è in linea con i propri sogni o aspirazioni è leggermente egoistico.
Questa testata è semplicemente fatta per tutti coloro che non sono abbonati o che non acquistano assiduamente il topo settimanale.
Anche io sono tra questi ed avere la comodità di veder raccolte tutte le storie di un tema, con i relativi articoli di approfondimento pubblicati in concomitanza, mi permette di "recuperare" alcune cose.
Essendo poi storie raccolte in forma tematica, permette ad ognuno di decidere se acquistare o meno il numero in questione.
Inoltre non avendo una continuity precisa permette anche di saltare più numeri senza aver perso il filo.
Le testate che ho visto paventate da TopoPaper sarebbero ottime, ma sarebbero un prodotto completamente differente da questo che ha, con tutte le sue pecche, un preciso indirizzo ed una precisa fetta di acquirenti.
Quindi questa creata è una testata che serve agli acquirenti meno assidui del settimanale.
Per tutti coloro che invece lo seguono con continuità non ha senso di esistere. Ma ognuno di noi non rappresenta la totalità.

Stai dicendo che una testata come "Le Grandi Parodie" non ti vanno bene perché sono contrarie al tuo spirito? Alla fine io, nella serie che ho descritto, vedo solo una riproposizione di quella testata ma che abbracci varie tematiche e non a foliazione fissa, cosa che portò alla fine di quella mitica ed insuperata testata.
Non sto, poi, tirando l'acqua al mio mulino. Dico solo che la Panini dovrebbe accorgersi che la Disney ha sempre proposto, a modo suo storie "educational" che sarebbero ottimi spunti per articoli e spiegazioni, dove la storia sarebbe solo la degna conclusione di quanto spiegato. E nel caos che regna alla Panini/ Disney per quanto riguarda la gestione delle pubblicazioni, bisognerebbe cercare di far capire loro che ci vogliono prodotti ben fatti e duraturi tramite discussioni e proposte costruttive, invece di buttare benzina sul fuoco.
Io, poi, non seguo il Topo (disgustato dalla gestione Panini) e non compero neanche le altre nuove testate, almeno non assiduamente. Però non sparo sentenze. Cerco di far arrivare a loro un mio pensiero (che viene letto dagli autori, ad esempio). Non penso porti a nulla. Ma, almeno, spero possa far capire alla Panini che così non va.

Pagine: [1]  2  3  ...  5 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.