Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
2 | |
2 | |
1 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Sergio di Rio

Pagine: [1]
1
Testate Speciali / Miti e SuperMiti Mondadori
« il: Giovedì 19 Feb 2015, 12:54:07 »
Una raccolta di libri Mondadori contenenti storie Disney, i Miti, di formato piccolo, e i SuperMiti di formato più grande e con oltre 400 pagine, volumi contenti più o meno una decina di storie, legate o da un tema comune o dal fatto di avere come protagonista un determinato personaggio.

Il primo della serie Super, primo in assoluto della collana Disney e non, fu Paperamses, con a tema le storie di ambientazione egiziana, di cui ci fu poi un sequel, entrambi volumi molto belli, sia come copertina sia come storie all’interno, e anche al storia di collegamento non era male.

E poi tanti altri, per un totale di 11 “Miti” e 18 “SuperMiti”. Ricordo che ogni volta che usciva uno nuovo lo prendevo, c’erano un sacco di storie interessanti che non avevo mai letto, e ancora oggi alcune le possiedo solo su quei volumi.  Poi li ho un po’ persi di vista con il momentaneo abbandono dei fumetti, e adesso vedo che secondo l’Inducks si sono fermati al 2006.

Come mai non ne pubblicano più? C’è la possibilità che riprenda?

2
Testate Speciali / I Grandi Classici Disney n.321 - Agosto 2013
« il: Giovedì 25 Lug 2013, 16:21:41 »
Prima volta di un topic su nuova testata, spero di non errare, proviamo va :



http://coa.inducks.org/issue.php?c=it%2FGCD+321

Copertina : disegno di Giorgio Cavazzano, Colori di Max Monteduro

Topolino e il mistero di Tapioco Sesto - Romano Scarpa  http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++142-AP
Paperino e il ferragosto ad ogni costo - Dalmasso/Carpi  http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++403-B
Topolino e i pirati aeromarini - Gazzarri/Scala    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++785-B
 
Superstar :

Paperino e la grande parata - Falberg/Bradbury, Hooper, Karp, Murry, Strobl   http://coa.inducks.org/story.php?c=W+DDBP++5-03
Topolino e il pesce Pippo - Martina/Perego   http://coa.inducks.org/story.php?c=I+AT+++20-A

Paperino pilota di ventura - Abramo e Giampaolo Barosso/P.L. De Vita   http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++384-B
Topolino e i pirati dell'artico - Onofrio Bramante   http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++357-B
Paperino e il ferragosto al fresco - Giulio Chierchini   http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+1497-A

3
Sfide e richieste di aiuto / Servizio Arretrati
« il: Lunedì 18 Feb 2013, 23:41:53 »
Non so se questa è la sessione giusta per questo tipo di richieste, ma non ne trovavo una che mi sembrasse  adatta per questa specifica richiesta...nel caso mi scuso e potrebbero intervenire i moderatori a spostare/cancellare.

Qualcuno sa come funziona il servizio arreatrati di Topolino? Cose che bisogna fare, prezzi dei numeri e di spedizione, tempi di consegna, ecc.?

E siccome avrei bisogno di alcuni arreatrai del settimanale, secondo voi conviene prenderli col servizio arretrati oppure è meglio comprarli su e-bay, dove costano meno del prezzo originale (ma non so se poi ci si perde coi costi di spedizione)?

4
Sfide e richieste di aiuto / Attribuzioni storie
« il: Venerdì 22 Mar 2013, 15:21:32 »
Mi servirebbe un'informazione sulla storia "Paperino e la penuria ferrosa".

Sull'INDUCKS la sceneggiatura è di Silvano Mezzavilla e i disegni a Cavazzano. Io però ho la storia sul volume sul Più Disney "Paperi spaziali" e li la sceneggiatura è attribuita a Giorgio Pezzin (i disegni sempre a Cavazzano).
Qualcuno ne sa di più su chi è il reale autore?

5
Commenti sulle storie / Topolino Agente della Polizia Segreta
« il: Venerdì 7 Giu 2013, 11:12:27 »
Sperando stavolta di non aver visto male, ho controllato nell’elenco thread delle storie, e non c’è, ho provato pure con la funzione ricerca e mi da solo un messaggio (peraltro mio!) risalente a due anni fa.
Davvero non c’è un thread su questa storia? Meglio rimediare!

http://coa.inducks.org/story.php?c=YM+030
Pubblicata come strisce quotidiane dal 23 marzo al 7 agosto del 1936, col titolo originale di “Mickey Mouse Joins The Foreign Legion”, è una lunga vicenda ideata e disegnata da Floyd Gottfredson con la sceneggiatura di Ted Osborne.
Topolino viene inviato dal servizio segreto, comandato dal maggiore Beagle (in italiano Bracco) e dal capitano Setter, a sventare i piani di un ex-agente traditore, intenzionato a collaborare con una potenza straniera. Inizia così una straordinaria avventura, sulle tracce di Grillo Grifi (in originale Trigger Hawkes) fino all’Africa settentrionale.  
Il mistero iniziale e le atmosfere notturne, il finto rapimento, il viaggio in nave, l’arruolamento nella legione straniera in cui troviamo anche uno spietato Gambadilegno, l’ambientaizone esotica, gli affari con la tribù del deserto…tutte queste cose rendono questa storia una delle più avvincenti, entusiasmanti avventure mai vissute da Mickey, uno dei capolavori dell’era d’oro di Topolino, e, a mio modesto parere, una delle storie Disney più belle di sempre.

6
Commenti sulle storie / Zio Paperone e la nuova Terra
« il: Giovedì 23 Lug 2015, 20:49:37 »
http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2155-4

Chi si ricorda di questa storia?
Sceneggiatura del sempre ottimo Gentina, disegni di Mottura, in questa storia ZP si lancia in una delle sue più grandi imprese, alla scoperta di un nuovo pianeta abitabile.

Mi è sempre piaciuta questa vicenda, dove Archimede dimostra una genialità senza pari, riuscendo a portare l'astronave a un milione di volta la velocità della luce, grazie ai "tachioni"...che però secondo i saccenti QQQ, non esistono...al che il genio risponde con "infatti, li creo io!" (beccatevi questa! ;D).

Sono molto affascinanti poi le scoperte dei vari pianeti abitati, tutti con qualcosa di davvero strano su di loro, finchè il viaggio li porta alla scoperta di qualcosa di un pianeta molto simile alla Terra,
Spoiler: mostra
 che poi si scopre che in realtà non è altro che la stessa Terra...ma nel futuro!,
e mi ha sempre colpito quella spiegazione, piuttosto ingegnosa, tanto che la ricordo ancora oggi.

7
Commenti sulle storie / Topolino e l'ingannevole gemello
« il: Giovedì 5 Set 2013, 12:34:41 »
http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2650-5

Storia di Casty di qualche anno fa, per cui manca un topic specifico, anche se vedo che la votazione sull’INDUCKS è piuttosto buona. Io l’ho letta soltanto ieri, e devo dire che mi ha piacevolmente colpito, visto che ero partito con l’idea che fosse una storiella leggerina, visto che non viene mai citata fra le migliori dell’autore, che sono considerate solitamente quelle più lunghe, magari a puntate. Un bel giallo, colpi di scena a ripetizione e un finale inaspettato e non banale. Un ottimo lavoro, meno noto di altre avventure castyane ma non certo di minor qualità, a mio avviso.
Molto belli anche i disegni di Vian.

8
Commenti sulle storie / Paperoga Abracadabra
« il: Martedì 25 Giu 2013, 13:50:47 »
Chi si ricorda di questa storia?
http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2388-6

A mio modesto parere, un piccolo gioiello di comicità ai limiti del demenziale, con un Paperoga più idiota che mai. Spettacolari i tentativi dei vari amici e parenti di fargli credere che è un grande prestigiatore ;)
Mi faceva sempre ridere soprattutto Paperino che si traveste da coniglio
Notevoli anche i disegni di Lara Molinari, autrice che mi piace molto, e che da un bel po' mi pare non si vede su Topolino

9
Commenti sulle storie / Paperino e la piramidina di Ment-Akut
« il: Mercoledì 17 Lug 2013, 14:14:31 »
A proposito di Gentina e delle sue storie che nessuno mai si ricorda siano sue, ne mancano diverse come topic, allora apro questo su una delle più significative : http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+2096-1

Storia in 2 tempi, vicenda egiziana che vede Paperino e lo zio alla ricerca di una fantomatica pirmaide "d'oro", ma con scopi differenti : Paperone per arricchirsi, il nipote e il direttore dello scalcagnato Museo dell'Architettura per conservare il loro posto di lavoro (si fa per dire). Ma i Bassotti si metteranno sulla loro strada...

Una delle storie che ricordo con più piacere di quegli anni, che mischia avventura e comicità (esilaranti le peripezie dei BB per tornare a casa) e poi i disegni così puliti e "tranquillizzanti" di Deiana.
Insomma, magarà non è un "capolavoro" secondo i consueti canoni disneyani, però definirla solo una bella storia è quasi riduttivo (ovviamente, imho, i gusti son gusti :P)

10
Commenti sulle storie / Topolino nella terra senza tempo
« il: Venerdì 8 Feb 2013, 23:41:50 »
Lunga storia (in totale sono 106 tavole) che ho sul n. 56 de "I Grandi Classici".
Un'avventura di Topolino e Pippo in un misterioso mondo che si trova all'interno della Terra (chiaramente cava) dove il sole non tramonta mai.

A me da piccolo era piaciuta moltissimo, una bella avventura, ora dopo tanti anni vedo qualche difetto, forse un po' infantile nel complesso, ma comunque continua a piacermi.

Voi cosa ne pensate?

PS Non so perchè ma su I Grandi Classici non sono indicati gli autori della storia, come di tutte le altre. Qualcuno sa chi l'ha ideata e disegnata?

11
Off Topic / Europei di calcio 2016
« il: Venerdì 10 Giu 2016, 11:29:29 »
Visto che lo si è fatto per i Mondiali di 2 anni fa, apro un topic sul torneo continentale...o al limite se si ritiene opportuno lo si potrebbe fondere con quelle generale sul calcio annuale...

Orbene, fra meno di 10 ore inizia finalmente l'Europeo in Francia. Torneo in cui l'Italia, dopo l'ottima prestazione della scorsa edizione (al netto della pesante sconfitta in finale) parte da outsider e non certo fra le favorite.

Già la squadra non è quella di una volta, in più ci sono 2 assenze pesantissime a centrocampo come Verratti e Marchisio, cioè praticamente gli unici dai piedi buoni, come si suol dire.
Mettiamoci pure il fatto che il ct ha già dato l'addio...insomma il clima generale non è dei migliori.
Per la prima volta inoltre credo che ci sia davvero il rischio di non passare il girone.

Mentre nelle ultime due edizione del Mondiale in teoria si sarebbe dovuti passare, e almeno nel 2010 piuttosto agevolmente (poi non è successo e quelle restano le più grandi figuracce della storia della Nazionale) stavolta è davvero difficile.
Sarebbe stato strano da dire tipo 10 anni fa, ma incredibilmente, il Belgio è decisamente più forte. La Svezia e l'Irlanda tutto sommato sono persino più scarse di noi, però gli svedesi hanno la superstar che può fare la differenza.
Insomma, ci si può ragionevolmente aspettare di passare come secondi, ma non sarà facile.

In generale, credo che la massima favorita sia la Germania, seguita dalla Francia che gioca in casa, e poi Spagna. Un pò dietro Portogallo, Inghilterra e Belgio, quest'ultimo perchè manca comunque di esperienza e blasone.

Poi chissà, magari come a volte accade cambia tutto, e l'Italia proprio quando vien percepita come decisamente scarsa, finisce per fare l'exploit...

12
Off Topic / Diritti o abusi mascherati?
« il: Venerdì 29 Mar 2013, 23:45:30 »
@ tanog laya
Citazione
La mia realtà quotidiana e fatta di famiglie, di gay, di amici e colleghi di varie nazionalità ed etnie diverse, di ricchi, di poveri..non mi pare che tentare di rappresentare tale stratificazione in una serie tv per adolescenti o in un film corrisponda a un forzare la mano o a un inserire senza alcuna logica.

Fidati, corrisponde eccome a forzare la mano. Gli scopi con cui vengono fatti certi inserimenti sono chiramente maliziosi e vertono in ben precise direzioni.
Ripeto : serve a pulirsi la coscienza. Pur non avendo colpe. Oggi è di moda : ho l'amico nero oppure gay, quindi sono figo, sono aperto,  non mi possono dire niente, sono moderno, fa molto "siamo tutti fratelli-volemose bene". Certa gente ragiona così, ma veramente [smiley=facepalm.gif]
L'idea di diversificare i personaggi di un telefilm per appartenenza a questo o quello è una stupidaggine, così come in qualunque altro settore. Gay, neri, asiatici e altri sono trattati come se fossero un prodotto commerciale : qualcuno si è reso conto che, per la stupidità e la coda di paglia della società attuale, gli omosessuali vendono. E li sfrutta per farci soldi. Infilandoli a casaccio un po' ovunque in modo da stuzzicare la curiosità dello spettatore medio : "oh, ci sta un gay nel prossimo Twilight" e via al record di incassi.

Quoto quando detto da Mark, e aggiungo : le associazioni pro-questo e pro-quest'altro sono assolutamente deleterie per la società. Nascono, forse, con nobili scopi, ma quello che sono diventate è oltre i limiti dell'assurdo. E le associazioni che difendono gli omosessuali, assieme a quelle femministe, sono le peggiori di tutte, e conosco persone che ci sono entrate e ne sono fuggite subito.

Ma, mi chiedo, perchè una storia con Pippo che fa un personaggio di colore dovrebbe suscitare scalpore? :o
Non mi dite che qualcuno ha avuto il coraggio di rompere le scatole pure su questo!

13
Cinema, musica e letteratura / Serie TV - Westworld
« il: Lunedì 19 Dic 2016, 12:23:08 »
E’ la serie del momento, quella anticipata da dichiarazioni roboanti e presentata come fosse il capolavoro per eccellenza.

Le premesse ci sono tutte. Da un’idea originale di Michael Chricton, sceneggiatura di Chris Nolan, c’entra anche JJ Abrams, fra gli attori due del calibro di Anthony Hopkins e Ed Harris.
Se non è la perfezione, poco ci manca.

Ora, partendo dalla bellissima sigla, per andare sulla fotografia, le scenografie, la spettacolarità del parco, i colori, tutto quanto contribuisce a creare un’atmosfera di inquietudine senza pari, un alone di mistero notevole, che ricorda quello delle prime fasi di Lost (serie al quale è stata paragonata, non per i contenuti ovviamente ma per questo aspetto). Su questo non c’è nulla da dire, la grandiosa produzione che c’è dietro, ha funzionato alla grande, trattandosi del resto di una grande produzione HBO (anche per questo paragonata al Trono di Spade).

La trama di fondo può sembrare già vista, ma in realtà precede sicuramente molte altre a cui possiamo pensare, e comunque è le idee innovative sono parecchie. Ora, se c’è un dubbio che questa serie mi lascia, è proprio qui : si è partiti con la questione di fondo che questi
Spoiler: mostra
androidi del parco si dovranno in qualche modo ribellare
, per cui all’inizio tutto sembra andare in quella direzione, sarà una vicenda incentrata sulla tecnologia dove qualcosa va storto, i possibili tradimenti dei dipendenti, ospiti che si fanno sfuggire la situazione di mano, l’ambiguità del personaggio di Ford e della direzione di Westworld, e via dicendo.

Dopodichè cominciano i veri colpi di scena e la cosa inizia a farsi più complicata : la scoperta che
Spoiler: mostra
Bernard è in realtà un “residente” nonché una copia del fu Arnold
, il fatto che la storia si sia svolta
Spoiler: mostra
 su 2 linee temporali poiché in realtà William non è che l’Uomo in Nero 30 anni prima
, proiettano tutta la questione su una sorta di distopia fantascientifica dove misteri all’interno di altri misteri intricano la trama e fanno dubitare di tutto ciò che si è visto fino a quel momento, oltre a scatenare una serie di cervellotiche teorie da parte dei fan.

La mia preoccupazione insomma è che oltre ad averne i pregi sopra citati, questa serie possa avere anche i difetti di Lost. Cioè, fino a qui il tutto si è mantenuto nei binari della realtà, per quanto in un futuro con tecnologie avanzatissime. Però visti certi precedenti il rischio di buttare tutto in vacca c’è, per la rete si leggono alcune teorie che si spera davvero non siano vere…la cosa peggiore che può succedere è che gli autori si facciano prendere la mano complicando inutilmente la cosa, non vorrei che a qualcuno venisse in mente qualcosa come
Spoiler: mostra
spostare il parco in un'altra dimensione girando una ruota
o robe simili...e soprattutto che non si lascino in sospeso troppe cose (qualcuna c'è già).

Non vorrei arrivare come al finale di Lost quando dopo i titoli di coda aspettavo che partisse un episodio speciale di 8 ore dove spiegavano tutti i 719 misteri irrisolti che mi ero annotato.

Insomma, le premesse per la serie capolavoro ci sono tutte e già in parte rispettate, speriamo bene, anche se purtroppo pare che la messa in onda della seconda stagione sia davvero molto lontana... :(

14
Si sa che, in generale, le grandi serie TV, quelle che fanno epoca, quelle che tutti conoscono e vengono trasmesse per ogni dove sono perlopiù produzioni americane.

Naturalmente ci sono anche quelle italiane, limitate però al nostro paese e spesso non troppo apprezzate neanche dal pubblico (a parte alcune) perchè in generale molto meno ambiziose, talvolta superficiali o mal recitate.

Ma negli ultimi anni qualcosa è cambiato : sono arrivate due serie che hanno rivoluzionato il panorama televisivo italiano, entrambe prodotte da Sky e dirette da Stefano Sollima.
Sto parlando naturalmente di Romanzo Criminale, ispirata al libro di Giancarlo De Cataldo e ai veri fatti della Banda della Magliana, e Gomorra, liberamente ispirata a veri fatti di cronaca sulla camorra a Napoli e con titolo chiaro riferimento al libro di Saviano e il film di Garrone, dai quali però si distacca nettamente, di cui sono in corso le riprese della seconda stagione.

Romanzo criminale è stata un'operazione coraggiosa, dato che arrivava dopo il film di Michele Placido, grande successo al cinema. Ma secondo me è riuscita a superarlo e ha creato un vero e proprio cult, lanciando attori fino ad allora semisconosciuti e regalando scene e frasi memorabili con personaggi che, al di là del loro ruolo di "cattivi", sono veramente fantastici.
La serie è stata un successo e, forse prima volta per un prodotto italiano, è stata apprezzata e venduta anche all'estero.

Gomorra è arrivata quasi in sordina, ma poi è stata un successo ancora più grande attorno alla serie si è creata una fama ancora più grande di Romanzo criminale, con frasi  e battute diventate celebri anche per chi non l'ha mai vista e divertenti parodie diventate altrettanto famose.
Anche qui, prodotto apprezzato e venduto in tutto il mondo.

Qualcuno li ha visti? Che ne pensate?

O magari ci sono anche altre serie TV italiane, magari prodotte dalla TV generalista, meritevoli di essere viste?

15
Cinema, musica e letteratura / Spider Man al cinema
« il: Martedì 6 Mag 2014, 20:05:53 »
Spider Man è uno dei supereroi più noti e amati dell'universo Marvel.
In ambito cinematografico, è stato rappresentato dapprima con una trilogia, fra il 2002 e il 2007, diretta da Sam Raimi, e in seguito, dopo l'annullamento del progetto di uno Spiderman 4, con un reboot completo partito nel 2012 e arrivato col secondo film da pochi giorni in sala, diretto da Marc Webb.

Premesso che non ho mai letto il fumetto e non sono quindi in grado di giudicare se vi sia o meno fedeltà all'originale, non saprei quale preferire.
The Amazing Spiderman ha il vantaggio di essere più moderno e di avere una qualità grafica e di effetti speciali sicuramente migliore; d'altra parte, Tobey Maguire mi è sempre sembrato più adatto nell'interpretare Peter Parker. Il reboot mi pare anche un po' più "modernista", nel senso che è più rapido, con un Uomo Ragno più brillante e spigliato, ma non saprei se definirlo un pregio o un difetto.

Voi quale preferite? E poi, qualcuno sa esattamente come mai è stato deciso di riniziare da capo con la saga?

Pagine: [1]

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.