Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
3 | |
1 | |
3 | |
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Maniac Cop

Pagine: [1]  2  3  ...  66 
1
Commenti sulle storie / Re: Topolino e il corvo misterioso
« il: Martedì 24 Feb 2009, 15:03:10 »
Ho trovato in questa storia un significativo calo di stile di Gottfredson per quanto riguarda i disegni.
E anche la sceneggiatura seppur bellissima non è all'altezza di altre.
Bella storia, ma poco significativa nel lavoro di Gottfredson.

Io ci sono cresciuto, e l'ho trovata abbastanza paurosa e horror, ma forse perché ci sono cresciuto

2
Commenti sugli autori / Re: Romano Scarpa
« il: Martedì 24 Feb 2009, 14:58:02 »
Se ho ben capito si tratta una storia del Disney Studio mai portata a termine, o perlomeno mai pubblicata, ma Scarpa riuscì a fare delle fotocopie delle tavole originali, senza testo. Dunque lo riscrisse nel 2004. Il testo continua dicendo che alcune parti sono state perse/rovinate, così ha dovuto ridisegnare da capo per un totale di 2 tavole, inchiostrate da Wanda Gattino.
Dunque questa versione che hai riportato tu non sarebbe altro che la versione persa, infatti se noti c'è un punto interrogativo nel codice, la versione definitiva pubblicata è quella col codice       D 2004-236


Questa versione "perduta" allora non è stata pubblicata su qualche Maestri Disney? No perché quelli di Scarpa non li ho seguiti molto...



3
Commenti sulle storie / Paperino e la clava di Ercolino
« il: Martedì 24 Feb 2009, 14:54:59 »
Fa parte del buon periodo in cui Cimino poteva fare storie in 2 tempi. Oltre a presentare la particolarità (già da me menzionata) di un personaggio somigliante a Pippo, c'è da ricordare che qui scopriamo che Battista ha origini greche! (anzi vediamo addirittura i suoi parenti).




4
Commenti sulle storie / Re: Paperino e l'arte moderna (statistiche)
« il: Martedì 24 Feb 2009, 13:15:33 »
Ok..grazie mille..infatti ora sto leggendo Paperino e il capodanno tropicale del 1955 e già le goccioline sono enormemente diminuite...wow..ora sono apparse le nuvolette dell'arrabbiatura come già precedentemente detto da te..he he heee...non le conterò..state tranquilli... ;)

In quale ristampa hai questa storia? Chè a me manca.

 :-/

A proposito: ho notato adesso che, alla pagina del COA su TOPOLINO E IL CAPODANNO TROPICALE, sono spariti tutti gli scan fatti per la storia (ricordo che ce n'erano almeno 4!)

5
Commenti sugli autori / Re: Rodolfo Cimino
« il: Martedì 24 Feb 2009, 12:51:23 »
Nella storia PAPERINO E LA CLAVA DI ERCOLINO - scaricata con torrent - c'è, alla fine del primo tempo, un personaggio che, all'inizio, senza leggere la storia, mi sembrava Pippo.

6
Commenti sulle storie / Re: Paperino e l'arte moderna (statistiche)
« il: Martedì 24 Feb 2009, 12:46:12 »
;D..esatto...tutto qui...sapere che cosa ne pensavate voi di questa storia e sopratutto se col tempo Bottaro ha diminuito le goccioline che qui in particolare erano veramente tante... ;)

Come ho già detto, mi par di ricordare che, col tempo, le goccioline (o sprizzetti) non saranno così tanti, ma, dopo gli anni 50, ogni tanto faranno capolino, mi pare, ma non così in massa come la prima metà degli anni 50.

Comunque per maggior sicurezza dovrei andare a ricontrollarmi tutte le storie bottariane



7
Sfide e richieste di aiuto / Re: Caccia al Tapiro
« il: Martedì 24 Feb 2009, 12:41:31 »

Come dice mia nonna, "la troppa gran diligenza spesso diviene negligenza"...   ::)


E con questo che hai voluto dire?  


 :-?


8
Commenti sugli autori / Re: Romano Scarpa
« il: Martedì 24 Feb 2009, 11:59:26 »
Qualcuno sa spiegarmi cos'è questa?

http://coa.inducks.org/story.php?c=S+?+608

Pare che siano degli abbozzi, ma non ho inteso bene la questione: il mio problema sono tutte quelle spiegazioni in inglese corredate di dati numerici, che non riesco sempre a decifrare.

9
Le altre discussioni / Re: I.N.D.U.C.K.S.
« il: Martedì 24 Feb 2009, 11:11:10 »
L'ignoto ha messo zero anche anche alle storie di Martina anni 50 e...........


incredibile: ha messo zero anche a TOPOLINO E IL DOPPIO SEGRETO DI MACCHIA NERA!!!!

 :o


E non è finita!!!! Gli zero fioccano anche con le storie di Bottaro!!!

10
Le altre discussioni / Re: I.N.D.U.C.K.S.
« il: Martedì 24 Feb 2009, 10:43:52 »
Eh no! Così non va eh!!
Il fantomatico Johnny MZ ha messo "zero" anche alle storie di Martina/Scarpa degli anni 70-80!!!

 >:(


@ Pacuvio: ho già rimediato

11
Sfide e richieste di aiuto / Re: Caccia al Tapiro
« il: Martedì 24 Feb 2009, 09:36:35 »

 ma non l'equivalente sui mezzi di trasporto :)

Ecco quello su cui mi muoverò io.

12
Le altre discussioni / Re: Petizione per "Il Mondo Proverbiale"
« il: Lunedì 23 Feb 2009, 22:47:25 »
Anch'io ho messo la mia firma, se mai servirà a qualcosa...

13
Le altre discussioni / Re: IL FUMETTO MODERNO: TECNICHE ARTISTICHE
« il: Lunedì 23 Feb 2009, 22:32:54 »

 e chiedessimo a ciascuno dei due di disegnare una determinata e semplice scena come, ad esempio, “Topolino che osserva un cartello e, attirato da un avvenimento, volge la testa verso l'accaduto”, avremmo (a mio parere) due interpretazioni molto diverse: mentre Floyd Gottfredson "stenderebbe" la vicenda su due vignette distinte (nella prima Topolino osserverebbe il cartello e nella seconda volgerebbe lo sguardo verso il particolare accadimento), l'autore attuale, invece, ridurrebbe la scena in un'unica vignetta, nella quale sarebbero disegnate due facce del protagonista (mi scuso per la “rozzezza” di quest'espressione: esiste forse un particolare modo per definirlo?) e, tra esse, il disegnatore traccerebbe delle linee cinetiche (spero di aver afferrato il concetto di queste particolari linee di movimento). Questa è solo una semplicissima e sottile caratteristica delle storie disneyane di una volta e, naturalmente, questa modifica venne attuata molto tempo fa (sicuramente lo stesso Gottfredson mutò, nel corso degli anni, questo semplice metodo di trasportare su carta una situazione).

A me pareva di ricordare che la tipologia di sequenza che tu hai descritto sia propria del Gottfredson anni 50 (più pacato nel segno grafico, anche se non nella sostanza cruda di certe trame), e non di quello anni 30, più dinamico - secondo me - nelle azioni. Mah, andrò a riguardarmi bene la faccenda...



Citazione
Il mio commento iniziale riguardava, invece, la vera lunghezza di un accadimento, elemento che influisce maggiormente sul numero di vignette proposte in una storia. Riconsiderando il particolare paragone da me attuato in precedenza credo di poter affermare che, mentre l'autore contemporaneo abbrevierebbe un particolare avvenimento, un disegnatore come Gottfredson si soffermerebbe, invece, su ogni singolo particolare, destinando a ciascuno di essi una vignetta. In “Topolino e il mistero di Macchia Nera” è assolutamente piacevole notare il carattere “cinematografico” delle vicende lì proposte: quando, ad esempio, Macchia Nera rincorre Topolino attraverso parchi e strade (se non sbaglio, l'inseguimento avviene in seguito alla scoperta che attua Macchia Nera nei confronti del travestimento di Topolino) e Topolino decide di rifugiarsi in casa sua passando attraverso un tunnel posto nel suo giardino, egli è costretto a saltare uno steccato così da raggiungere la sua proprietà; del salto effettuato dal protagonista, Gottfredson disegnò, se non ricordo male, ben tre o quattro vignette simulando, con tale particolare effetto, la visione di un film.
Cirubiru

Be', qui devi anche tenere conto che Gottfredson aveva necessità di creare "vignette di riassunto" che collegasse la striscia a quella della settimana prima.
Ma tutto questo non è per andarti contro, anzi sono d'accordo con tutto quello che hai detto. Le mie erano solo puntualizzazioni.



14
Sfide e richieste di aiuto / Re: Caccia al Tapiro
« il: Lunedì 23 Feb 2009, 22:12:05 »
Non per romperti le uova nel paniere (anzi, scusate per l'OT), ma una cosa simile non era stata fatta nel libro del secondo Premio Papersera dedicato a Cimino?
Non ho avuto (ancora) la possibilità di vederlo, per cui sto ipotizzando... ma mi pare che di una guida ciminiana o simile se ne parlò anche qui sul forum. Ricordo male? :-/

Non so della guida su Cimino, ma devi contare :

1. L'opera di Cimino si amplia ogni anno

2. Ho visto dal COA che ci sono storie di Cimino "scoperte" da poco poiché rimaste senza attribuzione per tanto tempo, tra cui PAPERINO ISTRUTTORE CINOFILO, che io possiedo e che reputavo di Cimino nonostante che fosse attribuita a Dalmasso sui GCD 216 (in questa storia non compaiono marchingegni, è solo un esempio).

E poi, se è stata già fatta una guida di Cimino, di sicuro sarò il primo a fare una guida su Martina...

 :D


15
Sfide e richieste di aiuto / Re: Caccia al Tapiro
« il: Lunedì 23 Feb 2009, 22:07:27 »
Quindi ci posti un elenco?

Per adesso sono impossibilitato (e un po' seccato) di andare a prendere la pen-drive coi dati. Ci penserò al limite domani.
E poi è divertente vedervi sfirniciare per questa questione (stimola le cellule del cervello). Me ne starò un po' tranquillo qui a osservare..

 ;D

Pagine: [1]  2  3  ...  66 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.