Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Juro

Pagine: [1]  2  3  ...  145 
1
Cinema, musica e letteratura / Re:Doctor Who
« il: Lunedì 15 Ott 2018, 09:33:15 »
Ordunque, niuno ha intrapreso la nuova stagione?

2
Off Topic / Re:Buon Compleanno - 2018
« il: Giovedì 4 Ott 2018, 19:37:04 »
Mille grazie a tutti! Auguri graditissimi come un tè caldo al punto giusto ;)

3
Commenti sugli autori / Re:Casty
« il: Lunedì 17 Set 2018, 17:02:38 »
Invecchiando Topolino ha cominciato a farsi le lampade?

4
Topolino / Topolino 3275
« il: Mercoledì 29 Ago 2018, 15:07:14 »

Cover di Marco Gervasio


STORIE

Le strabilianti imprese di Fantomius – I due vendicatori (primo tempo)
Soggetto, sceneggiatura e disegni di Marco Gervasio

Topolino, Pippo e il torbido inganno
Soggetto e sceneggiatura di Marco Bosco, disegni di Giampaolo Soldati

Paperino e la marionetta simbiotica
Soggetto e sceneggiatura di Carlo Panaro, disegni di Ottavio Panaro

Zio Paperone racconta – Seccature da manuale
Soggetto e sceneggiatura di Vito Stabile, disegni di Giulio Chierchini

Gambadilegno e la scoperta dell’acqua fredda
Soggetto e sceneggiatura di Tito Faraci, disegni di Giuseppe Zironi

Le strabilianti imprese di Fantomius – I due vendicatori (secondo tempo)
Soggetto, sceneggiatura e disegni di Marco Gervasio

Terza tappa del Topotravel con Pippo, ad opera di Blasco Pisapia






Next>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Topolino e la profezia dei Saurotechi e una nuova serie intitolata Whizzkids






Gradite del tè?

5
Topolino / Topolino 3274
« il: Mercoledì 22 Ago 2018, 10:29:51 »

Cover di Massimo De Vita

Storie


Io e Minni
Soggetto e sceneggiatura di Giorgio Fontana, disegni di Massimo De Vita

Zio Paperone e il mitico M.I.T.O.
Soggetto e sceneggiatura di Fabio Michelini, disegni di Luciano Gatto

Paperino, Paperoga…una giornata in salita
Soggetto e sceneggiatura di Tito Faraci, disegni di Andrea Lucci

Pico, Gastone e la laurea per errore
Soggetto e sceneggiatura di Monica Manzoni, disegni di Giovanni Rigano

Trudy e il colpo alla rovescia
Soggetto e sceneggiatura di Federico Rossi Edrighi, disegni di Giuseppe Zironi

Zio Paperone e l'esplorazione interstellare
Soggetto e sceneggiatura di Byron Erickson, disegni di Massimo Fecchi

Topotravel seconda tappa con Minni ad opera di Blasco Pisapia



Next>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Fantomius e Paperinik insieme in una storia e la terza tappa del Topotravel con Pippo









Gradite del tè?

6
Topolino / Re:Topolino 3273
« il: Venerdì 17 Ago 2018, 17:17:05 »
Non mi sento affatto di bocciare questo numero, anche se condivido diverse perplessità a riguardo.

La Topodissea di Gagnor e Soffritti è, in effetti, una trasposizione particolare, e immagino divida le opinioni a suo riguardo. Personalmente, avendo letto un'intervista all'autore a riguardo, mi ero preparato ad una storia che desse maggior risalto al profilo avventuroso dell'opera, o almeno questa era stata la mia impressione a fine intervista.
Già a conclusione del primo episodio era chiaro che, invece, il lato umoristico fosse quello prediletto nella narrazione e che, altresì, questa avrebbe forse sofferto nell'essere più breve di quanto meritasse. Ma il fatto in sé dell'umorismo non è certo un male. E, aggiungo, anzi! Che posso ben affermare che diverse situazioni le ho trovate adorabili, quali la tempestività con cui Paperone/Zeus fulmina Brigitta non appena apre bocca, o quando Amelia/Circe trasforma, con dubbi risultati, Pippo e Paperino in cane e papero, per dirne un paio. E al di fuori dell'ambito prettamente umoristico dato alla storia, riescono davvero molto bene anche le scene di pathos quali il rincontrarsi con Plutargo e Minnelope. Aggiungo un sentito apprezzamento anche per la conclusione che, sebbene un po' sovrabbondante di anacronismi, trasmette un amore per quella che è l'idea primigenia, al di là della stessa Odissea, del racconto, del non smettere di raccontare e ascoltare, perché un bel racconto non solo ci emoziona, ma ci fa rivivere le emozioni altri, ci fa sentire a casa lontani da casa.
In cosa, dunque, mi lascia perplesso la storia. In quel filo conduttore che in un certo senso equipara il viaggio affrontato dai nostri ad un infernale vacanza, fra B&B gestiti da pessimi osti e villaggi vacanze in cui il divertimento è tanto obbligatorio da divenire una condanna a cui si tenta di sfuggire. Idee simpatiche e che condivido, in fin dei conti, ma per gusto mio distraggono dalla storia che vive benissimo senza.

Vi è poi un nuovo episodio di Fantomius, La notte delle gemme, ad opera di Gervasio.
In passato non mi sono mai fatto problemi a sottolineare quelli che ritengo essere dei punti deboli nella serie, e di certo non comincio ora, ma allo stesso modo ho l'onestà necessaria per non intestardirsi nel mostrarsi avversi a qualcosa e apprezzare una storia quando questa lo merita.
Certo la saga del ladro gentiluomo, fin dai suoi primi episodi, ha sempre sofferto di un numero di tavole nettamente inferiore a quello necessario e, purtroppo, questo non è cambiato non essendo, immagino, direttiva dell'autore. E al netto di situazioni molto ben gestite coi dovuti tempi ne abbiamo altre costrette ad un mordi e fuggi, come la presentazione del personaggio in chiusura, che non può occupare più di una vignetta posta in modo quasi fortuito in quello che è il ritmo della storia.
Anche la trama, stavolta, è stata maggiormente di mio gusto. Meno d'effetto, ma più ragionata e funzionante con un avversario che ben svolge il suo ruolo. Certo, Fantomius ne esce, come sempre vincitore. Ma vorrei fosse chiaro che il mio oppormi a questa sua caratteristica non è tanto data dal fatto che lui sia un vincitore. Deve esserlo. E' nella logica del gioco che il ladro, una volta assurto a protagonista, riesca sempre a farla in barba agli altri e io la accetto e condivido. Ma è dalle sfide che affronta che io mi dissocio. Stavolta, a onor del vero, lo avevano messo in difficoltà, e ciò è bene, purché infine ne riesca vincitore ma con impegno, come penso sia stato ora. Ma negli scorsi episodi gli avversari di Fantomius sono sempre stati per nulla all'altezza. Prendiamo l'onnipresente Pinko: credo sia chiaro che non possa essere definito una minaccia per il nostro, eppure ne è il principale avversario. Volendo fare un raffronto con due personaggi che adoro fin da bambino, Lupin e Zenigata, penso sia chiaro cosa intendo. Zenigata non ce la farà mai a prendere Lupin, ma non per questo non è una minaccia. E' un poliziotto maledettamente intelligente, abile e Lupin lo sa, nonostante il suo sbeffeggiarlo di continuo lo rispetta infatti. Pinko è maledettamente imbecille. Fantomius lo comanda a mo' di marionetta quasi, tanto è al di sotto di lui. E in egual maniera tratta i vari avversari affrontati di volta in volta.

Spendendo qualche parola anche per le altre storia, mi limito ad apprezzare la storia demenziale di Sio e Baccinelli, che chiaramente va presa come un divertissement, accettando un'esagerazione negli aspetti comici dei protagonisti, per quanto questi non si discostino mai eccessivamente dal loro ruolo. Gamba è un becero ignorantone, lo sappiamo, Sgrinfia non è da meno e Manetta, seppur incrollabilmente onesto e ligio al suo lavoro, non è mai stato un gran poliziotto. Trovo più strano il vedere storie in cui si dimostra capace e arguto. E, sempre riguardo questa storia, vorrei far notare come i tempi comici sia ottimi, con i cambi di scena e situazione rapidi ma mai affrettati.

Non molto, purtroppo, da dire per il resto. Stavo apprezzando la storia di Moscato e Zanchi, ma per quello che era il presupposto, pure simpatico, credo si sia trascinata un po' più del dovuto, perdendo quella presa iniziale.
Quella di Figus  e Leoni offre, allo stesso modo, una situazione interessante, ma la ripete invariata per un paio di pagine, prima di interrompersi di colpo.


Gradite del tè?

7
Toon Studios & altra animazione / Re:DuckTales - Nuova serie
« il: Giovedì 16 Ago 2018, 19:31:32 »
Episodio 22: tutto ciò che non è consentito scrivere sul "Topolino" italiano.

Esattamente quello che, con rabbia, avevo pensato io.

8
Topolino / Topolino 3273
« il: Giovedì 16 Ago 2018, 12:29:53 »

Cover di Marco Gervasio

STORIE

Le strabilianti imprese di Fantomius – La notte delle gemme
Soggetto, sceneggiatura e disegni di Marco Gervasio

Topodissea, il ritorno del topolinide – Libro secondo: Topolitaca!
Soggetto e sceneggiatura di Roberto Gagnor, disegni di Donald Soffritti

Gambadilegno e la rapina abbastanza remunerativa ma non troppo (terzo episodio)
Soggetto e Sceneggiatura di Sio, disegni di Emmanuele Baccinelli

Zio Paperone e la panchina contesa
Soggetto e sceneggiatura di Danilo Deninotti, disegni di Nico Picone

Paperoga e la foto dell’anno
Soggetto e sceneggiatura di Giorgio Figus, disegni di Lucio Leoni

Gastone crocerista in incognito
Soggetto e sceneggiatura di Roberto Moscato, disegni di Stefano Zanchi


Next >>>>>>>>>> Io & Minni, che inizia il ciclio di storie dedicato ai 90 anni di Topolino.
Continua il Topo Travel, con la guida turistica di Topolinia, iniziata in questo numero.





Gradite un tè?

9
Toon Studios & altra animazione / Re:DuckTales - Nuova serie
« il: Domenica 12 Ago 2018, 14:50:19 »
Ciao Juro. Mi togli una curiosità? Gli episodi li vedi in lingua originale, senza sottotitoli?
Per forza di cose, io aspetto sempre l'episodio sottotitolato in italiano, anche perchè "l'attesa vale la candela" ;D ;D

Perchè non commenti qualcosa? Anche sotto spoiler.
Personalmente, sapere qualcosa in anticipo non mi "rovina" il gusto della visione, anzi. Si ha modo di capire meglio l'episodio.
Anche perchè, in rete, si trovano tutte le anticipazioni del mondo, se si sa dove cercare.

Sì, li guardo in inglese appena escono, con le ovvie difficoltà per l'accento scozzese di Paperone XD e non ti dico per capire Fergus la settimana scorsa.

Riguardo al commentare, il fatto è che detesto gli spoiler, leggerli e fornirli. So che ad oggi su internet non si è mai al sicuro dal leggerli, infatti anche per questo cerco subito l'episodio che altrimenti Tumblr mi sarebbe off limits per quasi una settimana, ma personalmente cerco come posso di non anticipare nulla agli altri.
Anche se, qui per esempio, risulta in un non commentare a riguardo.

10
Toon Studios & altra animazione / Re:DuckTales - Nuova serie
« il: Domenica 12 Ago 2018, 11:58:50 »
Se l'episodio 21 vi è sembrato ottimo, aspettate il 22.

11
Toon Studios & altra animazione / Re:DuckTales - Nuova serie
« il: Venerdì 27 Lug 2018, 14:47:14 »
già tra il pilot e l'inizio vero e proprio è intercorso un mese e mezzo; poi, dopo la puntata 8, quasi un po' a caso, si è mandato in onda un episodio, per poi riprendere a maggio (praticamente un episodio in 7 mesi) e, come se non bastasse, un'ulteriore pausa di tre settimane fra episodio 13 ed episodio 14

Io, un fan di Ducktales: cacchio, ma fanno passare troppo tempo fra una puntata e un'altra.

Sempre io, ricordandomi di essere anche fan di Steven Universe: AHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHA HAHHAHAHAHHAHHAHAHA ;D




Tralasciando l'idiozia detta sopra, avete visto la clip di Donald che inizia a parlare in modo comprensibile?

12
Topolino / Topolino 3270
« il: Mercoledì 25 Lug 2018, 16:52:12 »

Disegni di Giorgio Cavazzano - Colori di Andrea Cagol

STORIE

Piccole grandi papere - ep. 4
Soggetto e sceneggiatura di Marco bosco - Disegni di Silvia Ziche

Topolino e le notti blues
Soggetto, sceneggiatura e disegni di Giuseppe Zironi

Istantanee... in vacanza!
Soggetto, sceneggiatura e disegni di Enrico Faccini

Zio Paperone racconta - le uova d'oro
Soggetto e sceneggiatura di Vito Stabile - Disegni di Giovanni Rigano

Dinamite Bla e l'invasione a pois
Soggetto e sceneggiatura di Matteo Venerus - Disegni di Graziano Barbaro

Paperino e il pericolo sottomarino
Soggetto e sceneggiatura di Pihil Andreas - Disegni di Giorgio Cavazzano


Next  >>>>>  Gambadilegno e la rapina remunerativa ma non troppo, nuova mini-saga ad opera di Sio



Gradite un tè?

13
Off Topic / Re:Gli amanti del caffè
« il: Martedì 24 Lug 2018, 19:24:06 »

14
Topolino / Topolino 3268
« il: Mercoledì 11 Lug 2018, 18:53:06 »

Cover di Alessandro Perina

Storie

Piccole Grande Papere 2° episodio
Soggetto di Marco Bosco - Disegni di Silvia Ziche

Indiana Pipps e Gambadilegno in: Il tesoro dei Clorofilliani
Soggetto di Pietro B. Zemolo - Disegni di Emilio Urbano

Corri, Paperoga
Soggetto e Disegni di Enrico Faccini

Amelia e il desiderio a catena
Soggetto di Pietro B. Zemolo - Disegni di Alessandro Del Conte

Paperino e l'inspiegabile scomparsa
Soggetto di Carlo Panaro - Disegni di Luciano Gatto

Paperino e l'indispensabile quadrupede incontentabile
Soggetto di Gorm Transgaard - Disegni di Giorgio Cavazzano


Gradite del tè?

15
Topolino / Re:Topolino 3266
« il: Mercoledì 27 Giu 2018, 15:25:33 »
Possono seguire spoiler, ci sto attento ma sempre meglio prevenire.

Un applauso ad Enna, che con la sua Coppa del Mordor confeziona una storia in grado di interessare anche chi, come il sottoscritto, in genere mal sopporta di leggere storie sportive. Con le ultime due puntate si può ben dire che le premesse sono state mantenute.
Il tema, in definitiva, non è tanto il calcio in sé e per sé, ma in modo più ampio la sportività, così dentro il campo così fuori. E, se è vero che a scanso di equivoci ci viene detto chiaramente in chiusura, è anche vero che il punto focale della storia non esce dal nulla come lezioncina moralistica, ma è ben costruito nel corso dei quattro episodi, lo vediamo noi e lo vede il pubblico di Diagon Alley del quartiere magico di Napoli, che partecipa come noi con interesse a quanto accade.
Ma Enna non si limita a darci una bella morale. Lungo tutto il percorso abbiamo i personaggi al loro meglio, ora in modo serio ora ironico, ma sempre loro. Il modo in cui si è giocato con il ruolo di Gastone è stato semplicemente brillante. E il picco sublime si è avuto con il ricordo di Paperone, dove in verità avevo seriamente temuto una caduta di stile, con lo zione piegato alla trama e denaturato (è già accaduto, lo ricorderete anche voi in modo traumatico come me) ma, dato che Enna è l'ottimo sceneggiatore che è, abbiamo invece la scena migliore della storia.
Altra cosa che ho apprezzato davvero è l'attenzione (alla fine rivelatasi anche funzionale alla trama) riservata al quartiere magico e al Biliardino stregato, attorno a cui abbiamo visto radunarsi vari personaggi di contorno che hanno reso l'intera vicenda molto viva.
Se devo trovare invece una nota negativa, devo dire che è stato proprio Mordor. Se ne è sceso di cottura, per così dire.
Siamo partiti nel primo episodio dove mi pareva citare Palpatine col suo "Sono io il consiglio!", per poi ridimensionarsi di molto, fra la sua posizione non più al di sopra di tutti gli altri maghi, il suo non essere preso sul serio dalla sua squadra. Non si è rivelato un grande villain, forse non voleva neanche esserlo, ma va bene anche così.

Il resto dell'albo è composto da tre storie brevi e da una di media lunghezza ad opera di Vitaliano e Baccinelli. Paperino, Paperina, Gastone e il ballo peperonato che è la fiera dell'umorismo classico dell'autore. Gli atteggiamenti surreali dei personaggi, il cast vario, il linguaggio usato, tutto contribuisce ad un forte senso di straniamento. Devo dire che non sempre questo mi convince, spesso, anzi, pare usato per elevare al rango di trama cose che sono solo pretesti, ma stavolta non è stato così. Ottima perla di umorismo non sense.

Pagine: [1]  2  3  ...  145 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.