Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
5 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Fausto Vitaliano

Pagine: [1]
1
Testate Regolari / Re:Zio Paperone 27 - Settembre 2020
« il: Sabato 26 Set 2020, 17:03:35 »

Ciao Fausto. Premetto due cose importanti:
1) Sono un accanito fan dello Zione.
2) Considero la saga dei milioni bellissima ed avvincente.

La mia "critica", non era rivolta alla saga in se stessa. Ma essendo già uscita su Topolino, ed avendola già nella stupenda raccolta in 5 volumi della Definitive Collection, avrei preferito che ristampassero altre storie. Tutto qui.

Ti dirò di più. Aspetto con ansia la pubblicazione di nuovi episodi, magari in un numero tale, da raccoglierli in un'altra Definitive Collection :) ;)

Ti ringrazio molto della risposta e dell'apprezzamento del mio lavoro.
La mia domanda era davvero una pura curiosità, del tutto priva di intento polemico.
Avevo pensato che ritenevate i “Milioni” non adatti al mensile Zio Paperone e al suo carattere “storico”. Ecco tutto.
Ovviamente, anche avere un'opinione negativa sulla “saga” (chiamiamola così, anche se si tratta, come mi è capitato di dire, di una semplice raccolta di storie unite da un tenue filo conduttore) sarebbe del tutto legittimo.
Quanto a nuovi episodi, non saprei dirti se saranno realizzati. È certamente possibile riprendere la narrazione, ma trovo difficile che possa essere io a scriverla. Ho scritto venti episodi e sono più che sufficienti. Sarei felice se altri autori la ripescassero - magari si potrebbe partire dal “Primo Miliardo”. Chi lo sa.
Grazie ancora e un saluto.

2
Testate Regolari / Re:Zio Paperone 27 - Settembre 2020
« il: Venerdì 25 Set 2020, 17:32:37 »
Ma nessuno si è accorto che hanno cambiato la carta della copertina? Non più un lucido vivace, bensì un opaco appannato >:( >:(

PS) La saga dei Milioni, potevano evitarla ??? ???

E' vero, hanno cambiato la carta...
E sono d'accordo, la saga dei Milioni potevano proprio evitarla...


Ciao a entrambi.
Lo chiedo senza alcuna intenzione polemica. È pura curiosità. Posso sapere perché secondo voi la saga dei milioni andava evitata?
Grazie.

3
Le altre discussioni / Re:Scriviamo una storia di DoubleDuck!
« il: Domenica 23 Ago 2020, 23:25:09 »
Non ho voglia di creare polemiche, ma per me Doubleduck è finito con Timecrime. La saga di Vitaliano la considero spuria e scollegata dallo stile e dalle atmosfere tipiche della serie fino a quel momento. Ho grande rispetto per l'autore, ma la mia idea personale è questa

Dal 2008 al 2020 sono state pubblicate circa 60 storie di DoubleDuck. Oltre 20 di queste, ossia più di un terzo, le ho scritte io. Senza considerare che l'intera storyline iniziale, i personaggi secondari e perfino i nomi dei personaggi sono, come si suol dire, farina del mio sacco. Non capisco cosa vorrebbe dire che il mio lavoro sarebbe “spurio” e “scollegato”. Da cosa? Da me stesso? Tuttavia, accetto l'opinione e ringrazio per il rispetto.

4
Le altre discussioni / Re:Scriviamo una storia di DoubleDuck!
« il: Domenica 23 Ago 2020, 10:49:43 »
Sono certo che farete un ottimo lavoro.
Un saluto a tutti.

5
Le altre discussioni / Re:Scriviamo una storia di DoubleDuck!
« il: Domenica 23 Ago 2020, 10:45:20 »
Perdonate l'intrusione. È solo per dare un aiuto, qualora fosse gradito. Il fatto è che Gizmo non è più il responsabile tecnico dell'Agenzia. Dopo essere andato presumibilmente in pensione, il suo incarico è ora coperto dal giovane Wallace Declan Quarterly III, detto Qwerty. Ciò accade in "DoubleDuck Reboot - Episodio 2”, pubblicato su Topolino 3216.
Buon proseguimento.

6
Testate Regolari / Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
« il: Mercoledì 27 Nov 2019, 16:44:01 »

Prego per i complimenti: bazzecole, dopo esserci sentiti dare dei "Cicciociccio80" soli, senza amici e dalla scarsa vita sessuale. Sul tizio della chat, non so se ti riferisci a quello che aveva creato un fake (poi bannato) o al tizio che ha insultato Gagnor solo dopo che Gagnor aveva dato (o approvato chi lo faceva) a lui e ad altri (che non lo avevano mai insultato personalmente, prima) dei "pirla" e dei "figli di p..." (scomodando Alberto Sordi e il suo "Ormai hai ventun anni, è tempo che tu sappia di chi sei figlio"). In entrambi i casi mi sembra un parere quantomeno azzardato, per gente che non conosci. Ad ogni modo, in bocca al lupo per le vostre storie e per chi le leggerà.

Scusa, ma stai facendo finta di non capire o non stai capendo proprio?
Quel fantomatico Cicciociccio non sei tu - oltretutto non è che io e te ci conosciamo, per cui non ho idea di come sia la tua vita affettiva e sessuale. E non sono nemmeno i “lettori”, definiti come categoria. Mi pareva di essere stato molto chiaro al riguardo. Mi riferivo esattamente al tizio della chat. Non conosco nemmeno lui, è vero, ma mi sono fatto l'idea che uno che imperversa su una chat facendosi passare per un altro, tutta questa vita meravigliosa non la deve avere.
Quindi, tutto questo tono piccato mi pare davvero fuori luogo.
Il mio intervento era per sottolineare che nemmeno gli autori, così come i lettori, sono una categoria imprecisata che risponde a logiche corporative o da mandria. Ciascuno la pensa come vuole ed è responsabile di quello che scrive.

7
Testate Regolari / Re:Topolino fuoriserie - PK un nuovo eroe
« il: Mercoledì 27 Nov 2019, 14:58:13 »

Non è il solo, certo: sempre sui social a lui si è unito Fausto Vitaliano, che in realtà è abbastanza contraddittorio: prima sostiene che, finché non insultano i familiari dell'autore, i critici abbiano il diritto di criticare e, in quanto clienti paganti, vadano tenuti in considerazione, o comunque che vadano rispettati; poi, in maniera quasi bipolare, sostiene che i suddetti siano dei grassoni sfigati senza amici e dalla scarsa vita sessuale. Non so a cosa siano dovute queste considerazioni antitetiche e quasi schizofreniche e non mi importa.
Fatto sta che l'atteggiamento dei suddetti autori non aiuta. Per niente. E che personalmente lo terrò in considerazione quando valuterò se comprare o meno il seguito di questa storia, cosa che inizialmente pensavo di fare a prescindere per completismo, ma i fatti recenti mi spingono fortemente a ricredermi...

Forse non sono stato sufficientemente chiaro o forse il mio intervento in quella discussione (in realtà, più d'uno) è stato travisato. Provo ad articolare meglio, allora.
La mia personale e generale opinione è che il lettore che esce di casa, va in edicola o in fumetteria e caccia i soldi di tasca per comprarsi un fumetto abbia tutto il diritto di criticare quello che ha comprato come gli pare e piace. Purché critichi l'opera e non l'autore - come a me personalmente è capitato.
L'autore - che, secondo me, non deve mai dimenticarsi di essere un privilegiato - si è già espresso con la sua opera. Quindi - sempre a mio trascurabile parere - davanti alle critiche, per quanto aspre e feroci, è meglio che chiuda il becco.
Se, poi, spinto dalla curiosità o da qualche altro sentimento, si caccia dentro gruppi chiusi dove normalmente si pratica l'insulto, poi non può venire a lamentarsene.
Ai “critici dei critici” ho obiettato tutto questo, invitando, implicitamente, i colleghi a smettere di essere troppo sensibili e a rispettare il lettore che, in quanto cliente, ha più o meno sempre ragione. Se non si è disposti a subire le critiche (e sto parlando in generale, non mi sto riferendo all'episodio di specie) esistono un sacco di altri lavori interessanti che si possono fare e che non contemplano un giudizio artistico da parte del pubblico.
Quando, poi, ho evocato gli sfigati (non grassoni; dove avrei parlato di corporature?) mi riferivo specificamente a quell'unico tizio che, a quanto ho capito, in una chat se l'è presa con l'autore in modo grossolano e che, pertanto, è stato bannato da quella stessa chat. È a lui che mi riferivo, non a una categoria generica di “lettori” che, ribadisco, sono quelli che contribuiscono al reddito dell'autore. Quindi, prima di sfancularli occorrerebbe pensarci su un po'.
Non mi pare di essere stato bipolare né schizofrenico (a proposito, grazie per i complimenti), ma spero che questo chiarimento possa servire. Io e Roberto Gagnor siamo amici e ci stimiamo reciprocamente. Siamo anche entrambi juventini. Ma su questa faccenda non la pensiamo allo stesso modo.

8
Commenti sugli autori / Re:Fausto Vitaliano
« il: Mercoledì 27 Mar 2019, 15:17:06 »
Ciao a tutti.
Non ho novità che mi riguardano circa Topolino. Approfitto pertanto di questo spazio per segnalarvi che venerdì 5 aprile sarò a Piacenza per parlare del mio nuovo romanzo, uscito da qualche settimana. Se qualcuno vive da quelle parti e ha piacere, sarò contento di scambiare due chiacchiere.
Un saluto.

9
Commenti sugli autori / Re:Fausto Vitaliano
« il: Venerdì 8 Feb 2019, 16:41:24 »
Ciao a tutti.
Ho aperto un account sul vostro forum per dare novità, a chi dovesse essere interessato, riguardo alla mia attività di autore per Topolino.
È probabile che presto avrò qualcosa da raccontare e ritengo che questo spazio sia quello migliore - in un certo senso, quello più ufficiale - per fare conoscere al pubblico come stanno andando le cose.
Un saluto.

Fausto

Pagine: [1]

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.