Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
2 | |
2 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Aoimoku

Pagine: [1]  2  3  ...  103 
1
Testate Chiuse / Re:Pk² - Discussione generale
« il: Giovedì 2 Lug 2020, 11:17:14 »
CUT
Concordo su quasi tutto. L'unica cosa in cui non lo sono è l'esplorazione della vita senza maschera di Paperino. Il Duckmall era un microcosmo interessante che stemperava la tensione della macrotrama principale, l'unico neo era appunto la storia amorosa di Rupert troppo lunga e troppo fiacca

Condivido in particolare che sia svanito il 'sense of wonder' che aveva fatto la fortuna di PKNA, senza essere adeguatamente sostituito. Il bello di PKNA era leggere di viaggi nel tempo e nello spazio, droidi del futuro, alieni, intelligenze artificiali... tutto questo viene abiurato per darci un PK che torna eroe fortemente urbano come alle origini, pur in un contesto più duro e comunque fantascientifico. Non che non sia una formula efficace (basta guardare Batman), ma evidentemente qualcosa è andato storto nell'interessare il lettore a questa nuova versione dell'eroe

2
Commenti sugli autori / Re:Massimo De Vita
« il: Martedì 23 Giu 2020, 15:13:49 »
Semplicemente con il lancio di Disney+, la più importante iniziativa commerciale degli ultimi anni in Disney, hanno serrato il controllo su tutti i campi periferici del loro impero (come la sezione italiana del fumetto) per evitare qualunque tipo di polemica durante il lancio e lo stabilizzarsi di Disney+

Ma il lancio della piattaforma è avvenuto quest'anno, mentre delle censure "paradossali" ci si lamenta dai tempi dell'ultimo periodo De Poli. Non mi sembra sia cambiato qualcosa.
In un business come quello di Disney non funziona mica che si svegliano la mattina del lancio e dicono "ah già, avvisate tutti di non fare casini". Disney+ è un progetto in sviluppo da anni, grossomodo gli stessi in cui l'edizione italiana si trova sotto la costante minaccia delle 'eminenze grigie' che censurano fuori da ogni controllo

3
Commenti sugli autori / Re:Massimo De Vita
« il: Lunedì 22 Giu 2020, 16:40:07 »
Bertani subentra proprio nell'ottobre 2018 e la storia di De Vita censurata esce a dicembre. Nel caso sarebbe stata, forse, la prima di una serie di censure successive che avrebbero portato alla non pubblicazione di altre sue storie. Ma De Vita è stato spesso anche solo disegnatore di testi altrui, attività che avrebbe sospeso per protesta (questa sua ultima storia con Indiana e Super Pippo potrebbe essere stata disegnata prima del dicembre '18)   

Quanti possibili censori ci sono in giro riguardo il fumetto disneyano?
La Disney stessa, dai suoi studi californiani? La Panini, che invece mi ispirava una certa libertà creativa?
La direzione, con direttori più progressisti (De Poli) ed altri più conservatori (Muci e, forse, Bertani)?
Le 'ambasciate', con ambasciatori italiani della Disney più realisti del re?
Tutti questi spinti da chi? Dalle mamme del Moige? Sembra di essere tornati ai tempi dei Meledetti Fumetti, dove queste mamme (e papà) provocavano roghi pubblici spingendo i figli a liberarsi di tanto 'pericoloso' cartaceo.

Continuo a chiedermi se anche autori di altri paesi soffrano di questa situazione. Marco Rota potrebbe sicuramente mettere a paragone i paesi scandinavi con il nostro, la Egmont con la Panini e le eventuali influenze della Disney su un editore storico come quello danese (quindi più 'forte') ed uno nuovo in campo disneyano come l'italiano.
Semplicemente con il lancio di Disney+, la più importante iniziativa commerciale degli ultimi anni in Disney, hanno serrato il controllo su tutti i campi periferici del loro impero (come la sezione italiana del fumetto) per evitare qualunque tipo di polemica durante il lancio e lo stabilizzarsi di Disney+

4
Le altre discussioni / Re:Zio Paperone, grande affarista o incapace?
« il: Lunedì 22 Giu 2020, 16:15:10 »
Ho notato una cosa: ci sono molte storie in cui Paperone perde affari miliardari a causa dell'incapacità dei nipoti Paperino e Paperoga, ai quali affida compiti delicati solo per risparmiare sugli stipendi di due veri professionisti, e loro inevitabilmente mandano all'aria tutto, essendo completamente inadeguati per il ruolo.
Ora, un affarista che nel corso della vita commette sempre lo stesso errore, cioè buttare via enormità di denaro soltanto per risparmiare poche centinaia di dollari in stipendi, si può davvero definire un grande affarista?
Sì, perché riesce a rimanere il papero più ricco del mondo nonostante gli immani disastri che gli combinano

5
Le altre discussioni / Re: I numeri dei Bassotti
« il: Lunedì 22 Giu 2020, 16:13:11 »
Ad esempio un certo Paperinik. ;)
Per la verità, l'idea di paperinik è stata di elisa penna, poi martina ne ha curato e sviluppato la personalità ::)
Baggianate, dico io

6
Anche Geremia Ratt rischierà qualcosa a Topolinia?  ;D
Purtroppo sappiamo poco o nulla del fondatore della città dei topi: chissà se avrà qualche scheletro nell'armadio... :surprised:


E dalla prospettiva direi che quella statua è grande come l'intera Paperopoli

7
Le altre discussioni / Re:Il migliore amico di Paperino
« il: Giovedì 11 Giu 2020, 18:33:41 »

P.S. Comunque a me un rapporto che ha sempre affascinato è quello tra Topolino e Paperino, per quanto si sia visto poco dal 1936 a questa parte. Trovo che sia la versione “migliore” e anche più interessante dell’analogo dualismo Warner Bros tra Daffy Duck e Bugs Bunny. Non penso che sia agevole realizzare avventure con loro due protagonisti, almeno non senza per l’occasione “rinfrescare” l’inettitudine di Donald per far risaltare il topo, ma in alcune occasioni si sono posti interessanti spunti di riflessione: penso a Ser Topolino e la cavalcata dei cavalieri inesistenti, in cui i due sono effettivamente i due eroi dei rispettivi regni, e alla fine ne nascerà un inedito sentimento di invidia da parte di Topolino. Niente di troppo grave, ma qualcosa di simile Bugs Bunny non se lo sarebbe potuto permettere.
Topolino+Paperino è un duo molto interessante, purtroppo spesso deformato come un "Paperinoga" a combinare guai (e perfino vigliaccio!) e Topolino come antipatico Gary Stu perfetto e imbattibile. Secondo me il modo giusto di farli coabitare in una storia avventurosa è lasciare a Paperino le parti di azione (certo l'esperienza tra DD e PK non gli manca) e a Topolino la parti più investigative. Si dovesse aggiungere Pippo, gli riserverei qualche colpo di genio inaspettato che solo lui può avere, come chiedere al disegnatore di fargli un ponte sulla lava  ;)

8
Le altre discussioni / Re:I nomi italiani dei personaggi Disney
« il: Giovedì 11 Giu 2020, 18:07:20 »
Gli unici nomi che un po' mi dispiacciono sono Paperino e Topolino a confronto dei normali Donaldo e Michele. Mi sembrano infantilizzarne un po' la figura e la percezione

Gli altri molto carini

9
Le altre discussioni / Re:Perché tutti in villette monofamiliari?
« il: Martedì 31 Mar 2020, 19:42:04 »
Non ho una risposta ma devo dire che la tua è una eccellente domanda che mi sono posta spesso anch'io.

Almeno Gastone dovrebbe vivere una villa come quella mostrata nella guida di Paperopoli. O la sua fortuna ha gà dato una volta con Villa Rosa e ha esaurito la sua influenza in campo immobiliare? Per quanto pigro non voglio credre che Gastone non sia disposto a investire le sue vincite in un bel villone di cui vantarsi (tanto più che una superditta di traslochi gli eviterebbe i fastidi di noi comuni mortali).

Mi sa che l'unico motivo è puramente grafico.
Secondo una grafica "di comodo" o per senso estetico?

10
Le altre discussioni / Re:Quando la censura fa davvero ridere
« il: Martedì 31 Mar 2020, 19:03:37 »
Il titolo la dice lunga.

La vignetta con la quale inizio è fresca fresca. Beviamoci su: il famoso Chinotto di Montepulciano! 🍷
Anche se non ve ne frega...un fiasco! ;D
Queste secondo me non sono censure, a meno che non sia stata riscritta. Che Bassotti, Bumbum, Paperone e altri personaggi che per 'ruolo sociale' ti aspetteresti bevano alcolici e invece ci danno dentro di chinotto, tamarindo o tisana del pioniere è solo un effetto comico

11
Le altre discussioni / Perché tutti in villette monofamiliari?
« il: Martedì 31 Mar 2020, 19:01:31 »
Secondo voi perché tutti i personaggi vivono almeno in villette monofamiliari con giardino? Voglio dire, è una scelta curiosa, per quanto comune non corrisponde all'esperienza di TUTTI gli autori e i lettori. Eppure nessuno vive in condominio o simili. Come mai vale questa "legge"? Abitudine derivante dai primi corti e fumetti americani? Maggiore facilità nella sceneggiatura o nel disegno, anche se non riesco a immaginarne il motivo? Maggiore bellezza nel rappresentarla o opportunità di avere il giardino come spunto di storie?

12
Le altre discussioni / Il design più azzeccato
« il: Martedì 31 Mar 2020, 01:47:29 »
Secondo voi qual è il personaggio dei fumetti Disney dal design più azzeccato? Quello che, anche non lo conosceste, avreste subito l'idea di qual è il suo ruolo nella storia.

Secondo è Pietro Gambadilegno. Enorme rispetto agli altri personaggi, chiaramente obeso ma imponente, bocca grande e dentuta, irsuto fino alla rada barba del mento e alle orecchie a punta. Secondo me è un look che grida "cattivo e prepotente" a pieni polmoni a prima occhiata

13
Brutto quando la tua principale dote, la bellezza, comincia a sfiorire e senti sul collo il fiato dell'oblio, eh Keyra?

14
Domanda: la storia celebrativa di Topolino annunciata in pompa magna allo scorso Lucca Comics e poi tolta dal libretto all'ultimo su non meglio specificati ordini dall'alto, è stata poi mandata in stampa qualche numero dopo?

No.
Addirittura? All'epoca si diceva che sarebbe stata stampata, debitamente emendata, per la primavera. Cancellata proprio completamente? Incredibile

15
Domanda: la storia celebrativa di Topolino annunciata in pompa magna allo scorso Lucca Comics e poi tolta dal libretto all'ultimo su non meglio specificati ordini dall'alto, è stata poi mandata in stampa qualche numero dopo?

Pagine: [1]  2  3  ...  103 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.