Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
5 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Gumi

Pagine: [1]  2  3  ...  194 
1
Topolino / Re:Topolino 3383
« il: Venerdì 25 Set 2020, 12:04:25 »
E in che modo questo post, walecs, è in topic? Perché scrivere ciò sotto al post di un moderatore che chiedeva di non commentare ciò che avviene il altri lidi?

2
Topolino / Re:Topolino 3383
« il: Venerdì 25 Set 2020, 10:14:02 »
Ho cancellato il messaggio di Amedeo. Cerchiamo di mantenerci se possibile IT.

Ciò che avviene fuori dal forum non dovrebbe coinvolgere questa discussione.

3
Topolino / Re:Topolino 3383
« il: Giovedì 24 Set 2020, 21:27:59 »
Già bannato. Lo lascio nel topic dei troll perché è talmente maldestro che mi rimane divertente.

4
Topolino / Re:Topolino 3383
« il: Giovedì 24 Set 2020, 19:23:27 »
Senza voler rinfocolare polemiche, e solo perché ho un sacco di tempo in treno, visto che oggi mi sono sciroppato roma padova a/r per un funerale, volevo dire anche io la mia su Paperbridge.
Partendo dal finale: non mi ha convinto. Ma andiamo per gradi.
Per il resto è una serie con pregi e difetti. Capisco i motivi di apprezzamento ma personalmente non li condivido pienamente: ho l'impressione che le storie del ciclo di fantomius siano, qualcuna più, qualcuna meno, delle storie che per certi versi mi paiono una occasione persa. Tra i pregi indubitabili ritrovo una serie di difetti che, ne sono lieto, a molti utenti e lettori non infastidiscono: purtroppo a me personalmente frenano nel dare una valutazione complessivamente positiva. Soluzioni a volte semplificative (anche fuor di sospensione della incredulità non ce la faccio proprio a pensare che una persona intelligente come "Quacky" non si renda conto che il "codice" è una scrittura al contrario), autocelebrazioni dei personaggi e citazioni e rimandi (esatto, in particolare vado pensando all'ultima vignetta) sono i difetti che maggiormente individuo in queste storie. Quello che Gervasio ha capito, e gliene va dato atto, è che la costruzione di un universo narrativo coerente oggigiorno è un tassello importantissimo che trova il gradimento di una larga fetta di pubblico.
La mia critica nasce proprio per questo "aver oltrepassato" il livello base di Topolino da cui non mi aspetto sinceramente molto, se non una lettura leggera. Fantomius è meglio della media del Topolo, (o young fantomius, che dir si voglia - hanno gli stessi pregi e difetti simili) ed è un universo che ha preso piede perché qualcosa di inusuale sulla rivista. Ed è un prodotto comunque che si vede che è frutto di attenta programmazione e lavoro. Ma a quel punto se leggo commenti che parlano di capolavoro, non posso concordare.

5
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2020
« il: Lunedì 10 Ago 2020, 18:22:14 »
Addirittura di lunedì? Che lusso, poi quando ho un attimo lo leggo e mi godo gli SPOILER

6
Topolino / Re:Topolino 3376
« il: Mercoledì 5 Ago 2020, 14:18:15 »
Lo ha scritto Pastrovicchio su facebook! :)

7
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2020
« il: Mercoledì 5 Ago 2020, 13:35:31 »
Matteo, sono costretto a tagliare in quanto si era chiesto di chiudere l'argomento, o sbaglio?

@paolobar vale anche per te, capisco le argomentazioni ma questa discussione si è trascinata fin troppo

Chiedo scusa. Ma se non metto in pratica le mie minacce a quanto pare non vengo ascoltato.

8
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2020
« il: Martedì 4 Ago 2020, 22:52:54 »
Hai ragione Ignazio. Tutti chiedono scusa e continuano.

Ma dal prossimo commento anche io chiederò scusa e cancello :P

9
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2020
« il: Martedì 4 Ago 2020, 13:28:33 »
Concordo con il generale,

gattomatto ha giustamente espresso le sue rimostranze, stabilito che non possono essere accolte*, la soluzione sta per lui e per chi è d'accordo con lui nell'evitare questo topic il martedì, in maniera tale da non precludere a chi vuole motizie in anticipo la possibilità di averle, come detto da molti.

Pregherei a questo punto tutti di procedere oltre e di concludere qui questa discussione.


*rispondo per questo motivo a un paio di questioni:

- tutto valutato è interessante (anche per il traffico sul forum) che l'anteprima sia disponibile il prima possibile.
- se, come ho capito, per gattomatto non è essenziale il tempismo (tanto che richiede di posticipare un'anteprima) nulla vieta di posticipare di 24 ore lui stesso la consultazione del topic ed eventualmente delle varie anticipazioni presenti nelle interviste, o comunque ciò che ricerca.
- per quanto possa conoscere persone che la pensano come lui (e una persona si è iscritta appositamente per dargli man forte in questa richiesta) non mi sento di negare una cosa a cui tengono moltissimi utenti, quando può si può raggiungere lo stesso risultato non andando a  consultare un topic per un giorno.

vi prego di non replicare oltre, tanto ho ben capito il vostro punto di vista e mi spiace notare che non arriveremo a un accordo: la decisione non cambierà e Frame (o chiunque altro) è incoraggiato a pubblicare il più tempestivamente possibile tutte le anteprime che possono venire in suo possesso.

Grazie

10
Topolino / Re:Topolino Speciale Anteprime - 2020
« il: Martedì 4 Ago 2020, 12:10:16 »
Un po' di storia del forum per i nuovi utenti:

una volta venivano inserite le anteprime nei topic del topolino e nei topic dei vari autori,
poi è cominciata la lamentela sugli spoiler, il male del 21mo secolo, e quindi noi amministratori del sito abbiamo deciso di far confluire tutti gli spoiler, per chi fosse interessato alle anteprime, in un'unica discussione.

Questa.
Che si è rivelato negli anni, tra le altre cose, uno dei topic maggiormente frequentati dei forum.

Questo topic è, per sua natura e per la natura della sua creazione, spoilerante.

Quindi chi non ha voglia di leggere in anticipo notizie riguardanti i Topolini futuri, ne stia alla larga.  Non appoggio dunque la battaglia di gattomatto, e gli consiglio, come altri prima di me, di evitare questo topic se vuole evitarsi gli spoiler.

Ringrazio nel mentre Frame per la costanza e la velocità con cui ci rende partecipi con largo anticipo delle novità.

11
Topolino / Re:Topolino 3375
« il: Mercoledì 29 Lug 2020, 13:54:58 »
@flash x, bene i colori ma togli il giallo che non si legge nulla.

Sul numero concordo con Lucio, per ciò che riguarda una ottima prima parte della storia di Nucci e Petrossi, che percorre le strade notturne di Topolinia sulle orme di Casty e di Mezzavilla e fornendo una prova solida col topastro, almeno per questa prima parte.
Mi è piaciuta anche la storia di Vito, che va a indagare sui complessi di inferiorità di rockerduck, per una volta affrancandolo dall'essere la solita macchietta. Ho invece provato una punta di disagio nella lettura della storia di Faraci, particolarmente non riuscita, secondo me.

12
Topolino / Topolino 3374
« il: Sabato 25 Lug 2020, 12:28:51 »
Recensione Topolino 3374


 Dopo il numero un po’ spento della scorsa settimana, su Topolino 3374 la qualità delle storie torna ad assestarsi su buoni livelli, trascinata da due profili autoriali sì contrapposti ma entrambi in grado di sfornare storie accattivanti ed istruttive: sto parlando in particolare della seconda prova da autore completo di Claudio Sciarrone, che attira l’attenzione sul suo Fast Track Mickey, e della nuova puntata della serie Zio Paperone e l’alta finanza di Alessandro Sisti, che dall’alto della sua esperienza segue il nobile filone delle storie didattiche su Topolino, intrattenendo e insegnando anche qualcosa ai lettori.

 Ma andiamo con ordine partendo dalla esplosiva copertina disegnata da Giorgio Cavazzano e colorata da Max Monteduro: viene introdotta la saga di Sciarrone e il noto roditore viene rappresentato con un bolide dietro le spalle, con lo sguardo cazzuto e con la mano che indica, stavolta, sé stesso.

 Fast Track Mickey ha tutte le carte in regola per risultare un’ottima storia. Claudio Sciarrone dimostra di avere familiarità con i ritmi della sceneggiatura, andando a comporre un quadro introduttivo per una vicenda che sembra essere interessante: dei vandali distruggono il cantiere della nuova tangenziale di Topolinia, utilizzandolo come pista per corse automobilistiche clandestine. Sarà Topolino a doversi “mettere in gioco” su questi bolidi. Interessanti e diversi gli spunti di riflessione: la modernità che è ben inserita all’interno della trama e nel mondo cittadino topolinese (vedi il protagonista che usa l’assistente vocale), un buon rapporto fra i vari personaggi, l’ottima idea di utilizzare Orazio, entusiasta, divertente e divertito come raramente avvenuto in passato. In un certo senso il parallelo con la saga di Fast and Furious è inevitabile, ma la storia prende la direzione di una sua autonomia stilistica che non fa pensare alla semplice parodia. La prima puntata è piuttosto interlocutoria, ma a me piace molto quando una storia si prende i suoi tempi, senza “accelerare” troppo, almeno per ora. Buoni i disegni.

 Molto buona anche Zio Paperone e l’azione risolutiva, di Sisti e Mangiatordi. Il focus economico questa volta è incentrato sulle Società per azioni, e anche stavolta il buon Sisti fa centro, riuscendo a scrivere una storia allo stesso tempo didascalica e divertente. Devo dire che negli ultimi numeri ho notato una sovrabbondanza di riferimenti alla giovinezza di Paperone, ma in questo caso il richiamo ai tempi del Klondike è parte integrante e funzionale della trama e il riferimento non appare forzato. Mangiatordi è, come sempre, una garanzia di qualità.

 Detto delle due protagoniste indiscusse del numero, rimangono altre quattro storie: Pippo e la soluzione gommosa (Fontana/Piras) è poco più di una gag allungata; Gastone sapiente per caso (Giunta/Bigarella) ruota invece attorno alla classica trama di commedia degli equivoci e non spicca particolarmente se non fosse per la balzana idea di mettere un paio di occhiali a Gastone e, soprattutto, per gli ottimi disegni dell’esordiente Bigarella, citato anche da Bertani nel suo editoriale, che affondano nella tradizione ma allo stesso tempo sembrano avere uno stile personale che non si appiattisce su quello, particolarmente abusato in questo periodo, dell’art director Freccero.

 Panaro dal canto suo ripercorre il filone di storie in cui Paperino eccelle in qualcosa, fornendo una prova di sceneggiatura abbastanza solida, con il tratto peculiare di Carlo Limido. Conclude il numero un altro episodio di Zio Paperone e i tesori del Grande Blu di Sisto Nigro, che ritrova ai disegni il tratto classico di Valerio Held: canovaccio piuttosto classico in cui si fanno notare alcune riuscite punte di ironia riguardanti il personaggio di Paperone.



Voto del recensore: 3/5
Per accedere alla pagina originale della recensione e mettere il tuo voto:
http://www.papersera.net/wp/2020/07/25/topolino-3374/

13
Commenti sulle storie / Re:Topolino e il mistero dell'uomo-nuvola
« il: Martedì 21 Lug 2020, 23:45:42 »
Fusione, fissione, decadimento, quando c'è emissione di particelle alfa beta o gamma c'è sempre una diminuzione di massa che si trasforma in energia. Proporzionalmente al quadrato della velocità della luce.
Il 'bombardamento' a cui sono sottoposti gli atomi in questo ambito è colpire nuclei instabili di alcuni isotopi di certuni elementi particolarmente pesanti, con neutroni aventi una energia bastevole per spaccarli. Nella reazione si liberano nuclei di atomi più piccoli, altri neutroni per continuare l'effetto a catena e una quantità enorme di energia.
Le spiegazioni di enigm sono molto fantasiose, anche se affascinanti e comunque narrativamente valide all'interno della storia.

14
Commenti sulle storie / Re:Topolino e il mistero dell'uomo-nuvola
« il: Lunedì 20 Lug 2020, 13:21:38 »
"Allineare" gli atomi non ha molto senso in questo contesto. L'energia atomica si basa sul concetto di "difetto di massa", cioè sul fatto che dopo le reazioni nucleari la massa di ciò che rimane è minore della massa di partenza. Ciò che non c'è più si è trasformato in una quantità mostruosa di energia, secondo la notissima formula di Einstein che le lega.

15
Commenti sulle storie / SPOSTATO: Zio Paperone
« il: Mercoledì 15 Lug 2020, 09:38:23 »

Pagine: [1]  2  3  ...  194 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.