Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
5 | |

Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Carlo Panaro

Pagine: [1]  2  3  ...  29 
1
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Sabato 14 Nov 2020, 11:35:34 »
Ciao Cornelius Coot,
prima di tutto, grazie mille per l'apprezzamento alle mie storie.
La tua osservazione è sensata: personaggi utilizzati stabilmente, o quasi, come amici/amiche diventerebbero volti noti, arricchirebbero simpaticamente le storie.
Riguardo a Sondra, però, nella trama ha un ruolo da co-protagonista, anzi direi che è lei che mette in moto l'avventura. Usarla  per un ruolo di spalla, mi sembrerebbe riduttivo. Da parte mia, preferirei farla tornare soltanto in una storia con una trama altrettanto forte, con un ruolo importante... chissà, per ora, come ho scritto a Donald 112, non ho niente in vista.
Ti ringrazio per le tue osservazioni e ti invio un grosso ciao accompagnato dal mio ormai abituale buon Topolino! :)

2
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Venerdì 13 Nov 2020, 11:16:02 »
Ciao Donald 112,
grazie di cuore per i complimenti alla mia storia.
Non penso di riproporre Sondra: è un personaggio, come Baldo, il "nipote ideale" di Romano Scarpa, nato per una sola storia.
In quanto alla tua domanda su storie future, attualmente non sono in programma trame lunghe, ci sono soltanto alcune avventure dei paperi di una ventina di pagine, la lunghezza tipo che mi viene richiesta dalla Redazione. In futuro, però, mi piacerebbe tornare a scrivere anche storie in due puntate, non "Saghe"... le leggo, ovviamente, ma  personalmente preferisco cimentarmi con storie singole o di due puntate, questione di gusti, una mia scelta.
"Chi ha rubato Topolino 2000?" era basata su episodi che erano quasi storie singole, con diversi personaggi buoni e cattivi, e poi era un'avventura particolare, legata ad uno specifico evento. La storia della caccia ai trofei, invece, mi era stata richiesta  dalla Redazione per celebrare il Trofeo Topolino, ma anche questa era costruita sulla medesima falsa riga.
Ti ringrazio ancora per i graditissimi complimenti e ti saluto augurandoti buon Topolino! :)

3
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Giovedì 12 Nov 2020, 17:04:54 »
Ciao Dippy,
grazie di cuore per l'apprezzamento e per le belle parole che mi hai scritto.
Riguardo alle storie disegnate da Francesco Guerrini, non c'è stato alcun accordo fra noi: la scelta di assegnare a lui le mie sceneggiature è stata fatta dalla Redazione. Ovviamente, visto che io e Francesco ci conosciamo da quasi trent'anni, la cosa ha fatto piacere ad entrambi: lui conosce il mio modo di scrivere, io il suo di interpretare le trame.
Attualmente, non ci sono altre storie in comune. Come ho scritto prima, la scelta del disegnatore è compito della Redazione. Se capiterà di essere accomunati in una storia futura, farà piacere ad entrambi.
Ti ringrazio ancora per i complimenti e ti auguro buon Topolino! :)

4
Topolino / Re:Topolino 3383
« il: Venerdì 25 Set 2020, 18:30:59 »

Anche la mia critica fatta a Panaro (sul thread di Topolino 3381) ha generato risentimento nello stesso che infatti non ha risposto né alla mia replica maggiormente argomentata(*), né ad un messaggio che gli ho scritto privatamente.

Un tempo l'autore di fumetti era, nel bene e nel male, un essere oscuro anche laddove ne veniva indicato il nome come sulle pubblicazioni Bonelli.
Oggi è oggetto di venerazione e odio come ogni popstar che si rispetti, perché di ciò si tratta. e come ogni popstar messa su qualche altare mediatico fa spesso esercizio di spocchia e supponenza.

(*)http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,17179.msg575796.html#msg575796

Ciao MarioCX,
mi spiace ma, per quanto mi riguarda, sei completamente fuori strada. Da parte mia, ti garantisco che non c'è stato alcun tipo di risentimento nei tuoi confronti: come ho già scritto, rispetto e accetto da sempre le opinioni di tutti gli utenti del forum. Sono iscritto al Papersera fin quasi dall'inizio e, chi mi conosce e legge da parecchi anni, sa bene che sono sempre stato rispettoso e garbato con tutti. Nel tuo caso, non ti ho risposto semplicemente perchè pensavo che il tuo fosse un commento alla mia precisazione, un semplice, amichevole e molto cordiale scambio di opinioni, non credevo che implicasse una mia nuova risposta. Ho preso atto di quanto tu hai scritto e terrò conto della tua opinione.
In quanto alla birra, ti ringrazio di cuore, Savona e La Spezia non sono proprio vicinissime ma, se avessimo occasione di incontrarci, sarebbe sicuramente un piacere scambiare quattro chiacchiere con un affezionato lettore come te, anche se dovrei virare su un caffè perchè... sono astemio!  :))
Ti saluto con simpata, ti auguro buon weekend e, come sempre, buon Topolino!  :)

5
Topolino / Re:Topolino 3381
« il: Lunedì 14 Set 2020, 18:26:00 »

 Molto molto gradevoli i disegni di Ottavio Panaro (ma a proposito, sono parenti?). Un saluto al maestro Carlo, ottimo soggetto il suo!


Ciao Volkabug,
grazie mille per aver gradito la mia storia ed anche per le molto garbate osservazioni.
Sai, al momento dell'approvazione del soggetto, viene stabilito un numero preciso di tavole nelle quali bisogna farci entrare tutto, suggerimenti, integrazioni e modifiche che vengono forniti dalla redazione, perciò, a volte, capita di "correre" un po' su certi passaggi per non nuocere alla trama complessiva.
Riguardo a Ottavio Panaro, me l'hanno chiesto in molti, ma non siamo parenti, ci siamo incrociati appena e scambiato quattro chiacchiere in qualche meeting Disney di molti anni fa.
Ti saluto anch'io con simpatia e, come sempre, buon Topolino!  :)

6
Topolino / Re:Topolino 3381
« il: Domenica 13 Set 2020, 15:30:36 »
.
In particolare in questo numero, la storia di Paperone speaker radiofonico giovanilista (che "batte il cinque") l'ho trovata incoerente con il personaggio e le sue radici storiche.
.

Ciao MarioCX,
ho visto che sei di Savona, io di La Spezia, quindi siamo entrambi Liguri... oltre che quasi coetanei.:)
Vengo ora al tuo post. Premetto che rispetto sempre le opinioni di tutti gli utenti, vorrei quindi limitarmi semplicemente a replicare che il mondo Disney (Topi e Paperi) è bello proprio per la varietà di tematiche che le storie racchiudono. Sarebbe, a mio parere, un po' stereotipato narrare sempre avventure di Topolino detective o di Zio Paperone impegnato in affari e sfide con colleghi. La ricchezza del mondo Disney è proprio quella di proporre avventure e trame che spaziano nel mondo della fantasia: i nostri personaggi possono fare moltissime cose, anche insolite, pur mantenendosi fedeli a sé stessi.
Nella mia storia, Zio Paperone, almeno secondo me, è perfettamente coerente con il "suo personaggio", infatti intrattiene i radioascoltatori dando lezioni di economia, il suo campo specifico. Sarebbe un po' come se uno scrittore tenesse una rubrica radiofonica nella quale parla di libri.
In quanto all'atteggiamento giovanilistico di battere il cinque... be', è un modo amichevole e confidenziale coerente con l'ambiente ed i personaggi legati all'avventura. D'altra parte, è un modo di salutare entrato ormai nel vissuto quotidiano, non soltanto strettamente dei giovani, da generazioni.
Ti saluto con simpatia e ti auguro, come faccio sempre, buon Topolino!:)

7
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Venerdì 10 Apr 2020, 16:54:41 »
Sinceri auguri di una serena Pasqua a tutti gli iscritti al forum!  SmMickey

8
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Martedì 24 Dic 2019, 19:47:18 »
Ciao a tutti e grazie mille per gli auguri!
Ho letto i vari post a proposito di Geremia Ratt. Sinceramente, era nato soltanto per mostrare al lettore un monumento importante e quello del fondatore di Topolinia (ideato per l'occasione) mi era sembrato adeguato. Non so se ci sarà modo di sviluppare in altre trame questo personaggio, comunque non si sa mai...
In quanto alla trasformazione di Pluto, come sicuramente molti di voi avevano notato, almeno chi ricorda quella storia degli anni 90, avevo preso spunto dal film "La mosca", facendo subire all'amico a quattro zampe di Topolino una metamorfosi un po' in linea con l'idea del film.
Storie particolari del 2020 attualmente non ce ne sono, nel senso che, come ho già avuto modo di scrivere sul forum, in questo periodo, mi chiedono trame tra le 20 e le 24 tavole delle quali nessuna è a puntate. Generalmente sono simpatiche avventure dei Paperi, solo una di 22 tavole è di Topolino.
Saluto tutti augurando ancora Buone Feste e, come sempre, buon Topolino!  SmMickey

9
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Giovedì 19 Dic 2019, 19:09:40 »
Sinceri auguri di Buon Natale e di un fumettosissimo 2020 a tutti voi!
Come sempre, buon Topolino a tutti!  :)

10
Off Topic / Re:Buon compleanno 2019
« il: Domenica 8 Dic 2019, 18:41:24 »
Grazie di cuore per gli auguri a tutti e, come sempre, buon Topolino!  :)

11
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Lunedì 7 Ott 2019, 21:55:58 »
Grazie a lei che ci fornisce sempre delle belle storie!
Se avrà tempo e voglia, però, le sarei grato se rispondesse a questa domanda, che non riguarda le ultime due storie, bensì un'altra pubblicata poco tempo fa, quella del Colosso di Pianrigoglio. Volevo chiederle come mai ha inserito nella trama il ""solito"" cattivo che, fino a quel momento, non sembrava necessario? Grazie ancora per la disponibilità e per le sue storie, che mi accompagnano fin da quando ero bambino

Ciao Atius,
mi fa davvero molto piacere che tu gradisca le mie storie e che mi segua da quando eri bambino!
Ti rispondo molto volentieri.
Per quanto riguarda il "solito" cattivo, in effetti la sua presenza non era strettamente necessaria ai fini della storia, ci ho anche riflettuto su un po', poi, però, ho pensato all'inizio dell'avventura in cui Paperone è piuttosto severo nei confronti del nipote, e così mi sono detto: "Voglio fare in modo che Paperino faccia una figura davvero super nei confronti di tutti, compreso lo Zione!". Infatti non solo trova la pepita gigante e risolve il problema della piana brulla, ma smaschera anche un furfante che aveva carpito la fiducia del ricco zio.
In pratica, desideravo che il nostro simpatico papero avesse un pieno riscatto, un vero trionfo (come si vede nella vignetta finale della storia) nei confronti proprio di tutti, Zio Paperone compreso, inserendo anche un ulteriore colpo di scena.
Spero che la mia spiegazione ti abbia soddisfatto e che tu continui ad amare le mie storie.
Un grosso ciao e, come sempre, buon Topolino!  :)

12
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Domenica 6 Ott 2019, 22:28:49 »
Volevo fare i complimenti a Carlo Panaro per le sue ultime due storie che ho trovato godibilissime e molto ben sceneggiate.

Grazie di cuore, Atius, per i graditissimi complimenti!  :)

13
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Giovedì 3 Ott 2019, 21:55:56 »
Ciao Dippy e Vincenzo,
innanzi tutto mi scuso per il ritardo nella risposta. Purtroppo ho, già da un po' di tempo, mia mamma ricoverata in ospedale per una frattura al femore e il tempo è veramente poco...
Riguardo alle vostre curiosità, rispondo come sempre volentieri.
Ho scritto, in passato, altre storie in costume, per esempio Paperino Pochischei e la notte di luce (una delle più recenti, disegni di Valerio Held), Paperin Squattrin e la chiave di fuoco (disegnata da Claudio Sciarrone) ed altre ancora.
Per la storia di Paperin Sanspeur, mi sono ispirato alle belle storie in costume che venivano pubblicate in passato sui Classici, mi riferisco ai Classici di quando ero bambino, in particolar modo alla bellissima storia Paperin de Paperac disegnata magistralmente da Luciano Bottaro. Era una storia che mi aveva sempre colpito e che, in parte, già da molto, avevo in mente come fonte di ispirazione. Ovviamente, come sempre, sono partito da questo per creare una storia completamente nuova che spero abbiate gradito.
Per quanto riguarda quella di Qui, Quo e Qua, invece, ho voluto porre l'accento maggiormente sui legami familiari dei paperi.
Come giustamente è stato notato, lo stile è leggermente cambiato rispetto alle mie storie dell'ultimo periodo, proprio perché avevo voglia di proporre qualcosa di un po' diverso che rispecchiasse maggiormente i miei attuali gusti narrativi che, ovviamente, con il passare del tempo, si evolvono modificandosi.
Entrambe le storie, comunque, fanno parte della gestione di Valentina De Poli. Ora mi chiedono trame più brevi  (22/24 tavole). Mi piacerebbe poter proporre qualche altra storia in costume, anche slegata da quella da poco uscita... mi piace spaziare in varie epoche e luoghi, con personaggi calati in momenti storici diversi.
Vi saluto entrambi con simpatia e, come sempre, buon Topolino a tutti! :)

14
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Giovedì 18 Apr 2019, 17:56:37 »
Cari amici del Papersera,
auguro a voi tutti di trascorrere una lieta Pasqua... auguri doppi a quelli tra voi che ho avuto il piacere di conoscere personalmente! :)

15
Commenti sugli autori / Re:Carlo Panaro
« il: Giovedì 11 Apr 2019, 11:28:36 »
Ciao Paperinika,
mi fa davvero piacere che tu abbia gradito la mia storia! Un caro saluto e grazie anche da... Paperinik! :)

Pagine: [1]  2  3  ...  29 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.