Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Nuove discussioni
Recenti non lette
Topic aggiornati
In edicola
? | |
3 | |
? | |
4 | |
5 | |
3 | |
2 | |
5 | |
5 | |
3 | |
2 | |
5 | |

Sondaggio

Quali tra queste proposte editoriali vorreste vedere in edicola?

La cronologica di Rodolfo Cimino
21 (18.1%)
La cronologica di Al Taliaferro (o di strisce e domenicali in generale)
44 (37.9%)
Un "best of" delle migliori storie italiane (per veicolare i vari Carpi, Bottaro, Martina etc.)
13 (11.2%)
Il proseguimento delle strisce di Mickey Mouse + le domenicali di Gonzales
5 (4.3%)
Il proseguimento delle ristampe anastatiche di Topolino Libretto
18 (15.5%)
Le anastatiche della prima serie dei Classici di WD
9 (7.8%)
Altro [specificare]
6 (5.2%)

Totale votanti: 116

Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?

· 1694 · 36944

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

hendrik
Dittatore di Saturno
   (1)

  • *****
  • Post: 3050
  • W Carlo Barx!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
    Risposta #1680: Venerdì 9 Nov 2018, 16:21:47
    Una storia a numero? Ma magari, soprattutto nei primi 200 numeri, le storie sono frammentate in mezzo ai vari numeri.
    Vero, ma oggi l'andazzo è ben diverso, no?
    ... non ferma a Verkuragon!

    *

    doppio segreto
    Pifferosauro Uranifago
       (1)

    • ***
    • Post: 487
    • Topolino primo amore che non si scorda mai
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
      Risposta #1681: Sabato 10 Nov 2018, 18:50:38
      I prezzi degli originale si stanno già abbassando da tempo (il fumetto usato ordinario, in termini di condizioni o rarità, è ormai ai minimi storici).

      Una ristampa dubito la farebbero pagare meno di 5 o 6 euro al pezzo: vorrebbe dire 1500/1800 euro per la fascia 1/300. Siete sicuri che la venderebbero come il pane? E con quale periodicità?

      Non so se lo venderebbero come il pane, posso al limite dirti che io li comprerei molto volentieri.
      Tu parli di prezzi abbassati ma se ad esempio vado a cercare il n.42 di Topolino lo trovo in rete da un minimo di 85 euro ad un massimo di 219,99 ::)
      Se me lo danno a 5 o 6 euro, gioco o non gioco, bollino o non bollino, un pensierino ce lo farei volentieri. 8)
      « Ultima modifica: Domenica 11 Nov 2018, 22:25:11 da doppio segreto »
      Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

      *

      GED
      Papero del Mistero
         (1)

      • **
      • Post: 222
      • Me misero, me tapino
        • Offline
        • Mostra profilo
         (1)
        Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
        Risposta #1682: Domenica 11 Nov 2018, 11:03:54
        esatto e se ti mancano in collezione un paio di cento numeri proprio nella fascia 1-350.. l'impegno economico è non indifferente...

        non si discute il fascino degli originali..però..
        che poi 5-6€..se pensate che il topo normale in edicola lo vendono a 2,70....magari un 3,50/4€ potrebbe andare..
        chiedo troppo?  ::)

        *

        Max
        Ombronauta
           (2)

        • ****
        • Post: 931
        • Appassionato Disney
          • Offline
          • Mostra profilo
           (2)
          Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
          Risposta #1683: Martedì 13 Nov 2018, 09:30:24
          La questione delle ristampe anastatiche è meno semplice di quello che può sembrare ed è stata già affrontata più volte in passato. Chi le cerca è un appassionato a cui non interessano solo le storie ma anche gli albi che le contenevano con i loro redazionali, le copertine, le pubblicità dell'epoca. Questo di per sè rende già una nicchia il pubblico di iniziative simili, tanto più che questi potenziali acquirenti in genere hanno già almeno una edizione delle ristampe di Topolino libretto (se non le Nerbini degli anni '80-'90, le Epierre 1-22 del 2002 o le RcS 1-38 del 2010) e nel caso di una edizione che ricomincia da 1 Sì ritroverebbero giocoforza dei doppioni, il che porterebbe molti a non acquistarli inizialmente. D'altra parte sarebbe anche abbastanza bizzarro non iniziare da 1. Inoltre, una periodicità anche settimanale comporterebbe tempi fin troppo lunghi: è anche da tenere presente il fatto che, mentre i primi numeri sono arricchiti da molte rubriche, queste in breve tempo scompariranno quasi del tutto lasciando il posto, per qualche anno, quasi solo ai giochi ed alle pubblicità. In tale periodo sono quasi del tutto assenti anche le storie di produzione italiana, che occuperanno regolarmente il giornale solo dopo il numero 100, al pari di rubriche interessanti. Ciò rende relativamente poco appetibili molte decine di numeri, ai fini della lettura. Poste queste premesse, la proposta di albi sciolti settimanali è ben poco realistica: lo sono senz'altro di più dei lotti di 3 numeri, sia singoli che in volume (non da 6 perché sarebbero volumi scomodissimi da leggere e troppo sproporzionati tra spessore e larghezza). Potrebbe essere molto interessante riprendere la tipologia dei volumi Top1949 e Top1959, appunto commentati, ma ciò comporterebbe un lavoro notevole e magari non gradito da coloro che preferirebbero le anastatiche sciolte e prive di aggiunte, integrabili in libreria con gli originali. I precedenti tentativi peraltro (parlo delle ristampe Epierre, ma anche dello stesso Top1959) non hanno avuto successo, spingendo ad abbandonare ogni riproposta di ristampe. Sebbene in una edizione come allegato ai quotidiani verrebbero stampate solo le copie per chi segue la collana, azzerando le rese, tale pubblico rischia di rivelarsi molto ristretto, al punto di rendere i costi abbastanza alti anche per il pubblico stesso. Credo sia per tutti questi motivi che negli ultimi 18 anni non si sia più visto nulla del genere, a parte le ristampe 1-38 allegate come extra agli Anni d'Oro di Topolino. Magari potrebbe proprio essere ancora l'extra il modo per far tornare in edicola le ristampe, oppure dei cofanetti/lotti di 10 come li proponeva la Nerbini stessa, in tiratura limitata da ordinare direttamente all'editore: in tempi di Internet potrebbero avere ben più successo rispetto al 2002, quando internet lo usavano in pochi.
          P.s. È anche da tenere presente il fatto che, in generale, la Panini ha tutto l'interesse ad avvicinare il pubblico alla produzione odierna piuttosto che favorire l'appassionarsi al vintage.
          P.s.2: Non è vero che il costo degli originali è così basso. Anche albi con difetti ed in condizioni non ottime hanno un costo notevole se si vuole intraprendere una collezione del genere (come trovare numeri tra il 100 e il 200 a meno di 15 euro l'uno? E non sto parlando di condizioni eccellenti, che ovviamente fanno alzare il prezzo anche oltre i 30).
          « Ultima modifica: Martedì 13 Nov 2018, 09:38:20 da Max »

          *

          hendrik
          Dittatore di Saturno
             (2)

          • *****
          • Post: 3050
          • W Carlo Barx!
            • Offline
            • Mostra profilo
             (2)
            Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
            Risposta #1684: Martedì 13 Nov 2018, 09:49:55
            Dire che i costi si stanno abbassando non vuol dire che siano bassi tout court. :)
            ... non ferma a Verkuragon!

            *

            Max
            Ombronauta
               (1)

            • ****
            • Post: 931
            • Appassionato Disney
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
              Risposta #1685: Martedì 13 Nov 2018, 11:41:53
               ;D
              Dire che i costi si stanno abbassando non vuol dire che siano bassi tout court. :)

              *

              doppio segreto
              Pifferosauro Uranifago

              • ***
              • Post: 487
              • Topolino primo amore che non si scorda mai
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
                Risposta #1686: Martedì 13 Nov 2018, 17:43:29
                La questione delle ristampe anastatiche è meno semplice di quello che può sembrare ed è stata già affrontata più volte in passato. Chi le cerca è un appassionato a cui non interessano solo le storie ma anche gli albi che le contenevano con i loro redazionali, le copertine, le pubblicità dell'epoca. Questo di per sè rende già una nicchia il pubblico di iniziative simili, tanto più che questi potenziali acquirenti in genere hanno già almeno una edizione delle ristampe di Topolino libretto (se non le Nerbini degli anni '80-'90, le Epierre 1-22 del 2002 o le RcS 1-38 del 2010) e nel caso di una edizione che ricomincia da 1 Sì ritroverebbero giocoforza dei doppioni, il che porterebbe molti a non acquistarli inizialmente. D'altra parte sarebbe anche abbastanza bizzarro non iniziare da 1. 


                Credo sia per tutti questi motivi che negli ultimi 18 anni non si sia più visto nulla del genere, a parte le ristampe 1-38 allegate come extra agli Anni d'Oro di Topolino. Magari potrebbe proprio essere ancora l'extra il modo per far tornare in edicola le ristampe,
                Caro Max, non entro con te nel merito della facilità della ristampa anastatica perché, su argomenti non analoghi ma simili, con te sono già rimasto bruciato. :)


                Quello che invece voglio sottolineare è il mio caso che, in quanto tale può interessare solo me o forse anche qualcun altro ... non so!


                Io non faccio parte di quegli appassionati a cui oltre ad interessare le storie, interessano gli albi nella loro interezza anche se, non posso negarlo: l'avere in mano un giornaletto della mia rivista preferita che riproduce, quello che era il clima di 70 anni fa, mi crea una certa emozione, non solo di carattere - come dire? affettivo, ma anche di carattere storico, in quanto posso rendermi conto e toccare con mano, quelli che erano i gusti di ragazzini che mi hanno preceduto di qualche anno.
                Faccio invece parte certamente - ripeto, forse sono solo io in quel gruppo - di quelli che, avendo ormai completamente perso ogni speranza sul fatto che sui Grandi Classici compariranno alcune storie mai ristampate o ristampate solo in tempi lontani, sanno che per avere quelle storie non possono che rintracciarle nei Topolini originali con spese enormi e, se anche riuscissero a trovarle in edizione Nerbini, il prezzo sarebbe comunque salato.
                Ora, avere ogni settimana un Topolino col Corriere della sera che riparte là dove si era fermato, e dunque dal 39, a 5 o 6 euro, non mi farebbe affatto schifo e, pur di avere tutte le storie che desidero, sono disponibile a prendere anche quei numeri che non mi interessano direttamente perché ho già sostanzialmente il loro contenuto. In quel caso comunque sarebbe una maniera per soddisfare l'emozione di cui sopra ti parlavo. ;)
                Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

                *

                Max
                Ombronauta

                • ****
                • Post: 931
                • Appassionato Disney
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
                  Risposta #1687: Martedì 13 Nov 2018, 19:06:35
                  La questione delle ristampe anastatiche è meno semplice di quello che può sembrare ed è stata già affrontata più volte in passato. Chi le cerca è un appassionato a cui non interessano solo le storie ma anche gli albi che le contenevano con i loro redazionali, le copertine, le pubblicità dell'epoca. Questo di per sè rende già una nicchia il pubblico di iniziative simili, tanto più che questi potenziali acquirenti in genere hanno già almeno una edizione delle ristampe di Topolino libretto (se non le Nerbini degli anni '80-'90, le Epierre 1-22 del 2002 o le RcS 1-38 del 2010) e nel caso di una edizione che ricomincia da 1 Sì ritroverebbero giocoforza dei doppioni, il che porterebbe molti a non acquistarli inizialmente. D'altra parte sarebbe anche abbastanza bizzarro non iniziare da 1. 


                  Credo sia per tutti questi motivi che negli ultimi 18 anni non si sia più visto nulla del genere, a parte le ristampe 1-38 allegate come extra agli Anni d'Oro di Topolino. Magari potrebbe proprio essere ancora l'extra il modo per far tornare in edicola le ristampe,
                  Caro Max, non entro con te nel merito della facilità della ristampa anastatica perché, su argomenti non analoghi ma simili, con te sono già rimasto bruciato. :)


                  Quello che invece voglio sottolineare è il mio caso che, in quanto tale può interessare solo me o forse anche qualcun altro ... non so!


                  Io non faccio parte di quegli appassionati a cui oltre ad interessare le storie, interessano gli albi nella loro interezza anche se, non posso negarlo: l'avere in mano un giornaletto della mia rivista preferita che riproduce, quello che era il clima di 70 anni fa, mi crea una certa emozione, non solo di carattere - come dire? affettivo, ma anche di carattere storico, in quanto posso rendermi conto e toccare con mano, quelli che erano i gusti di ragazzini che mi hanno preceduto di qualche anno.
                  Faccio invece parte certamente - ripeto, forse sono solo io in quel gruppo - di quelli che, avendo ormai completamente perso ogni speranza sul fatto che sui Grandi Classici compariranno alcune storie mai ristampate o ristampate solo in tempi lontani, sanno che per avere quelle storie non possono che rintracciarle nei Topolini originali con spese enormi e, se anche riuscissero a trovarle in edizione Nerbini, il prezzo sarebbe comunque salato.
                  Ora, avere ogni settimana un Topolino col Corriere della sera che riparte là dove si era fermato, e dunque dal 39, a 5 o 6 euro, non mi farebbe affatto schifo e, pur di avere tutte le storie che desidero, sono disponibile a prendere anche quei numeri che non mi interessano direttamente perché ho già sostanzialmente il loro contenuto. In quel caso comunque sarebbe una maniera per soddisfare l'emozione di cui sopra ti parlavo. ;)
                  Figurati doppiosegreto. Anche il piacere di leggere le storie come si avesse in mano l'albo originale rientra fra quelli che può dare una ristampa anastatica. Non so però a quali storie ti riferisci, dato che ad oggi su grandi classici sono state ristampate quasi tutte quelle dei primi anni di produzione italiana: forse vorresti le americane con Buci, Ezechiele, Fratel Coniglietto e di personaggi tratti dai film Disney, queste sì, con poche speranze di ristampa integrale.
                  Riguardo la problematica della riproduzione delle pagine e la definizione di anastatica, se vuoi ne possiamo parlare. Come premessa posso dirti che Nerbini (o meglio, Pichierri) utilizzò degli originali come base di partenza per le riproduzioni, il che ha dei vantaggi e degli svantaggi. Per top1949, top1959 e le ristampe RCS 1-38 le pagine a colori delle storie a fumetti sono state ricolorate digitalmente e ciò è assolutamente da evitare in una eventuale ripresa dell'iniziativa.
                  Non è, comunque, ipotizzabile una ripartenza dal numero 39: ciò oltre a partire da una premessa inaccettabile (cioè che il pubblico acquirente sia già o ancora in possesso delle ristampe uscite almeno 9 anni prima) non risolverebbe il problema della ricolorazione digitale poc'anzi accennato né quello della bassa qualità di confezionamento di quelle ristampe (furono le peggiori in assoluto, avendo anche le pagine centrali che si staccavano, il blocco pagine che si imbarcava ed il bordo pagine non rifilato).
                  « Ultima modifica: Martedì 13 Nov 2018, 23:21:41 da Max »

                  *

                  doppio segreto
                  Pifferosauro Uranifago

                  • ***
                  • Post: 487
                  • Topolino primo amore che non si scorda mai
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
                    Risposta #1688: Martedì 13 Nov 2018, 22:00:28

                    Non so però a quali storie ti riferisci, dato che ad oggi su girando classici son estate ristampate quasi tutte quelle dei primi hanno di produzione italiana: forse vorresti le americane con Buci, Ezechiele, Fratel Coniglietto e di personaggi tratti dai film Disney, queste sì, con poche speranze di ristampa integrale.
                    Prendo come sempre atto su quello su cui tu mi istruisci e ti ringrazio.


                    Su questo punto permettimi però di dirti che non è vero. Le storie ci sono e non sono quelle a cui fai riferimento e con quei personaggi di cui non m'interessa proprio nulla.


                    Sono storie americane ma con Topi e Paperi.


                    Topolino e l'idolo degli Incas
                    Minnie e la cicogna
                    Paperino e la grande gara di pesca
                    Topolino e il mistero dello spaccavetri prima storia con Shamrock Bondes
                    Nonna Papera e l'oroscopio
                    Nonna Papera e le pulci ammaestrate
                    Paperino e l'orso


                    Basta, sono arrivato al 46, se ti vuoi divertire vai avanti tu. :)
                    Non mi rispondere però che in maggioranza sono storielline - ne son consapevole - perché i Grandi Classici sono pieni di storielline ed io spesso ho pagato 4.90 euro per una sola storiellina. ;)
                    Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

                    *

                    Max
                    Ombronauta

                    • ****
                    • Post: 931
                    • Appassionato Disney
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
                      Risposta #1689: Martedì 13 Nov 2018, 23:31:52

                      Non so però a quali storie ti riferisci, dato che ad oggi su girando classici son estate ristampate quasi tutte quelle dei primi hanno di produzione italiana: forse vorresti le americane con Buci, Ezechiele, Fratel Coniglietto e di personaggi tratti dai film Disney, queste sì, con poche speranze di ristampa integrale.
                      Prendo come sempre atto su quello su cui tu mi istruisci e ti ringrazio.


                      Su questo punto permettimi però di dirti che non è vero. Le storie ci sono e non sono quelle a cui fai riferimento e con quei personaggi di cui non m'interessa proprio nulla.


                      Sono storie americane ma con Topi e Paperi.


                      Topolino e l'idolo degli Incas
                      Minnie e la cicogna
                      Paperino e la grande gara di pesca
                      Topolino e il mistero dello spaccavetri prima storia con Shamrock Bondes
                      Nonna Papera e l'oroscopio
                      Nonna Papera e le pulci ammaestrate
                      Paperino e l'orso


                      Basta, sono arrivato al 46, se ti vuoi divertire vai avanti tu. :)
                      Non mi rispondere però che in maggioranza sono storielline - ne son consapevole - perché i Grandi Classici sono pieni di storielline ed io spesso ho pagato 4.90 euro per una sola storiellina. ;)
                      Ma infatti la mia era una ipotesi (io, diversamente da te, sono maggiormente interessato proprio a quelle di Buci, Ezechiele e Fratel Coniglietto). Le americane con Topi e Paperi defli autori minori sono effettivamente ben poco presenti sui Grandi Classici. Ma ormai avrai ben già so che quella è una testata dedicata principalmente agli autori italiani ed ai grandi autori americani (e, devo dire, negli ultimi tempi particolarmente spinta verso la qualità). Gli autori minori hanno giocoforza uno spazio dedicato molto piccolo. Una ristampa anastatica del libretto consentirebbe appunto di sopperire a queste lacune. Devi convenire, comunque, che queste storie minori interessano a ben pochi: perfino qui sul forum molti utenti hanno dichiarato di non volerle proprio.

                      *

                      doppio segreto
                      Pifferosauro Uranifago

                      • ***
                      • Post: 487
                      • Topolino primo amore che non si scorda mai
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
                        Risposta #1690: Mercoledì 14 Nov 2018, 09:30:09
                        Devi convenire, comunque, che queste storie minori interessano a ben pochi: perfino qui sul forum molti utenti hanno dichiarato di non volerle proprio.
                        ... eh, lo so! Purtroppo lo so| ::)
                        E' per quello che spero sempre in una ristampa anastatica ma, per tutti i motivi che dicevi e altro ancora probabilmente non avverrà mai, quindi non mi resta altro che cercare di recuperare ciò che mi è possibile alla meglio peggio, con la consapevolezza che non riuscirò mai ad arrivare al mio traguardo. :)
                        Sei una brava persona Topolino. E' questo il tuo guaio (Vera Ackerman)

                        *

                        Max
                        Ombronauta
                           (1)

                        • ****
                        • Post: 931
                        • Appassionato Disney
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (1)
                          Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
                          Risposta #1691: Mercoledì 14 Nov 2018, 12:04:11
                          Suvvia, non disperiamo: ci sono state molte cose inaspettate ed altre ce ne saranno. Tutto può essere..fra l'altro, io sono uno di quelli che più tiene alle ristampe. Dobbiamo ringraziare Pichierri se almeno quelle fra il 39 all'80 sono disponibili, seppur costose. Probabilmente, se non fosse morto proprio all'epoca dell'ultimo lotto 71-80, avrebbe continuato a ristampare provvedendo anche per la fascia 100 e non ci sarebbe questa necessità.

                            Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
                            Risposta #1692: Sabato 24 Nov 2018, 04:50:01
                            Mi manca un po' l'epoca del vociare natalizio in attesa della prossima opera, coi vari Boschi/Becattini che davano indizi qua e là. Ormai l'opera allegata non è nemmeno più una certezza

                            *

                            Max
                            Ombronauta
                               (1)

                            • ****
                            • Post: 931
                            • Appassionato Disney
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (1)
                              Re:Prossima opera editoriale allegata ai quotidiani?
                              Risposta #1693: Venerdì 30 Nov 2018, 09:17:58
                              Mi manca un po' l'epoca del vociare natalizio in attesa della prossima opera, coi vari Boschi/Becattini che davano indizi qua e là. Ormai l'opera allegata non è nemmeno più una certezza
                              Il fatto è che le ultime iniziative sono andate maluccio, specialmente quelle per collezionisti. Mentre le prime (Topolino Story, GDDP, AOT) hanno venduto bene (prova ne è anche la loro attuale reperibilità nel mercato dell'usato), le ultime (L'omnia scarpiana e Topolino Story seconda serie) sono state certamente un affare poco conveniente. È chiaro che la cura stessa ha influito (storie di Scarpa ripubblicate in versioni promiscue e censurate, Topolino Story con pochi redazionali) ma anche il periodo di recessione economica ha avuto la sua parte. Ad oggi credo sia difficile trovare un'altra serie per collezionisti che abbia un successo sicuro, mentre invece le collane "popolari" come quest'ultima dei gialli, sembrano non avere problemi di vendite.

                               

                              Dati personali, cookies e GDPR

                              Questo sito utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici per garantirti la migliore user experience possibile, e di cookie non tecnici per l'analisi del traffico, condividendo questi ultimi con Google. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio dei dati personali trattati, i motivi, e quant'altro previsto dal regolamento europeo di protezione dei dati (GDPR) è descritto nella nostra pagina relativa alle politiche sulla privacy. Sulla pagina appena citata potrai esprimere il consenso (o il dissenso) all'utilizzo di quanto descritto e cambiare quando vuoi la tua scelta.

                              Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - anche cliccando qui.

                              Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.