D
Topolino Junior 1 - Settembre 2018  (Letto 1275 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

SalvoPikappa
  • Gran Mogol
  • ***
  • 452
  • Post: 721
  • Potere e Potenza!
    • Online
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (2)

Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« il: Mercoledì 19 Set 2018, 15:08:32 »
Indice


Cover di Alessandro Perina

Impara i nostri nomi
Topolino e l'aiuto degli amici - Francesca Agrati/Stefano Intini
Gioca con i fumetti
Invito a pranzo - Francesca Agrati/Antonello Dalena
Scopri il mondo degli animali
Che buono - Davide Catenacci/Antonello Dalena
Disegna Topolino
Festa a sorpresa - Francesca Agrati/Stefano Intini
Completa con gli sticker
Storia della buonanotte
Risposte e soluzioni


Considerando che siamo decisamente fuori target, credo che per il target apposito possa essere veramente una buona rivista fatta bene :)

Nessuno è povero, quando può fare ciò che gli piace quando gli piace!... A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno, e scavarci gallerie, come una talpa, e gettarlo in aria e farmelo ricadere sulla testa!
Torna su

MirkoFMP
  • Bassotto
  • *
  • 8
  • Post: 8
  • Esordiente
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (1)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #1 il: Mercoledì 19 Set 2018, 15:49:20 »
Che dire? Sono d’accordo con te!
Nonostante il target sembra una rivista fatta davvero bene!
Ottima carta, giochi e storie molto carine e perfette per dei bambini piccoli.
Torna su

Cornelius Coot
  • Sapiente Ciminiano
  • ******
  • 4951
  • Post: 9022
  • Mais dire Mais
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (1)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #2 il: Mercoledì 19 Set 2018, 19:16:41 »
Il "Topolino" deve  rivolgersi agli adulti o ai bambini?
Il mio pensiero è che devono esseci storie per molteplici età, però privilegiando i lettori dai 6 ai 10/12 anni.
Si deve privilegiare chi comincia a leggere il fumetto, per avere dei lettori nel proseguo della loro vita con delle storie adatte, tenendoli così agganciati alla rivista.
 
Penso che questo sia anche il pensiero della Direttrice Valentina De Poli poiche mi ha scritto in una recente e-mail:
" Mi piacerebbe molto, infatti, provare a lavorare su una specie di “Topolino Junior” per bambini dai 5 ai 7 anni (non so se me lo lasceranno mai fare, perché andrebbe nell’area prescolare che non è la mia, ma poiché io  vedrei questa testata come “prequel” del nostro settimanale, una sorta di ingresso alla lettura..."

Da un vecchio post di Luciano Gatto riguardante l'argomento 'fumetto per adulti o per bambini' (nel quale il pensiero dell'autore è molto simile a quello attuale della direttora) si può notare come, dopo sette anni (se non più), il desiderio di Valentina De Poli si sia finalmente realizzato. Però, pur non avendo sottomano il primo numero, mi pare eccessivamente alta la fascia d'età a cui la direttrice voleva rivolgersi: 5/7 anni è un biennio in cui i bambini già sanno leggere o lo stanno imparando all'asilo (più propensi al Topo 'senior', dunque) mentre questo nuovo albo sembra fatto più per bambini intorno ai 3/5 anni.
« Ultima modifica: Venerdì 21 Set 2018, 13:58:11 da Cornelius Coot »
Torna su

raes
  • Sceriffo di Valmitraglia
  • ***
  • 86
  • Post: 321
  • Nuovo utente
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (3)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #3 il: Mercoledì 19 Set 2018, 20:19:39 »
io mi preoccupo le storie mi hanno divertito
Torna su

anapisa
  • Papero del Mistero
  • **
  • 92
  • Post: 188
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (3)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #4 il: Mercoledì 19 Set 2018, 21:30:35 »
Molto molto carino!il mio bambino ci ha passato un bel Po di tempo nello staccare e attaccare gli adesivi.si è divertito e abbiamo passato un Po di tempo insieme scoprendo qualcosa di nuovo!Le storie gli sono piaciute,ogni tanto gli leggo qualche riempitiva del topolino ma non ha avuto lo stesso effetto di queste fatte apposta x loro!
Torna su

Paolodan3
  • Visir di Papatoa
  • *****
  • 451
  • Post: 2397
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (3)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #5 il: Giovedì 20 Set 2018, 00:55:56 »
MI sembra che segua il modello degli activity book, con in più il pregio di avere all'interno dei fumetti e gli esclusivi personaggi Disney. Attendo di vedere il secondo numero completo, mentre questo mi sembra di aver capito è una specie di presentazione. Il successo o meno dipenderà molto anche dal rapporto quantità/prezzo oltre che dalla qualità sulla quale credo di non avere dubbi.
A me sembra molto bellino, e se avessi un piccoletto per casa di sicuro glielo comprerei.

Però faccio questo ragionamento, quando cominciai a leggere Topolino, ero molto junior, rapportando il tutto, allora mi viene da chiedere se questa pubblicazione è per bambini di 1/2 anni  ???
Torna su

Bruce Banner
  • Pifferosauro Uranifago
  • ***
  • 157
  • Post: 472
  • Novellino
    • Online
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (2)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #6 il: Giovedì 20 Set 2018, 08:55:52 »
Io ho una nipote di 2 anni e mezzo.
Ovviamente non sa leggere, ma ha ascoltato con interesse le storie e ha fatto qualche gioco.
Il target mi sembra quello. Al massimo fino ai 5/6 anni.
Torna su

luciochef
  • Gran Mogol
  • ***
  • 1059
  • Post: 556
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (2)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #7 il: Giovedì 20 Set 2018, 09:05:43 »
Rispondo direttamente, in questo topic più adatto, alla domanda pertinente che rikki-tikki-tavi ha posto nel topic del Topo settimanale.
"Cosa ne pensate" ?
Per me finché le proposte editoriale sono fatte bene e con senso non sono mai troppe.
Il problema fondante che stranisce tanti affezionati lettori del Topo non sta nella quantità di competitor della rivista ammiraglia, quanto nella qualità di quest'ultima.
Se il Topolino settimanale riuscisse a soddisfare pienamente la sua fascia di pubblico non ci sarebbero nuove proposte che lo potrebbero intaccare o anche solo, parzialmente, oscurare.
Topolino Junior, nel caso specifico, è una rivista dedicata ad un target differente. Più concentrato nell'età prescolare e meno trasversale.
L'inserimento di questo nuovo mensile non capisco come possa erodere la fascia di acquirenti del Topo settimanale.
In ogni casa (o almeno nella stragrande maggioranza) in cui ci sono dei bambini piccoli si acquistano prodotti del genere : albi da colorare, albi con stickers vari, quaderni-giochi.
Quello che cambia è il personaggio. Si va da Peppa pig ai Paw Patrol, dai Cucciolotti a Masha e Orso.
La Panini Disney ha deciso di inserirsi in questa fascia di mercato con un prodotto similare ma che giova dell'arricchimento di ulteriori contenuti. E contenuti non da poco sono le storie appositamente costruite per questa nuova rivista.
Si è mosso anche il dubbio che un genitore possa preferire acquistare questo Topo Junior a discapito di quello settimanale.
Ma lo pensate davvero ?
In questo forum (e ci stiamo limitando a parlare solo di appassionati Disney tralasciando quelli Bonelli, Marvel, ecc, ecc) ognuno di noi acquista mediamente ( dati ripresi dal sondaggio sulle pubblicazioni che acquista ogni "paperseriano") tra le 4 e le 6 pubblicazioni mensili.
E volete che un genitore, o anche un parente, non trovi i fondi per regalare un prodotto che ritiene meritevole (qualora lo ritenga tale) ai propri figli o nipoti ?
I nostri dubbi non trovano fondatezza nel numero di proposte quanto nella nostra sempre più flebile sicurezza della qualità del settimanale.
Questa qualità però non deve passare dall'azzeramento di proposte alternative ma dall'innalzamemto della maturità media delle storie e dalla ricerca di nuovi trend che possano coinvolgere fasce di pubblico sempre più eterogenee.
Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.
Torna su

Cornelius Coot
  • Sapiente Ciminiano
  • ******
  • 4951
  • Post: 9022
  • Mais dire Mais
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (1)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #8 il: Venerdì 21 Set 2018, 01:21:23 »
Anch'io sono rimasto favorevolmente colpito da questo primo numero per Under 5. Prezzo a parte, il grande albo spillato si presenta bene fin dalla copertina lucida e dalla carta spessa delle pagine interne. Simpatica presentazione delle rispettive famiglie 'ristrette' da parte di Topolino e Paperino (magari nei prossimi numeri potrebbero farlo con altri amici e parenti, nemici e conoscenti), cartina del Calisota dove, entrambe sulla costa, Topolinia viene posta a sud di Paperopoli (ho sempre pensato il contrario), storielline brevi e one page, giochini vari e, soprattutto, il ritorno a forbici e colla dopo almeno trent'anni, per costruire una cuccia a Pluto, oltretutto con la carta spessa e lucida della terza e quarta di copertina.

Questo Topo Junior potrebbe piacere ai genitori (oltre che ai figlioletti) ma non so che influenza avrà nei confronti del Senior:
certi infantilismi potrebbero essere tutti assorbiti dal nuovo mensile, rendendo il libretto più maturo e adulto; però l'intenzione pubblica della direttora di non perdere di vista la fascia d'età 6-12 (garanzia per il futuro del Topo classico), in un non facile equilibrio fra qualità e semplicità che rischia di allontanare non tanto gli Over 12 (che per natura abbandonano comunque il libretto) quanto gli Over 30, fa pensare ad un percorso ad ostacoli dove a numeri di qualità (diciamo 'anche' per adulti) potrebbero alternarsi altri più scadenti (fatti proprio per i bambini delle prime elementari, da poco alfabetizzati). Percorso che poi sembra essere già iniziato, se mai c'è stato da sempre, quantomeno nella alternanza della qualità (a prescindere dalla maturità o dall'infantilismo delle storie).

Vedremo quali saranno i percorsi e le dinamiche editoriali anche se ho l'impressione che non ci sarà un 'ritorno al passato' (la precedente esperienza della Muci, con diversi autori che abbandonarono la nave per 'epidemia' di infantilismo) ma un mix di generi diversi che permetterà ai lettori più grandi di avere, ogni tanto, ciò che piace a loro e agli autori di restare in Disney comunque (sebbene già molti di loro siano impegnati in altre esperienze) perché ne varrà comunque la pena. Il tutto al di là dei problemi di vendita del libretto (oltretutto relativi se sommati agli altri periodici disneyani). Questa potrebbe essere la descrizione di un bicchiere mezzo pieno: meglio non parlare del 'mezzo vuoto'!  :o
« Ultima modifica: Venerdì 21 Set 2018, 13:54:58 da Cornelius Coot »
Torna su

Vincenzo
  • Ombronauta
  • ****
  • 520
  • Post: 931
  • Esordiente
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (2)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #9 il: Venerdì 21 Set 2018, 11:53:10 »
Questa testata poi non fa altro che prendere l'eredita' di Bambi e Cip e Ciop, con la differenza di avere per protagonisti i molto piu' carismatici Topolino e Paperino. Non mi risulta ci si lamentasse di quelle riviste.
If you can dream it, you can do it.
Torna su

Solomon Cranach
  • Gran Mogol
  • ***
  • 674
  • Post: 627
  • Axaxaxas mlö!
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (2)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #10 il: Venerdì 21 Set 2018, 12:57:33 »
Questa testata poi non fa altro che prendere l'eredita' di Bambi e Cip e Ciop, con la differenza di avere per protagonisti i molto piu' carismatici Topolino e Paperino. Non mi risulta ci si lamentasse di quelle riviste.
Non puoi rigirare il discorso così, eh.
Chi ha presentato le proprie perplessità nei confronti di questa testata (come brigo nell'altro topic: un post brevissimo ma chiarissimo) non ha criticato per il gusto di criticare, ma lo ha fatto per delle ragioni ben specifiche.
« L'UNICA DIFFERENZA FRA LA FOTOCAMERA E NOI
È CHE LA FOTOCAMERA, QUESTA STUPIDA, NON SBAGLIA MAI,
MENTRE NOI SBAGLIAMO IN CONTINUAZIONE, IN OGNI DISEGNO.
ED È QUESTO CHE CREA LA MAGIA!
»

J. Giraud
Torna su

Topdetops
  • Diabolico Vendicatore
  • ****
  • 467
  • Post: 1846
  • Scarpiano appassionato
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #11 il: Venerdì 21 Set 2018, 13:56:37 »
Bah... e poi ci dicono che siamo troppo grandi per leggere i Topolini: finché in edicola compaiono queste cose hanno anche ragione, se uscisse una bella collana con tutte le VERE storie Disney (Barks, Rosa, Scarpa) probabilmente la acquisteremmo solo noi collezionisti, come e' giusto che sia: Topolino e' considerato infantile proprio perché il lettore occasionale trova questo. Ah, se Scarpa fosse ancora vivo...
"Mi sento confuso quando mi definiscono il più bravo.
Penso di essere il più disneyano"
(Romano Scarpa)
Torna su

Cornelius Coot
  • Sapiente Ciminiano
  • ******
  • 4951
  • Post: 9022
  • Mais dire Mais
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (2)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #12 il: Venerdì 21 Set 2018, 14:07:47 »
Ah, se Scarpa fosse ancora vivo...

Se Scarpa fosse ancora vivo... (magari... avrebbe poco più di 90 anni e forse, come Barks, dipingerebbe quadri ad olio, nella bella e solare Malaga, oltre a partecipare a Grand Tour in suo onore) ...non credo arriccerebbe il naso di fronte a questa nuova testata proprio perché espressamente rivolta a bambini molto piccoli.

Il lettore occasionale trova in edicola 'anche' questo, fra un Grande Classico e un Vatt, con storie degli ultimi 60/70 anni e quindi una panoramica variegata che vede anche storie più adulte.
« Ultima modifica: Venerdì 21 Set 2018, 23:05:48 da Cornelius Coot »
Torna su

brigo
  • Diabolico Vendicatore
  • ****
  • 2089
  • Post: 1693
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (11)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #13 il: Venerdì 21 Set 2018, 15:15:11 »
Per essere precisi, visto che mi si nomina: il problema non è che esista una rivista Disney per infanti. Anzi, è ciò di cui c'è (secondo me) bisogno, perché i personaggi Disney riescono ancora ad avere appeal sui bimbi in tenera età, nonostante i quasi 100 anni di vita! I gusti e le mode son cambiati e cambiano alla velocità della luce, non c'è dubbio, e se una volta "Topolino" andava bene dagli 0 ai 99 anni, da tempo non è più così. Mettiamoci l'anima in pace e accettiamolo, un prodotto per pupi non può risultare contemporaneamente valido anche per persone adolescenti/adulte/mature/come le volete chiamare.

Differenziare il target, nel 2018, è forse la cosa più onesta che si possa fare.

Però...

... se di differenze vogliamo parlare, che siano ben evidenti, queste differenze!!!

Io non ho acquistato "Topolino Junior": è evidente che io, a quasi 34 anni e senza figli, non sia il target di riferimento. E non so che tipo di storie ci siano all'interno. Ma se vogliamo fare cose pucci puccciose per i pupi sono ben felice, da qualche parte le nuove generazioni dovranno pur iniziare. Però soffermiamoci anche su una fetta di pubblico spesso sottovalutata, ma che ha i 'dindini' e che acquista in piena autonomia e con continuità: il giovane-adulto.
Il giovane-adulto si è affezionato a determinati personaggi, a determinate dinamiche, e come con figure umane, concrete, tangibili, e presenti nella vita reale (tipo lo zio ca**one delle feste comandate) non è disposto a rinunciare alla presenza nella propria vita di Topolino & soci. Del resto in Italia per decenni abbiamo dato linfa vitale alla produzione di storie con questi personaggi, quasi da credere che siano stati da sempre 'nostri'. Come rinunciarvi?
Ecco, il lettore giovane-adulto vuol continuare il percorso della sua vita con i personaggi Disney nei fumetti. Che facciamo, deludiamo queste persone? Le perdiamo? Immaginiamo che tutte/tutti siano diventati genitori e che la tradizione continuerà soltanto tramite le generazioni future, quelle dei loro figli?? Questa è la generazione che ha vissuto il periodo più florido delle pubblicazioni Disney nel Paese, è cresciuta col Topowalkie e col milione di copie, non vuole rinunciare a quella piccola àncora di salvezza e sicurezza. Perdere per sempre loro, è una specie di harakiri. Che fare allora?? Dedichiamo a queste persone la 'serie ammiraglia', quella universalmente conosciuta, e dedichiamo ai piccini una nuova rivista da smembrare, leggere, rileggere, scarabocchiare, sforbiciare, distruggere coi genitori, a mo' di feticcio.
E' giusto. E' fisiologico.

Ma non confondiamo le due testate e non facciamole diventare due derivazioni dello stesso prodotto.

I bimbi con "Topolino Junior" possono essere contenti. E anche i loro genitori.
Ora facciamo contenti anche i giovani/adulti scapestrati come me e che non hanno la minima intenzione di procreare e realizziamo una rivista a loro rivolta. Senza risvolti eccessivamente adulti/volgari o chissà che altro, ci mancherebbe! Ma realizziamo un prodotto 'trasversale', che può piacere a tanti, ma senza partire per forza dalle storielline scemette per bimbi. Iniziamo a parlare ai ragazzini delle elementari, che sono comunque più svegli dei trentenni di oggi quando erano piccoli, e facciamo in modo di stimolare le loro menti, di fargli cercare alcuni significati senza imboccarli, di spingerli oltre (cose che, raramente, ma ancora si vedono su "Topolino"). Questo piacerà sia a loro, che al giovane-adulto.

Differenziamo i prodotti, accontentiamo più gente possibile. Ci sono tanti giovani autori che non chiedono altro che un banco di prova. Quel banco di prova, può essere il nuovo "Topolino Junior". Accontentiamo loro, e accontentiamo noi. Ne hanno- e abbiamo- tutti diritto.
« Ultima modifica: Venerdì 21 Set 2018, 15:58:07 da brigo »
Torna su

luciochef
  • Gran Mogol
  • ***
  • 1059
  • Post: 556
    • Offline
    • Mostra profilo
    • Showcase
   (3)

Re:Topolino Junior 1 - Settembre 2018
« Risposta #14 il: Venerdì 21 Set 2018, 15:41:38 »
Il ragionamento di Brigo non fa una grinza !
Come detto in precedenza e' bene che esistano proposte differenti ma con tematiche, costruzioni dei fatti e target differenti.
Al pensiero di Brigo di giovane-adulto "scapestrato" (cit. :D) aggiungo quello di un giovane-adulto con due bambini piccoli (8 e 2 anni).
Al genitore come me farà piacere la nuova proposta da dedicare al proprio piccolo. Ma altrettanto (o forse anche di più  ::)...) lo "spirito latente" da appassionato esige un prodotto adatto anche per lui.
Essere soddisfatti di un prodotto da dedicare ai propri figlioletti non significa voler "sacrificare" le proprie passioni e le proprie esigenze. E proprio qui dovrebbe elevarsi l'intelligenza della redazione.
Dopo aver creato un mensile pensato strettamente per i bambini in fascia prescolare, dovrebbe (e potrebbe) dare una nuova sterzata alla direzione intrapresa dal settimanale storico.
Infine lascio una testimonianza da genitore e penso che in tanti, come me, potranno confermare la cosa.
Essere appassionato di lettura o di fumetti non e' una cosa che si trasmette con la genetica.
Capita che ci siano case in cui libri e fumetti brulicano da ogni anfratto, ma non per questo si riesce a catturare l'attenzione dei propri figli. Anzi, spesso, l'insistenza e la cocciutaggine di voler trasmettere questa passione crea solo i frutti opposti.
I bambini che vengono "bombardati" con proposte ed inviti a leggere spesso creano una barriera che e' difficile da valicare e che porta anzi ad un irrigidimento ed una preferenza per altre attività ludiche.
Questo solo per far capire che il Topolino settimanale non deve ergersi ad ultimo moralizzatore ed ultimo baluardo della cultura italiana tramite l'impoverimento e lo scadimento qualitativo dei contenuti.
Anzi se vuole avere, come ha sempre avuto nei decenni, questo importante, se non fondamentale, ruolo sociale lo deve costruire attraverso la profondità e la trasversalità dei contenuti proposti.
Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me.
Torna su