Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
Topolino 3322 - Recensione di Paperinika

Il pezzo forte di questa settimana è senz'altro la seconda e ultima parte della storia di Casty: Topolino e il castello sulla luna. Non si tratta certamente di uno dei tanti kolossal a cui l'autore ci ha abituato, ma il risultato è ugualmente soddisfacente, vuoi per la circostanza (si tratta pur sempre di una storia "lanciata" per i 50 anni dell'allunaggio) sia per lo sviluppo e i personaggi presentati. Spicca a tal proposito lo zio Bippo, che in una singola storia ha un percorso che nasce, si sviluppa ottimamente e trova la sua degnissima conclusione nel finale.
A seguire troviamo il penultimo episodio della saga estiva di Marco Bosco: L'enigma della lettera dal passato - Episodio 4: La Banderuola segue il solco delle puntate precedenti, con una svolgimento abbastanza semplice e lineare e personaggi che anche questa volta si limitano a seguire il canovaccio classico senza nessun guizzo particolare. A questo punto non resta che aspettare il finale per vedere dove si andrà  a parare.
Simpatica è invece I corti di Paperino - Le gioie del buon vicinato (Stabile/Amendola), in cui il giovane autore ci presenta per la prima volta il duo Anacleto/Jones, dando così nuova linfa a quella che altrimenti sarebbe stata una riempitiva come tante altre.
Altra accoppiata particolare e degna di nota è quella presente in Paperina, Paperoga e l'impresa tennistica (Salati/D'Ippolito): Salati non è nuovo a rendere le storie interessanti cambiando giusto quei pochi dettagli che possono fare la differenza, e qui troviamo un duo che si presenta decisamente più vivace rispetto alla solita coppia di cugini. Anche lo sfondo sportivo contribuisce a rendere la storia piacevole.
In chiusura troviamo invece Paperino e il colosso di Pianrigoglio (Panaro/Held), storia dallo stampo classico in cui però si ritrovano degli elementi che a conti fatti sono superflui (vedasi il cattivo, per una volta che non ce ne sarebbe stato bisogno... oppure anche l'arrivo in extremis di Zio Paperone perchè sì), ma resta comunque una lettura piacevole, allietata anche dal tratto di Valerio Held.
Molto interessante anche la parte extra-fumetto, con una corposa intervista a Sting e un reportage collegato allo spot del Trio Medusa sulla Missione Zione, spot che sta andando in onda da alcune settimane in tutta Italia.
Resta poi molto interessante anche la rubrica sui viaggi, che questa settimana propone la seconda parte del reportage sul Giappone.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (13)
Esegui il login per votare

Topolino 3322

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

*

SalvoPikappa
Ombronauta
   (2)

  • ****
  • Post: 899
  • Potere e Potenza!
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Topolino 3322
    Martedì 23 Lug 2019, 09:22:40
    Indice
    -Topolino e il castello sulla luna (Seconda Puntata) - Casty
    -L'enigma della lettera dal passato (Episodio 4: La Banderuola) - Marco Bosco/Andrea Malgeri
    -I corti di Paperino - Le gioie del buon vicinato - Vito Stabile/Maurizio Amendola
    -Paperina, Paperoga e l'impresa tennistica - Giorgio Salati/Francesco D'Ippolito
    -Paperino e il colosso di Pianrigoglio - Carlo Panaro/Valerio Held


    Nessuno è povero, quando può fare ciò che gli piace quando gli piace!... A me piace tuffarmi nel denaro, come un pesce baleno, e scavarci gallerie, come una talpa, e gettarlo in aria e farmelo ricadere sulla testa!

    *

    scrooge27
    Bassotto

    • *
    • Post: 20
    • disegnatore e collezionista
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Topolino 3322
      Risposta #1: Mercoledì 24 Lug 2019, 22:08:58
      Premetto che ho letto solo le prime due storie e devo dire che per ora non sono per niente soddisfatto:
      -il castello sulla luna, ep.2 non ha mantenuto le aspettative create nello scorso numero, spiegone rapido e finale scontato, cattivo introdotto a casaccio e (forse cosa peggiore!) immagini della storia riciclate pari pari per la copertina del numero 3321 (vedasi il granchio gigante visione posteriore e il castello stesso); anche sui disegni ho (ahimé) da criticare: nessuno ha notato che Vulpineo Soverkion gesticolava alla stessa maniera di Zond de "Olympus l'incubo spaziale", come se Casty avesse ricacalcato la propria vignetta e cambiato semplicemente volto al personaggio? Tavole del castello e del razzo ottime, nulla da ridire
      -l'enigma della lettera dal passato ep.4, bravino Malgeri anche se qualche espressione di Topolino non mi ha convinto,mentre la trama diventa sempre più scontata e banale: sospetto che la conclusione si rivelerà un fiasco totale (come del resto spesso è per iniziative di marketing simili), con Paperone impegnato in qualche caccia al tesoro o altro di già visto. Uso dei personaggi pessimo: Pippo quasi completamente riducibile a comparsa. Inoltre trovo assurdo che Archimede e Pico si scervellino così tanto per decifrare degli indizi creati per bambini.

      *

      Hero of Sky
      Gran Mogol

      • ***
      • Post: 692
      • L'Occhio che tutto scruta,tuttoosservaetuttoindaga
        • Online
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3322
        Risposta #2: Mercoledì 24 Lug 2019, 22:16:00
        Mah, un numero piuttosto mediocre. Salvo solo il Castello sulla Luna, ma ci sono alcune cose, assolutamente non da Casty, che mi fanno pensare sia stata tagliata e modificata
        Perchè di questo mondo siamo solo ospiti, fra i tanti. E non i padroni

        *

        Bramo
        Dittatore di Saturno
           (1)

        • *****
        • Post: 2976
        • Sognatore incallito
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re:Topolino 3322
          Risposta #3: Mercoledì 24 Lug 2019, 22:32:09
          Dopo un numero piuttosto deludente, Topolino si presenta in edicola con un albo che lo riscatta, ricco di contenuti interessanti e approfonditi e con storie dal buono all’ottimo.

          A costo di risultare scontato e ridondante, l’ottimo viene raggiunto da Casty: la seconda parte del Castello sulla luna rilancia e porta a compimento in modo abbastanza soddisfacente quanto introdotto nell’albo precedente, riuscendo a unire fantascienza e fiaba in un connubio stuzzicante.
          I misteri introdotti trovano una spiegazione compiuta, come d’abitudine nelle sceneggiature dell’autore, e i due comprimari di turno
          Spoiler: mostra
          – il nuovo cattivo Vulpineo Soverkian e la principessa Gael –
          hanno forte spessore e personalità.
          Lo svolgimento forse non presenta granché di nuovo, e Topolino non è particolarmente attivo come mi sarei aspettato, ma sono rilievi che non inficiano la buona qualità della storia.
          Il disegno è un po’ la nota dolente, anche se più che altro per quanto riguarda Topolino e Pippo:
          Spoiler: mostra
          Soverkian e Gael
          sono infatti esteticamente molto buoni, con un tratto morbido e classico (anche se
          Spoiler: mostra
          la principessa
          è forse fin troppo debitrice di altre donne castyane, nell’aspetto), e gli sfondi lunari sono effettivamente illustrati con perizia, fino ad arrivare alle vignette con la partenza del “castello” in cui la gabbia della tavola si “apre” ad offrire al meglio gli spazi per la visionarietà dell’autore.
          I colori scuri, infine, ben si confanno alle atmosfere e all’ambientazione.
          Nota di merito finale per l’ultima pagina, con gag classica e che riproduce il meccanismo delle strip a continuazione di Gottfredson.
          Non rientra nel novero delle mie storie preferite di Casty, ma mi è piaciuta, soprattutto per l'atmosfera.

          Ma, dicevamo, anche le altre storie sono valide.
          In particolare Paperina, Paperoga e l’impresa tennistica di Giorgio Salati si rivela un racconto simpatico e movimentato, che si distingue dalla media grazie all’accoppiata inedita del titolo.
          Lo svolgimento ha diverse gag divertenti e azzeccate e il “colpo di scena”, se così si può dire, è inaspettato e divertente. Peccato per il finale un po’ prevedibile e per i disegni di un Francesco D’Ippolito quasi irriconoscibile rispetto al passato: tratto sporco, confuso, che abbina alcune espressioni assurde a Paperina e movimenti poco chiari ai personaggi in generale. Non capisco, del “vecchio” D’Ippolito sopravvive solo il character design dell’affascinante tennista attorno a cui ruota la storia.

          Le gioie del buon vicinato, breve di Vito Stabile della serie I corti di Paperino, strappa diversi sorrisi, facendo quindi il suo lavoro senza particolari picchi. Interessante l’abbinamento di entrambi i vicini storici del protagonista – il Jones della tradizione americana e l’Anacleto Mitraglia di quella italiana – e divertenti le reazioni di Paperino (“Sarà una bella seccatura quando pioverà…” :D ), mentre Maurizio Amendola ai disegni sta ormai conoscendo una certa involuzione dovuta all’età, rappresentando peraltro un Jones assolutamente irriconoscibile.

          Tralasciano La lettera dal passato, non seguendo la saga, rimane in chiusura Paperino e il colosso di Pianrigoglio, una classicissima di Carlo Panaro. Non male, in senso generale, perché riscopre comunque il Donald più caparbio, volitivo e indipendente, in grado di rimboccarsi le maniche e cercare fortuna anche senza essere al seguito di Zio Paperone.
          Spoiler: mostra
          Anche il finale,
          in tal senso, mi fa felice, volendo bene a questo personaggio quasi fosse reale, ma non capisco perché lo sceneggiatore si ostini a inserire
          Spoiler: mostra
           il malfattore di turno nelle sue trame,
          anche quando come in questo caso non ce  ne fosse il minimo bisogno ai fini della storia, risultando un risvolto di sceneggiatura inutile, mal utilizzato e con una giustificazione risibile. Buoni come sempre i disegni di Valerio Held.

          Per quanto riguarda gli articoli della settimana, ho trovato assai interessante l’intervista a Sting, sia per i contenuti delle risposte sia per il fatto che il giornale dia spazio anche a musica meno commerciale (per la quale c’è comunque spazio nel pezzo sul Seat Music Award, con una messe degli artisti italiani più amati dai ragazzini).
          Molto buona anche la seconda parte del reportage sul viaggio in Giappone, davvero approfondito e interessante, ricco di fotografie a corredo, e simpatica l’auto-promozione sullo spot del Trio Medusa per la Missione Z?one.
          « Ultima modifica: Mercoledì 24 Lug 2019, 23:31:40 da Bramo »

          *

          Estoy Acà
          Bassotto

          • *
          • Post: 15
          • Uh, come pullulo!
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Topolino 3322
            Risposta #4: Giovedì 25 Lug 2019, 09:16:36
            E' ufficiale: non ci ho capito niente di questo concorso  :D
            Dopo quattro uscite non ho neanche realizzato se cerchiamo il nome di una città precisa, un punto della mappa vista nella prima puntata, un nome di abitazione, o altro...

            Mi è piaciuta soprattutto la storia di Paperina e Paperoga. Originale al punto giusto.
            Anche quella di Paperino e la pepita carina, anche se mi fanno storcere il naso la presenza del cattivo di turno "aggratis" e l'ennesima apparizione di Paperone (già sdoganata la settimana scorsa). Oltretutto ha pure un ruolo marginale, che gli costava non metterlo per portare avanti l'idea della sparizione in una sorta di metafumetto?

            Inoltre trovo assurdo che Archimede e Pico si scervellino così tanto per decifrare degli indizi creati per bambini.

            Mah, Topolino "è" un fumetto per bambini (o di certo non è un fumetto che segue quel tipo di logica), è assurdo il 90% delle storie se iniziamo a razionalizzare il comportamento dei personaggi. Fanno quello che devono fare per il bene della trama.

            *

            Giona
            Visir di Papatoa

            • *****
            • Post: 2298
            • FORTVNA FAVET FORTIBVS
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Topolino 3322
              Risposta #5: Giovedì 25 Lug 2019, 11:35:51
              La seconda parte di Topolino e il castello sulla Luna è stata un po' inferiore alle mie aspettative, pur restando al di sopra della media delle storie sul Topolino attuale.
              I paesaggi e gli animali fantastici che si vedono nell'inserto "fiabesco" nella prima puntata e "onirico" nella seconda mi hanno ricordato tanto la "burla della Luna", un riferimento che, se voluto dall'autore, apprezzo molto.
              "Coi dollari, coi dollari si compran le vallate / Così le mie ricchezze saran settuplicate" (da Paperino e l'eco dei dollari)

              *

              tang laoya
              Cugino di Alf

              • ****
              • Post: 1054
              • Mano rampante in campo altrui
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3322
                Risposta #6: Venerdì 26 Lug 2019, 05:11:33
                L'aspetto per me più piacevole della castiana è la figura riuscitissima dello zio Bippo, introduzione a tal punto felice che mi pare quasi di conoscere questo personaggio da sempre, piena e riuscita tridimensionalità grafica e psicologica fin dalle prime pagine.
                Mi avevano dato le mappe del percorso, ma nessuna idea circa i bizzarri paesaggi che avremmo attraversato durante lunghi mesi. - Per Nettuno Capitano! Con questa luna di sghimbescio gli sgombri cremisi fluttuano flessi!

                *

                Vincenzo
                Cugino di Alf

                • ****
                • Post: 1185
                • Esordiente
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3322
                  Risposta #7: Venerdì 26 Lug 2019, 12:06:07
                  L'aspetto per me più piacevole della castiana è la figura riuscitissima dello zio Bippo, introduzione a tal punto felice che mi pare quasi di conoscere questo personaggio da sempre, piena e riuscita tridimensionalità grafica e psicologica fin dalle prime pagine.

                  Assolutamente sì, entra di diritto fra i migliori personaggi castyani one-shot, almeno per ora (escludendo quindi i vari Vito, Eurasia, Uma, Estrella) e lo considero la parte migliore della storia, che per quanto mi riguarda non ha assolutamente deluso le aspettative nella seconda parte. E Vulpineo gesticola esattamente come tutti gli altri personaggi di Casty, andare a ripescare astruse accuse di ricalco mi pare veramente esagerato per non dire ridicolo.
                  A parte ciò ho gradito anche il quarto episodio della saga di Bosco, grazie a un'ambientazione più ispirata rispetto alle prime tre puntate, così come la breve di Vito mi ha quasi fatto piegare in due dalle risate grazie ai dialoghi riuscitissimi e all'interazione, finora stranamente mai verificatosi, fra i due vicini di Paperino: trova quindi conferma che abiti proprio in mezzo, come molti ipotizzavano. Spero che Vito o chi per lui possa riproporre questo canovaccio, che ha del potenziale comico non irrilevante.
                  Carina anche la storia di Salati, con un'accoppiata poco utilizzata, così come la prova di Carlo Panaro sulla quale mi sentirei di esprimere le stesse perplessità espresse da Bramo sotto spoiler.
                  Vorrei anche esprimere il mio apprezzamento per l'ottima intervista a Sting, ricca di contenuti non banali, e per il progetto dei reportage turistici, fra i migliori redazionali degli ultimi anni. Mi dispiace che molti li ignorino, Topolino si basa anche su quelli e non solo sui fumetti.
                  Numero da cinque stelle, senza se e ma.
                  « Ultima modifica: Venerdì 26 Lug 2019, 12:09:53 da Vincenzo »
                  If you can dream it, you can do it.

                  *

                  Cornelius Coot
                  Sapiente Ciminiano

                  • ******
                  • Post: 9947
                  • Mais dire Mais
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3322
                    Risposta #8: Venerdì 26 Lug 2019, 19:37:42
                    Topolino e il Castello sulla Luna   (seconda puntata)
                    Il picco di questa storia è tutto nella prima parte, con le sue atmosfere noir, quasi horror, e l'introduzione del nuovo fantastico personaggio dello zio Bippo. In questa seconda parte abbiamo la 'lineare' soluzione di tutti i misteri, nonostante un nuovo nemico volpino e la materializzazione di un Castello che sembrava essere più leggendario che reale. Nulla da dire sul tratto di Casty che trovo molto buono, non solo riguardo gli sfondi ma anche (e soprattutto) sui personaggi, con la loro briosa dinamicità e l'aspetto sempre molto 'sveglio'.
                    L'Enigma della lettera dal passato - La Banderuola   (quarto episodio)
                    Un po' come per la vecchia Operazione Quack (se non ricordo male), ogni episodio è una storia a sé con l'identica missione di scoprire un nuovo messaggio. Almeno lì c'erano dieci francobolli 'tintinnanti' (e la sponsorizzazione finale del Manuale di Paperone) mentre qui cosa abbiamo, oltre ad un concorso che non mi son troppo spremuto a comprendere anche per dei premi a me poco allettanti?
                    I corti di Paperino - Le gioie del buon vicinato
                    Vito Stabile compie una operazione storica: far interagire, per la prima volta in assoluto, Anacleto Mitraglia e Mister Jones, i due turbolenti vicini di Paperino che fino ad oggi non si erano mai incontrati, facendo supporre a qualcuno che fossero addirittura lo stesso personaggio. Peccato che questo 'evento' sia stato illustrato dalle matite fiacche e 'anatrine' di Maurizio Amendola che disegna i due vicini con la stessa stazza, mentre il Mitraglia è storicamente segaligno e Jones ancor più robusto di quanto visto in questa breve.
                    * Osservando la vignetta finale, 7 anni fa Dialga aveva visto giusto...  :))   http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,12219.30.html
                    Paperina, Paperoga e l'impresa tennistica
                    Non è la prima volta che la fidanzata e il cugino di Paperino fanno 'coppia' e il risultato è sempre positivo. Grazie alla sua 'naiveté' Paperoga può permettersi truffe commerciali senza passare per un vero truffatore, andando addirittura oltre i suoi propositi ('legali', in questo caso). Il tratto di D'Ippolito è effettivamente mutato, mantenendo comunque un brio e una animazione che lo rendono sempre molto attraente.
                    Paperino e il colosso di Pianrigoglio
                    Riscontro una certa prevedibilità, anche per situazioni a volte non necessarie (e troppo facilmente risolte), in un soggetto che, di base, è comunque interessante, non solo per il rapporto zio-nipote ma anche per la storia e la geografia del Calisota. Le matite di Held continuano ad essere (per me) troppo pesanti: una 'dieta' proprio no?
                    « Ultima modifica: Venerdì 26 Lug 2019, 21:53:59 da Cornelius Coot »

                    *

                    ilFumettista
                    Sceriffo di Valmitraglia

                    • ***
                    • Post: 324
                    • Non prendetevi troppo sul serio...
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Topolino 3322
                      Risposta #9: Venerdì 26 Lug 2019, 22:03:28
                      Topolino 3322
                      L'andazzo è questo: nel numero si parte bene e si continua un po' sottotono.

                      Topolino e il Castello sulla Luna (Ep. 2)
                      La seconda puntata non dà onore alla precedente, perché si svolge levando tutto il mistero dell'episodio uno. Il cattivo è inserito forzatamente, questa puntata è un po' lenta.
                      Lo zio Bippo che parte è commovente :'(

                      L'enigma della lettera dal passato - La banderuola (Ep.4)
                      Più leggo più mi aspetto una grandissima delusione da questa storia. Va completamente a caso, e la scusa del museo di banderuole avrebbe posto qualche interrogativo anche a un bimbo di quattro anni: se Fogg scrive gli indizi, li riproducono nelle copie?
                      Bah...

                      I Corti di Paperino - Le gioie del buon vicinato è una simpatica breve, che ci mostra uno storico incontro tra Jones e Anacleto, con i bruttissimi (imho) disegni di Amendola, troppo "duri".

                      Devo ancora leggere
                      Paperina, Paperoga e l'impresa tennistica
                      La storia mi è piaciuta, con questa coppia poco usata quale Paperina e Paperoga. D'Ippolito disegna benissimo i personaggi comprimari, con un tratto frecceriano anche se evoluto.

                      Paperino e il colosso di Pianrigoglio è prevedibilissima.
                      Le storie di Panaro sono così: lui non mira a fare capolavori, ma storie godibili e per tutti (come i disegni di Gatto, che vedo sempre molto bene col Carlo).
                      Una grande storia l'ha fatta: Chi ha rubato Topolino 2000? è sua o sbaglio?
                      Non capisco questa mania attuale di venerare Paperino, presente anche in altre storie (quella di Venerus mercoledì scorso, la più recente; mi aspetto così anche il finale della saga estiva).

                      Il numero è soddisfacente :).
                      Voto
                      -ilFu
                      « Ultima modifica: Mercoledì 7 Ago 2019, 17:29:55 da ilFumettista »

                      *

                      Atius
                      Evroniano
                         (1)

                      • **
                      • Post: 112
                      • Ostentazione di Plutocratica Sicumera!
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re:Topolino 3322
                        Risposta #10: Sabato 27 Lug 2019, 09:35:03
                        Topolino e il Castello sulla Luna (Casty): voto 7/8
                        La scorsa puntata mi aveva dato aspettative altissime che, parzialmente, non si sono realizzate. Mi è sembrato quasi che Casty abbia dovuto tagliare via qualche pagina. Nonostante questo è comunque una bella storia ( non un capolavoro castiano) che, comunque, riesce a prenderti dalla prima all'ultima pagina. Casty si conferma un autore in grado di unire elementi fantascientifici, ad elementi, invece, più fiabeschi (operazione che mi ha ricordato "L'Impero Sottozero", pur essendo queste due avventure molto differenti)

                        L'Enigma della Lettera dal Passato-Ep.3 (Marco Bosco/Andrea Malgeri): giudizio rinviato alla prossima puntata

                        I Corti di Paperino-Le gioie del buon vicinato (Vito Stabile-Maurizio Amendola): voto 8,5
                        Sarebbe una semplice una storiella simpatica, se non fosse che Stabile riesce a far realizzare uno storico incontro tra Anacleto e Jones. Una scelta, a mio parere, ambiziosa e riuscita da parte dell'autore che, a questo punto, vedrei bene con una storia lunga.

                        Paperina, Paperoga e l'impresa tennistica (Giorgio Salati/Francesco D'Ippolito): voto 7,5
                        Coppia inusuale quella presentataci da Salati che, in questa, funziona molto bene. Per il resto è una classica storia di Paperoga, divertente e comica, che presenta questo alone di novità nella presenza di Paperina. Ho trovato molto mutato il tratto di D'Ippolito

                        Paperino e il Colosso di Pianrigoglio (Carlo Panaro/Valerio Held): voto 7,5
                        Una classica di Panaro. Come fatto notare già da qualcuno, Panaro è un autore che non mira a sfornare capolavori (raramente ho visto una storia Panaro come "storia di copertina"), ma il suo intento è quello di produrre storie solide e godibili (insomma una garanzia in casa Disney). Questa storia ne è la prova, di cui ho apprezzato diversi elementi. Uno su tutti, il fatto che Paperino "si metta in proprio" alla ricerca del tesoro e non vada al seguito dello Zione.

                        In sostanza un Topolino positivo che, probabilmente, non passerà alla storia, ma che fa valere in pieno il prezzo dell'acquisto.

                        *

                        Max
                        Cugino di Alf

                        • ****
                        • Post: 1061
                        • Appassionato Disney
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:Topolino 3322
                          Risposta #11: Sabato 27 Lug 2019, 23:02:02
                          Mah, un numero piuttosto mediocre. Salvo solo il Castello sulla Luna, ma ci sono alcune cose, assolutamente non da Casty, che mi fanno pensare sia stata tagliata e modificata
                          Quali?

                          • ****
                          • Post: 909
                          • affezionato lettore
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Topolino 3322
                            Risposta #12: Domenica 28 Lug 2019, 09:35:35
                            Il finale di Topolino e il castello sulla luna non mi ha deluso troppo, forse perché avendo letto i commenti su questo topic mi aspettavo il peggio.  :D  di base di Casty apprezzo la caratterizzazione dei personaggi, anche se nel caso di Vulpinio è stata un po' troppo breve e stereotipata, ma mi piace, come qualcuno ha detto, che se Casty copia lo fa solo da se stesso. E poi il finale di Bippo, con quella mimica facciale, il significato in sé e, perché no, lo spazio dato a un personaggio anziano in piena regola resta una boccata d'aria fresca (sì, anche lo zione ha i suoi annetti ma tendiamo a dimenticarcelo da quando Don Rosa e altri autori lo hanno reso un individuo sui generis che a 80 anni suonati ha più vigore ed entusiasmo di Paperino e tutti gli altri comprimari, mi mancano un po' gli acciacchi che Barks o Martina gli attribuivano, veri o finti che fossero per impietosire i nipoti). Insomma, preferisco vivere sempre come una benedizione la presenza di Casty su un numero di Topolino, a prescindere da quanto poco possa essersi applicato alla sua storia, perché il suo lavoro sarà comunque differente da quello di molti altri per cura della trama, volontà di renderla verosimile e di consegnare al lettore personaggi umani, non semplici macchiette.

                            Ho poco da dire sulle altre storie... anche io salvo quella di Carlo Panaro, ma il finale mi ha deluso, apprezzo sì gli spunti narrativi ma i troppi sorrisi di personaggi e comparse dall'inizio alla fine mi alzano la glicemia. Sono meno severo sulla storia con Paperina e Paperoga, pur nel basso standard dei dialoghi resta più originale nella trama. Quella delle gioie del buon vicinato non mi ispirava molto già in partenza perché le storie sulle scaramucce tra vicini mi annoiavano anche quando le raccontava Cimino, dopo essermi sforzato a leggerla sono quasi contento che mi abbia annoiato a morte anche lei, così potrò ritornare a saltarle a piè pari nei prossimi giornaletti che comprerò.
                            Surda Lima

                            *

                            Garalla
                            Dittatore di Saturno

                            • *****
                            • Post: 3190
                            • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                              • La soffitta di Camera Mia

                              Re:Topolino 3322
                              Risposta #13: Domenica 28 Lug 2019, 14:35:02
                              In sede del RiminiComix fece notare che quando scrisse la storia inserì diversi riferimenti all'allunaggio.
                              La redazione ha chiesto di modificare i testi per togliere ogni riferimento.
                              La storia era pronta in realtà già diversi mesi fa ed è ironico pensare che sia stata usata proprio per l'allunaggio.
                              La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti. Ogni Lunedì il video sul Topolino della settimana precedente.

                              https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

                              *

                              ilFumettista
                              Sceriffo di Valmitraglia

                              • ***
                              • Post: 324
                              • Non prendetevi troppo sul serio...
                                • Offline
                                • Mostra profilo

                                Re:Topolino 3322
                                Risposta #14: Domenica 28 Lug 2019, 14:38:49
                                Quindi all'inizio della diretta FB (ho visto solo i primi minuti) il Bonfa non scherzava quando diceva che era uscita per l'allunaggio "casualmente"!
                                -ilFu

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.