Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
3 | |
2 | |
5 | |
3 | |
Topolino 3388 - Recensione di Kim Don-Ling

La copertina in edicola con le caricature di giudici e presentatore di X Factor L’emergenza sanitaria provocata dal Covid-19, di cui osserviamo il manifestarsi di una seconda ondata in Italia e non solo, ha portato alla cancellazione delle ormai tradizionali – anche nel nostro Paese – celebrazioni legate alla ricorrenza di Halloween. Non è così, per fortuna, nelle città di Topolinia e Paperopoli, dove le feste mascherate si sono moltiplicate, consegnando al lettore un libretto quasi interamente a trazione stregonesca. Curiosamente, però, è la cover variant di questo Topolino 3388 ad essere dedicata all’evento. La cover regolare è invece riservata alla parodia di X Factor, la cui 14ª edizione ha appena preso il via: al talent show sono dedicati all’interno anche un ampio redazionale e ben due brevi, opera di Pietro B. Zemelo e Alessandro Perina. Le storie, nonostante abbiano il medesimo titolo dell’avventura corale apparsa sul finire del 2019 (X Music), non sono in realtà collegate a questa precedente saga: sarebbe stato forse preferibile attuare una maggiore differenziazione fra le due. La bellissima variant realizzata per Halloween da Fabio Celoni Identica situazione si presenta con Detective Donald Duck e lo scherzetto del dolcetto (Ambrosio/Usai): anche in questo caso non si tratta di un nuovo episodio della serie apparsa sul libretto nel 2016, ma di una storia scritta per il mercato internazionale in cui, nonostante la colorazione con tinte esageratamente accese non concorra a creare il clima più adatto, si giunge alla fine di questa prima puntata con la dovuta suspense. Più inquietanti sono comunque le due avventure a tema Halloween sceneggiate da Marco Nucci. In entrambi i casi una trama piuttosto tipica per il genere consente ai disegnatori chiamati in causa di restituire la necessaria atmosfera di mistero. In Paperoga e la passeggiata mostruosa troviamo una guest star come Gigi Cavenago, copertinista della serie italiana horror per eccellenza (Dylan Dog), che qui rappresenta in modo un po’ disturbante, ma per questo assolutamente riuscito, il cast di Paperopoli al completo. Pippo e la cornamusa spettrale si avvale invece dell’autore Disney forse più a suo agio nell’ambientazione orrorifica, Fabio Celoni, fenomenale nel ritrarre i personaggi di Topolinia riuniti insieme nella notte più stregata dell’anno. Due splendidi modi di mostrare l’horror in chiave disneyana L’atmosfera non si fa più rassicurante neanche nella storia d’apertura, Topolino e l’incubo di Mister Vertigo: sceneggiata sempre da Nucci, stavolta affiancato ai disegni da Ottavio Panaro, è la diretta continuazione di Topolino e le notizie di Mister Vertigo, avventura che aveva lasciato aperto ben più di un interrogativo. L’autore procede per sottrazione, offrendoci un Topolino impegnato in una indagine solitaria e frammentaria, che porta tanto il protagonista quanto il lettore ad essere disorientato, fino al cliffhanger finale. Bisognerà dunque attendere una settimana per svelare tutti gli arcani… ammesso che non si riveli necessario un nuovo sequel. Alfred Castle… lo “Psicologo dell’impossibile”? Infine, si rimane ancora in ambito Halloween per un nuovo episodio delle Instastories, il format che vede un susseguirsi di “strisce” assemblate in un’unica storia, stavolta innescate dai preparativi di Paperino per il giorno della festa: l’orrore lascia dunque spazio alla comicità, pur nell’altalenante esito delle varie gag. L’unica eccezione a zucche e mostri è data dalla conclusione delle vicende degli Italici paperi, che ha accompagnato i lettori nel corso delle ultime cinque settimane. I bei disegni “carpiani” di Emmanuele Baccinelli e l’ambientazione storica avranno sicuramente rievocato nell’appassionato di più lunga data alcune storie didattiche, scritte dal Professore Guido Martina negli scorsi decenni e su cui si sono formate, involontariamente, più generazioni. Se quello era il modello di riferimento, spiace purtroppo osservare come non sia stato raggiunto nel corso di questa saga sceneggiata da Matteo Venerus. Al di là del contesto storico, spesso apparso tratteggiato con approssimazione, sono proprio i singoli episodi ad essere risultati poco appassionanti e narrativamente deboli, come creati a posteriori per riempire un viaggio di cui era già stato stabilito l’arrivo, senza che lo stesso fosse effettivamente scaturito dagli eventi mostrati. Questo epilogo, peraltro, è probabilmente l’episodio migliore del ciclo, in vista di una prosecuzione, suggerita nelle vignette finali, che speriamo si riveli più riuscita. A livello di articoli, infine, segnaliamo gli eventi organizzati dalla redazione per presentare le novità legate a Topolino e ai periodici Disney per i prossimi mesi. Eventi previsti almeno parzialmente nella cornice di Lucca Comics & Games Changes 2020, ma che, riallacciandoci all’incipit di questa recensione, hanno potuto avere luogo solamente in streaming, con l’augurio che fra dodici mesi la normalità riprenda il suo corso.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (14)
Esegui il login per votare

Topolino 3388

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

brigo
Diabolico Vendicatore
   (2)

  • ****
  • Post: 1984
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Re:Topolino 3388
    Risposta #15: Sabato 31 Ott 2020, 11:29:06
    Devo ammettere che le due brevi halloweeniane di Nucci per me sono state i gioiellini del numero: arrivati in fondo, nonostante il tenore disneyano da mantenere, riescono comunque a lasciarti un senso di disagio che ben si addice alla ricorrenza pagana. Fantastiche poi le scelte dei disegni: nella prima prova di Cavenago e De Felici si respira un sapore che ricorda vagamente gli esperimenti grafici di Glenat, in cui vari illustratori (anche non necessariamente disneyani) si cimentano con i nostri, regalandoci originali interpretazioni. Anche la colorazione gioca un ruolo decisivo in questo caso.
    Nella seconda prova invece ritroviamo un Celoni sempre in forma, a cui il gotico e l'horror si confanno come a pochi altri della scuderia Disney. Scelta che ritengo più che appropriata, quindi; mi stupirebbe molto di più trovare una sua prova dalle blande atmosfere quotidiane.
    Tornando al resto del numero, ammetto che aspetto con più interesse il seguito di Detective Donald che non quello di Mr Vertigo. Per il resto, null'altro da segnalare.

    *

    Kim Don-Ling
    Diabolico Vendicatore
    Moderatore

    • ****
    • Post: 1535
      • Offline
      • Mostra profilo

      Topolino 3388
      Risposta #16: Domenica 1 Nov 2020, 17:59:05
      Recensione Topolino 3388


      La copertina in edicola con le caricature di giudici e presentatore di X Factor

       L’emergenza sanitaria provocata dal Covid-19, di cui osserviamo il manifestarsi di una seconda ondata in Italia e non solo, ha portato alla cancellazione delle ormai tradizionali – anche nel nostro Paese – celebrazioni legate alla ricorrenza di Halloween. Non è così, per fortuna, nelle città di Topolinia e Paperopoli, dove le feste mascherate si sono moltiplicate, consegnando al lettore un libretto quasi interamente a trazione stregonesca.

       Curiosamente, però, è la cover variant di questo Topolino 3388 ad essere dedicata all’evento. La cover regolare è invece riservata alla parodia di X Factor, la cui 14ª edizione ha appena preso il via: al talent show sono dedicati all’interno anche un ampio redazionale e ben due brevi, opera di Pietro B. Zemelo e Alessandro Perina. Le storie, nonostante abbiano il medesimo titolo dell’avventura corale apparsa sul finire del 2019 (X Music), non sono in realtà collegate a questa precedente saga: sarebbe stato forse preferibile attuare una maggiore differenziazione fra le due.

       
      La bellissima variant realizzata per Halloween da Fabio Celoni

       Identica situazione si presenta con Detective Donald Duck e lo scherzetto del dolcetto (Ambrosio/Usai): anche in questo caso non si tratta di un nuovo episodio della serie apparsa sul libretto nel 2016, ma di una storia scritta per il mercato internazionale in cui, nonostante la colorazione con tinte esageratamente accese non concorra a creare il clima più adatto, si giunge alla fine di questa prima puntata con la dovuta suspense.

       Più inquietanti sono comunque le due avventure a tema Halloween sceneggiate da Marco Nucci. In entrambi i casi una trama piuttosto tipica per il genere consente ai disegnatori chiamati in causa di restituire la necessaria atmosfera di mistero. In Paperoga e la passeggiata mostruosa troviamo una guest star come Gigi Cavenago, copertinista della serie italiana horror per eccellenza (Dylan Dog), che qui rappresenta in modo un po’ disturbante, ma per questo assolutamente riuscito, il cast di Paperopoli al completo. Pippo e la cornamusa spettrale si avvale invece dell’autore Disney forse più a suo agio nell’ambientazione orrorifica, Fabio Celoni, fenomenale nel ritrarre i personaggi di Topolinia riuniti insieme nella notte più stregata dell’anno.

       
      Due splendidi modi di mostrare l’horror in chiave disneyana

       L’atmosfera non si fa più rassicurante neanche nella storia d’apertura, Topolino e l’incubo di Mister Vertigo: sceneggiata sempre da Nucci, stavolta affiancato ai disegni da Ottavio Panaro, è la diretta continuazione di Topolino e le notizie di Mister Vertigo, avventura che aveva lasciato aperto ben più di un interrogativo. L’autore procede per sottrazione, offrendoci un Topolino impegnato in una indagine solitaria e frammentaria, che porta tanto il protagonista quanto il lettore ad essere disorientato, fino al cliffhanger finale. Bisognerà dunque attendere una settimana per svelare tutti gli arcani… ammesso che non si riveli necessario un nuovo sequel.

       
      Alfred Castle… lo “Psicologo dell’impossibile”?

       Infine, si rimane ancora in ambito Halloween per un nuovo episodio delle Instastories, il format che vede un susseguirsi di “strisce” assemblate in un’unica storia, stavolta innescate dai preparativi di Paperino per il giorno della festa: l’orrore lascia dunque spazio alla comicità, pur nell’altalenante esito delle varie gag.

       L’unica eccezione a zucche e mostri è data dalla conclusione delle vicende degli Italici paperi, che ha accompagnato i lettori nel corso delle ultime cinque settimane. I bei disegni “carpiani” di Emmanuele Baccinelli e l’ambientazione storica avranno sicuramente rievocato nell’appassionato di più lunga data alcune storie didattiche, scritte dal Professore Guido Martina negli scorsi decenni e su cui si sono formate, involontariamente, più generazioni. Se quello era il modello di riferimento, spiace purtroppo osservare come non sia stato raggiunto nel corso di questa saga sceneggiata da Matteo Venerus. Al di là del contesto storico, spesso apparso tratteggiato con approssimazione, sono proprio i singoli episodi ad essere risultati poco appassionanti e narrativamente deboli, come creati a posteriori per riempire un viaggio di cui era già stato stabilito l’arrivo, senza che lo stesso fosse effettivamente scaturito dagli eventi mostrati. Questo epilogo, peraltro, è probabilmente l’episodio migliore del ciclo, in vista di una prosecuzione, suggerita nelle vignette finali, che speriamo si riveli più riuscita.

       A livello di articoli, infine, segnaliamo gli eventi organizzati dalla redazione per presentare le novità legate a Topolino e ai periodici Disney per i prossimi mesi. Eventi previsti almeno parzialmente nella cornice di Lucca Comics & Games Changes 2020, ma che, riallacciandoci all’incipit di questa recensione, hanno potuto avere luogo solamente in streaming, con l’augurio che fra dodici mesi la normalità riprenda il suo corso.



      Voto del recensore: 3/5
      Per accedere alla pagina originale della recensione e mettere il tuo voto:
      http://www.papersera.net/wp/2020/11/01/topolino-3388/
      "Se nato cigno nessuno ti trasformerà in avvoltoio"

      *

      Grande Tiranno
      Sceriffo di Valmitraglia

      • ***
      • Post: 296
      • Sfortunato Creaturo!
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:Topolino 3388
        Risposta #17: Domenica 1 Nov 2020, 18:29:29
        Un numero di Topolino buono ma non ottimo. La prima "saga" di mr. Vertigo non m'è piaciuta molto; voto sospeso per questa prima puntata della seconda, che secondo me è partita bene. Gli Italici Paperi (non :-X :-X) finiscono, e ho già detto ciò che penso di questa storia: noiosa e ridondante di personaggi poco caratterizzati, nonostante questo capitolo sia il migliore, anche per le splendide panoramiche di Paperopolum e Roma disegnate da Bacci (a proposito, non posta più?). A seguire ben due puntate di X-Music (a dir la verità una sarebbe un prologo, ma ha la stessa lunghezza della prima), che però non mi dicono nulla: se la prima storia mi era piaciuta molto e affrontava tematiche importanti, questa mi sembra una classica storia di Paperino e Paperoga, con il secondo che combina pasticci. In più ha solo la partecipazione (argh) dei giudici di X-Factor paperizzati, a cui per altro è dedicata l'orrida copertina regular. Se continuasse così potrebbe alla fine risultare noiosa e tirata per le lunghe. Spero che la situazione si evolva. Nulla da dire sul comparto grafico ottimo - come sempre - di Perina. Paperoga e la passeggiata mostruosa ha una trama con un colpo di scena finale inaspettato, e dei disegni e colori bellissimi, spero che Cavenago e De Felici continuino a collaborare per il settimanale. È una bellissima storia. Dopo c'è una Insta-story, con le gag che a mio avviso funzionano sui social ma non su carta, poiché risultano slegate, staccate.... Buoni i disegni, ma la storia è complessivamente mediocre, non come quella che segue, molto più bella, di nuovo ad opera del giovane Nucci, coadiuvato ai disegni da un Celoni a suo agio tra le atmosfere tenebrose della breve. La storia che vien dopo mi è piaciucchiata, e mi ha semi-incuriosito. Speriamo bene, perché, conoscendo Ambrosio.... Ottime le matite, mentre i colori sono troppo accesi. La one-page con Paperino Paperotto è, come dice Flash X, banalotta, ma segna il ritorno del personaggio sul settimanale dopo tanto tempo. In conclusione, consiglierei questo numero per le tre storie di Nucci e i bei disegni "carpiani" di Bacci ne gli Italici Paperi.  SmMickey SmMickey SmMickey su 5

        Ciao!

        Il Grande Tiranno
        « Ultima modifica: Domenica 1 Nov 2020, 18:31:25 da Grande Tiranno »
        Catturamento Catturamento!

        *

        Flash X
        Gran Mogol

        • ***
        • Post: 697
        • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re:Topolino 3388
          Risposta #18: Domenica 1 Nov 2020, 20:48:30
          Il sequel di Vertigo ci sarà e uscirà nel periodo natalizio, infatti sarà una storia a tema ma non troppo: il titolo è "Topolino e le piccole verità del Natale". Sembra puntino molto alla nuova saga di Nucci e io non posso che esserne contento data la qualità. Dunque spero che anche questa storia di Natale non sia l'ultima e che Nucci sforni "all'infinito" nuovi capitoli di Vertigo ogni tot tempo.

          *

          Grande Tiranno
          Sceriffo di Valmitraglia
             (3)

          • ***
          • Post: 296
          • Sfortunato Creaturo!
            • Offline
            • Mostra profilo
             (3)
            Re:Topolino 3388
            Risposta #19: Domenica 1 Nov 2020, 20:54:59
            Il sequel di Vertigo ci sarà e uscirà nel periodo natalizio, infatti sarà una storia a tema ma non troppo: il titolo è "Topolino e le piccole verità del Natale". Sembra puntino molto alla nuova saga di Nucci e io non posso che esserne contento data la qualità. Dunque spero che anche questa storia di Natale non sia l'ultima e che Nucci sforni "all'infinito" nuovi capitoli di Vertigo ogni tot tempo.
            Ma anche no! Tralasciando che la prima storia di Vertigo non mi è piaciuta, secondo me le storie belle devono finire, e non continuare dopo secoli: almeno per me, il bello di una storia che mi ha appassionato è leggerne la conclusione, anche per poterla capire fino in fondo. Poi, sennò, diventa sempre lo stesso brodo riscaldato.

            Ciao!

            Il Grande Tiranno
            Catturamento Catturamento!

            *

            Andy392
            Sceriffo di Valmitraglia

            • ***
            • Post: 335
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Topolino 3388
              Risposta #20: Domenica 1 Nov 2020, 22:35:43
              Quoto il Grande Tiranno, non bisogna strafare! Tirare per le lunghe Mr. Vertigo potrebbe snaturarlo oppure far stufare i lettori e sinceramente tre storie da 40-50 pagine ciascuna su Vertigo pubblicate in cinque mesi è già troppo. Tra l'altro annunciare l'uscita di una terza parte sotto le feste prima ancora che venga pubblicata tutta la seconda storia è un brutto autogol. I gialli si basano sulla suspence e il mistero e sapere prima di leggere che questa storia avrà un continuo toglie un po' il gusto della lettura.



              *

              Cornelius Coot
              Imperatore della Calidornia

              • ******
              • Post: 10383
              • Mais dire Mais
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re:Topolino 3388
                Risposta #21: Domenica 1 Nov 2020, 23:39:49
                Tra l'altro annunciare l'uscita di una terza parte sotto le feste prima ancora che venga pubblicata tutta la seconda storia è un brutto autogol. I gialli si basano sulla suspence e il mistero e sapere prima di leggere che questa storia avrà un continuo toglie un po' il gusto della lettura.
                Probabile che la storia natalizia non avrà alcun collegamento con questa che stiamo leggendo, se non per la presenza di Mister Vertigo. Riguardo quest'ultimo mi pare che lo stesso Bertani abbia scritto che diventerà un nuovo nemico 'stabile' di Topolino, dunque un personaggio ricorrente nelle storie di Topolinia, come Macchia Nera o Gambadilegno.

                Questa notizia mi fa oggettivamente piacere, nel senso che ho sempre auspicato un allargamento del ventaglio dei personaggi canonici, sia a Paperopoli che a Topolinia. Certo, sarebbe meglio capire quanto prima chi o 'cosa' sia veramente questa nuova presenza per desiderare un suo ritorno ed una sua stabilità all'interno delle storie del libretto.

                *

                camera_nøve
                Cugino di Alf

                • ****
                • Post: 1058
                • Bentornati al The Fisbio Show!
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Topolino 3388
                  Risposta #22: Lunedì 2 Nov 2020, 08:32:33
                  Approfondimento settimanale del numero 3388 bello pronto per voi: https://youtu.be/-b0jZT2EDXk  :D

                  Numero particolare, molto, con piacevoli novità  ;)
                  "Anche io una volta ero curioso..."

                  Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


                  @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                  *

                  Atius
                  Pifferosauro Uranifago

                  • ***
                  • Post: 423
                  • "Dentro spazzatura!" "Fuori iettatura"
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Topolino 3388
                    Risposta #23: Lunedì 2 Nov 2020, 09:08:10
                    A me piacerebbe che Vertigo venisse usato un po' come Casty ha fatto con Doppioscherzo: non tante storie, ma tutte di alta qualità e dal carattere quasi epico, pur nella loro normalità cittadina. Tuttavia, quando ci si renderà conto che il personaggio non avrà più nulla da dire, sarà inutile tirarla per le lunghe.
                    O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

                    *

                    Garalla
                    Dittatore di Saturno
                       (3)

                    • *****
                    • Post: 3503
                    • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                      • La soffitta di Camera Mia
                       (3)
                      Re:Topolino 3388
                      Risposta #24: Lunedì 2 Nov 2020, 10:09:55
                      Un nuovo nemico di Topolino che fa leva su dilemmi etici/morali e altre problematiche del tempo moderno (fake news, l'inculcare un messaggio, il limite tra verità e bugie) e noi lo bolliamo perché le belle storie devono finire...

                      Non dico che se le storie non vi piacciano non possiate lamentarvene, ma diamine... apprezzo tantissimo il coraggio di questa manovra.
                      E soprattutto... non è detto che Vertigo starà sempre nell'ombra.

                      E' un autogol pubblicizzare la terza storia prima che sia finita la seconda, questa è indubbio, perché va a spezzare la tensione sapendo che la serie proseguirà...
                      La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti.
                      Ogni Venerdì il video sul Topolino della settimana.

                      https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

                      *

                      Flash X
                      Gran Mogol

                      • ***
                      • Post: 697
                      • Mezzanotte: l'ora di Paperinik!
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:Topolino 3388
                        Risposta #25: Lunedì 2 Nov 2020, 13:01:36
                        Poi chissà come decideranno di mettere le storie di Vertigo su Topolino Extra, se una storia in due parti ogni volume oppure più storie assieme.

                        *

                        Donald112
                        Papero del Mistero
                           (1)

                        • **
                        • Post: 262
                        • Esordiente
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (1)
                          Re:Topolino 3388
                          Risposta #26: Martedì 3 Nov 2020, 21:29:22
                          Anche io sono tra quelli che hanno apprezzato molto le brevi di Nucci, storie inquietanti in cui si riesce a respirare l'atmosfera horror. Merito va anche ai disegnatori Celoni (che ci ha abituato assai bene con questo tipo di storie, basti pensare alla trilogia gotica) e la new entry Cavenago (molto bella la tavola a pagina 103 con tutto il cast deformato).

                          *

                          Sgozza
                          Bassotto

                          • *
                          • Post: 7
                          • Esordiente
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re:Topolino 3388
                            Risposta #27: Martedì 3 Nov 2020, 21:35:37
                            Numero che mi è piaciuto molto, nonostante non tutte le storie siano riuscite (sincermante non riesco a sopportare la storia di X-Factor).
                            La prova d'autore di Cavenago l'ho adorata e spero davvero che rifaccia capolino su Topolino e che questa non sia stata solo una eccezione.
                            Mr Vertigo mi ha dato più o meno le stesse impressioni degli episodi precedenti: la storia ci sta e anche la narrazione procede bene, mostrandoci come prima molti scorci notturni di topolinia.
                            Per quanto riguarda il disegnatore sono combattuto: mi piace molto come crea le atmosfere e cone ritrae le ambientazioni, ma non mi piace assolutamente come disegna i personaggi.... però il risultato finale mi è comunque piaciuto molto.
                            Vabbè Celoni sempre top, niente da dire.
                            Italici Paperi, dopo una serie di storie un po' "meh" finalmente ci porta una storia coinvolgente, molto carina.

                            In generale la cosa che ho adorato è stato il fatto che tante storie avessero stili grafici diversi tra loro....adoro vedere diversi modi di approcciarsi a medesimi soggetti.

                            *

                            ilFumettista
                            Pifferosauro Uranifago

                            • ***
                            • Post: 474
                            • Appassionato di storia e di mare
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:Topolino 3388
                              Risposta #28: Martedì 3 Nov 2020, 21:55:24
                              Le due brevi di Nucci sono dei veri gioiellini, e Cavenago presenta le maschere dell'universo Ducks con un tratto che già amo. Colori posterizzati autunnali adattissimi: mi unisco a chi auspica qualche tinta diversa ogni tanto.
                              Charlie Torvo, esteticamente un mix fra Don Rosa ed Eli Squeek.
                              Lol!  ;D
                              -ilFu

                               

                              Dati personali, cookies e GDPR

                              Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                              Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                              Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.