Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |
3 | |
2 | |
1 | |
2 | |
3 | |
2 | |
3 | |

Marvel Studios

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Grandeboomerang
--


    Re:Marvel Studios
    Risposta #15: Giovedì 12 Lug 2018, 16:17:57
    Se volevi la trasposizione esatta del fumetto, allora capisco perchè non hai apprezzato il film, ma a livello di trama penso funzioni tutto meglio così che non con Lady Morte che ordina al Titano di recuperare le gemme per sterminare metà universo, e poi il Thanos che ho visto al cinema si avvicina di più alla sua versione moderna e la cosa non mi dispiace affatto.

    Con tutto il rispetto, Thanos nel fumetto non distrugge metà universo e poi si ferma perché gli basta. Distrugge metà universo a casaccio tanto per gradire e divertirsi, per poi volere distruggere il resto giusto dopo essersi divertito un po' a pestare gli eroi superstiti giusto per fare il gagliardo e non annoiarsi, oltreché per fare il fico agli occhi della sua bella (che anche stavolta manco se lo fila di striscio...) mostrandole di essere il più forte di tutti in assoluto...

    Adattare un personaggio ci sta pure, secondo me, anche perché spesso archi narrativi di mesi si compattano in due-tre ore, ma qui siamo allo stravolgimento totale. A qualcuno piacerà, ma per me questo non gli è Thanos, come quello di "The Amazing Spiderman", che fa il figo con i suoi poteri per conquistare Gwen, non è Peter Parker...

    *

    Luxor
    Dittatore di Saturno

    • *****
    • Post: 3554
    • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:Marvel Studios
      Risposta #16: Giovedì 12 Lug 2018, 16:41:43
      Se volevi la trasposizione esatta del fumetto, allora capisco perchè non hai apprezzato il film, ma a livello di trama penso funzioni tutto meglio così che non con Lady Morte che ordina al Titano di recuperare le gemme per sterminare metà universo, e poi il Thanos che ho visto al cinema si avvicina di più alla sua versione moderna e la cosa non mi dispiace affatto.

      Con tutto il rispetto, Thanos nel fumetto non distrugge metà universo e poi si ferma perché gli basta. Distrugge metà universo a casaccio tanto per gradire e divertirsi, per poi volere distruggere il resto giusto dopo essersi divertito un po' a pestare gli eroi superstiti giusto per fare il gagliardo e non annoiarsi, oltreché per fare il fico agli occhi della sua bella (che anche stavolta manco se lo fila di striscio...) mostrandole di essere il più forte di tutti in assoluto...

      Adattare un personaggio ci sta pure, secondo me, anche perché spesso archi narrativi di mesi si compattano in due-tre ore, ma qui siamo allo stravolgimento totale. A qualcuno piacerà, ma per me questo non gli è Thanos, come quello di "The Amazing Spiderman", che fa il figo con i suoi poteri per conquistare Gwen, non è Peter Parker...

      Thanos distrugge metà universo su richiesta di Lady Morte, non per un suo capriccio, si legge nella miniserie Thanos Quest dove il Titano è stato resuscitato dalla stessa Morte per quello scopo.

      Dopo non mi sembra di ricordare che distrugga altro, c'è solo lo scontro con i vari supereroi giunti dalla Terra e non solo, ma qui è inutile divagare.

      La mia impressione è che Thanos sia visto come un villain grosso e stupido quando in realtà è molto più interessante e sfaccettato, così come Bane nel mondo DC.
      The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


      *

      Grandeboomerang
      --


        Re:Marvel Studios
        Risposta #17: Giovedì 12 Lug 2018, 17:31:28
        "Thanos Quest" è una cosa, "Il guanto dell'infinito" è altra, che la segue.

        E ti garantisco che nel "Guanto" Thanos distrugge metà universo giusto per preludio alla catastrofe completa...

        Thanos nei fumetti è intelligente da un lato e totalmente irrazionale dall'altro: è machiavellico nel perseguire il suo scopo di un amore impossibile, ed irrazionale perché non capisce l'impossibilità del suo amore.

        È un nichilista per amore: è così. Togliergli quello per me è come un film di Chuck Norris dove si parla di filosofia bevendo un tè: magari il film è confezionato bemissimo, ma un Chuck Norris senza calci rotanti non è Chuck Norris...

        *

        Ciube27
        Evroniano
           (1)

        • **
        • Post: 108
        • Perché ti interessi al passato? Cerco risposte.
          • Offline
          • Mostra profilo
           (1)
          Re:Marvel Studios
          Risposta #18: Giovedì 12 Lug 2018, 17:51:38
          Dal mio personalissimo punto di vista è meglio questo Thanos anche perché, se si fosse seguito pari pari il fumetto, si avrebbe avuto bisogno di introdurre Lady Morte. Un personaggio in più che avrebbe causato più caos a livello di sceneggiatura. Questo perché se è vero che Thanos è diventato il main villain in Infinity War ci era già stato introdotto dal primo film dei Guardiani della Galassia (forse anche prima, ora non ricordo con precisione).
          Si sarebbe potuto usare Hela come sostituta, ma non credo fosse la scelta migliore e sopratutto per riservare a Lady Morte lo spazio in cui è stato relegato il Black Order, no grazie.
          Detto questo io il film l'ho adorato e sono impaziente di vederne la "seconda parte"

          *

          Luxor
          Dittatore di Saturno

          • *****
          • Post: 3554
          • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
            • Offline
            • Mostra profilo

            Re:Marvel Studios
            Risposta #19: Giovedì 12 Lug 2018, 18:31:26
            "Thanos Quest" è una cosa, "Il guanto dell'infinito" è altra, che la segue.

            E ti garantisco che nel "Guanto" Thanos distrugge metà universo giusto per preludio alla catastrofe completa...

            Thanos nei fumetti è intelligente da un lato e totalmente irrazionale dall'altro: è machiavellico nel perseguire il suo scopo di un amore impossibile, ed irrazionale perché non capisce l'impossibilità del suo amore.

            È un nichilista per amore: è così. Togliergli quello per me è come un film di Chuck Norris dove si parla di filosofia bevendo un tè: magari il film è confezionato bemissimo, ma un Chuck Norris senza calci rotanti non è Chuck Norris...

            Si vede che abbiamo letto storie diverse o dato interpretazioni diverse della stessa storia, io mi attengo a queste pagine, dove c'è pure un riferimento a Thanos Quest...
            The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


            *

            Luxor
            Dittatore di Saturno

            • *****
            • Post: 3554
            • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:Marvel Studios
              Risposta #20: Giovedì 12 Lug 2018, 18:34:55
              Dal mio personalissimo punto di vista è meglio questo Thanos anche perché, se si fosse seguito pari pari il fumetto, si avrebbe avuto bisogno di introdurre Lady Morte. Un personaggio in più che avrebbe causato più caos a livello di sceneggiatura. Questo perché se è vero che Thanos è diventato il main villain in Infinity War ci era già stato introdotto dal primo film dei Guardiani della Galassia (forse anche prima, ora non ricordo con precisione).
              Si sarebbe potuto usare Hela come sostituta, ma non credo fosse la scelta migliore e sopratutto per riservare a Lady Morte lo spazio in cui è stato relegato il Black Order, no grazie.
              Detto questo io il film l'ho adorato e sono impaziente di vederne la "seconda parte"

              Già nel momento in cui sono state introdotte le gemme dell'infinito si è capito chi sarebbe stato il villain principale, ricordi bene però che si era già visto nel primo film dei Guardiani perchè aveva dato a Ronan il compito di prendere le gemme.

              Ne approfitto per riportare una cosa scritta in maniera spicciola su Wikipedia:

              "Tutto inizia da un incarico che la Morte assegna a Thanos, al quale concede di tornare in vita: secondo la Morte l'equilibrio dell'universo è sbilanciato dalla troppa vita, perciò il compito di Thanos sarà quello di uccidere la metà degli esseri senzienti di tutto l'universo".

              Eliminando Lady Morte dal film perchè personaggio troppo complicato da gestire, l'obiettivo che lei aveva nella storia a fumetti è diventato grossomodo quello di Thanos nel film.
              « Ultima modifica: Giovedì 12 Lug 2018, 18:39:06 da Luxor »
              The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


              *

              Grandeboomerang
              --


                Re:Marvel Studios
                Risposta #21: Giovedì 12 Lug 2018, 19:47:16
                Mah, guarda, io ero rimasto che era lui ad essersi fatto tutta la pappardella dell'uccidere mezzo universo, perché Lady Morte non lo sopporta neppure... Comunque vabbé, sta di fatto che adesso Thanos ha un signor movente per agire nel film, mentre nel fumetto è solo la morte per la morte... Per me è un Thanos snaturato, poi a ciascuno garbi quel che gli pare, oh...

                *

                Luxor
                Dittatore di Saturno

                • *****
                • Post: 3554
                • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:Marvel Studios
                  Risposta #22: Giovedì 12 Lug 2018, 22:49:53
                  Io infatti non discutevo sul film, a me la caratterizzazione di Thanos è piaciuta non poco, così come il motivo per il quale fa ciò che fa e come lo fa, ma ci sta che altri storcano il naso, più che normale.

                  La discussione era sul Thanos del fumetto, ho riletto da poco l'intera trilogia dell'Infinito e mi sembrava strano leggere di un Thanos che agisce senza un motivo concreto, tutto qui.
                  The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


                  *

                  V
                  Dittatore di Saturno

                  • *****
                  • Post: 3287
                  • Torino
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:Marvel Studios
                    Risposta #23: Martedì 21 Mag 2019, 10:19:31
                    Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                    Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                    Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

                    Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                    • ****
                    • Post: 909
                    • affezionato lettore
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:Marvel Studios
                      Risposta #24: Mercoledì 31 Lug 2019, 12:14:02
                      Sono stato al cinema recentemente per Spiderman - Far from Home.
                      Ho apprezzato abbastanza il film, per la freschezza della narrazione e i colpi di scena, giocati molto sull'effetto visivo... ho trovato un ottimo uso del digitale come ossatura della pellicola, e non solo mero arricchimento... dona nuovo spessore ai personaggi e pathos e drammaticità alle loro vicende.
                      Tuttavia il gruppo degli adolescenti appare poco realistico, in particolare nella caratterizzazione di alcuni secondari come Flash Gordon, mentre MJ sembra già più credibile (almeno negli sviluppi verso la fine del film), ma è proprio il contesto del tipico liceo del Bronx in cui la vita di Parker sarebbe ambientata che risulta snaturato, troppo disneyano, vede eliminati tutti gli elementi più crudi (in particolare già si notava in Spiderman Homecoming), anche se chiaramente a beneficio della trama che si incanala naturalmente nella dimensione supereroistica.
                      Non sono un grande fan della Marvel, in particolare degli Avengers, ma ho sempre apprezzato Spiderman, se non il fumetto quantomeno i film di Raimi. Mi piaceva l'idea di un supereroe più umano e fallibile, in quanto giovane e inesperto nonché insicuro e a tratti lunatico (vedi la vicenda del Black Spiderman - Venom), figlio del suo tempo e del suo contesto culturale per di più, come uno scalcinato liceo americano del Bronx, ma se già Raimi tagliava abbastanza questo aspetto scivolando nel buonismo, ora si rasenta lo stucchevole... spero insomma che non trasformino troppo il personaggio di Peter Parker: per quanto Tom Holland sia bravissimo a interpretarlo, non è il Peter Parker storico, non di certo solo perché sa innamorarsi come qualsiasi adolescente. E', tuttavia, nel contesto della vicenda degli Avengers che Peter acquista spessore, in particolare grazie al rapporto con Tony Stark. Per quanto il nostro eroe nell'ultimo film sembri tornato a essere un adolescente con tempeste ormonali come se le vicissitudini con gli Avengers non gli avessero lasciato nulla, confido che nei prossimi film la complessità del personaggio venga almeno un poco recuperata per avvicinarlo di nuovo al mondo degli esseri umani, e sottrarlo all'olimpo degli eroi disneyani.
                      Surda Lima

                      *

                      V
                      Dittatore di Saturno
                         (1)

                      • *****
                      • Post: 3287
                      • Torino
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re:Marvel Studios
                        Risposta #25: Martedì 27 Ago 2019, 12:06:37
                        La mia recensione per spider man far from home: https://www.tempi.it/blog/spider-man-far-from-home/
                        Quando hai capito che è tutto uno scherzo, essere Il Comico è l'unica cosa sensata.
                        Watchmen, Alan Moore and Dave Gibbons

                        Disney Compendium Don Rosa: http://www.ilsollazzo.com/c/disney/lista/fumetti-donrosa

                        Il mio mercatino: http://www.papersera.net/forum/index.php/topic,6635.0.html

                        • ****
                        • Post: 909
                        • affezionato lettore
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:Marvel Studios
                          Risposta #26: Venerdì 20 Set 2019, 00:47:58
                          La mia recensione per spider man far from home: https://www.tempi.it/blog/spider-man-far-from-home/

                          Una bella recensione, ho apprezzato molto anche io la sequenza "onirica" di Peter che affronta le illusioni di Mysterio.
                          A distanza di qualche tempo, è stato annunciato che la Disney rinuncia alla produzione dei prossimi film dell'Uomo Ragno, di nuovo in mano alla Sony. Per i motivi di cui sopra, sono soddisfatto di questa svolta.
                          Surda Lima

                           

                          Dati personali, cookies e GDPR

                          Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                          Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                          Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.