Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
5 | |
5 | |
4 | |
3 | |
3 | |
5 | |
5 | |
4 | |
5 | |
5 | |
4 | |
3 | |

PK - Gli argini del tempo

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Duck Fener
Dittatore di Saturno
   (1)

  • *****
  • Post: 3554
    • Online
    • Mostra profilo
   (1)
    Re: PK - Gli argini del tempo
    Risposta #345: Mercoledì 8 Lug 2015, 20:29:05
    Dopo averla letta un po' distrattamente nei quattro Topolino, in questi giorni mi sono riletto con più calma questa storia.
    E devo dire che l'ho molto rivalutata rispetto alla lettura spezzettata. Già comunque mi era piaciuta, ma questa volta ancora di più. Una sana, genuina avventura, capace di trascinare a livello di paradossi, riflessioni, e belle idee.
    Sicuramente anche io ho preferito di più Potere e potenza, ma secondo me è inutile paragonarle, essendo due tipologie di storie diverse. Ci sono numeri di PKNA più riusciti e altri di meno, ma nessuno direbbe mai che a causa di questo livello altalenante il progetto non sia valido.
    Va detto che di continuity pikappiana e di sviluppo dei personaggi ne so davvero poco, dunque forse è anche per questo che ho potuto apprezzare di più la storia. Non sono riuscito infatti a rilevare le mancanze che effettivamente, a leggere questo thread, ci sono.
    Proprio oggi, per dire, ho letto per la prima volta Il giorno del sole freddo, e mi sono fatto un'idea di chi fosse il prof. Seamus Hogg (con conseguente impennata di godimento per aver capito la cit. in Gli argini del tempo). Oltretutto, è stato bello notare come molti elementi sono stati ripresi qui a mo' di omaggio/sviluppi simili.
    Sono anche d'accordo con chi ha espresso che in sostanza non ce l'ha con la storia in sé ma con la mancanza di un vero approccio orizzontale di trama con la storia precedente, sicuramente necessario per una ripresa soddisfacente e stimolante di questo universo.
    Vedendo però tutto il restante che Topolino ci ha dato in quelle quattro settimane, mi viene da dire: ma davvero vogliamo lamentarci? Secondo me, a volte il sano piacere del godersi una storia saltellando sulla poltrona deve superare la caccia all'errore XY.
    Altra critica che ho spesso letto: "Paperinik non ha un ruolo attivo nella vicenda, subisce tutto." Puo' essere vero, ma non l'ho visto come un difetto: P&p era per il suo ritorno, ora è la volta di Lyla, e lo si capisce fin dalle prime pagine.

    Vorrei spendere poi qualche parola sui disegni: Sciarrone mi piace ed è un grande senza dubbio, ed è impressionante notare lo stacco dai primi numeri di PKNA. Però ci sono volte in cui non mi convince. Vi immaginate questa storia disegnata come ai tempi di Un mondo perfetto?
    Però mi sono innamorato due volte:
    - Con la quarta vignetta di pag. 23 del quarto episodio;
    - E con la papera a caschetto simil Zoey Deschanel dell'Organizzazione.

    E' tutto, aspetto con impazienza la prossima, nuova storia!
    « Ultima modifica: Mercoledì 8 Lug 2015, 20:30:21 da Duck_Fener »

    Il mio canale... addirittura ci metto la faccia!: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4YXAsD3W0LjrjN8JvEQ

    *

    PORTAMANTELLO
    Visir di Papatoa
       (1)

    • *****
    • Post: 2063
    • MAI la Fine!
      • Offline
      • Mostra profilo
       (1)
      Re: PK - Gli argini del tempo
      Risposta #346: Mercoledì 8 Lug 2015, 23:55:54
      Altra critica che ho spesso letto: "Paperinik non ha un ruolo attivo nella vicenda, subisce tutto." Puo' essere vero, ma non l'ho visto come un difetto: P&p era per il suo ritorno, ora è la volta di Lyla, e lo si capisce fin dalle prime pagine.

      Sicuro che questo paragone con P&P invece non sia un altro segnale della distanza fra le due storie? ;)

      Il ritorno di Paperinik è affrontato come uno snodo narrativo importante, con continui rimandi e citazioni alla sua vita da "civile" (e su come, nel frattempo abbia "chiuso con certe cose") cui fanno da contraltare le nuove ed inedite situazioni con le quali è messo a confronto.

      Il ritorno di Lyla, invece? Sì, l'incipt è dedicato a lei ma, a parte il riferimento sull'essere stata "via troppo a lungo", la sua assenza non ha alcuna rilevanza né sulle sorti della trama né sull'atteggiamento del personaggio: è come se non se ne fosse mai andata (Sisti stesso a fine storia ci dice espressamente come sia tornato "tutto come una volta"!).

      Non solo, ma non ha alcun momento o rilevanza nella storia. C'è letteralmente ZERO Lyla. Escludendo forse il breve istante in cui rifuta l'ipotesi di tradimento avanzata dal ceffo dell'Organizzazione, non abbiamo nessun momento in cui esplorare il suo personaggio o le sue reazioni&relazioni.
      Quello che vediamo non è personaggiume, ma un ruolo. Quello dell'espediente narrativo. Sì, è Lyla che prende l'iniziativa e le decisioni al posto di Paperino: ma questo non è protagonismo perché non è accompagnato da un minimo di personalità. C'è semplicemente questo automa (igh igh! :P) che dice "oh no, è successo X", "se accade Y allora vuol dire Z", "Pikappa, sposta $coso in B2. Affondato?".


      Ci fosse stata un'altra prospettiva da mostrare, personaggi da approfondire, dinamiche, relazioni, cambiamenti, semplici pensieri da esplorare si sarebbe ben tollerata la passavità dell'eroe... perché sarebbe stato chiaro che la storia ci stava raccontando *altro*.

      Ma un mero rimpatrio unito all'assenza di momenti di spessore ci fa capire che non solo la storia non voleva parlare del ritorno di Lyla, ma anche di come lo stesso fosse, a conti fatti, abbastanza ininfluente e propeduetico al vero succo: un'avventura vecchio stile a base di cronopasticci.
      No man commanded Jean Louise.
      Not on land and not on water.
      Jean did whatever he pleased,
      Until he kissed the gunners daughter.

        Re: PK - Gli argini del tempo
        Risposta #347: Giovedì 9 Lug 2015, 08:50:40
        Però non ho capito una cosa, Porta: ma la storia ti è garbata o no?

        *

        Duck Fener
        Dittatore di Saturno
           (1)

        • *****
        • Post: 3554
          • Online
          • Mostra profilo
           (1)
          Re: PK - Gli argini del tempo
          Risposta #348: Giovedì 9 Lug 2015, 10:05:23
          Che dire, PORTAMANTELLO? Hai ragione su quello che scrivi, e sono riflessioni che in parte anche io ho fatto.
          Potere & potenza perché mi è piaciuta di piu'? Perché, appunto, accanto al lato narrativo e d'azione, c'è anche una componente adulta di approfondimento psicologico, così rara da vedere su questi personaggi.

          Anche così, pero', Gli argini del tempo mi è piaciuto. Mi viene in mente un paragone con quei film d'azione o blockbuster che visti al cinema hanno un bel loro perché, pur non essendo film che rimarranno nella storia.
          « Ultima modifica: Giovedì 9 Lug 2015, 10:05:41 da Duck_Fener »

          Il mio canale... addirittura ci metto la faccia!: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4YXAsD3W0LjrjN8JvEQ

          *

          Westcock
          Brutopiano
             (1)

          • *
          • Post: 27
          • Esordiente
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re: PK - Gli argini del tempo
            Risposta #349: Giovedì 9 Lug 2015, 15:56:52
            Su "La tana del sollazzo" c'è una recensione di Valerio, a conclusione dei quattro episodi de "Gli Argini del Tempo", che a mio parere offre delle riflessioni esaustive su questa storia: gli AGDT è certamente una storia eccellente in relazione al contenitore Topolino, può considerarsi una buona storia pikappica se la si inserisce nel contesto narrativo di PKNA, risulta un pò deboluccia come secondo capitolo della rinascita del personaggio, dopo P&P, in quanto meno epica, meno "adulta" e un pò contraddittoria sotto il profilo della continuity.
            Cerchiamo di vedere sempre il lato positivo delle cose: si tratta pur sempre di una bella storia, anche considerando che è inserita in Topolino, si tratta di una storia di Pikappa, che tanti di noi hanno aspettato per quasi un ventennio, e, in quanto ai dovuti accorgimenti in materia di continuity, speriamo nelle nuove storie.
            « Ultima modifica: Giovedì 9 Lug 2015, 16:01:12 da Vitit65 »

            *

            PORTAMANTELLO
            Visir di Papatoa
               (1)

            • *****
            • Post: 2063
            • MAI la Fine!
              • Offline
              • Mostra profilo
               (1)
              Re: PK - Gli argini del tempo
              Risposta #350: Venerdì 10 Lug 2015, 22:52:50
              Ecco, per rispondere all'Avvocato diciamo che sono più o meno dell'avviso della recensione grrodonica... anche se mi concentro di più sul bicchiere mezzo vuoto e farei un paio di distinguo.

              Intanto è vero che è una storia che, nonostante tutto, vanta tutt'altra cura e qualità rispetto alla totalità delle altre storie pubblicate in contemporanea (ed a buonissima parte di quelle pubblicate fino al Topo più recente!), ma non vedo come un triste demerito della concorrenza possa diventare un pregio.

              In secondo luogo trovo che, anche rispetto ad altre storie di PKNA, risulti un po' carente sia come storia in sé, sia come avventura pikappica, per tutta una serie di motivi con cui ho rotto le che ho sviscerato nelle pagine precedenti.

              In conclusione, ha un bel concept, non è certamente BRUTTA e quindi non mi ha deluso, ma... semplicemente non mi ha dato nulla e quindi, forse peggio, mi ha lasciato un po' indifferente.
              No man commanded Jean Louise.
              Not on land and not on water.
              Jean did whatever he pleased,
              Until he kissed the gunners daughter.

              *

              Droide
              Bassotto

              • *
              • Post: 12
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo

                Re: PK - Gli argini del tempo
                Risposta #351: Mercoledì 22 Lug 2015, 22:39:03
                Dunque, molti si sono lamentati della minore "maturità" della storia e dell'atteggiamento del nostro eroe.

                Secondo me, bisogna tener conto che la situazione in Potere e potenza e quella ne Gli argini del tempo erano diverse fra loro.
                In Potere e potenza c'era un pericolo imminente, Pikappa viene colto impreparato. Però, alla fine, riesce a superare le sue incertezze e, nel finale, mi sembra abbastanza convinto delle sue capacità. Come il Pikappa che si vede ne Gli argini del tempo. Il Paperinik ne Gli argini non mi è mai sembrato spocchioso, immaturo o incosciente. A me è sembrato... lui. Come lo è sempre stato e come sempre sarà. Il carattere di Pikappa è sempre stato mutevole (ma non troppo) e dipendente dalla storia e dalle situazioni in cui si trova. Non mi risulta che ci fossero state lamentele su un Pikappa spocchioso, immaturo e incosciente nelle storie successive a Trauma, per dire.

                Sul Razziatore: comprendo le vostre perplessità.
                Però... Secondo me, il Razziatore di questa storia è semplicemente "uno dei tanti". Voglio dire, è un viaggiatore del tempo che ha provocato paradossi temporali a destra e a manca. Il Razziatore di questa storia potrebbe essere UN Razziatore che:
                -non ha mai aiutato Pikappa a impedire che avvenisse l'incidente della GlobalGen;
                -non ha mai tradito l'Organizzazione;
                -non ha mai aiutato Pikappa a sgominare Grrodon e i suoi nuovi evroniani.
                Quindi ci può stare il suo "cambio di carattere".

                Sul ritorno di Angus Fangus: vi ricordo che con la sparizione della Ducklair Tower sono spariti persino gli studi e gli uffici del TG 00, con tutto il loro contenuto (direttore e dipendenti a parte). Il posto di lavoro di Angus era sparito letteralmente, per cui il nostro kiwi è dovuto tornare in Nuova Zelanda. Qualche mese dopo, Ziggy dev'essere riuscito a ricostruire il TG, e magari ha invitato Angus a tornare (in Potere e potenza sembra aver fiducia nel vecchio giornalista).

                Sullo stile di Sciarrone: a me è piaciuto molto. Sapete, in Raceworld il Claudio non mi aveva convinto al 100%, il suo nuovo stile non mi sembrava adatto per una nuova storia di PK. Ma dopo aver visto i suoi disegni ne Gli argini... ho infilato i miei dubbi nel mio posto dove non batte il Sole.
                « Ultima modifica: Mercoledì 22 Lug 2015, 22:40:54 da Droide »

                *

                Garalla
                Dittatore di Saturno

                • *****
                • Post: 3150
                • ex Topo_Nuovo ex ASdrubale
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                  • La soffitta di Camera Mia

                  Re: PK - Gli argini del tempo
                  Risposta #352: Mercoledì 22 Lug 2015, 23:39:38
                  Dunque, molti si sono lamentati della minore "maturità" della storia e dell'atteggiamento del nostro eroe.

                  Secondo me, bisogna tener conto che la situazione in Potere e potenza e quella ne Gli argini del tempo erano diverse fra loro.
                  In Potere e potenza c'era un pericolo imminente, Pikappa viene colto impreparato. Però, alla fine, riesce a superare le sue incertezze e, nel finale, mi sembra abbastanza convinto delle sue capacità. Come il Pikappa che si vede ne Gli argini del tempo. Il Paperinik ne Gli argini non mi è mai sembrato spocchioso, immaturo o incosciente. A me è sembrato... lui. Come lo è sempre stato e come sempre sarà. Il carattere di Pikappa è sempre stato mutevole (ma non troppo) e dipendente dalla storia e dalle situazioni in cui si trova. Non mi risulta che ci fossero state lamentele su un Pikappa spocchioso, immaturo e incosciente nelle storie successive a Trauma, per dire.

                  Sul Razziatore: comprendo le vostre perplessità.
                  Però... Secondo me, il Razziatore di questa storia è semplicemente "uno dei tanti". Voglio dire, è un viaggiatore del tempo che ha provocato paradossi temporali a destra e a manca. Il Razziatore di questa storia potrebbe essere UN Razziatore che:
                  -non ha mai aiutato Pikappa a impedire che avvenisse l'incidente della GlobalGen;
                  -non ha mai tradito l'Organizzazione;
                  -non ha mai aiutato Pikappa a sgominare Grrodon e i suoi nuovi evroniani.
                  Quindi ci può stare il suo "cambio di carattere".

                  Sul ritorno di Angus Fangus: vi ricordo che con la sparizione della Ducklair Tower sono spariti persino gli studi e gli uffici del TG 00, con tutto il loro contenuto (direttore e dipendenti a parte). Il posto di lavoro di Angus era sparito letteralmente, per cui il nostro kiwi è dovuto tornare in Nuova Zelanda. Qualche mese dopo, Ziggy dev'essere riuscito a ricostruire il TG, e magari ha invitato Angus a tornare (in Potere e potenza sembra aver fiducia nel vecchio giornalista).

                  Sullo stile di Sciarrone: a me è piaciuto molto. Sapete, in Raceworld il Claudio non mi aveva convinto al 100%, il suo nuovo stile non mi sembrava adatto per una nuova storia di PK. Ma dopo aver visto i suoi disegni ne Gli argini... ho infilato i miei dubbi nel mio posto dove non batte il Sole.

                  Posso essere d'accordo con te sui primi due punti. Ma sul ritorno di Angus Fangus... no.
                  Nel senso che non c'era alcun motivo di introdurmi questa faccenda, considerando che in P&P non veniva affatto detto che Angus lasciava Paperopoli e conoscendo il nostro amato kiwi dopo il ritorno di PK in grande stile cosa fa? Fa le valige e torna in Nuova Zelanda per tornare dopo pochi giorni/mesi(quanto tempo sarà passato rispetto a P&P)?
                  Il fatto che non ci fosse una sede per TG 00 subito dopo la distruzione della DT... non c'era più la sede principale, ma ci sarà stata una sede di emergenza. Se fosse come dici tu allora anche tutti gli altri dipendenti del TG 00 sarebbero andati a lavorare in altre sedi provocando la chiusura di TG 00, ma Angus vi ritorna dopo essere stato via non sappiamo quando né perché.
                  Anche se fosse una sottotrama voluta da Sisti da portare avanti nelle prossime storie introdotta così a me non è piaciuta per nulla.
                  La Soffitta di Camera Mia è un canale youtube che tratta di fumetti. Ogni Lunedì il video sul Topolino della settimana precedente.

                  https://www.youtube.com/lasoffittadicameramia

                  *

                  POGduck
                  Giovane Marmotta

                  • **
                  • Post: 179
                  • Esordiente
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: PK - Gli argini del tempo
                    Risposta #353: Martedì 18 Ago 2015, 23:07:15
                    ad una terza lettura ultimata posso dire di essermi fatto un idea positiva  sugli argini del tempo,ritengo che l' opera sia stata davvero importante,una sceneggiatura coi fiocchi senza parlare dei disegni molto dinamici,l' importante è quello che ti arriva da una storia,ed in questo caso il messaggio mi è giunto,pur non conoscendo l'universo pk fino in fondo :)

                     

                    Dati personali, cookies e GDPR

                    Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                    Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                    Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.