Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
2 | |
3 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
2 | |
4 | |
4 | |
2 | |
2 | |

L'Inferno di Topolino

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Volkabug
Diabolico Vendicatore
   (1)

  • ****
  • Post: 1641
  • ex Paperinik il Templare
    • Offline
    • Mostra profilo
   (1)
    Re:L'Inferno di Topolino
    Risposta #105: Sabato 13 Giu 2020, 18:41:57
    Domanda: non ho capito perché ritrarre Toro Seduto sulla moto, è un riferimento a qualcosa di a me ignoto?

    Il XII Canto dell'Inferno descrive per primo il mostruoso Minotauro, qui parodiato da un altro "Toro"... seduto! Poi però Dante incontra anche i mitici Centauri. Quindi Martina ha preso il personaggio Disney del Grande Capo, cioè il padre di Penna Bianca, e gli ha fatto guidare una motocicletta, come un moderno... centauro!
    E paperibus unus

    *

    Maximilian
    Dittatore di Saturno

    • *****
    • Post: 3501
    • Innamorato di Bill Walsh
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re:L'Inferno di Topolino
      Risposta #106: Domenica 14 Giu 2020, 12:10:57
      gli ha fatto guidare una motocicletta, come un moderno... centauro!
      Non pensavo che il termine centauro avesse già acquisito negli anni '40 quel significato

      *

      Volkabug
      Diabolico Vendicatore

      • ****
      • Post: 1641
      • ex Paperinik il Templare
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re:L'Inferno di Topolino
        Risposta #107: Domenica 14 Giu 2020, 12:45:05
        Non lo credevo neanche io, ma posseggo un'enciclopedia risalente agli anni '50, e quest'accezione del termine è già attestata.
        E paperibus unus

        *

        Messer Cappellaio
        Papero del Mistero
           (4)

        • **
        • Post: 223
        • Novellino
          • Offline
          • Mostra profilo
           (4)
          Re:L'Inferno di Topolino
          Risposta #108: Lunedì 1 Mar 2021, 23:38:15
          Premetto che non sapevo se segnalare la cosa qui, o in quale altro topic. Avevo pensato a "Disney nella cultura" ma nel caso spero di incontrare il favore dei moderatori per modifiche o spostamenti.
          Vorrei solo segnalare un omaggio a questa grande, meravigliosa e arcinota Parodia disneyana.

          La realizzazione è a cura del Teatro Stabile del Veneto e il video, della durata di neanche 7 minuti, è visibile previa rapida iscrizione su "Backstage", la piattaforma streaming del TSV.
          Senza ammorbare troppo qui, lascio direttamente un link esplicativo...sperando di incontrare - sia pur con la consapevolezza che qualche difettuccio c'è - il favore di tanti paperseriani e disneyani, che magari vorranno dare un po' di eco alla cosa.
          Buona visione ragazzi, vi garantisco che qui c'è pane per i vostri denti! :gift:

          https://www.teatrostabileveneto.it/events/event/a-ritmo-di-dante-secondo-episodio-walt-alighierispettacolo-in-streaming/
          Visita il sito VHS WD - Il sito italiano delle videocassette

          VHS Walt Disney - Un mondo magico che sarà tuo da 'consultare' per sempre!

          *

          paolo87
          Gran Mogol
             (2)

          • ***
          • Post: 567
            • Offline
            • Mostra profilo
             (2)
            Re:L'Inferno di Topolino
            Risposta #109: Martedì 2 Mar 2021, 12:34:35
            Ma visto che siamo nel settecentenario della morte di Dante, una bella ristampa dell' Inferno di Topolino per l'occasione integrale e senza tagli, cosa accaduta raramente nelle numerose ristampe, non pensate che ci starebbe?

            *

            Samu
            Sceriffo di Valmitraglia

            • ***
            • Post: 341
            • Amante del bel fumetto
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re:L'Inferno di Topolino
              Risposta #110: Martedì 2 Mar 2021, 13:42:59
              Io ricordo che sotto la gestione De Poli si parlava di un progetto riguardo la reinterpretazione dell'Inferno (probabilmente in chiave più moderna) e che prevedeva il coinvolgimento di Roberto Benigni.
              Ricordo anche che il fatto che l'idea non sia più stata realizzata fosse uno dei grandi rimpianti dell' ex-direttrice.
              Pensate che ci sia la possibilità di riprendere in considerazione questo progetto nel Settecentenario della morte del Sommo Poeta?

              *

              paolobar
              Diabolico Vendicatore
                 (1)

              • ****
              • Post: 1766
                • Offline
                • Mostra profilo
                 (1)
                Re:L'Inferno di Topolino
                Risposta #111: Martedì 2 Mar 2021, 14:14:17
                A giorni esce PaperDante della Giunti. Dubito che la ristampa dell'Inferno di Topolino sia quella originale.

                *

                Pacuvio
                Imperatore della Calidornia
                Moderatore

                • ******
                • Post: 11963
                  • Offline
                  • Mostra profilo

                  Re:L'Inferno di Topolino
                  Risposta #112: Martedì 2 Mar 2021, 14:18:01
                  Io ricordo che sotto la gestione De Poli si parlava di un progetto riguardo la reinterpretazione dell'Inferno (probabilmente in chiave più moderna) e che prevedeva il coinvolgimento di Roberto Benigni.
                  Ricordo anche che il fatto che l'idea non sia più stata realizzata fosse uno dei grandi rimpianti dell' ex-direttrice.
                  Ricordi bene (vedasi allegato), però se non sbaglio tempo dopo Artibani disse che la sua era una boutade o qualcosa del genere, senza possibilità concrete... boh!

                  *

                  Samu
                  Sceriffo di Valmitraglia

                  • ***
                  • Post: 341
                  • Amante del bel fumetto
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re:L'Inferno di Topolino
                    Risposta #113: Martedì 2 Mar 2021, 15:29:38
                    Io ricordo che sotto la gestione De Poli si parlava di un progetto riguardo la reinterpretazione dell'Inferno (probabilmente in chiave più moderna) e che prevedeva il coinvolgimento di Roberto Benigni.
                    Ricordo anche che il fatto che l'idea non sia più stata realizzata fosse uno dei grandi rimpianti dell' ex-direttrice.
                    Ricordi bene (vedasi allegato), però se non sbaglio tempo dopo Artibani disse che la sua era una boutade o qualcosa del genere, senza possibilità concrete... boh!
                    In ogni caso, sarebbe bello leggere una nuova versione Disney dell'Inferno (senza nulla togliere al capolavoro di Martina/Bioletto che rappresenta tutt'oggi una delle massime vette artistiche mai toccate dal fumetto Disney Made in Italy).
                    Ci vedrei bene Fabio Celoni a rappresentarla, basta vedere il suo omaggio pubblicato su Topolino 3000:inLove:

                    *

                    Vincenzo
                    Cugino di Alf

                    • ****
                    • Post: 1342
                    • Esordiente
                      • Offline
                      • Mostra profilo

                      Re:L'Inferno di Topolino
                      Risposta #114: Martedì 2 Mar 2021, 17:36:26
                      Perché non passare direttamente al Purgatorio e al Paradiso?
                      If you can dream it, you can do it.

                      *

                      Samu
                      Sceriffo di Valmitraglia

                      • ***
                      • Post: 341
                      • Amante del bel fumetto
                        • Offline
                        • Mostra profilo

                        Re:L'Inferno di Topolino
                        Risposta #115: Martedì 2 Mar 2021, 19:02:28
                        Perché non passare direttamente al Purgatorio e al Paradiso?
                        Per esperienza personale, l'Inferno mi ha sempre coinvolto in una misura maggiore rispetto alle altre due cantiche.
                        Probabilmente, questo dipende dal fatto che abbia studiato più il primo rispetto agli altri due e quindi ricordo meglio i personaggi e le vicende del primo.
                        Detto questo, penso sia più incisivo un nuovo Inferno di Topolino piuttosto che un Purgatorio o un Paradiso.
                        Si adatterebbe benissimo alle atmosfere gotiche già vissute nella "trilogia dell' orrore" di Enna/Celoni mentre ritengo che la descrizione di un luogo "celestiale" sia meno interessante.
                        Ovviamente, sono considerazioni strettamente personali.  ;)

                        *

                        Vincenzo
                        Cugino di Alf

                        • ****
                        • Post: 1342
                        • Esordiente
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re:L'Inferno di Topolino
                          Risposta #116: Giovedì 4 Mar 2021, 16:05:56
                          Beh certo, credo che l'inferno sia oggettivamente la Cantica più importante,  quella maggiormente studiata e analizzata in tutto il mondo, non solo in Italia.

                          Però proprio per questo dedicare qualcosa anche alle altre due non mi dispiacerebbe.
                          If you can dream it, you can do it.

                          *

                          Atius
                          Pifferosauro Uranifago
                             (2)

                          • ***
                          • Post: 499
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (2)
                            Re:L'Inferno di Topolino
                            Risposta #117: Giovedì 4 Mar 2021, 16:50:20
                            Più che altro, credo che sia molto più difficile trattare Purgatorio e soprattutto il Paradiso perchè, per non banalizzare o snaturare l'opera dantesca, si dovrebbe quantomeno accennare ad una dimensione religiosa. E lì già immagino le critiche che il settimanale potrebbe attrarre su di sé: da una parte verrebbe tacciato di blasfemia, dall'altra di fare propaganda religiosa. Insomma, credo che vedere anche le due cantiche sulle pagine di Topolino rimarrà una meravigliosa utopia.
                            « Ultima modifica: Giovedì 4 Mar 2021, 17:24:50 da Atius »
                            O Patria, mia solleva il capo affranto / Sorridi ancora, o bella tra le belle / o madre delle madri asciuga il pianto! / Il ciel per te s'accenda di fiammelle / Splendenti a rischiarar ancor la via / Sì che tu possa riveder le stelle! / Dio ti protegga Italia, così sia.

                            *

                            Samu
                            Sceriffo di Valmitraglia

                            • ***
                            • Post: 341
                            • Amante del bel fumetto
                              • Offline
                              • Mostra profilo

                              Re:L'Inferno di Topolino
                              Risposta #118: Giovedì 4 Mar 2021, 17:16:44
                              Più che altro, credo che sia molto più difficile trattare Purgatorio e soprattutto il Paradiso perchè, per non banalizzare o snaturare l'opera dantesca, si dovrebbe accennare ad una dimensione religiosa. E lì già immagino le critiche che il settimanale potrebbe attrarre su di sé: da una parte verrebbe tacciato di blasfemia, dall'altra di fare propaganda religiosa. Insomma, credo che vedere anche le due cantiche sulle pagine di Topolino rimarrà una meravigliosa utopia.
                              Esattamente, Atius, è lo stesso pensiero che ho fatto io.
                              Affrontando la "tematica" del Paradiso, inevitabilmente, gli autori sarebbero invischiati in degli argomenti spinosi e difficili da trattare tra le pagine di Topolino.
                              Difficilmente si può scindere la dimensione religiosa dal concetto del Paradiso dantesco.
                              Non so neanche quanto sia fattibile, oggi, una riproposizione dell' Inferno, però sarei davvero felice di poterla leggere, affiancandosi ai classici senza tempo di Martina/ Bioletto e di Chierchini (quest'ultimo supportato da Massimo Marconi per il riadattamento delle terzine dantesche ne L'Inferno di Paperino).
                              « Ultima modifica: Giovedì 4 Mar 2021, 17:21:11 da Samu »

                              *

                              paolo87
                              Gran Mogol
                                 (9)

                              • ***
                              • Post: 567
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (9)
                                Re:L'Inferno di Topolino
                                Risposta #119: Giovedì 4 Mar 2021, 18:24:32
                                Permettetemi di intervenire, anche se rischio di andare fuori tema, dato che non parlerò dell' Inferno di Topolino ma di quello di Dante.
                                Dire che l'Inferno è più importante delle altre cantiche è assolutamente sbagliato. Il Sommo Poeta ha concepito la sua opera come: 1) un inno poetico alla visione teologica cattolica su cui basava anche tutto l'ordine politico e sociale medioevale, avente al suo centro e al suo vertice "l'amor che move il sole e l'altre stelle"; 2) un viaggio iniziatico che porta il protagonista ad elevarsi dal suo stato di uomo terreno (rappresentato dalla selva oscura) schiavo dei vizi (simboleggiati dalle tre fiere) fino alla visione stessa di Dio, che chiude l'opera.
                                Ora, è successo che la superficialità umana di tutto questo abbia colto solo che l' Inferno contiene narrazioni pruriginose o di fatti violenti, il che lo renderebbe "più divertente", rispetto alle altre cantiche che, invece, sarebbero "noiose". Non so quante volte ho sentito dire questa idiozia e mi sono trattenuto dal passare alle vie di fatto con l'interlocutore.
                                Purtroppo a scuola i professori, consciamente o inconsciamente influenzati da questo stupidissimo luogo comune, finiscono quasi sempre per stare mesi sull'Inferno e poco o niente sulle altre cantiche. Risultato: dell'opera che ha fondato la cultura italiana nessuno capisce mai una mazza...
                                Perdonate lo sfogo, ma non ce la facevo a tenerlo per me...

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.