Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
3 | |
2 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
4 | |
3 | |
5 | |
3 | |

Paperino e la pentola genuina

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Brigitta MacBridge
Flagello dei mari
Moderatore
   (2)

  • *****
  • Post: 4726
  • Paperonuuuuccciooooo....
    • Offline
    • Mostra profilo
   (2)
    Paperino e la pentola genuina
    Martedì 16 Ott 2007, 17:05:45
    [1971]Paperino e la pentola genuina (Cimino/Cavazzano)
    Quante, oh, quante volte abbiamo visto la sventura abbattersi sul povero Paperino, in storie con il finale martiniano, magari con lo zione che inseguiva, spesso neppure a ragione, lo sventurato nipote? Quante volte abbiamo sperato in un finale lieto per il nostro, ma non banale, non scontato, e soprattutto meritato? Quante volte abbiamo pensato che solo un grande artista poteva scrivere una simile storia? Ecco, Cimino è quell'artista, e "Paperino e la pentola genuina" è uno dei suoi capolavori.
    Inizia con Paperino alle prese con i soliti problemi economici, al punto da domandarsi preoccupato come potrà procurare il nutrimento ai nipoti... ovviamente Paperone si rifiuta di prestargli denaro, offrendogli, come unico aiuto, una pagnotta rafferma e un mazzetto di buoni ingresso per il nuovo ristorante automatico. E da qui parte una storia dall'intreccio avvincente, entusiasmante. Dopo una sconfortante visita al ristorante (solo quella varrebbe alla storia l'ingresso nel gotha delle mie preferite, con la doppia citazione da "Tempi moderni"), Paperino e nipoti trovano una fonte alternativa per i loro pasti... storia ricca di gag e spunti divertenti, ma anche di poesia e in cui traspare la intrinseca e ferrea moralità dell'uomo Cimino. Una sorta di Provvidenza superiore darà a Paperino, in virtù della sua generosità nei confronti di un cucciolo randagio, l'arma del riscatto, nella forma di una vecchia e tradizionale pentola di stagno, sul cui fianco è incisa una prelibata ricetta. L'avidità e la grettezza dello zione cercheranno di sottrarre il tutto al nipote, riuscendovi grazie ai soliti cavilli legali, ma non potrà godere del frutto del sopruso, né potrà privare il nipote di quanto, nel frattempo, è riuscito a guadagnare.
    Molti fra i principali temi ciminiani sono presenti in questa storia: il contrasto fra tecnologia esagerata e tradizione; il vagabondo saggio; l'assurdità del sistema legale, asservito al più potente; ma soprattutto, un senso di superiore giustizia, in virtù del quale ognuno riceve in misura di quel che dà.
    Contribuisce all'ottimo risultato un Cavazzano in splendida forma, perfettamente all'altezza dei testi del Maestro.
    I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

    "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

    • ****
    • Post: 958
    • Nuovo utente
      • Offline
      • Mostra profilo

      Re: Paperino e la pentola genuina
      Risposta #1: Martedì 16 Ott 2007, 19:41:35
      Una di quelle storie che bisognerebbe ristampare spesso...Grande Cimino e brava Brigitta per avercela ricordata

      *

      feidhelm
      Flagello dei mari

      • *****
      • Post: 4775
      • Fizz! Snarl!
        • Offline
        • Mostra profilo

        Re: Paperino e la pentola genuina
        Risposta #2: Sabato 20 Ott 2007, 00:01:31
        una delle mie storie preferite in assoluto  :)
                 
        In memoria di chi ci ha "cucinato" tante storie memorabili...

        *

        Astrus
        Diabolico Vendicatore

        • ****
        • Post: 1616
        • Affamato di grandi storie
          • Offline
          • Mostra profilo

          Re: Paperino e la pentola genuina
          Risposta #3: Venerdì 11 Apr 2008, 11:20:43
          In quale numero di Topolino è stata pubblicata?

          *

          Paolo
          Flagello dei mari
          Moderatore
             (1)

          • *****
          • Post: 4331
          • musrus adroc
            • Offline
            • Mostra profilo
             (1)
            Re: Paperino e la pentola genuina
            Risposta #4: Venerdì 11 Apr 2008, 11:43:23
            In quale numero di Topolino è stata pubblicata?

            Jampy, invece di postare a raffica tu tutti i thread, impara ad usare l'inducks:

            sul sito http://coa.inducks.org inserisci il titolo della storia nel campo "Parole chiave", spingi il bottone "Cerca" ed otterrai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

              - Paolo   >:(

            *

            Astrus
            Diabolico Vendicatore

            • ****
            • Post: 1616
            • Affamato di grandi storie
              • Offline
              • Mostra profilo

              Re: Paperino e la pentola genuina
              Risposta #5: Venerdì 11 Apr 2008, 12:17:45
              Scusate, chiedevo solo un informazione.  :-[

              *

              Tregua78
              Giovane Marmotta

              • **
              • Post: 139
                • Offline
                • Mostra profilo

                Paperino e la pentola genuina
                Risposta #6: Mercoledì 4 Apr 2012, 20:20:54
                Riletta oggi!
                Storia S P L E N D I D A !!

                Quando Paperino, Qui, Quo e Qua si recano alla mensa automatizzata dello Zione mi fa sbellicare!!

                ;D
                Fare il cap è facil, fare il buon cap è difficilissim!

                  Re: Paperino e la pentola genuina
                  Risposta #7: Mercoledì 4 Apr 2012, 23:07:23

                  *

                  Brigitta MacBridge
                  Flagello dei mari
                  Moderatore
                     (1)

                  • *****
                  • Post: 4726
                  • Paperonuuuuccciooooo....
                    • Offline
                    • Mostra profilo
                     (1)
                    Re: Paperino e la pentola genuina
                    Risposta #8: Giovedì 5 Apr 2012, 09:32:35
                    Citazione da: Lucandrea link=1333563654/0#1 date=1333573643
                    Ecco il codice INDUCKS: http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL++789-C
                    Ed ecco il link al topic della storia, che già esisteva: http://www.papersera.net/cgi-bin/yabb/YaBB.cgi?num=1192547145 [smiley=aiMieiTempi.gif]
                    I miei teSSSSori: http://tinyurl.com/a3ybupd

                    "You must be the change you want to see in the world" -- Gandhi

                    *

                    Capitan Soldone
                    Giovane Marmotta
                       (1)

                    • **
                    • Post: 178
                    • Squaaack!
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (1)
                      Re: Paperino e la pentola genuina
                      Risposta #9: Giovedì 5 Apr 2012, 10:44:46
                      Le storie a tema culinario, non so il perchè, ma mi mettono sempre fame! Sarà per il cibo disegnato abbondante e luculliano, sarà perchè sono un goloso, ma amo questo genere di storie!
                       :)
                      C.S.

                      *

                      Tacitus I
                      Dittatore di Saturno
                         (1)

                      • *****
                      • Post: 3416
                      • Castiano al 100%
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (1)
                        Re: Paperino e la pentola genuina
                        Risposta #10: Giovedì 5 Apr 2012, 19:22:06
                        sniff...quanti ricordi per questa splendida storia

                        Nella cultura esiste sempre un futuro

                        *

                        porpy
                        Bassotto

                        • *
                        • Post: 4
                        • Novellino
                          • Offline
                          • Mostra profilo

                          Re: Paperino e la pentola genuina
                          Risposta #11: Giovedì 26 Apr 2012, 01:17:54
                          storia molto originale, stavolta con lieto fine per paperino e nipoti ,che riescono ad evitare i guai cui va incontro lo zione

                          *

                          Paperotto il mozzo
                          Ombronauta
                             (2)

                          • ****
                          • Post: 773
                          • Dimwitty Duck
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                             (2)
                            Re: Paperino e la pentola genuina
                            Risposta #12: Venerdì 27 Apr 2012, 10:23:52
                            Questo umile oggetto sa tenere fede fino all’ estremo sacrificio alla sua vocazione di semplice e spontanea genuinità contrapposta all’avido sfruttamento economico, come l’estrema disperazione di zio Paperone evidenzia nell’epilogo, mostrando la geniale coniugazione di divertimento e saggezza :

                            ‘La pentola, fatta per il fuoco di legna, non ha sopportato la fiamma del gas e si è fusa!
                            La ricetta non è più leggibile, Sob ! Ho speso un patrimonio e mi ritrovo con un pugno di mosche !’

                            Insegnamenti ancora, sempre e più che mai attuali; e rimando sempre per la più completa riflessione sul tema all’insuperabile ‘ZP e il ritorno alla natura’, della quale storie come questa mi appaiono come efficaci corollari.

                            E tornando all’epilogo della storia – un piccolo particolare – vogliamo osservare in quale modo i  cuochi di Paperone, timorosi della reazione, l’abbiano reso edotto dei risultati dell’utilizzo della pentola ?


                            'Specchio magico, specchio rotondo, sono il piu' stupido di tutto il mondo?'
                            'No Paperotto, tu sei intelligente come tanta altra gente'

                            *

                            Duck Fener
                            Dittatore di Saturno
                               (8)

                            • *****
                            • Post: 3554
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                               (8)
                              Paperino e la pentola genuina
                              Risposta #13: Giovedì 12 Gen 2017, 11:28:24
                              Paperino e la pentola genuina, di Cimino/Cavazzano, 1971.
                              Un piccolo classico che sicuramente molti conosco!
                              Fa parte di quella ideale serie di deliziosi racconti ciminiani minori - per numero di pagine, non certo per qualità! - degli anni '70, spesso illustrati da Cavazzano.
                              Si innesta in quella tradizione di storie dell'autore in cui il più debole (Paperino, Melampo il venditore di mele, il filosofo della "Fiamma fredda", ecc.) vince sul più forte (Paperone, Gastone, ecc.).

                              Come spesso capita con Cimino, è possibile leggere il tutto come un insegnamento di vita, una piccola parabola, attualizzata ai tempi anche grazie a messaggi sociali nemmeno troppo velati.
                              I personaggi Disney sono più visti come "archetipi", ma paradossalmente Cimino è tra quelli che più riesce a rimanere fedele alla vera essenza di Paperino e Paperone.

                              Abbiamo infatti qui Paperino che interpreta il puro di cuore, ingenuo e semplice (interessato ai soli appetiti del pane e del salame, cit.), che, sapendo quando accontentarsi ed accontentandosi, vince sulla cupidigia e sulla furbizia attuata senza occhio lungimirante. La sua bontà ha un lato fondamentale in questa vittoria: in qualche modo è stato aiutato dalla natura, dall'ordine degli eventi. Bellissima la vignetta in cui un randagio lo segue fino a casa, dopo che Paperino l'ha sfamato, privandosi di una pagnotta. "Non avrò mai il coraggio di scacciarlo", "Beh, adesso siamo in cinque": che magnifica caratterizzazione del personaggio!
                              Il cagnolino si rivelerà di un rigattiere, "l'ultimo della regione", la sua ricompensa per aver trovato Fido sarà la pentola del titolo.
                              Venendo punito, Paperone torna perfettamente nel personaggio, va inoltre ricordato che durante la storia ha dato la suddetta pagnotta malfatta e un blocco di buoni per la sua mensa in modo che i nipotini non morissero di fame, un Martina non gli avrebbe fatto dare nemmeno una scorza di formaggio.

                              E' impossibile non cogliere tanti sottotesti: moderno vs tradizioni, lode dell'antico e della semplicità vs volgarità del moderno, società industriale vs "come una volta", capitalismo selvaggio, spersonalizzazione, disumanizzazione, critica ai fast food (quasi in anticipo sui tempi!).
                              Il rendere tutto questo in una modalità così grottesca e da caricatura fa passare ancora meglio i concetti! La sequenza della mensa automatica è esemplare in questo: così assurda che quasi fa cadere la sospensione d'incredulità, in verità scatena tutte le riflessioni qui sopra riportate.

                              Rileggendola, ho capito perchè sono cresciuto con determinati valori.
                              Grazie, Rodolfo :)
                              « Ultima modifica: Giovedì 12 Gen 2017, 11:32:37 da Duck_Fener »

                              Il mio canale... addirittura ci metto la faccia!: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4YXAsD3W0LjrjN8JvEQ

                              *

                              Gancio
                              Dittatore di Saturno
                                 (5)

                              • *****
                              • Post: 3143
                                • Offline
                                • Mostra profilo
                                 (5)
                                Re: Paperino e la pentola genuina
                                Risposta #14: Giovedì 12 Gen 2017, 12:15:39
                                Bellissimo post, complimenti!  :)

                                La storia è poetica nella sua semplicità, ma non per questo priva di messaggi "nobili" da trasmettere, anche incosapevolmente, al fortunato lettore che vi si accosti. E' da sempre una delle mie ciminiane preferite, forse addirittura LA ciminiana per eccellenza, perchè - lungi dal potersi considerare "minore" - riassume in se tutti quei sani valori che il grande Maestro includeva nelle sue opere; in più, trattando di robe mangerecce e situazioni culinarie, mi ha sempre affascinato in maniera particolare.

                                La storia si snoda fra tutta una serie di contrasti, correttamente individuati da Duck Fener nel suo ottimo post; aggiungerei quello fra il rigattiere, che si definisce "uomo libero" e lo è realmente, e la società moderna, ben esemplificata nei clienti della mensa automatizzaa PdP, vero luogo da incubo partorito dalla modernità asservita al profitto.

                                La vignetta doppia con la famosa esclamazione "Beh, adesso siamo in cinque" è per me la più toccante dell'intera storia, con la famiglia di Paperino che, pur quasi ridotta alla fame, non nega il suo aiuto al cagnolino sperduto; il tutto a far da contraltare al ricco Paperone che, di fronte alla richiesta d'aiuto dei suoi consaguinei, non va oltre una pagnotta malfatta ed un blocchetto di buoni per la mensa.

                                La generosità, evidentemente, non fa rima con la ricchezza ma Paperino, che agisce sul versante degli ultimi (fa amicizia con il rigattiere che gli è grato per essersi preso cura del cagnolino) vede ripagata la sua bontà d'animo e la sua tenacia, ottenendo ben presto la sua rivincita sul "capitale": non solo persone "normali", ma anche una coppia di ricchi gitanti ed un personaggio abbigliato da finanziere gli porgono il piatto, di legno, per una buona porzione di quell'umile ma saporito e gustoso, cibo.
                                Non è, quindi, affatto un caso che molti dei clienti di Paperino&nipoti siano disegnati in abiti di buona fattura, benestanti, ad indicare la riscoperta del buono da parte di crede che per vivere bene bastino solo tanti denari.

                                Come spesso accade in molte storie, tuttavia, Paperone riesce a trovare, attraverso il suo legale, la via giuridica per impadronirsi della pentola: questa dell'avvocato capace di tutelare, verso adeguato corrispettivo, il diritto non di chi è nel giusto bensi quello di chi ha la tasca più gonfia, è un altro elemento ricorrente in molte storie, ciminiane e non, peraltro non certo lusinghiero per la categoria.

                                Fortuna che, alla fine, il fato interviene riequilibrando la situazione a dando a ciascuno il suo: un buon guadagno per alcuni, una perdita economica per altri, e tutto si ricompone a conclusione di una storia densa di significati.
                                Tritumbani fritti!

                                 

                                Dati personali, cookies e GDPR

                                Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                                Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                                Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.