Papersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
In edicola
4 | |
4 | |
4 | |
3 | |
4 | |
4 | |
3 | |
3 | |
4 | |
3 | |
3 | |
3 | |

56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

    Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
    Risposta #150: Lunedì 30 Mag 2016, 07:01:13
    bellissima giornata con autori amici veramente notevoli e disponibili...a breve punto a raccontare un po' come ho vissuto la fiera. :-)

      Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
      Risposta #151: Lunedì 30 Mag 2016, 08:57:33
      Mi sembrava un po' più nitida, comunque l'ho tolta.

      Meglio: al pubblico interessiamo noi,non il mio dito!!!

      A meno che il pubblico non mi smentisca e la rivoglia! ;D

      *

      Fillo Sganga
      Visir di Papatoa
         (6)

      • *****
      • Post: 2402
      • ex turk182
        • Offline
        • Mostra profilo
         (6)
        Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
        Risposta #152: Lunedì 30 Mag 2016, 19:23:35
        provo a scrivere qualcosa...
        Alla fine (e anche all'inizio per dirla tutta) ,sono assai contento della scelta dei premiati di quest'anno..non per tanto ma loro sono i degni rappresentanti del Topolino Magazine che leggevo da bambino....
        ho adorato le storie sportive di moda in quegli anni come Qui, quo, qua e le gioie della bmx...ho scritto un tema in classe parlando di un articolo di giornale che parlava di ho sposato una strega ed ho adorato storie epiche come quelle di Ubezio (la saga di harlec su tutte)...
        insomma per me e' stato l'anno top perche' davvero quando ti trovi davanti una parte della tua infanzia tendi spesso a fare "gli occhi dolci" come io ho fatto sto giro..

        inutiile scrivere tanta, troppa roba..provo a buttare giu' qualche ricordo a spot..

        il venerdi..

        un venerdi partecipato, di quelli che non si scordano facilmente..bello l'aperitivo in centro a reggio per chi c'era ma ancora piu' bella la serata ..cosa c'e' di piu' bello di essere tutti riuniti attorno a un tavolo (di un locale a tema fumetto) ad ascoltare begli annedoti di 2 addetti ai lavori come Casty e Bonfatti??

        il belive

        e la notte preso dall'emozione non ho dormito quindi e' salito il credo di cui sopra...e alle 6 di mattina ero ad occhi sbarrati modello Alex di Arancia Meccanica..l'attesa era ancora lunga

        la lunga coda verso il paradiso
        la fila all'ingresso e' ormai per me come il sabato del villaggio..un attesa di 40 minuti che pero' passi allegramente a chiacchierare con i tuoi amici che pian piano arrivano..tante chiacchiere e tante cavolate sparate assieme a sprea, federico, carlotta ecc ecc ...con compagni cosi' il tempo passa ed è gia' ora di andare..

        la fiera e i suoi ospiti
        veramente bella la fiera, sempre pieena di ospiti illustri che chiacchierano sempre con te allegramente..grazie a Boschi, Casty, Bonfatti per la gentilezza ...

        Massimo Marconi
        come ho gia' detto piu' volte per me lui è sempre stato un must, sia per le sue storie sia per come ricordo bello il topolino quando c'era lui in redazione...ho letto svariate volte le sue storie di quegli anni e quando me lo son trovato davanti ho avuto la pelle d'oca..qualcuno mi e' testimone...ok sono molto emotivo ma sui ricordi dell'infanzia non si scherza.

        Giampiero Ubezio
        idem con patate con Ubezio con cui ho parlato parecchio..una persona gentile e curiosa, sempre attenta ai lettori e ai loro gusti...

        tutta la compagnia ridente
        e poi arrivano Gatto, Devita....che parlano di tasse e della vecchiaia..tutti attorno al papersera in un caldo afoso che pero' trasmetteva gioia!!! eravamo assieme a degli amici (prima di essere autori).

        il pranzo...

        e a pranzo si uniscono casty e sciarrone..tutto bellissimo..in 60 amici riuniti a festeggiare i 2 premiati che ovviamente si commuovono..io mostro a Devita la mia pagina facebook e del come l'applicazione attenta mi mostri che 4 anni prima esatti lui fosse a reggio..il suo sguardo ovviamente era tra lo sconcerto e lo sgomento..ma era bello parlargli, sentirlo addolcire quando si parlava di storie sue belle e anche rivedendosi alle prese coi paperi negli anni 80 ammette che quelle storie venivano proprio bene..e invece rimane sconcertato quando impara quando puo' valere una sua tavola originale.

        premiazione ufficiale
        al termine di tutto i 2 premiati vengono ufficializzati in pubblico ed e' bello vederli felici e contenti..io ho poi la fortuna di scambiare 2 chiacchiere col grande Andrea Venturi, autore del Johnny Freak di Dylan Dog...

        non puo' fini' cosi'...

        e invece in poche ore finisce aime' tutto..ma son contento davvero di essere riuscito a conoscere persone che in qualche modo hanno allietato la mia infanzia..
        un grazie anche a tutti gli amici del papersera..
        purtoppo non sono riuscito a salutare tutti...ma lo faccio da qui, con un forte abbraccio :-)

        *

        Gumi
        Cugino di Alf
        Moderatore
           (3)

        • ****
        • Post: 1342
          • Offline
          • Mostra profilo
           (3)
          Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
          Risposta #153: Martedì 7 Giu 2016, 18:26:46
          Avevo scritto un commento ben lungo che purtroppo è andato perso. In attesa che mi riprenda la voglia di scriverlo un'altra volta volevo ringraziare tutti coloro che ho incontrato in questa splendida due giorni a Reggio, durante la quale abbiamo finalmente e meritatamente deciso di premiare quella colonna portante di Topolino che risponde al nome di Massimo Marconi.

          Un premio (lo sottolineo ancora) meritatissimo sia per l'autore, che ha dato vita a storie memorabili, sia per l'umile e disponibile uomo con cui abbiamo avuto la fortuna di condividere una giornata memorabile.

          Grandezza sottolineata anche dall'entusiasmo con cui molti suoi colleghi hanno accettato di partecipare al libro con cui l'abbiamo premiato e, alcuni, anche di essere presenti con noi in fiera.
          Tra questi vanno assolutamente citati Giampiero Ubezio, che è stato insignito della oramai celebre statuetta (raffigurante il Topolino de il nome della mimosa, il Maestro Massimo De Vita, che per me è un mito vivente ed è stato davvero un grandissimo onore conoscerlo, l'inossidabile Luciano Gatto, Claudio Sciarrone e Giuseppe Zironi (che ringrazio ancora, assieme agli altri, per gli splendidi disegni che hanno fatto per il libro) e il grande Casty.

          Una giornata veramente fantastica, condivisa, come sempre, con gli altri amici del papersera che sono la vera forza di questi eventi e che li rendono così incredibilmente belli.
          Quindi il mio caro saluto va a tutti loro, veri e propri "compagni di viaggio".
          (continua...) ;)

            Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
            Risposta #154: Mercoledì 8 Giu 2016, 10:50:52
            Scusatemi in anticipo se questo non è il posto giusto dove porre questa domanda. Ma per chi non è stato presente a Reggio, quando sarà disponibile il libro?
            W la Disney e Dumas!
            EFFEGGI

            *

            camera_nøve
            Ombronauta
               (4)

            • ****
            • Post: 947
            • Un Pker nostalgico..
              • Offline
              • Mostra profilo
               (4)
              Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
              Risposta #155: Venerdì 10 Giu 2016, 12:05:06
              Approfittando del forum tornato online posso esprimere il mio punto di vista su questa edizione del Premio Papersera, a parer mio la più bella Reggio vissuta in due giorni, la serata al Comix Pub di Fiorano Modenese con Casty e Bonfatti da antipasto alla giornata successiva in fiera e al pranzo con tanti amici del forum e i premiati!

              Me la sono davvero goduta, non potevo chiedere di meglio per questa "forse" ultima edizione in quel di Reggio, la speranza è che ovunque andremo potrò divertirmi con tutti voi e passare una giornata in spensieratezza e allegria insieme.

              Solo il Papersera può trasmettere certe emozioni dal vivo, incontrare autori e disegnatori tra i quali ci sono i propri idoli non ha prezzo, scambiare quattro chiacchiere con loro come se fossimo compagni di banco è mostruosamente bello.

              Grazie a tutti, davvero :)
              "Anche io una volta ero curioso..."

              Il mio canale YouTube dedicato ai fumetti Disney: The Fisbio Show  SmMickey


              @instafisbio su Instagram: https://www.instagram.com/instafisbio/

                Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
                Risposta #156: Sabato 11 Giu 2016, 18:13:12
                Cosa?
                 Solo perchè il forum è stato in panne, quest'anno niente resoconti di Reggio?
                Ok, cerco di dare io ( e pochi altri prima di me) il buon esempio, sperando che altri facciano altrettanto.

                Andata in treno frazionata con tappa a Roma e poi da Tiburtina con pattuglia composta da Dippy, Micchi e Scrooge 4, con anche Max in altro vagone.
                A mediopadana ci preleva Zekewolf per portarci in albergo....a proposito apro una parente ( per ringraziare Armando per avermi
                1) accompagnato dalla stazione all'albergo
                2) dall'albergo a Fiorano
                3) da Fiorano all'albergo
                4) dall'albergo alla fiera
                5) dalla fiera al ristorante
                6) dal ristorante alla fiera
                7) dalla fiera alla stazione
                Grazie, grazie, grazie, chiusa parente)

                Debbo dire che ogni anno le presenze paperseriane alla vigilia serale sono sempre più numerose; oltre la ventina per la serata Casty/Bonfatti in un pub a tema fumettistico. Della stessa si è già parlato ed è stato molto interessante per quello che gli autori hanno detto ed anche per quello che avrebbero voluto dire ma non hanno detto.

                Il rientro era ormai quasi in orario da fiera (giusto tre-quattro ore di sonno, ma chi riusciva a dormire) e subito era ora di sveglia.
                In sala per la colazione sembrava di stare in Giappone (ma dove stavano tutti quei giapponesi il giorno prima?).
                A me piace ricordare di essermi seduto allo stesso tavolo con il presidente (che onore in esclusiva per me) dove abbiamo parlato di future iniziative e che spero si riescano ad attuare.
                La mattinata in fiera si sviluppa maggiormente tra gli incontri con tutti gli altri "colleghi";  il giro per gli stand è solo un corollario, il vero stand da seguire è il nostro.
                Si arriva al momento del pranzo, con la consueta sontuosa presenza di autori, che si dà per scontata, ma io non mi ci abituerò mai.
                Io mi limito solo a raccontare che il premiato mi ha fatto una dedica speciale, dopo avergli ricordato la mia idea per un topostorie dedicato alle comunali di Paperopoli (pubblicato in questo periodo sarebbe stato proprio d'attualità) ma che purtroppo mi ha risposto che con i paletti odierni non si può più fare.
                La celebrazione ufficiale in sala convegni e, di seguito, la rituale foto di gruppo, ha chiuso degnamente la giornata del premio Papersera (l'ultima in quel di Reggio?), ma non la compagnia che si è tenuta insieme fino allo smontaggio dello stand.
                Di seguito il viaggio di ritorno in treno con gli stessi della partenza e per quanto mi riguarda, il cambio a Roma Termini per arrivare a Napoli oltre la mezzanotte.
                Una menzione di ringraziamento per tutti voi è cosa giusta e buona: inizio dallo staff dirigenziale e cioè presidente Paolo, vicepresidente Alle e segretario Scrooge 4, grazie anche per la gestione dello stand, siete l'anima del Papersera.
                I miei compagni di viaggio Dippy e Micchi (e il già citato Scrooge4), con loro la noia del viaggio non esiste affatto, magari le mie trasferte fossero sempre così.
                Di camera nove posso dire che è adorabile, anche per il grandioso e cospicuo omaggio fattomi, grazie ancora Fabio.
                I miei disegnatori di fiducia del Comicon, Conker e Gladstone, ho fatto un copia del vostro disegno del premio Gennarino in formato A3 e lo tengo in bella mostra nel mio salotto.
                Il debuttante reggiano Dottor Talos, che ormai ha rotto ampiamente il ghiaccio nelle convention paperseriane.
                La mia amica del cuore Gingerin Rogers, che rivedo sempre con piacere e che addirittura il venerdi sera ha fatto orari ancora più inoltrati che a Napoli.
                Un altro reduce del Comicon, Mc Duck, che ringrazio ancora per i suoi apprezzamenti.
                Matteo Gumi, stavolta in piena efficienza salutistica, rispetto alla costipazione dell'anno scorso.
                Il mio conterraneo Nunval, il vero animatore della serata di Casty e Bonfatti (Nun, c'è in programma un raduno campano a breve).
                Un altro mio collega "sudista" Martin61, sempre carico (sia con lo spirito che con il bagaglio) ancora prima di acquistare.
                Paper Butler e consorte, al debutto conviviale del venerdì sera.
                Piccolobush, sempre sfuggente davanti ad una telecamera o ad una macchina fotografica.
                Sprea, veterano del Papersera.
                V, con richiamo audio incorporato.
                Sergio di Rio, qualche parola con lui l'ho scambiata.
                L'autoctono Fillo che stavolta non ha smarrito la retta via (almeno credo).
                Zekewolf, vedi ad inizio post.
                Tra quelli visti solo al sabato, partiamo da Avv. Photomas e Ofelia. Con il primo ho ricordato in particolare che alla mia prima Reggio (nel 2013) ebbi modo di assistere all'arrivo della nutrita pattuglia milanese alla stazione, mentre purtroppo in quella dell'anno corrente il caro Alberto era ramingo e solingo (parole sue).
                Naturalmente anche Brigitta, stavolta senza il pensiero della canna da pesca.
                La cara Franka, un'altra veterana del Papersera.
                Kim e Chen, ormai possono fare un unico nick.
                Effedibi, anche solo rapidamente, ma sono stato contento di rivederlo.
                Minz68, a cui dobbiamo la stesura definitiva del libro di quest'anno.
                Magica De Spell, che non ha dormito, pur di essere dei nostri.
                Scrooge Mc Duck, con l'immancabile cravatta.
                Fdl98, senza genitori al seguito stavolta, giusto?
                I paperseriani che ho conosciuto per la prima volta e cioè Max, Groucho Marx81 ed altri con cui mi scuso per non averli elencati; colpa mia.

                Un saluto a tutti, e appuntamento, salvo imprevisti, con la Reggio di dicembre: visto che sarà l'ultima in terra emiliana, perchè non fare un raduno straordinario, abbinandolo a qualche iniziativa particolare?
                Ci spero.

                *

                Paper_Butler
                Gran Mogol
                   (5)

                • ***
                • Post: 646
                • Soffia il vento del sud...
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                   (5)
                  Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
                  Risposta #157: Domenica 12 Giu 2016, 13:29:29
                  È vero, al di là dei problemi del forum e dell’incalzare della quotidianità cui siamo tornati, sarebbe un peccato non ricordare in modo adeguato questa bellissima edizione del Premio Papersera!

                  Come ha scritto Paperenzo, per me e "Paperella" è stata la prima presenza al convivio del venerdì e devo dire che ne siamo rimasti davvero soddisfatti. Il Comix Pub di Fiorano ha fatto da location ideale alla serata con Casty e Bonfatti, che si sono rivelati assai generosi di racconti, aneddoti e spiegazioni sul magnifico lavoro svolto per "Tutto questo accadrà ieri", e non solo. Mi ha fatto piacere ascoltarli e parlare brevemente con loro, e la compagnia di tanti amici, tutti sinceramente appassionati, ha creato un’atmosfera fantastica.

                  Dopo pochissime ore di sonno, dovute anche a un giro notturno non previsto nell’hinterland reggiano (riportati Gingerin, camera_nøve e Dottor Talos al loro albergo, ci eravamo sagacemente persi il nostro! ;D), ecco il momento di andare in fiera. Prima tappa obbligata lo stand del Papersera, con acquisti, saldi di quote associative e il graditissimo incontro con gli altri paperseriani, sia quelli già visti il giorno prima sia quelli appena arrivati. Mi sono fatto firmare il librone dal premiato in persona, Massimo Marconi, caposaldo della mia infanzia/adolescenza: per me è stato un onore scambiare qualche battuta con lui e stringergli la mano, così come vedere, poco dopo, niente meno che Massimo De Vita! Poi, dopo una passeggiata nel resto della fiera e qualche ulteriore acquisto, il momento del pranzo, con l’ormai tradizionale trasferimento in massa al "Cigno".

                  Ho preso posto nella grande tavolata, con alla mia destra “Paperella”, a sinistra il Dottor Talos e giusto di fronte il mitico Martin61, come sempre abilissimo nel circondarsi di nomi illustri: in questo caso da un lato Zironi e dall’altro Gatto! Con il grandissimo Luciano ho avuto modo di interagire in ognuna delle mie quattro presenze reggiane ed è inutile dire quanto – come immagino tutti, del resto – nutra per lui una stima enorme che tende a sfociare in vero affetto. Zironi lo avevo solo "sfiorato" l’anno scorso e sono stato contento di averlo potuto conoscere un po’ di più: si è dimostrato persona disponibile, interessante e profonda, ma, leggendo (e guardando) le sue storie, non avevo dubbi al riguardo!

                  Terminato il pasto, siamo rientrati in fiera per le premiazioni ufficiali, sempre emozionanti, seguite dal passaggio al "nostro" stand per i saluti e un disegno al volo dedicatomi dall’altro premiato, Giampiero Ubezio, anche lui gentilissimo, nonché pienamente meritevole del riconoscimento attribuitogli. Prima di andare, non poteva mancare un ultimo amichevole congedo dal Bonfa (purtroppo in quel momento Casty non c’era).

                  Che dire per concludere? Vorrei ringraziare tutti voi, a uno a uno, per la compagnia. I nomi li ha già fatti ottimamente Paperenzo e non sto a ripeterli: giusto una doverosa eccezione per Paolo, cui non può non andare la nostra gratitudine per quello che ha ideato e fatto crescere fino ad arrivare a ciò che è oggi. Questi raduni, come ebbi modo di scrivere qualche tempo fa, rappresentano una vitale boccata d’aria fresca. In questo senso mi sembrano molto significative le parole pronunciate da Paolo Gallinari, il presidente dell’ANAFI, nel ricevere il nostro premio speciale: mi avevano colpito molto già "live" e sono andato a risentirle nel filmato girato dal nostro insostituibile videomaker ufficiale.

                  «Abbiamo trovato nel Papersera un’associazione partner di appassionati, di persone, che del mondo del fumetto hanno compreso una cosa importante: che è un modo per stare insieme e passare insieme dei bei momenti e per conoscere persone interessanti e anche un po’ "svitate", come siamo tutti noi che frequentiamo il mondo dei fumetti. E devo dire che non so se c’è un codice genetico particolare per quelli a cui piacciono i fumetti, ma sicuramente se quel codice c’è, qui dentro tutti ce l’abbiamo». Come non essere d’accordo? :)

                  *

                  Paolo
                  Flagello dei mari
                  Moderatore

                  • *****
                  • Post: 4370
                  • musrus adroc
                    • Offline
                    • Mostra profilo

                    Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
                    Risposta #158: Martedì 14 Giu 2016, 15:08:12
                    Una foto con la statuetta per Ubezio me la rimediate?

                    Grazie!


                     - Paolo
                    Orrore! Panzaal non è Panzaal!

                    *

                    Martin61
                    Evroniano
                       (2)

                    • **
                    • Post: 123
                    • Novellino
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                       (2)
                      Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
                      Risposta #159: Martedì 14 Giu 2016, 21:49:05
                      Una foto con la statuetta per Ubezio me la rimediate?

                      Grazie!


                       - Paolo
                      Eccola qua, nelle mani di Brigitta pronta per essere consegnata al premiato

                      *

                      Martin61
                      Evroniano
                         (2)

                      • **
                      • Post: 123
                      • Novellino
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                         (2)
                        Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
                        Risposta #160: Martedì 14 Giu 2016, 23:39:39
                        Come giustamente detto da Paperenzo e Paper Butler è un peccato non ricordare solo per i problemi del forum le due belle giornate trascorse insieme a Reggio Emilia con i tanti autori nostri ospiti.
                        Arrivo in treno venerdì sera a Reggio e il gentilissimo Piccolobush mi viene a prendere in albergo vicino alla stazione centrale e poi ci rechiamo all’appuntamento con Amedeo V che arriva alla stazione Mediopadana per poi arrivare buoni ultimi a Fiorano Modenese.
                        Al  Comix Pub ci sono già una ventina di persone al tavolo e in attesa dell’incontro con Casty e Massimo Bonfatti iniziamo a mangiare belle fettone di manzo annaffiate da birra. Dopo esserci satollati inizia il clou della serata con i due illustri autori che raccontano il dietro le quinte della bellissima storia “Tutto questo accadrà ieri”, primo lavoro per Bonfatti su Topolino ed ennesimo capolavoro per Casty.
                        Il pubblico presente partecipa vivacemente con varie domande in particolare di Nunziante e Marco.
                        A fine serata c’è la vendita della bellissima stampa numerata con la vignetta cangiante positivo/negativo tratta dalla suddetta storia e tutti noi ci accaparriamo almeno un esemplare.
                        Il giorno dopo è il giorno della fiera vera e propria.
                        Sempre con il passaggio di Piccolobush arrivo in fiera e c’è una bella coda alle biglietterie: non certo come quella del Comicon napoletano, ma è la prima volta che alla fiera di Reggio bisogna mettersi in fila per entrare; comunque in compagnia di camera nove, Gingerin, Dottor Talos, McDuck, Gladstone e Piccolobush il tempo passa velocemente e arriviamo a comprare l’agognato biglietto.
                        Una volta in fiera vado subito insieme a Piccolobush verso Claudio Castellini che però non fa disegni ma solo dediche: mi accontento e gli faccio firmare qualche albo; poi giro per gli stand acquistando come al solito un sacco di fumetti e allo stand del Papersera dove già ci sono grandi autori come i premiati Marconi e Ubezio e anche Massimo De Vita.
                        Arriva il momento del pranzo e come l’anno scorso approfitto del passaggio del sempre gentile Paper Butler e consorte e con noi c’e anche il Dottor Talos; con loro tre siamo anche vicini di posto al tavolo e io ho la botta di fortuna (dopo quella dell’anno scorso dove ero a fianco di Chendi e della Ziche) di sedermi fra Luciano Gatto e Giuseppe Zironi. Come già detto da Paper Butler è stato bellissimo parlare con due autori del loro calibro sia di fumetto Disney che di tanti altri argomenti; poi ho approfittato di essere vicino a Zironi per avere un bel disegno di Eta Beta.
                        Dopo il pranzo torniamo alla fiera per la cerimonia di premiazione; prima di quella del Papersera c’e stata quella Anafi  con i premi attribuiti a veri mostri sacri del fumetto come Milazzo, Manfredi ed Eleuteri Serpieri. Ma quello che più mi ha emozionato è stato quello dato alla memoria di Enrico Bagnoli, consegnato alla vedova Renata Pfeiffer che era visibilmente commossa e ha ricordato il lavoro svolto insieme e l’amore che provavano  l’un l’altro anche dopo sessanta anni di matrimonio, sempre come se fosse il primo giorno.
                        Mi sono avvicinato alla Pfeiffer per manifestare il mio entusiasmo per alcune storie di Martin Mystere scritte insieme da loro due e disegnate da Bagnoli e si è di nuovo commossa al ricordo di quel grande artista che era Enrico Bagnoli.
                        Dopo le premiazioni ancora in giro per gli stand; incontro Ubezio che mi chiede indicazioni per lo stand Papersera e lo accompagno e per ringraziamento mi disegna Indiana Pipps; poi arriva il momento dei saluti e ritorno verso l’albergo carico di fumetti ed indelebili ricordi.
                        Per concludere un saluto a tutti; come detto i nomi li ha già fatti Paperenzo e non voglio fare ripetizioni, ma sappiate che per me stare insieme ad altri appassionati come i paperseriani è una sensazione bellissima.

                        Ho inserito qualche foto dei due giorni nello showcase;
                        http://www.papersera.net/utenti/showcase.php?showcaseId=martin61
                        « Ultima modifica: Mercoledì 15 Giu 2016, 00:37:10 da martin61 »

                        *

                        Sergio di Rio
                        Diabolico Vendicatore
                           (1)

                        • ****
                        • Post: 1780
                        • Novellino
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                           (1)
                          Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
                          Risposta #161: Mercoledì 15 Giu 2016, 15:19:43
                          Quest'anno complice il prolungato periodo off-line del forum siamo passati dagli ultimi resoconti del Comicon a quelli dell'Etna Comics, tutti decisamente numerosi...e qui ne sono arrivati pochi...e allora anche a più di 2 settimane dagli eventi occorre rimediare!

                          Il mio terzo premio Papersera inizia di mattina presto, il venerdì, sono pronto a partire per Roma quando mi segnalano che ci sarà uno sciopero.  :o
                          Al pensiero di dover andare a prendere di corsa un treno, pagare 80 euro e arrivare in serata sconvolgendo i già complicati piani di trasporto dalla stazione ai vari alberghi vado in crisi...sono arrivato a metà calendario quando un autista pronuncia le parole più belle della giornata : "sciopero revocato!"

                          E niente, arrivo alla stazione Tiburtina dove ci si incontra, con Gumi, Paolo e Alle, e si parte alla volta di Reggio.
                          A differenza di quello di due anni fa il viaggio va decisamente liscio, la fatidica Fabro viene superata agevolmente, si arriva in tranquillità all'albergo, e per la prima volta assisto al ritiro dei pacchi - con il consueto panico perchè anche stavolta non si ritrovano! - e all'allestimento del banchetto (due anni fa visto il guasto e il ritardo se ne occuparono altri).
                          Stiamo per lasciare la fiera ma arriva nientepopodimeno che Casty, che ci chiede di andare a prendere una birra (o anche due! ;D) nel padiglione li vicino.
                          E' sempre bello sentire i suoi racconti sui retroscena delle storie, i progetti futuri, i commenti sul forum, ecc.; e insomma, fra una cosa e l'altra poi ritorniamo in albergo, e poi dritti a cena.

                          Il dispiacere perchè è saltato l'ormai classico Crucolo viene cancellato da quella che sarà la serata. Ci avviamo verso Fiorano, città che fino ad allora conoscevo unicamente per il circuito della Ferrari, e dove invece c'è anche un posto noto come Comix Pub.

                          Dallo scudo di Capitan America ai pupazzetti di Holly e Benji, dalla statuetta di Pippo alla spada degli Stark, una quantità infinita di riferimenti al mondo di cinema, fumetti e serie TV...il posto più nerd in cui sia mai stato.
                          E c'era anche un'altra sala al piano di sopra che non abbiamo visto...chissà cos'altro poteva esserci! :)
                          Pensiamo di essere in ritardo perchè la prenotazione era alle 20, ma come era prevedibile non c'è ancora nessuno e con i vari arrivi a più riprese di tutti i circa 25 partecipanti non riusciamo a sederci al tavolo prima delle 21:50 ;)
                          Dopo cena inizia l'evento della serata, ovverosia la conferenza di Casty e di Massimo Bonfatti, uno dei miei disegnatori preferiti della gioventù, quando realizzava quelle meravigliose storie con Cattivik (di cui peraltro campeggiavano alcune tavole appese ai muri del pub).
                          L'argomento centrale è la loro storia "Tutto questo accadrà ieri", recentemente pubblicata sul Topo, ma poi si spazia anche ad un discorso più generale sul mondo Disney e il fumetto.
                          Tutto molto interessante, poi fra una cosa e l'altra si ritorna in albergo che è l'1 passata.

                          Il giorno dopo a colazione scopro che siamo praticamente gli unici italiani nell'albergo, che per il resto ha un'enorme quantità di turisti orientali, tanto che mi veniva quasi spontaneo gridare : "i giapponefiii!" (chi coglie la citazione? ;)).
                          Poi in fiera presto, la giornata scorre fino al raduno per l'ora di pranzo, stiamo per partire nuovamente sulla Paolomobile alla volta del Cigno, quando ci si accorge di essersi dimenticati addirittura Massimo De Vita!
                          Così cambio velocemente macchina e arrivo al ristorante su quella di Sprea, assieme ad un ragazzo di nome Alessandro che non so chi è sul forum, un altro che non ho conosciuto ma credo proprio fosse Grrodon, e Casty. Nel pur brevissimo tragitto c'è ancora tempo di sentire qualche interessante retroscena della vita fumettistica, e poi a pranzo.
                          Siamo un pò meno delle altre volte, ma pur sempre una 50ina di persone almeno. E come sempre accade col Papersera, riesco a vedere per la prima volta persone che da 20 anni conosco solo come nomi in fondo ad una pagina di fumetti. Quest'anno per la prima volta vedo Massimo De Vita, Massimo Marconi e Giampiero Ubezio.

                          Arriva poi il momento della premiazione, a Marconi come autore e Ubezio come disegnatore, a cui fanno seguito le consuete foto di gruppo.
                          Altri giri in fiera e poi è il momento di ripartire, verso le 18, dalla comodissima stazione Mediopadana, arrivo di nuovo a Roma e poi a casa.

                          Un ringraziamento generale a tutti i partecipanti, in particolare a quelli che mi hanno trasportato da una parte all'altra nella due giorni fumettosa.
                          Credo di aver conosciuto un solo forumista nuovo, Dottor Talos, poi c'erano anche Max e McDuck che non ho avuto il piacere di conoscere anche se credo di aver capito chi erano.

                          Angolo del rammarico : non aver potuto avere un disegno di Bonfatti, cosa che desideravo da tempo, per il fatto che quelli di lui e Casty erano a pagamento.
                          So bene che non era per scopo di lucro, anzi, era per una nobile questione di beneficenza, e quindi va bene così, però questo ha impedito a chi come me aveva un limitato budget a disposizione vista la trasferta, di avere un disegno.
                          Sarà per un'altra volta!

                          E poi c'è il fatto che questa pare potrebbe essere l'ultima fiera di Reggio Emilia...ma speriamo di no, e che se proprio si deve spostare, che sia nei paraggi, si parlava di Modena o Parma mi pare.

                          Ok, credo di aver sproloquiato abbastanza...alla prossima fiera, sperando che quella di Reggio ci sia ancora il prossimo anno!

                          *

                          Piccola Pker
                          Diabolico Vendicatore

                          • ****
                          • Post: 1425
                          • Fantasia portami via!
                            • Offline
                            • Mostra profilo

                            Re: 56a Mostra Mercato del Fumetto di Reggio Emilia 28 Mag 2016
                            Risposta #162: Mercoledì 15 Giu 2016, 18:57:06
                            Leggendo i vostri bei resoconti sale ancora più la tristezza di non essere potuta venire...
                            Però pazienza, spero di poter recuperare gli anni prossimi. Come si dice, "se la laurea vuoi esibire un po' devi soffrire", o qualcosa del genere... ;)

                             

                            Dati personali, cookies e GDPR

                            Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

                            Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

                            Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.