Benvenuto! Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza. Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (214)
  • piccolobush (132)
  • Malachia (97)
  • Nebulina (95)
  • Paolo (85)
  • scrooge4 (78)
  • warren (43)
  • Paperinika (41)
  • A.Basettoni (40)
  • New_AMZ (37)
  • Angelo85 (33)
  • Samuele (26)
  • inthenight (26)
  • Gladstone (25)
  • Everett_Ducklair (24)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)
  • marcosferruzza (14)
  • Brigitta_McBridge (14)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 341663 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Presentato in anteprima a Lucca Comics 2016, torna in grande formato, inserendosi nella collana Deluxe, Dracula di Bram Topker, la parodia che, insieme a Novecento, ha riportato in auge il filone portando con sè un approccio più curato ed anche più "commerciale", con edizioni pregiate ed esclusive per quella storia. Così, com'era già successo per Moby Dick, la Deluxe si arricchisce di una nuova parodia, dopo la sua pubblicazione in volume singolo del 2012 (anche lui in anteprima in quella Lucca).
Allora scrivevamo che "la parodia di Enna, Celoni e Andolfo (per i colori), è una gioia per gli occhi, sia a livello grafico che narrativo. Enna è abilissimo nel creare una parodia nel filone ormai piuttosto in voga della rievocazione in costume fedele dell'opera originale, lontani dalle rievocazioni contemporanee martiniane come Paperiade o Paperino e l'oro di Reno ovvero l'Anello dei Nani Lunghi, riutilizzando anche l'espediente del romanzo epistolare in maniera intelligente, con ironia e l'uso di efficaci didascalie. Il perno umoristico su cui si regge la parodia è ovviamente l'uso della barbabietola al posto del sangue, e l'utilizzo efficace del cast di Topolinia. A parte l'assenza di Manetta, tutti sono presenti e ben usati, da un Rock Sassi calzante in pieno ad una Clarabella al top della forma bovina, e un Macchia Nera diabolico e ironico. Ma è certamente con Pippo Van Helsing che si toccano vette di umorismo sagace non così comune in Disney.
A rappresentare bene tutto questo è un Celoni magnifico e totale, capace di innervare di linee barocche ed equilibrismi grafici ogni vignetta. Linee che si librano alte nel grande formato e che spumeggiano con i colori della formidabile Mirka Andolfo. Un'opera grafica che è un unicum nella storia disney, a parte le storie dipinte di Carpi e Chierchini (ma a due strisce per pagina). Gli autori non si fanno problemi ad osare, e certe vignette "hard" e di alta tensione ne sono la prova.
Una storia potentissima, in un'edizione che le rende giustizia e che si mostra bene in libreria, in un'operazione editoriale assolutamente doverosa e che speriamo la Disney Italia prolunghi a lungo. La valorizzazione delle belle storie recenti passa anche da qui."
Effettivamente, quattro anni dopo, il concetto si è evoluto nella Deluxe, solidi volumi cartonati di maggior formato, recuperando anche l'esperienza, altalenante ma sincera, di Tesori. Riguardo a questa edizione, non c'è molto altro da dire. La copertina è la stessa del 2012, a sua volta ripresa da quella di Topolino, e i contenuti speciali interni sono decisamente miseri, anche per una foliazione ridotta all'osso. Nulla che si aggiunga a quanto già uscito in precedenza: un bel testo di Enna sul concetto di barbabietola e due pagine di sketch di Celoni, uno per ogni personaggio. Un po' pochino, invero. Pertanto, per chi non dovesse averla mai letta in grande formato, si tratta di un acquisto doveroso. Per gli altri, forse è meglio aspettare un probabile cofanetto con la cosiddetta trilogia gotica.

Recensione di V


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 4/5    Voto medio: 4/5 (19 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy