Benvenuto! Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza. Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (231)
  • piccolobush (136)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • Paolo (85)
  • scrooge4 (82)
  • Paperinika (47)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • New_AMZ (37)
  • Angelo85 (36)
  • inthenight (30)
  • Gladstone (27)
  • Everett_Ducklair (27)
  • Samuele (26)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)
  • Brigitta_McBridge (14)
  • marcosferruzza (14)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 372246 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Con la conclusione di "Nemesis" si chiude anche il progetto Darkenblot, stando alle parole dei suoi stessi autori. Si è trattato di un felicissimo esperimento, un riuscito tentativo non solo di modernizzare la figura di Macchia Nera (di fatto l’unico villain Disney con la necessaria credibilità per affrontare un ruolo del genere) ma anche di vedere all’opera un Topolino vivo e dinamico come pochi oltre a Casty sanno ormai tratteggiare.
Inutile stare qui a fare la caccia alle citazioni: Darkenblot è immerso in un immaginario consolidato, scritto da due autori che hanno riversato più o meno inconsciamente molto del loro background in questa fatica, sarebbe una operazione sterile e inutile. Purtroppo quella delle citazioni (e spesso si va ben oltre la semplice citazione) è ormai una piaga a doppio taglio: da una parte troppe volte leggiamo storie inutili, scritte senza una idea solida, che cercano di salvarsi strizzando l’occhio al lettore con un richiamo. Dall’altra il lettore, solleticato dall’idea di scovare questi dettagli finisce col far passare in secondo piano la lettura vera. Entrambi gli attori di fatto perdono di vista quello che dovrebbe essere l’obiettivo primario di una storia cioè narrare e intrattenere. Darkenblot questo lo fa ottimamente, le pagine scorrono via una dietro l’altra, la sceneggiatura non ha intoppi, i disegni sono davvero d’impatto.
Perciò per una volta val la pena lasciar perdere le idiosincrasie e godersi la storia, facendosi trascinare dal piacere della lettura.
Anche perché se sperate di rifarvi col resto del numero resterete delusi. Sì, c'è un simpatico "corto" di Faccini, divertente e nonsense, ma è davvero un lampo nel buio. Senza infierire sulle due brevi che non hanno nessuna pretesa le altre due storie lunghe del numero sono una delusione.
"Zio Paperone e la startapp cup" è un tentativo poco riuscito di parlare di un argomento di attualità e di sicuro interesse, ma per fare ció affastella personaggi su personaggi che fanno più che altro confusione, nessuno è davvero utile allo svolgimento. Oltre a ció, il tutto è anche carente di brio. Forse con un minor numero di protagonisti, la vicenda sarebbe stata meno frammentaria e l’intento didattico ne avrebbe giovato.
"Brigitta e la missione cupido" è perfetta per un bambino di otto anni. Già se uno di dieci dovesse trovarla divertente sarebbe preoccupante. Una commedia degli equivoci come mille altre ma che non riesce ad essere sorprendente come vorrebbe nè divertente come dovrebbe.
Il resto del giornale ospita una intervista al portiere del Milan e della nazionale, Donnarumma (cui vengono dedicate la copertina e qualche one-page a tema) e, un po’ più interessante, un piccolo approfondimento su robot e AI grazie alla partecipazione di due specialisti del settore.

Recensione di piccolobush


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 3/5    Voto medio: 3/5 (20 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy