Benvenuto! Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza. Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (231)
  • piccolobush (136)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • Paolo (85)
  • scrooge4 (82)
  • Paperinika (47)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • New_AMZ (37)
  • Angelo85 (36)
  • inthenight (30)
  • Gladstone (27)
  • Everett_Ducklair (27)
  • Samuele (26)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)
  • marcosferruzza (14)
  • Brigitta_McBridge (14)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 372445 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Terzo numero del "progetto/esperimento/recupero" di Ridi Paperoga, curato nella confezione e nei redazionali da Tito Faraci, Marco Bolla e Sio.
Si continua sulla falsariga dei due spillati precedenti e sull’escamotage del tema del numero, già in vigore ai tempi di Ridi Topolino, che include sia la rubrica principale che la storia inedita.
Questo mese si tratta della gentilezza: se in tal senso Gambadilegno in: leggete questa storia per favore (ma non sentitevi obbligati), di Tito Faraci e Enrico Faccini, risulta la più debole delle storie scritte per la testata, con un svolgimento sì surreale ma non così comico come ci si potrebbe aspettare, il cosiddetto Temone funziona nella sua follia. Le assurde traduzioni in presunta "forma gentile" di alcune frasi riscoprono tutto il nonsense del Faraci dei tempi d’oro e del Sio attuale, e così anche l’immancabile test per scoprire che tipo di persona gentile si è.
Oltre a questo filo rosso, risulta divertente la rubrica con le curiosità dal mondo, in cui gli autori hanno inserito di tutto e di più, con effetti comici assicurati, ma soprattutto l'articolo in cui si finge di ricostruire la trama di alcune vecchie storie Disney partendo dalla vignetta finale. Inutile dire che gli esiti sono volutamente inverosimili, dando ancora una volta il pretesto per voli pindarici dell'assurdo comico, alcune volte decisamente riusciti, altre meno.
Carina, anche se non proprio in linea con lo spirito puramente umoristico del prodotto, la storia in ristampa Paperoga e il vicino misterioso, e anche le due one-pages Re di pasticci scelte non sono tra le migliori della serie.
Come si può notare, comunque, è ancora Enrico Faccini a fare da trait d’union al numero, così come nel primo: sembra quindi che, invece di avere un autore-simbolo diverso per ogni numero, abbiano deciso di alternare i due talenti comici di punta di Topolino, aspettandoci a questo punto un ritorno di Silvia Ziche nel prossimo albo.
Sio tira fuori del suo meglio, infine, nelle due pagine di fumettino finale, ancora una volta attribuito in modo fittizio a Paperoga stesso: Gumbo Gorilla nemico degli insetti è una storiellina basica ma geniale, che meriterebbe molto più spazio rispetto alla sua funzione di "pretesto didattico" su come realizzare un fumetto (il modo in cui è usata in questo albo).
Insomma, arrivati al terzo numero si può concludere che Ridi Paperoga mantiene ciò che promette: nonsense, divertimento leggero e folle, non per tutti i palati ma che non subisce dirottamenti rispetto ai propri obiettivi. Nel complesso appare come un prodotto emulo ma meno fresco di Ridi Topolino, del quale riprende l'approccio con qualche innovazione generale ma senza offrire un quid effettivo.

Recensione di Bramo


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 3/5    Voto medio: 3/5 (7 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy