Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (244)
  • piccolobush (145)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (86)
  • Paolo (85)
  • Paperinika (52)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • Gancio (40)
  • New_AMZ (37)
  • inthenight (32)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Gladstone (28)
  • Samuele (26)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)
  • MiTo (15)
  • marcosferruzza (14)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 413450 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



A circa un anno dal debutto della nuova veste, la testata dedicata al papero mascherato sembra aver esaurito definitivamente tutte quelle storie che potevano in qualche modo essere definite "speciali". Così, dopo l’uscita di scena delle "cult" (avventure d’epoca dedicate al diabolico vendicatore, da quelle iniziali di Guido Martina fino alle pezziniane) sembrano essere davvero agli sgoccioli anche le "guest". Nello spazio delle storie "ospiti" questo mese troviamo infatti una storia in tutto e per tutto "normale" che avremmo potuto tranquillamente vedere nell’indice insieme alle altre ristampe. E, in generale, tutto l’assortimento proposto pesca in periodi abbastanza recenti (dal ’97 in poi) con la guest datata 2014. Questo non costituisce in assoluto un difetto del numero, ma quantomeno una caratteristiche che lascia presagire un sempre maggiore ricorso a un archivio meno datato visto il presumibile esaurimento delle teche con date più distanti. Per quanto riguarda la provenienza delle singole storie, delle 7 ristampe 4 provengono da Paperinik e altri supereroi e 3 da Topolino.
L'inedita del mese è affidata a Giorgio Salati, che sfrutta temi collaudati per imbastire una storia comunque gradevole anche se non memorabile, affiancato da un Antonello Dalena che appare non al proprio top. Per quanto riguarda invece le ristampe, per circa metà si concentrano su uno stile abbastanza leggero con grande successo della "commedia" alla paperopolese. Fanno parte di questo gruppo Il cucciolo inseparabile dove Paperinik è costretto a fare il dog sitter distrincandosi con la vita del suo alter ego e il difficile mantenimento della sua identità segreta; l'amicizia boomerang, interessante variazione sui temi dell’amicizia tra Paperino e il vendicatore e della rivalità con Gastone; Il club dei bugiardi, quasi un Decamerone ambientato in una congrega di amici che vede tra le proprie fila anche già citato Gastone, Zio Paperone e altri personaggi creati ad hoc da Concina e tutto sommato ben caratterizzati nonostante il loro destino assai effimero.
Tra le storie più improntate all’azione, ovvero l’altra metà circa delle ristampe, spicca almeno per stile e per lunghezza (ben 51 tavole senza interruzione!) I crimini virtuali, storia scritta e disegnata da un autore non certo conosciuto come Stefano De Lellis (disegnatore soprattutto dei TopoGeo), che conferisce all’avventura un tocco quasi psichedelico con susseguirsi di vignette a gabbia libera con l’aggiunta (abbastanza discutibile) dei nipotini nella veste grafica di Quack Pack. Sempre tra le storie d’azione troviamo Il sabotatore d'affari, dove il papero mascherato è alle prese con un misterioso disturbatore intenzionato a rovinare gli affari di Zio Paperone e di Rockerduck; Perso nel labirinto, avventura di stampo più improntata al genere fantascientifico sia pure in maniera tradizionale rispetto alle storie classiche del personaggio di Paperinik; e infine Il ritorno di Lebriccons (la "guest" del numero), che riprende un’ambientazione storica per il vendicatore mascherato come il museo delle cere usato da Martina per "Paperinik torna a colpire". Qui vediamo Paperino nelle vesti di custodi nel museo dello Zione, ma stavolta il fulcro della questione non è la disputa famigliare bensì l’incursione di un antico criminale.
In conclusione il numero si presenta gradevole sia pure senza storie memorabili, senza neppure cali evidenti di qualità nelle storie che compongono l’indice. Come al solito, Freccero svolge un lavoro eccellente con la cover e Ferrario con la vignettona finale, mentre lo spazio dell’editoriale ospita come di consueto un disegno inviato da un giovane lettore.

Recensione di MiTo


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 3/5    Voto medio: 3/5 (4 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy