Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (271)
  • piccolobush (167)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (93)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (52)
  • Gancio (46)
  • inthenight (44)
  • warren (43)
  • A.Basettoni (43)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (32)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • Chen Dai-Lem (24)
  • MiTo (23)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 414709 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Continuano i compleanni importanti e così, dopo gli 89 anni di Topolino (a cui è mancata una vera e propria celebrazione) e i 70 anni di Zio Paperone, questa settimana il libretto festeggia il settantesimo compleanno anche di Gastone. A questo evento sono dedicati la bella copertina di Giorgio Cavazzano, un Topotest per valutare il nostro livello di fortuna e la storia di apertura del numero: Un giorno da Gastone (Gagnor/Mazzarello). Gagnor si riscatta subito dalla prova poco convincente della settimana scorsa, proponendo un compleanno alternativo a Gastone il quale, grazie a un congegno inventato da Archimede, potrà calarsi nei panni dei vari membri della sua famiglia, vivendone una giornata tipo. La storia è bella proprio perché tocca i valori principali dei vari personaggi: il duro lavoro per Paperone, l’amicizia e l’affetto tra cugini nel caso di Paperino e Paperoga, l’amore e la famiglia per Paperino. Inizialmente Gastone non rimane particolarmente colpito dall'esperimento e continua a preferire la sua vita, priva di problemi e piena di fortuna, ma capirà poi che gli manca qualcosa e si impegnerà ad aiutare la sua famiglia, portando un pizzico di buona sorte nelle loro vite. Anche Mazzarello ai disegni fa un buon lavoro, risultando particolarmente piacevole proprio nella realizzazione delle scene familiari.
Curiosamente la direttora non si occupa di questa ricorrenza nel suo editoriale, ma si concentra invece sul lancio dell’album di figurine Panini, il prodotto principale della casa editrice. Al calcio è dedicata anche un’interessante intervista all'arbitro più giovane d’Italia, Damiano di 12 anni, che ci racconta come è nata questa sua passione e come sta muovendo i primi passi per realizzare il sogno di diventare arbitro di serie A.
Un'altra buona storia è Superpippo e la minaccia del Guastafeste (Stabile/De Vita). Topolino e Pippo, di ritorno da una serata al bowling, si trovano a fronteggiare il "Guastafeste", un cattivo che, con l’aiuto di robot chiamati "Guastabot", irrompe in ristoranti e librerie per rovinare i momenti importanti delle persone; chi è e perché lo fa è il problema che Topolino si troverà ad affrontare, ma il risolutore del mistero, nonché vero protagonista dell'avventura, sarà un Superpippo in gran forma.
Zio Paperone e i Bassotti recalcitranti (Venerus/Picone), invece, è una storia basata su un doppio equivoco: Zio Paperone vuole farsi rapinare dai Bassotti almeno una volta, per non perdere gli incentivi di un’assicurazione che rimborsa, almeno in parte, le ingenti spese per i suoi sistemi di sicurezza, mentre i Bassotti, dopo innumerevoli tentativi di furti al deposito non andati a buon fine, puntano a battere il record di fallimenti del loro bisavolo... come finirà? La trama è molto scorrevole, ma risente un po’ dei disegni, perché Picone in questo caso non riesce a rendere al meglio i personaggi e in particolare, in alcune vignette, sembra di vedere attraverso uno specchio deformante.
Una nota di merito va, bisogna dirlo, alle Duck Tales. Finalmente, dopo una serie di episodi poco riusciti, questa avventura risulta gradevole, ha un buon ritmo e lascia al lettore la sensazione di aver letto una storia e non una serie di pagine utili solo per pubblicizzare la serie TV.
Prosegue invece come le puntate precedenti Donald Quest (Ambrosio-Aicardi/D'Ippolito). Il lettore adulto continua a far fatica nella lettura, perdendosi tra le pagine. I disegni, in questo caso affidati a Francesco d’Ippolito, sono l’unica nota positiva della storia.
Segnaliamo, infine, l’intervista a Cristina D’Avena che ci presenta il suo nuovo disco Duets, realizzato in collaborazione con alcuni big della canzone italiana e volato subito ai vertici delle classifiche; la cantante spiega come sono state scelte e arrangiate le canzoni e racconta la passione che i vari artisti hanno messo nella realizzazione dell’album e l’affetto che i vari fan le dimostrano a tutti i concerti.
Dopo il numero precedente, che si era dimostrato particolarmente sottotono, questo Topolino risale un po' la corrente. Grazie ad alcune storie buone, pur se senza particolari picchi, nel complesso il numero merita una sufficienza piena.

Recensione di Chen Dai-Lem


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 3/5    Voto medio: 3/5 (21 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy