Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (268)
  • piccolobush (157)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (91)
  • Paolo (85)
  • Paperinika (52)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • Gancio (43)
  • inthenight (41)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (31)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • MiTo (18)
  • Bruno (16)
  • Chen Dai-Lem (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 487814 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Ecco un numero dinanzi al quale esclamare... uhm, peccato! L'albo si apre con la migliore delle introduzioni, Il romanzo di un papero povero. Storia complessa, ben architettata e ottimamente disegnata, opera del Guido Martina più preciso e dettagliato, quello che per intenderci firma anche Slim Magretto e capolavori simili. Si prosegue con Paperino e l'avventura di Rio, purtroppo un po' sotto tono rispetto alle (mie) attese, insomma un pochino scarna per essere una storia brasiliana.
Piatto forte dell'albo, per abusare di un'espressione stantia, Topolino e l'unghia di Kalì; certo non si può dire che la storia sia irristampata. ╚ anche vero che si tratta di una storia prototipica, degna di letture e riletture, insomma: di uno dei capolavori di Romano Scarpa. E dunque passi, nella viva speranza che ci sia qualcuno che la legge per la prima volta su questo volume.
Segue una chicca: Topolino e il 5170K scomparso, ottima prova del Professore... appunto del Professore, qui sta la questione, poiché la lettura di questa storia scioglie un nodo filologico-attributivo: la sceneggiatura appare senz'altro attribuibile a Martina, cosicché si cambi la pagina Inducks, si stappi la gazosa, si cosino i cosi e si ramino i rami. (Cit.)
E veniamo dunque al "peccato!": Il Lupo Cattivo e le termiti mangiamuri (purtroppo un po' scontata), Pierino e il lupo (cui prodest trasporre graficamente un'opera che ha la sua ragion d'essere unica e somma nella Musica che l'anima e la conduce da cima a fondo? Gonzales e Moores svolgono onestamente il proprio lavoro, ma ci sarebbe stato bisogno, mi si passi l'ardire, d'un Fabio Celoni per giustificare una simile operazione).
Ed ecco la coppia di chiusura: Indiana Pipps e il ritorno dei Big Foot è la prima storia di Massimo De Vita a non convincermi davvero; lo dico, s'intende, con dispetto e deferenza, ma è un po' come se non fosse davvero una storia, bensì un'ispirazione semplice (Indiana Pipps stanco di avventure) condita con un pizzico di leggenda (i Bigfoot), di mistero (assente sino al momento in cui viene segnalato dalla sceneggiatura) e di Zapotec (ah nobile personaggio! Quante te ne fanno passare!). Peccato (appunto) visto l'Autore in gioco; ma pazienza, si capisce; non fosse questa la sua quinta pubblicazione in venticinque anni. E infine C'era una volta il West... Paperino e la bella del saloon, degno proseguo del ciclo del West, con tanto di ambiguità, seducenti caviglie paperinesche, e sane minacce d'impiccagione.
Ecco dunque che il giudizio finale, dovendosi basare su quattro buone storie (la prima, Kalì, il 5170 e l'ultima) cala un pochino rispetto alla media. Peccato davvero, perché la storia di apertura merita per chi non l'ha. E dunque in deroga rarissima alla consuetudine, suggerisco di interpretare queste due stelle in difformità dal canone paolino: non "Bof, giusto se già collezionate la testata", stavolta, ma "Giusto se non avete il Romanzo di un papero povero e l'Unghia di Kalì". In caso contrario, appuntamento, come di consueto, al mese prossimo!

Recensione di Dominatore delle Nuvole


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 2/5    Voto medio: 3/5 (17 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy