Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (271)
  • piccolobush (165)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (92)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (52)
  • Gancio (45)
  • inthenight (44)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (31)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • Chen Dai-Lem (21)
  • MiTo (21)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 404693 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Nata come contenitore delle migliori serie d’autore apparse su Topolino nell’ultimo decennio, con il susseguirsi delle uscite la Definitive Collection ha allargato il suo raggio d’azione, riproponendo anche saghe un poco più datate, con grande soddisfazione degli appassionati.
Stupisce però trovare sulle pagine del numero di marzo Le Storie della PIA, per un albo dedicato alle avventure vissute da Paperino e Paperoga come agenti segreti al servizio del loro zio Paperone. Stupisce anzitutto perché la nascita della Private Intelligence Agency risale addirittura agli anni Sessanta, come parodia dell’intramontabile ciclo di film con protagonista la spia britannica James Bond. Stupisce inoltre perché si è scelto di ristampare una "serie/non-serie", che si compone al momento di circa 80 storie del tutto slegate le une dalle altre, sia appunto come continuity, sia come impronta autoriale, dato che a questo filone hanno attinto non meno di dieci sceneggiatori, prevalentemente dagli anni Novanta in avanti. Stupisce infine perché sono state ristampate la prima, la seconda e la settima (!?) avventura di questa teorica saga, senza che d’altronde un redazionale giustifichi in qualche modo tale selezione, lasciando il dubbio che si tratti di un "Best of" o di una composizione casuale e privando quindi il lettore di un chiaro motivo per proseguire nell’acquisto dei volumi ad essa intitolati.
Archiviate queste premesse, merita segnalare come Paperino Missione Bob Fingher, grazie ai disegni di Carpi e ai testi di Chendi, sia una storia che coniuga alla perfezione elementi umoristici e spionistici, parodiando la pellicola forse più famosa di 007, Missione Goldfinger. L’eco di questa avventura giunse fino alla casa madre Disney americana, fruttando alla redazione il plauso per la sua ideazione e realizzazione. Sempre Chendi, stavolta con Bottaro, confeziona Paperino Missione Zantaf (qui riproposta, curiosamente, nell’alternanza di pagine a colori e in bianco e nero tipica dell’Almanacco Topolino da cui proviene, in un inaspettato eccesso di zelo filologico), in cui vengono ripresi fondamentalmente tutti gli elementi vincenti della storia d’esordio dell’agente QQ7, per un risultato altrettanto divertente e coinvolgente.
Naturale conclusione dell’albo sarebbe stata Paperino e il ritorno del dottor Zantaf, seguito della precedente avventura, forse però scartata in quanto la PIA non viene espressamente nominata. Chiude quindi il volume Paperino e l’insidia in trasferta, di ben 26 anni successiva alla fondazione dell’agenzia incaricata di proteggere il patrimonio del papero più ricco del mondo. Figus e un giovane e quasi irriconoscibile Faccini mettono in scena una storia che presenta tutte le caratteristiche che avrà la serie dagli anni Novanta in poi: Paperino e Paperoga (alias agente ME-SE 12, la cui storia di arruolamento viene però saltata), una volta risposto rocambolescamente alla convocazione dello zione, dovranno fronteggiare un criminale, spesso protetto da una facciata rispettabile, disinnescandone in qualche modo i loschi piani, grazie a improbabili gadget forniti loro da Archimede. Uno schema di per sé in grado di fornire buoni spunti ma purtroppo logoratosi a lungo andare, salvo qualche eccezione che ci si augura a questo punto di ritrovare nelle prossime uscite della testata dedicate al ciclo.

Recensione di inthenight


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 2/5    Voto medio: 2/5 (12 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy