Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (271)
  • piccolobush (165)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (92)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (52)
  • Gancio (45)
  • inthenight (44)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (31)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • Chen Dai-Lem (21)
  • MiTo (21)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 404700 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Panini lancia una nuova testata, con premesse davvero poco incoraggianti. Si chiama Classic & Remake, e l'idea è di pubblicare antiche storie celebri con un suo rifacimento moderno, oppure con il suo sequel o omaggi che rimandi all'originale. A parte Don Rosa, non sono molti i casi di sequel nei fumetti disneyani. Per quanto riguarda i remake, a parte le versioni per comic book delle strisce di Gottfredson da parte di Murry, Wright e perfino Perego, dove la sceneggiatura utilizzata era praticamente la stessa, non vi erano mai stati ricicli di soggetti antichi, almeno fino ad oggi. Topolino ha lanciato remake dei piombatori, del ventino fatale e di Cibola, con esiti piuttosto scarsi. Una scelta editoriale sinceramente preoccupante, che dimostra solo l'abisso qualitativo e, purtroppo, una sostanziale povertà di idee.
Questo primo numero, in compenso, è meglio del previsto, proprio perché, a dispetto del titolo, non ci sono remake. La storia di Branca è piuttosto brutta, con Nonna Papera e fastidiosi gnomi che prendono la scena, in una vicenda piuttosto inconsistente, per quanto ben disegnata. Quella di Faraci e Cavazzano, invece, si pone decisamente su di un piano migliore. La trama è infatti una sorta di sequel dell'originale barksiano, che riflette sul personaggio di Paperone e di come il suo carattere si sia addolcito nel corso degli anni. Lo scenario innevato, i simpatici orsetti e il senso di famiglia tra Paperino e Qui Quo Qua fanno il resto, in una storia curata e divertente, che omaggia in modo riuscito la storia di partenza.
E arriviamo finalmente alla prima apparizione di Paperone, una vicenda di Barks molto classica, celebre solo per l'introduzione del carismatico riccastro. È proprio Scrooge a colpire il lettore, ricco, avido, taccagno ma in fondo simpatico, imprevedibile nelle sue decisioni e ingenuo e sincero come un bambino nelle sue passioni. Questo mix perfetto ha creato un personaggio che ha ancora molto da dire dopo 70 anni.
Tra parentesi, però, facciamo notare che il volume non è completo, dato che manca questa storia, che ha la stessa valenza di quella di Branca. Peccato, perché questo ne invalida la completezza.
Da un punto di vista editoriale, la testata è un robusto cartonato di ampio formato, con una copertina riciclata, povera ma efficace, e un buon apparato critico. Il prezzo di 14,90 € non sarebbe neanche scorretto, se ci fosse un buon materiale pubblicato. Ma, sinceramente, le storie non sono all'altezza del prestigio della pubblicazione, e tutta la collana ci sembra sbilanciata, tra la pochezza del contenuto e il fasto di un contenitore sproporzionato, e che meriterebbe di essere dirottato su testate che pubblicano materiale migliore. Questo spiega le tre stelle: un apprezzamento per lo sforzo profuso, per un contenuto però davvero poco meritevole di tanto impegno.

Recensione di V


   Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 3/5    Voto medio: 2/5 (19 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy