Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (271)
  • piccolobush (165)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (93)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (52)
  • Gancio (45)
  • inthenight (44)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (31)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • Chen Dai-Lem (22)
  • MiTo (21)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 406597 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Il 3276 è un numero che pare avere tutte le carte in regola per attirare il lettore: si apre con la bellissima copertina di Giorgio Cavazzano; contiene una storia con Eurasia Tost, personaggio creato da Casty molto amato dai lettori e affidato, per questa avventura, a Vito Stabile; ha inoltre inizio Whizzkids, un nuovo ciclo con protagonisti Qui, Quo, Qua; eppure, appena si cominciano a leggere le sei storie inedite (sì, la scritta in copertina non ci abbandona) ci si rende conto che il numero è abbastanza sottotono.
Topolino e la profezia dei Saurotechi (Stabile/Mazzarello) è, come detto, la storia che fa ritornare sulle pagine del libretto Eurasia Tost e c’era la curiosità di vedere come l’archeologa avrebbe reso nelle mani di un altro autore. Quello che non si può non riconoscere sempre a Vito Stabile è, nonostante la sua giovane età, lo stile di scrittura e l’esperienza che è riuscito a mettere insieme in poco tempo; alla fine della lettura non si ha mai la sensazione di aver letto una brutta storia. Tuttavia, in questo caso, il ritorno di Eurasia poteva essere sfruttato meglio, perché quella che ci troviamo di fronte è una storia un po’ confusa che scivola via in poche pagine. La trama varia dalla spedizione archeologica (che dura però solo alcune vignette) alla commedia (con Marlin che starnutisce sulla camomilla mandando fuori uso la macchina del tempo), all’esperimento di laboratorio che potrebbe finire male. Alla fine della lettura si rimane un po’ disorientati e con la sensazione che si sia un po’ persa un’occasione.
Vito Stabile ritorna anche con il primo episodio di Whizzkids – Tre fratelli disegnata da Urbano su soggetto di Munarini. Paperino, in partenza per una spedizione con lo zio, affida i nipotini alle cure di Archimede e i tre paperotti scoprono le potenzialità della macchina 100 e lode, un marchingegno in grado di potenziare le capacità nella materia preferita di chi vi entra, rendendola un superpotere. Anche in questo caso possiamo riconoscere lo stile di Vito, la sua scrittura brillante e le divertenti gag. E’ solo il primo episodio quindi non possiamo dare un giudizio definitivo, possiamo però dire che è bello vedere i nipotini alle prese con la scuola e la quotidianità, rappresentata dalle prime cotte e i problemi con i nuovi compagni di classe; è poi un’idea originale quella di affiancarli ad Archimede, ma ci si chiede, forse, se servisse l’ennesima storia di supereroi.
In Paperino e l’occupazione blasonata (Panaro/Mazzon) Paperino, riesce a ottenere il lavoro di maggiordomo presso la baronessa Carol Midson grazie alle referenze fornitegli da Battista, ma ovviamente riuscirà subito a mettersi nei guai. Anche se Panaro gestisce la storia con esperienza, la trama è talmente classica da dare al lettore una continua sensazione di deja vù, lasciandolo alla fine un po’ annoiato.
E di mestiere lavora anche Faraci in Shhhh!, disegnata da Coppola. Anche in questo caso la storia non è particolarmente riuscita, nonostante riferimenti fantozziani e onomatopee sbagliate, elementi che dovrebbero far scaturire un sorriso.
E non andiamo meglio né con Paperoga e la biografia non autorizzata (Giunta/Del Conte) né con Zio Paperone e l’insonnia vantaggiosa (D’Antona/Barozzi), tutte storie abbastanza dimenticabili.
Continua la Guida di Topolinia a cura di Blasco Pisapia che ci mostra i luoghi della cultura e della scienza guidati da Zapotec e Marlin.

Recensione di Chen Dai-Lem


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 2/5    Voto medio: 2/5 (16 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy