Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (272)
  • piccolobush (169)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (93)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (52)
  • Gancio (47)
  • inthenight (45)
  • warren (43)
  • A.Basettoni (43)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (33)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • Chen Dai-Lem (26)
  • MiTo (23)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 423288 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



L'undicesimo volume della Don Rosa Library, il primo post $aga, si apre con una prefazione dell’autore in cui lo stesso spiega come nel biennio 1994/95 abbia espresso il meglio di se stesso nei disegni, frutto della tanta pratica degli ultimi otto anni, il tutto seguito poi da una breve analisi delle storie presenti nell'albo.
La prima storia è Paperino e il genio del compleanno, realizzata in occasione del 60° compleanno di Paperino su richiesta della casa editrice Egmont, tra l'altro una delle sue storie preferite per via delle ispirazioni tratte da grandi pellicole cinematografiche: La vita è meravigliosa e Ritorno al futuro II.
Solo per questa storia Don Rosa ha utilizzato tutti i personaggi della Famiglia dei Paperi, comprese le tre nipotine di Paperina Ely, Emy ed Evy, anche se quest’ultime solo per una vignetta; la storia in sè è molto divertente, un viaggio in una Paperopoli "alternativa" (la causa non la si può anticipare) dove tutti i ruoli sono invertiti o parecchio alterati, ed il povero Paperino rischierà un esaurimento nervoso, ma come si sa tutto è bene quel che finisce bene!
Il piatto forte di questo numero, cui è anche dedicata la copertina, è Zio Paperone e il tesoro di Creso, forse una delle storie più riuscite sia a livello di trama che di disegni, un mash-up folle di riferimenti storici e catastrofi donrosiane che rendono la lettura interessante e divertente allo stesso tempo. Il tutto condito da un finale superbo in cui viene trasmesso un segnale forte, che forse sarebbe meglio ricordare più volte anche al giorno d'oggi.
In Zio Paperone e il solvente universale sembra quasi di assistere ad un film di fantascienza, gli ingredienti ci sono tutti: dall'azione alla suspense ed effetti speciali uno dietro l'altro, con la ciliegina sulla torta per un'altra grande citazione al maestro Carl Barks: ne risulta una storia davvero intensa e coinvolgente, che riesce a tenere alta l’attenzione del lettore sino all’ultima tavola.
Con Paperino in "Occhio ai dettagli" si chiude il quartetto di storie dedicate al mondo dei paperi; nonostante Don Rosa la ritenga una storia poco riuscita, la si può ritenere unica e particolare nel suo genere. Zio Paperone scopre in Paperino la capacità di riconoscere al volo i singoli nipotini, da lì prendendo il via una serie di gag molto divertenti in cui a farne le spese sarà proprio lo zione!
Il volume termina con la pubblicazione di Phalanx, una breve storia umoristica ambientata nell'Antica Grecia con personaggi umani, realizzata in giovane età da Don Rosa ai tempi dell'Università del Kentucky. A seguire come sempre le copertine del Don realizzate nel 1995/96.
In conclusione il volume in questione è un gradino sotto ai precedenti, ma la presenza de il Tesoro di Creso alza nettamente l'asticella, consentendoci di dare senza esitazione ben quattro stellette.

Recensione di camera_nøve


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 4/5    Voto medio: 5/5 (22 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Questo sito si serve dei cookie tecnici per garantirti la migliore user experience possibile, e di cookie non tecnici per l'analisi del traffico, condividendo questi ultimi con Google.
Se intendi proseguire con la navigazione, ti basta cliccare qui per accettare i cookies.
Ti invito comunque a leggere le nostre politiche sulla privacy, da dove potrai comunque esprimere il consenso (o il dissenso) all'utilizzo di quanto descritto e cambiare quando vuoi la scelta sull'accettazione dei cookie.
Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.