Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (279)
  • piccolobush (179)
  • Nebulina (100)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (94)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (55)
  • Gancio (50)
  • inthenight (46)
  • A.Basettoni (43)
  • warren (43)
  • New_AMZ (37)
  • Chen Dai-Lem (35)
  • Gladstone (33)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • MiTo (25)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 526723 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Se è vero che di solito si dice che i libri non vanno giudicati dalla copertina, in questo caso non si può non partire proprio da quella, e anche con un giudizio più che netto. La copertina in questione, opera di un ispiratissimo Andrea Freccero (coadiuvato ai colori da Andrea Cagol) è decisamente qualcosa di superlativo, ispirata ad uno dei quadri più celebri di Carl Barks, che ci riporta ai tempi in cui Paperone picconava in lungo e in largo nel gelido Nord.
Copertina che appunto si ispira alla storia di apertura, ovvero la seconda ed ultima parte di Klondike - Il papero dei ghiacci (D'Antona/Pastrovicchio), dove l'intricata vicenda viene al pettine. Di sicuro le storie con questa ambientazione sono sempre passate al lanternino dagli appassionati e dai lettori più esigenti in cerca di tutti i riferimenti canonici a quanto già raccontato negli anni, ma c'è da dire che stavolta, pur essendo una storia di ampio respiro, l'aspetto del canon è messo da parte per offrirci un'avventura sì complessa ma al tempo stesso anche molto semplice per certi punti di vista. Il Paperone che vediamo in queste vignette, infatti, non sembra avere quel piglio e quell'esperienza che ci saremmo aspettati, ma nel complesso la storia scorre piacevolmente e le sfumature caratteriali o certe sottigliezze giuridiche non inficiano troppo il risultato finale.
A seguire abbiamo Minni e l’evento esclusivo (Bosco/Mazzarello), storia molto frizzante e originale, in cui alla coppia di amiche si contrappongono Gamba e Sgrinfia, facendo sì che il plot ultra abusato del ricevimento altolocato nato dalle frequentazioni dei Club delle ragazze venga comunque svecchiato e reso più dinamico.
Dopo le due brevi, con Gambadilegno e Trudy in: la giornata della cactacea abbiamo il ritorno di Sio sul settimanale, con una storia che affianca una trama seppur minima al suo iconico umorismo nonsense, ritrovato anche e soprattutto nel finale.
In chiusura troviamo Topolino e l’alieno canterino (Nigro/Mottura), che ci offre il ritorno della macchina del tempo, stavolta per inviare Topolino e Pippo nell'antica Cina. Il pretesto non è dei migliori, e anche la trama risulta nel complesso abbastanza semplice e lineare, senza chissà quali guizzi a cui le storie del filone ci hanno abituati.
Nel complesso un buon numero, dove spiccano comunque alti e bassi. Interessante e completo, invece, il redazionale sull'esplorazione spaziale, e altrettanto valida l'intervista a Casty, preludio della sua storia pubblicata sul prossimo numero.
Nota stonata resta, ahimè, l'aumento del prezzo di copertina a 3€, notevole se si considera che il precedente aumento era avvenuto all'incirca proprio un anno fa. Nel suo editoriale il direttore Bertani ci rinnova la volontà sua e della redazione di farci divertire, e non possiamo che augurarci che sia davvero così.

Recensione di Paperinika


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 4/5    Voto medio: 3/5 (18 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.