Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

Questi i recensori più attivi sulle pagine del Papersera:
  • V (280)
  • piccolobush (183)
  • Nebulina (104)
  • Malachia (97)
  • scrooge4 (94)
  • Paolo (87)
  • Paperinika (63)
  • Gancio (51)
  • inthenight (50)
  • warren (43)
  • A.Basettoni (43)
  • Chen Dai-Lem (39)
  • New_AMZ (37)
  • Gladstone (33)
  • Everett_Ducklair (29)
  • Samuele (26)
  • MiTo (25)
  • pacuvio (19)
  • cianfa88 (18)
  • Bruno (16)

 

Disclaimer & Copyright

Questo sito non ha alcun rapporto con la Walt Disney Company e né ha scopo di lucro alcuno, si tratta semplicemente di un sito amatoriale, che può considerarsi un'opera di saggistica rivolta all'analisi e alla promozione dei fumetti Disney e dei loro autori, e si avvale del diritto di citazione.

 

Le copertine DisneyDallo storico Topolino, ai più oscuri supplementi: nella galleria delle copertine è possibile ammirare letteralmente migliaia di copertine, provenienti da quasi tutte le pubblicazioni Disney! E la collezione continua a crescere grazie alla collaborazione di molti appassionati.

 

 

Pagina visitata 92 volte

 


Ricerca recensioni

Ricerca recensioni
Testata: Titolo: Numero:
Recensore: Voto: Anno:

Di seguito i fascicoli estratti con i criteri immessi, per tornare alla pagina dell'edicola clicca qui.



Questo terz'ultimo numero della testata presenta ben quattro storie tutte molto particolari ed eterogenee tra loro, dunque un indice sicuramente valido e variegato ed arricchito dagli interessanti contenuti extra collocati a fine volume.
Si inizia con Zio Paperone - Bassotti contro Deposito, storia assolutamente celebrativa perché chiamata a ricordare i 50 anni dalla creazione di questi due characters tipici delle storie di Barks, entrambi apparsi per la prima volta nel 1951. Nell’articolo di presentazione l’autore spiega la genesi di questa storia soffermandosi su interessanti particolari "tecnici" e narrando di come sia riuscito ad incastrare tra loro, in un’unica vicenda, gli elementi riguardanti la banda di ladri e l’edificio, con un risultato molto originale che vede entrambi quali effettivi co-protagonisti.
Si prosegue, cambiando completamente genere, con Zio Paperone - La corona dei re crociati, classica storia dal carattere storico-avventuroso come abbiamo già avuto più volte modo di incontrare nella produzione di Don Rosa: effettivamente l’autore adora confezionare vicende costruite sullo schema della "caccia al tesoro" ma basate su fatti ed avvenimenti realmente accaduti, che egli mescola con arguzia riuscendo a creare storie ricche di dettagli e citazioni storiche con un alto tasso di verosimiglianza… almeno se si ricorda che si tratta pur sempre di paperi antropomorfi.
Altro giro, altra storia, altro genere: Zio Paperone - Un problema di memoria ricorda molto da vicino Zio Paperone - Una questione di estrema gravità (già vista sul numero 13 della collana), dal momento che ne ripercorre pedissequamente lo schema a gag basate su un preciso effetto magico creato da Amelia. Il risultato è una storia quasi surreale, che forse non raggiunge le vette della precedente dal momento che il meccanismo risulta forse un po’ contorto da afferrare all’inizio, ma resta comunque notevole, molto originale e personale.
L’albo si chiude con Zio Paperone - La prima invenzione di Archimede che conferma la speciale abilità del Don nel riuscire ad incastrare alla perfezione elementi tra loro non particolarmente omogenei quali, nel caso di questa storia, il cinquantennale di Archimede Pitagorico e la richiesta (proveniente dal suo editore) di creare una storia che spiegasse come Paperone fosse riuscito a recuperare il suo patrimonio disperso nella caverna alla fine della barksiana Paperino, Zio Paperone e il ventino fatale. La risposta, assieme alla genesi del piccolo aiutante Edi, la troviamo in questa avvincente storia ricca di azione, gag e scene davvero spettacolari.
Si conclude così, senza dimenticare il portfolio finale, un albo sicuramente tra i migliori della testata, caratterizzato dalla presenza di un ventaglio di storie che confermano, qualora ve ne fosse ancora bisogna, tutta la poliedricità dell’autore e la sua particolare capacità di creare storie combinando tra loro idee o elementi assai diversi o lontani.

Recensione di Gancio


Accedi ai dati Inducks del fascicolo    Accedi alla discussione sul forum    Voto del recensore: 5/5    Voto medio: 5/5 (14 voti)   Esegui il login per inserire il tuo voto

 


La scala di votazione utilizzata è la seguente:

  •  Spendete meglio i vostri soldi...
  •  Bof.... giusto se già collezionate la testata...
  •  Nella media: non passerà alla storia, ma...
  •  Buono! Acquistatelo e non vi pentirete!
  •  Da acquistare, senza esitazioni!

Da tener presente che i voti non sono da intendersi in maniera "assoluta", ma vengono dati coerentemente con quello che ci si aspetta di trovare in una testata: ad esempio Paperino e Tesori Disney sono testate molto diverse tra di loro: la prima contiene esclusivamente ristampe di storie già apparse sulla testata, la seconda presenta storie di difficile reperibilità o addirittura qualche inedito (oltre, ovviamente, a tutta una serie di articoli). Il voto dato a due numeri di queste testate deve prendere in considerazione quello che ci si aspetta di trovare all'interno del fascicolo: un Paperino con ristampe di Bottaro, Scarpa, Carpi, Cavazzano e cosi' via, sarà giustamente ben valutato, e se anche dovesse prendere 5 stelle, non significa che in assoluto è migliore di un numero di Tesori che ne prende solamente 4!

 

Dati personali, cookies e GDPR

Questo sito, per garantirti la migliore user experience possibile, utilizza dati classificati come "personali", cookie tecnici e non. In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni. Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai gestire il consenso (o il dissenso) al loro utilizzo.

Puoi accettare quanto sopra descritto - e continuare con la navigazione sul sito - cliccando qui.

Se poi vuoi approfondire la questione c'è il sito del Garante della privacy.