Benvenuto!
Per goderti al meglio il Papersera, effettua il login o crea una tua utenza.
Profilo Utente
 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 


Clicca sull'immagine della copertina per vedere i dettagli del libro dedicato a Massimo De Vita

Massimo De Vita

 

Funzione disabilitata per la tua scelta sui cookies

 

 

Pagina visitata 5652 volte

 


Il Premio Papersera 2010

Compito ingrato quello di scrivere il resoconto di una giornata così densa, perché ci si potrebbe sempre scordare di qualcosa... Cercherò di dettagliare il più possibile le cose di cui mi ricordo, per tutte le altre, comunque, ci sono i commenti sul forum.

L'avventura è iniziata venerdì sera quando Marco "scrooge4" e Davide "Gladstone" sono arrivati, dopo una piccola deviazione "turistica" dalle parti della Tiburtina, a casa mia. Piccola cena (immancabile amatriciana) terminata da un bicchierino di rattafia, in omaggio al loro arrivo dall'Abruzzo, e poi piacevolissima chiacchierata di argomento fumettistico, compreso il raffronto vignetta per vignetta della storia "Topolino e il Mostro Bianco" nelle varie edizioni, soprattutto per capire quale fosse la migliore colorazione. Insomma, giusto per parlare un po' abbiamo fatto tardissimo e abbiamo potuto dormire solo 4 ore prima della sveglia, alle 5:15 per caricare in macchina i libri, e partire alla volta della stazione della metropolitana, dove prendiamo a bordo anche Nicola e Fabio "Dippy Dawg".

Il viaggio si svolge senza particolari intoppi, consentendoci di arrivare a Reggio Emilia per le 10:30 circa, dove troviamo il parcheggio strapieno, al contrario degli altri anni quando pur arrivando più tardi c'era abbondanza di posto: buon segno, significa che c'è parecchia gente interessata ad iniziative come quella dell'ANAFI!

Il primo incontro già al parcheggio, con Maghetto e Floyd, quest'ultimo munito di una striscia originale di Gottfredson da usare come materiale di scambio per parecchio altro ben di Dio. Pochi metri dopo incontriamo New_AMZ, Marcobar, Alle e subito in cascata parecchi altri: Leonardo Gori, Fabio Gadducci, Sprea, ecc... Neanche ci fossimo dati appuntamento lì davanti!

Diamo luogo ai primi scambi (a proposito, sempre grazie a Alle per il suo interessamento al Free Comic Book Day e a Marcobar per i DVD....) tra i quali spicca la splendida statuetta realizzata da Andrea Salimbeti per Carlo Chendi: OK Quack al suo meglio!

Fino all'ora di pranzo la "compagnia" si scioglie, per permettere a tutti di circolare liberamente tra gli stand alla ricerca dell'acquisto da mostrare con orgoglio, o degli altri amici che continuavano ad arrivare: troppi per nominarli tutti ora, ma vi rimando alla foto di gruppo in chiusura di articolo!
Io, girando per la mostra mercato, non ho trovato molto da acquistare, dati i prezzi, e mi sono dovuto "buttare" su quella che -credo- diventerà la mia prossima mania collezionistica: figurine dei calciatori della Lazio anni settanta! Per cominciare (in realtà ne avevo acquistata qualcuna anche nelle fiere precedenti) Giorgione Chinaglia con lo scudetto sul petto!
All'interno della fiera, comunque, ho anche modo di incontrare innanzitutto il premiato di quest'anno: Carlo Chendi, che era in compagnia di Mauro Lepore e Alfredo Castelli, un terzetto niente male! Più incontro anche molti altre persone, "paperseristi" e non: da Luca Boschi a Alberto Becattini, da Giuseppe Zironi a Annabella Bottaro, da Giorgio Rebuffi a Frank Privitera (a proposito: il libro vale assolutamente l'acquisto!), oltre a piccolobush, minz68, Zangief, conker, Giona, e tanti altri... che ora non ricordo, vergogna a me!
Una cosa è certa: nonostante io apprezzi molto le qualità grafiche di Alessandro Gottardo, in una giornata piena e convulsa come quella passata a Reggio, nulla avrebbe potuto spingermi a fare un'ora di fila per il disegno: peccato perché mi sarebbe piaciuto, mi ricordo della prima volta che ho visto (non incontrato) Gottardo: era a Expocartoon, dove disegnava una copertina di Topolino all'interno di una sorta di acquario per preservarlo dall'assalto dei fan e curiosi... c'era anche G.B. Carpi accanto a lui!
Il raduno per andare a pranzoCome da appuntamento, all'una in punto ci raccogliamo all'ingresso della fiera dove ci raggiungono anche Brigitta (con consorte) e Gingerin. Un altro gruppo, preceduto di un paio di minuti, dall'arrivo di Tigrotta, ci raggiunge direttamente al ristorante: Nutty Isa (con un'amica) Vito e il "mitico" Pacuvio, finalmente materializzatosi anche al di fuori del forum.

Il pranzo al ristorante è stato un sintomo molto chiaro di come si sia cresciuti moltissimo in questi anni: nonostante l'assenza (preannunciata) di molti dei nostri come ad esempio Frank o la consueta delegazione straniera con Harry Fluks, eravamo ben 36 persone, con parecchi volti nuovi che mi ha fatto piacere incontrare, sia che si trattasse di frequentatori di vecchia data del Papersera come Conker, o come la nuova acquisita Franka o ancora, l'iscritto di lunga data ma di pochi messaggi come MIK...

Durante il pranzo ho avuto l'occasione di ascoltare, da profano e ignorante in materia, i discorsi di Leo, Grrodon e Alessandro Santi riguardo l'animazione classica Disney e di visionare le tavole realizzate da Grrodon e Dapiz. A proposito, le tavole che ho visto sono belle davvero, in particolare la prima mini-storia, di sicuro impatto, perfetta così senza parole e colori, mi è piaciuta! Certo che anche Grrodon è migliorato parecchio al disegno: mi ricordo in occasione del libro dedicato a Cimino il suo disegno della sirena, ancora incerto e acerbo: quelli che ho visto sabato scorso sono un'altra cosa!
Oltre alla consegna di una parte delle figurine a Gingerin (le altre, assieme all'album, arriveranno per posta!), c'è stata anche occasione di parlare con Carlo Chendi e di sentire direttamente da lui una piccola parte dei numerosi aneddoti relativi alla sua attività in Disney. Tra l'altro, da premiato, Chendi si è anche voluto trasformare in "premiante", avendo portato con sé parecchi cataloghi (da quello della mostra di Barks a quello, recentissimo, della tavole di resistenza, passando per quello su Paperinik) delle mostre del fumetto organizzate da Rapalloonia, cataloghi che, per non scontentare nessuno, sono stati distribuiti alle fanciulle presenti.

Il libro dedicato a De VitaRientrati alla mostra, non senza la ciclopica foto di gruppo, ci siamo subito diretti verso la sala della premiazione dove si sono aggiunti al gruppo anche altri amici, perdonatemi ma ora ricordo solo Lorydisneyworld e Spia Poeta, fatemi sapere i nomi da aggiungere! Dopo l'assegnazione dei premi ANAFI, abbiamo avuto modo di celebrare il nostro rito annuale, proclamando i due vincitori del Premio Papersera del 2010, con la presentazione del libro "Massimo De Vita - Il Cugino di Alf" dedicato all'artista milanese, e l'assegnazione della statuetta di OK Quack a Carlo Chendi. Per tutte le notizie riguardante il Premio Papersera, vi rimando all'apposita pagina, così come per quelle su come ottenere il libro.

A termine della cerimonia ci siamo intrattenuti tra di noi per la distribuzione del libro a chi aveva prenotato la sua copia (e qualcuno in più... anche quest'anno, pur aumentando la tiratura iniziale a 80 copie, i volumi non sono bastati per tutti!) e abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con Mauro Lepore (per chi non lo sapesse, si tratta del Direttore della divisione Periodici della Disney(!), oltre che di un appassionato e collezionista di fumetti!), che oltre ad averci promesso di informarsi ed informarci sulla "deludente" vicenda delle ristampe (non)anastatiche di Topolino libretto allegate a "Gli anni d'oro di Topolino" attualmente in edicola, ci ha accennato la possibilità che tali ristampe possano continuare anche oltre il numero 38 (e quindi oltre la vita editoriale della collana cui sono allegate) se tutta una serie di fattori dovesse incanalarsi per il verso giusto... incrociamo le dita!

Al solito, dopo la cerimonia di premiazione è tempo di saluti e di arrivederci, e di altri 450 chilometri in macchina, stavolta conditi non solo dai soliti discorsi su fumetti (e cartoni) Disney, ma anche dalla cronaca della finale di Champions League che ha incredibilmente visto cedere al sonno durante gli ultimi 10 minuti Gladstone, tifoso neroazzurro... poco coinvolto, direi!
La serata si è chiusa con un'ulteriore sorpresa per il sottoscritto, che si è visto donare da Scrooge4 e Gladstone un bel libretto con le riproduzioni in cartolina dei cartoni classici di Mickey, grazie ragazzi, e grazie a tutti voi per l'ennesima splendida giornata in quel di Reggio!



Il gruppone

Da sinistra verso destra (salvo errori ed omissioni): Paolodan3, Tigrotta, Alessandro Santi, Paperinika, Dapiz, Pacuvio, Grrodon, amica di Isa, Piccolobush, Nutty Isa, Gladstone, Vito, Brigitta, MIK, Scrooge4, MarKeno, marito di Brigitta, Franka, Sprea, Gingerin, Dippy Dawg, Giona, Minz68, Maghetto, Floyd, Zangief, Alle, Bottagna, Conker, New_AMZ, Carlo Chendi, Marcobar, Nicola, Paolo, Effedibi. Hanno inoltre partecipato: Leonardo Gori, Luca Boschi, Alberto Becattini, Mauro Lepore, Spia Poeta, Lorydisneyworld, turk182, ...e sicuramente altri di cui non ricordo il nome, ma invito voi tutti a scrivermi per farmi completare la lista!


- Paolo Castagno

I Filmati





Galleria Fotografica
(grazie a Nicola Raimondi, Marco Barlotti, Luca Boschi, Marco Travaglini, Giulia Paoletti e Alle per le immagini)
Cliccate sulla foto per vederla a tutto schermo


 

Questo sito si serve dei cookie per la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico, condividendoli con Google. Se prosegui con la navigazione per me è come se avessi accettato. Se vuoi approfondire la questione, c'è il sito del Garante della privacy.  Accetta i cookies   |   Info sulla privacy