Abramo e Giampaolo Barosso – Tra logaritmi e fiordalisi

02 MAG 2008

La copertina del volume

Il terzo volume ad essere stato pubblicato, è quello relativo all’edizione 2008 del Premio Papersera, ed è dedicato alla (ri)scoperta dell’opera dei fratelli Abramo e Giampaolo Barosso, una coppia di sceneggiatori ingiustamente trascurata dalla critica ma che, a partire dagli anni sessanta, produsse più di 400 storie per Topolino e l’Almanacco.

All’interno del libro, oltre ai consueti omaggi da parte di appassionati e professionisti, ci sono anche delle informazioni di prima mano, fornite direttamente dai due fratelli, che ci dimostrano come quanto ci sia ancora da indagare e scoprire nel mondo della produzione a fumetti italiana, e come queste informazioni vadano raccolte e messe a disposizione di tutti gli appassionati per avere una visione il più ampia e corretta di quello che è stato un vero e proprio fenomeno di massa come il Topolino libretto degli anni d’oro, con tirature settimanali intorno al milione di copie.

Sino ad oggi sono stati ben pochi i contributi della critica Disney realtivi a questa coppia di fratelli, ancor più negletta per il fatto di aver smesso la loro produzione fumettistica ben prima che giungessero i credits a pie’ di pagina ad informarci sugli autori delle storie. Circostanza che sembrerebbe essere confermata dalle reazioni “a caldo” dei “lettori” del Papersera, i quali, al momento del coinvolgimento per la realizzazione del volume, spesso si sono trovati spiazzati, salvo poi prodursi nel classico “ah, ma quella storia è una delle loro? Bellissima!” quando hanno dato un’occhiata alla corposa lista delle storie realizzate dai due fratelli.

Quello che segue è l’indice del volume dedicato ad Abramo e Giampaolo Barosso.

Autore dell'articolo: Paolo

Sono appassionato lettore e collezionista di fumetti Disney sin da quando ho imparato a... guardare le figure. Il Papersera - sia il sito sia l'associazione - sono per me motivo d'orgoglio!