Disney Fantasy 1

01 APR 2011
Voti del fascicolo: Recensore: Medio: (38 voti) Esegui il login per votare!

Inizio dai pochi punti negativi: l'ultima pagina con Lancicciotto è stonata, potevano mettere piuttosto della pubblicità o meglio ancora potevano mettere l'illustrazione che Mognato e Dalla Santa fecero per Topolino 2000, proprio con i protagonisti delle Fantaleggende. Ma sarebbe stato troppo.
L'altro punto negativo è costituito dalla rilegatura, basta leggere poche pagine per rovinare la costa, ma forse neanche quello, visto che i numeri presenti in edicola erano tutti più o meno rovinati ed anche altri lamentavano fumetti già in cattive condizioni prima ancora della vendita. Ed è un vero peccato, specie considerando che esistono i Tesori Disney, che ben avrebbero ospitato queste bellissime storie (lo so che c'è sempre il problema della foliazione).
Delle tre storie (evito gli spoiler), la prima è perfetta per introdurci in questo mondo fantasy, delineando alla perfezione i personaggi, che sono davvero tanti, ma c'è spazio per il carattere di tutti. La seconda è un capolavoro assoluto, i disegni sono speciali, con i nostri eroi che sembrano davvero compressi nelle vignette, e difatti sforano appena possono, creando tavole di grande dinamicità ma anche di grande impatto, quel Topolino ai piedi della torre è indimenticabile, ma anche Macchia Nera è davvero un cattivo carismatico a confronto di un Gambadilegno… ehm, bronzo, manesco ma non perfido. Anche qui, riporto quello che qualcuno ha già notato, ovvero la perfetta interazione fra paperi e topi, dei quali nessuno viene introdotto e abbandonato, visto che ognuno ha il suo spazio e la sua occasione per mostrare le proprie caratteristiche. La terza storia è un po' malinconica, forse perché viene dopo una storia fantastica, forse perché è l'ultima del ciclo, ma a ben guardare non stona affatto con le precedenti e chiude al meglio la trilogia.
In conclusione, non perdetevi questo numero, e se proprio volete perderlo, andate a rileggere le storie sui Topolino originali!

Autore dell'articolo: Kim Don-Ling

Sabaudo di nascita, romano d'adozione e veneto per amore, leggo fumetti da quando ero bambino e non ho ancora smesso! I miei preferiti: Tex, Asterix, Lucky Luke, Corto Maltese, Mafalda… ma Topolino resta il compagno di viaggio più fedele, una passione che mi ha portato a conoscere il Papersera e con esso tanti amici (e una splendida sposa) lungo tutto lo stivale italiano. Il mio idolo disneyano di sempre è Romano Scarpa, ma non posso dimenticare l'emozione del mio primo raduno, nel quale ho avuto la fortuna di incontrare due miti come Don Rosa e Carlo Chendi.