Topolino Super De Luxe Edition 1 – Casablanca

22 NOV 2016
Voti del fascicolo: Recensore: Medio: (18 voti) Esegui il login per votare!

Il primo numero della neonata Topolino Super Deluxe Edition è dedicato a Casablanca del Maestro Giorgio Cavazzano, scelta dettata per commemorare i 30 anni dalla sua prima pubblicazione su Topolino libretto n° 1657 e la sua contemporanea presenza come ospite di prestigio a Lucca Comics 2016.
Esattamente sono passati 30 anni dalla sua ideazione, precisamente in occasione di Treviso Comics del 1986, nel quale Giorgio Cavazzano conobbe il giornalista Vincenzo Mollica, artefice dell'ideazione di questa trasposizione cinematografica nel mondo a fumetti Disney che consacrerà il Maestro nell'Olimpo dei grandi disegnatori italiani.
Testata che si affianca a quella della Panini Comics dei Grandi Tesori Marvel che si presenta con lo stesso formato e il poster in allegato, dedicando ogni volume ad un singolo personaggio.
Caratteristica principale di questa Super Deluxe Edition è il maxi formato con la copertina cartacea convertibile in poster, il quale è la riproposizione della copertina “inedita” di Cavazzano utilizzata per il volume, con dimensioni di 73,5×87,5 cm, foliazione totale di 68 pagine contenente oltre alla storia diversi contenuti speciali.
In apertura la prefazione di Vincenzo Mollica inaugura il volume tessendo le lodi sul capolavoro sfornato da Giorgio Cavazzano, per la prima volta in versione “autore completo”, in quella che ritiene una delle più grandi storie del fumetto italiano per tutto ciò che trasmette durante la lettura accompagnata da disegni di altissimo livello, seguita in chiusura dell'albo da una lunga e bella intervista al Maestro, sottolineando più volte l'importanza che ha avuto Casablanca in quel momento preciso della sua carriera di disegnatore.
Particolarmente interessanti i bozzetti dei personaggi Disneyani presenti che rappresentano lo studio minuzioso da parte di Cavazzano per far si che assomiglino il più possibile agli attori del film, dedicandosi con estrema cura alla figura di Minni nell'interpretazione di Milly ma senza tralasciare il suo partner Topolino, realizzando forse una delle sue più belle storie di sempre pubblicate sul settimanale.
L'ennesima riproposizione di Casablanca potrebbe rivelarsi una scelta poco saggia, ma possiamo affermare che il volume è ben strutturato e con materiale interessante, in chiusura è inoltre presente una breve biografia dell'autore corredata con tanto di foto che lo ritrae insieme alla moglie Elena e in apertura la vera locandina del cast di Casablanca con la famosa “e” di Minnie tornata al suo posto così come aveva voluto il Maestro.
Unica nota di demerito da segnalare è l'assenza della colorazione nell'ultima pagina della storia mantenendo il bianco e nero come nelle precedenti tavole, una scelta inspiegabile che ci lascia davvero stupiti, in quanto originariamente era proprio una caratteristica principale avere la prima e l'ultima pagina della storia interamente a colori.
Tutto sommato un'ottimo volume da collezione, nonostante il prezzo un po' troppo esoso, corredato di copertina inedita e interessanti contenuti speciali, sfogliare le pagine della storia in questo formato è una gioia per gli occhi, ogni tavola riesce a rendere speciale ogni personaggio creando un'atmosfera intorno a loro nel quale ci immergiamo perdendoci nella trama proprio come in un film, proponendoci forse la migliore versione disegnata di Topolino e Minni.

Autore dell'articolo: Fabio Del Prete

Amo i fumetti e il basket, giro l'Italia ampliando la mia passione e conoscenza sin dal lontano 1985. Coordino le piattaforme social del Papersera, mi diverto ad intervistare gli addetti ai lavori disneyani e talvolta anche a recensire. Mi trovate su YouTube con il "The Fisbio Show".