Andiamo a scuola con…

18 DIC 2019
Tutti a scuola

Tutti a sqcuola!

Andiamo a scuola con… è il titolo di una storia di Guido Martina e Giovan Battista Carpi, pubblicata su Topolino in occasione dell’avvio dell’anno scolastico 1955/56. Un’altra epoca, un mondo profondamente diverso dall’attuale e una concezione della scuola lontana anni luce da quella che vivono oggi i nostri studenti.

Dopo oltre 60 anni da quella storia, l’Associazione Papersera il 12 dicembre 2019 per la prima volta ha varcato ufficialmente l’ingresso in una scuola, per la precisione la Scuola Elementare di Minori, comune situato nel cuore della stupenda Costa d’Amalfi, fortunatamente in una veste diversa da quella di alunni.

Al cospetto di circa 90 fra bambini, insegnanti e dirigenti scolastici, i soci Alfonso Torino e Nunziante Valoroso, con l’apporto fondamentale dell’autore Fabio Michelini, hanno intrattenuto il pubblico con un’edizione speciale del “Se lo sai, Rispondi!”, dal titolo “Natale con Disney”.

Dopo la presentazione dell’evento da parte della preside Paola Rosapepe (che ha anche invitato i bambini a leggere fumetti!) seguito da quello di Viviana Bottone, consigliere comunale con delega all’Istruzione, che ha anche coordinato brillantemente tutta la fase preparativa, ha preso il via la manifestazione.

Sono state proiettate clip inerenti l’argomento natalizio, seguite da immagini tratte da storie a fumetti pubblicate su Topolino. Nello specifico, i bambini presenti hanno potuto assistere ad estratti da cortometraggi a tema come ad esempio L’albero di Natale di Pluto, Il Canto di Natale di Topolino, L’asinello, accompagnati anche da brevi filmati didattici concernenti il Natale, del tipo “le origini dell’albero di Natale”, “la storia di Babbo Natale”, “la rappresentazione del presepe di Greccio”, e così via.

A lezione di Disney

A lezione di fumetto Disney.

Nunziante Valoroso si è soffermato sull’importanza di alcuni cortometraggi Disney a tema natalizio, svelando interessanti aneddoti al riguardo, mentre Fabio Michelini ha trattato delle sue storie, sempre sull’analogo tema, raccontandone la genesi ed altri particolari di rilievo.

Come pretesto e spunto di coinvolgimento della giovane platea, i nostri rappresentanti hanno posto delle semplici domande riguardanti i suddetti argomenti con premio le pubblicazioni di Topolino contenenti le storie relative ai piccoli quiz.

Al termine c’è stata la consueta distribuzione di fumetti a tutti i bambini presenti che non hanno mancato di farsi dedicare il proprio volumetto dall’autore presente. Anche le maestre si sono divertite nel corso dell’evento e, oltre a congratularsi con noi per la riuscita della manifestazione, ci hanno detto che avrebbero utilizzato l’argomento fumetto come lezione per i prossimi giorni, approfondendo il senso del nostro incontro, spiegando ad esempio il Canto di Natale di Dickens attraverso il cartone e il fumetto. Le stesse ci hanno inoltre invitato a ripetere tale iniziativa in altro periodo dell’anno scolastico, con un tema da definire successivamente.

Per intanto, il Papersera ritornerà in Costa d’Amalfi sabato 29 febbraio, con una nuova edizione del “Se lo sai, Rispondi!” a Maiori, nell’ambito della manifestazione dedicata al Gran Carnevale Maiorese.

Di seguito alcuni delle foto scattate durante la giornata. Internet è un posto fantastico, ma capirete i motivi di opportunità che ci hanno portato alla scelta di offuscare i volti dei bambini…

Autore dell'articolo: Alfonso Torino