Paperinik 25

Copertina tradizionale per questo numero del giornale dedicato al Diabolico Vendicatore. Un Paperinik innevato e dotato dei mitici stivaletti a molla introduce un numero dalla qualità media buona, che pure soffre dei difetti cronici di questa rivista. Problematiche già citate tante volte in questa sede, come la mancanza di un criterio nella selezione dell’indice e…
[ Leggi ]

Paperinik 24

Casualità. È questa l’idea che il numero dicembrino di Paperinik offre di sè stesso. Il motivo è da ricercare in indice che appare totalmente privo di un criterio nella scelta e nell’ordine delle storie. La bella copertina di Andrea Freccero è dedicata al Natale, così come la prima ristampa, I Natali ripetuti, piacevole pur se…
[ Leggi ]

Paperinik 22

Nei quasi due anni di vita di “Paperinik” i numeri poco entusiasmanti si sono succeduti numerosi, così come nella precedente serie Appgrade. Non è il caso di questo mese. Il numero di ottobre dedicato al Diabolico Vendicatore, infatti, è uno di quelli che un lettore attento e affezionato non può perdere, viso un indice ricco…
[ Leggi ]

Paperinik 21

Il ventunesimo numero di Paperinik è all'insegna della modernità, almeno per quanto riguarda la scelta delle storie: niente avventure “storiche”, con una datata 1990 e tutte le altre post 2000. Oltre, ovviamente, all'inedita L'ipnosi archimedica firmata Deninotti/Molinari. I quali fanno un buon lavoro nel proporre una storia piacevole e quantomeno più originale di molte che…
[ Leggi ]

Paperinik 20

Il numero agostano di Paperinik si presenta con una cover dalle ispirazioni holywoodiane figlia del solito ottimo Andrea Freccero. Le storie all'interno, almeno per quanto riguarda le inedite, non ripetono lo stesso tasso di epicità della copertina. Come già accaduto nel recente passato, le storie d'apertura sono due brevi di origine nordeuropea indite in Italia….
[ Leggi ]

Paperinik 19

Il numero di luglio di Paperinik, rispetto ai precedenti dei mesi scorsi, presenta qualche piccola ma significativa novità. La prima, ovviamente non molto gradita, è l’aumento di prezzo di 40 centesimi, che fa lievitare l’esborso da parte del lettore dai canonici 3,50 euro a 3,90. Dal punto di vista dei contenuti, invece, si registra il…
[ Leggi ]

Paperinik 18

Il numero 18 di Paperinik sembra segnare un ufficiale passaggio alla produzione straniera, almeno per quanto riguarda la parte inedita del libretto. Già la copertina, disegnata come sempre dal grande Andrea Freccero, mostra il papero mascherato dotato del “guanto” elettronico che in Nordeuropa fa le veci dello scudo extratransformer nostrano. E voltando pagina, è da…
[ Leggi ]

Paperinik 17

Ci sono una notizia buona e una cattiva, per i lettori di Paperinik che si apprestano a sfogliare il numero 17. La buona notizia è che, finalmente, sembra che l’indice sia frutto di una scelta ragionata. Mi spiego: tante volte ci siamo lamentati della pubblicazione totalmente casuale di storie facenti parte di serie, senza seguire…
[ Leggi ]

Paperinik 16

Valutare il sedicesimo numero di Paperinik è un compito relativamente semplice, dato che per esso valgono sostanzialmente le stesse considerazioni fatte un mese col numero 15. Si tratta in entrambi i casi di numeri buoni, considerando la media delle storie. L’indice è abbastanza ristretto al passato, in quanto le storie presenti sono tendenzialmente più lunghe…
[ Leggi ]

Paperinik 15

È un Paperinik dallo sguardo enigmatico quello che campeggia sulla cover numero 15 dell’omonima testata. E che introduce a un albo di buona qualità, migliore in maniera sensibile rispetto alla media del giornale. Sia per il buon assortimento di storie contenute in esso, sia, ahimè, per il non eccelso indice di alcuni numeri. A elevare…
[ Leggi ]