Topolino 3315

Il 18 maggio scorso, nelle vesti dell'Associazione Papersera, abbiamo premiato Enna riconoscendo il grande lavoro che ha fatto con i personaggi Disney e la capacità di scrivere storie che, oltre a coinvolgere, sapessero anche emozionare. Ora, a meno di un mese di distanza, mi trovo a commentare la conclusione di una lunga storia (ben 5…
[ Leggi ]

Topolino 3312

L’elemento più caratterizzante del numero è indubbiamente la copertina. Copertine componibili erano già apparse sul settimanale, ma questa si distingue per la soluzione adottata: il logo del settimanale con strilli pubblicitari e tutte le informazioni editoriali sono su un foglio separato mentre la copertina vera e propria consta del solo primo quarto di disegno che…
[ Leggi ]

Topolino 3309

“Topolino e il mistero di Acquadombra” è una storia di Casty in tutto e per tutto. Ci sono tutti gli elementi più tipici della sua produzione, una serie di eventi apparentemente inspiegabili, un nemico misterioso, la protagonista femminile… In più le consuete e gradevoli strizzate d’occhio, l’umorismo a volte leggero, a volte disarmante e qualche…
[ Leggi ]

Topolino 3306

70 anni sono un traguardo prestigioso per una rivista e la Panini festeggia degnamente la ricorrenza della più celebre tra quelle del suo attuale parco testate con un elegante volumetto che ripercorre la storia di questi 7 decenni. Bella iniziativa, forzatamente sintetica, comprensibilmente autoagiografica, comunque imperdibile per spiegare, a chi non lo conosce, cosa ha…
[ Leggi ]

Topolino 3301

Nel commento al numero 3301 non si può non iniziare con “Il conte di Anathram” che si chiude questa settimana dopo cinque puntate. Marco Bosco si è prodotto in un lavoro davvero riuscito, una storia corale nel senso più completo del termine, in cui tutti i personaggi sono assolutamente indovinati, mantenendo le loro caratteristiche peculiari…
[ Leggi ]

Topolino 3298

Faraci promette e non mantiene in una storia che, se gestita diversamente, avrebbe potuto invece regalare un futuro classico. L'amico non ritrovato comincia con una tipica situazione “impossibile”, la sparizione di un personaggio noto a tutti, lettori compresi, e prosegue tra sequenze enigmatiche e atmosfere oniriche, ben supportata dai disegni di Vian, che contribuiscono al…
[ Leggi ]

Topolino 3297

Un numero che scorre via come acqua quello di questa settimana, senza sussulti e con pochi elementi degni di nota. La prima puntata de Il conte di Anatrham è la cosa più interessante: dopo Orgoglio e pregiudizio, si torna immediatamente alle storie in costume e Bosco, in questo capitolo introduttivo, delinea bene quasi tutti i…
[ Leggi ]

Topolino 3295

Dopo la delicatezza barksiana, dopo l’aneddotica a tratti selvaggia di Martina e tentativi “spuri” ed occasionali di altri autori italiani, dopo il saccheggio indiscriminato operato da Don Rosa e da chi si è successivamente allineato alla sua linea, sembra difficile trovare ancora qualcosa di interessante da dire sul rapporto tra Paperone e il Klondike. Tuttavia…
[ Leggi ]

Topolino 3293

Adoro i numeri come questo. Non c’è una sola cosa di cui valga la pena scrivere, nel bene o nel male, per cui prevedo che me la sbrigherò prestissimo. In realtà qualcosa di cui scrivere (nel male) ci sarebbe ma fortunatamente la divisione in tre parti di “Orgoglio e pregiudizio” mi dà modo di glissare…
[ Leggi ]

Topolino 3291

Il numero natalizio è un appuntamento importante e che genera sempre un po’ di apprensione (almeno per chi è un lettore fedele). È uno di quei pochi numeri che non si possono sbagliare, perché è la sintesi tra la festa più attesa dell’anno nel nostro paese e l’universo fumettistico e d’intrattenimento più longevo e amato….
[ Leggi ]