Carl Barks e la fuga dalle nevrosi della modernità

Secondo appuntamento con la serie di articoli che il Papersera dedica a Carl Barks nel ventennale della sua scomparsa.
Parliamo di un tema decisamente affascinante: possiamo definire Zio Paperone un personaggio “nevrotico”? Dall’analisi delle manie e delle idiosincrasie di questo personaggio, quale immagine del Novecento emerge?

Carl Barks, una cavalcata nella Storia (seconda parte)

Nella seconda parte della nostra disamina sull’interpretazione barksiana della Storia ci concentreremo in particolare sull’età contemporanea: se l’Ottocento rappresenta il secolo della nostalgia, il Novecento è invece il palcoscenico migliore per la satira. Daremo poi spazio anche alla peculiare attività pittorica di Barks, specialmente alla produzione extradisneyana.

Carl Barks, una cavalcata nella Storia (prima parte)

Quando pensiamo all’opera di Carl Barks sono molti i grandi temi che emergono dalle oltre 500 storie realizzate come autore completo in poco più di vent’anni.
Qual è stata la sua visione della Storia? Quale ruolo svolge il contesto storico nella sua produzione? In questo articolo in due parti, con cui diamo avvio a una rubrica volta a celebrare il genio scomparso esattamente venti anni fa, cercheremo di trovare delle risposte a queste domande.

Una modesta proposta per una nuova edicola disneyana

Attorno a Topolino si sviluppa da molti anni un’intera galassia di periodici caratterizzati da diversi scopi, pubblici di riferimento, tematiche e quant’altro, con cicli di vita editoriale dalle alterne fortune.
Nei quasi sette anni di gestione Panini molte cose sono cambiate e abbiamo visto nascere (e morire) diverse testate, fino alla situazione attuale.
Nella calda estate del post-confinamento ci siamo divertiti a immaginare un’edicola disneyana… alternativa.
Buona lettura!

Don Rosa, Maestro del fumetto o autore di fan fiction? (seconda parte)

Il successo di Don Rosa in Europa, tra gli anni ’90 e i primi anni 2000, è travolgente.
Date le premesse affrontate nella prima parte dell’articolo, risultano evidenti i motivi per cui il discepolo più leale di Barks sia riuscito a far breccia tra i lettori e i collezionisti di fumetti.
Come gestisce Don Rosa questa apparentemente inarrestabile ascesa? E, soprattutto, quali conseguenze ha avuto, sul lungo termine, la Rosamania?

Don Rosa, Maestro del fumetto o autore di fan fiction? (prima parte)

A quattordici anni dalla pubblicazione della sua ultima storia, La prigioniera del Fosso dell’Agonia Bianca, Don Rosa non è di certo uscito dal dibattito disneyano. Cosa è rimasto della sua eredità autoriale? Quale impatto ha avuto sui lettori di tutto il mondo?

Fantastico Walt

Fantastico Walt

Per celebrare il centenario della nascita di Walt Disney, nel 2001 la Disney Libri pubblicò un volume celebrativo intitolato Fantastico Walt, ricco di storie “particolari”, legate all’attività del Mago di Burbank.

Mega 2000 511

Da piccolo, quando i miei acquisti fumettistici dipendevano esclusivamente dai soldi dei miei genitori e quindi dalla loro volontà o meno di comprarmi qualcosa, l’afflusso di fumetti che entravano in casa mia seguiva una cadenza piuttosto regolare e controllata…

Paperino Dynasty

Paperino Dynasty

Paperino Dynasty è il numero 87 della seconda serie de I Classici di Walt Disney, uscito nel marzo 1984.
Al lettore di quegli anni il titolo richiamava, ovviamente, la Storia e Gloria della Dinastia dei Paperi, ma anche Dynasty, la soap opera americana che, giunta sulla televisione italiana nel 1982, aveva mietuto un grande successo, solo di poco inferiore a quello di Dallas.