Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
TopoOscar 2022
Le nostre recensioni
4.5 | |
3 | |
3.5 | |
4.5 | |
4.5 | |
3 | |
4 | |
4 | |
4.5 | |
3 | |
4 | |
5 | |
Deluxe Edition 14: Metopolis - Recensione di V

La coppia Artibani - Mottura torna dopo Moby Dick con un'altra parodia, da tempo promossa ma pubblicata solo a gennaio 2017. Metopolis è un chiaro rifacimento del classico cinematografico, capolavoro dell'espressionismo tedesco e vero calderone di modelli e rifacimenti cinematografici posteriori. L'opera di Fritz Lang affonda le sue radici su un discorso filosofico marxiano per poi fondersi con una fantascienza asimoviana ante - litteram. Modernissimo nella sua tesi, il film gioca con l'urbanistica come metafora della lotta di classe, e le immagini di una splendente Torre di Babele che si scontra con gli impersonali e bui bassifondi sono semplicemente memorabili. L'idea poi di un robot senziente e capace di umana pietas, che ormai pare negata all'uomo contemporaneo, rifulge in questo 2017 a trazione industriale 4.0.
Tutte queste tematiche sono riproposte, in maniera forse eccessivamente didascalica, in questa storia forte e battagliera, in cui un Topolino anestetizzato e schiacciato dal peso delle responsabilità viene travolto dalla cruda realtà. A dargli una mano sarà un Pippo perfettamente in parte, e una felicemente ritrovata Minni. L'eterna fidanzata recita in un ruolo forte e ben delineato, senza risultare mai stucchevole. Gambadilegno gigioneggia alla grande, mentre Macchia Nera risulta un po' stereotipato e monodimensionale.
A deliziare il lettore, insieme alla sceneggiatura, è il magnifico lavoro di Mottura. L'artista piemontese realizza una mostruosa immersione negli equilibrismi gotici e nelle spigolature oblique espressioniste. L'oppressione del lavoro classificato viene resa con vignette ampie ma claustrofobiche, incapaci di dare riposo al lettore, anche lui minuscolo ingraggio della supposta società perfetta. I colori non danneggiano le matite, ma ci sarebbe piaciuto molto vedere pubblicata la storia in un denso bianco e nero, come la pellicola originale.
L'edizione deluxe è come al solito di ottima fattura. Formato ideale, buona cartonatura, intensa la copertina inedita, i colori sono belli, ma - lo ripetiamo - sarebbe stato interessante leggerla in bianco e nero, visto il materiale di partenza. Riguardo gli articoli, la redazione ha dedicato cinque paginette al film, per raccontarne valore, aneddoti e particolarità. Ottima scelta, in controtendenza rispetto a volumi del passato in cui lamentavamo ogni possibile raccontobsull'opera originale. Peccato che, per far posto a questo materiale, non ci sia niente dedicato ai disegni di Mottura o alla lavorazione di Artibani. Sono assenti schizzi, fotogrammi di ispirazione, copertine e disegni omaggi, racconti del lungo iter di produzione: scelta inspiegabile e davvero un peccato, perché se avere notizie sull'opera originale è importante, non bisogna dimenticare come il focus dovrebbe essere sempre il fumetto. Non si è trovata, per questo volume, la giusta via di mezzo, un vero peccato: questo spiega il voto di tre stelle, per un'edizione valida ma monca. Resta fortunatamente la storia, dato che Metopolis è una parodia compatta e non cade nel rischio retorico in cui a volte Artibani si trova. Adesso siamo in attesa della prossima fatica del duo, l'annunciato Mago di Oz.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (12)
Esegui il login per votare

Metopolis (Topolino Limited De Luxe Edition n.14)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

*

Fillo Sganga
Visir di Papatoa
PolliceSu   (2)

  • *****
  • Post: 2452
  • ex turk182
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (2)
    Metopolis (Topolino Limited De Luxe Edition n.14)
    Mercoledì 11 Ott 2017, 20:16:14
    preso oggi.. (non è un dejav'..è che non avendo fumetterie in zona, quello che mi interessa lo prendo in un colpo solo sul sito Panini).

    indice

    breve commento dei 2 autori (Mottura e Artibani)


    Metopolis

    extra
    un bell'articolo in appendice contenente immagini dal film originale.

    in pratica questo resta il tipo di volume perfetto..prezzo contenuto, grande formato e extra discreti..fossero tutti così..
    se proprio devo trovare un neo..l'avrei gradito in bianco e nero ...
    « Ultima modifica: Giovedì 19 Ott 2017, 14:39:14 da Kim Don-Ling »

    *

    RocK
    Papero del Mistero
    PolliceSu   (1)

    • **
    • Post: 218
    • Esordiente
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (1)
      Re:Metopolis (Topolino Limited De Luxe Edition n.14
      Risposta #1: Martedì 17 Ott 2017, 09:02:37
      si infatti in bianco e nero (o cmq in toni di grigio a la casablanca di cavazzano) sarebbe stato più simile al film a cui è ispirato. la versione su topolino era colorata?

      in ogni caso mi piacciono questi volumi, spero che in futuro escano in questo formato pure casablanca e "tutto questo accadrà ieri"...

        Re:Metopolis (Topolino Limited De Luxe Edition n.14
        Risposta #2: Martedì 17 Ott 2017, 10:46:34
        la versione su topolino era colorata?
        Sì.


        *

        Gancio
        Dittatore di Saturno
        PolliceSu   (1)

        • *****
        • Post: 3193
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu   (1)
          Re:Metopolis (Topolino Limited De Luxe Edition n.14
          Risposta #3: Martedì 17 Ott 2017, 11:13:42
          si infatti in bianco e nero (o cmq in toni di grigio a la casablanca di cavazzano) sarebbe stato più simile al film a cui è ispirato. la versione su topolino era colorata?
          In pratica hanno reso in b/n Ratkill vanificando le sue splendide colorazioni e non l'han fatto qui dove il monocromatico sarebbe risultato molto più fedele ed aderente al film parodiato (o preso ad ispirazione, a seconda dei punti di vista).
          Tritumbani fritti!

            Re: Metopolis (Topolino Limited De Luxe Edition n.14)
            Risposta #4: Mercoledì 18 Ott 2017, 10:36:19
            se proprio devo trovare un neo..l'avrei gradito in bianco e nero ...

            In effetti concordo: in Ratkyll il volumone De Luxe acquisiva cmq un qualcosa di nuovo grazie alla riproposizione in b/n; e questo era il caso ideale per riproporre questa soluzione. Peccato non averla sfruttata!
            "Se nato cigno nessuno ti trasformerà in avvoltoio"

            *

            Luxor
            Dittatore di Saturno
            PolliceSu

            • *****
            • Post: 3903
            • Supremo Organizzatore, Folle Ideatore!
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu
              Re:Metopolis (Topolino Limited De Luxe Edition n.14
              Risposta #5: Mercoledì 18 Ott 2017, 10:57:50
              Concordo anch'io, spero possa uscire in b/n almeno nella nuova collana delle Parodie, così come si spera sarà riproposto Ratkyll a colori...
              The Rabbit Hunter! (Copyright by Gancio 08.II.16)


               

              Dati personali, cookies e GDPR

              Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
              In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
              Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

              Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)