Logo PaperseraPapersera.net

×
Pagina iniziale
Edicola
Showcase
Calendario
Topolino settimanale
Hot topics
Post non letti
Post nuovi dall'ultima visita
Risposte a topic cui hai partecipato
Le nostre recensioni
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
4 | |
5 | |
3 | |
2 | |
4 | |
3 | |
4 | |
The Don Rosa Library - Zio Paperone e Paperino 8 - Recensione di camera_nøve

Proseguono i capitoli della $aga di Paperon de’ Paperoni nell’ottavo volume della Don Rosa Library, dove a precedere le storie troviamo un breve editoriale di Lidia Cannatella intitolato "La chiave del successo" dedicato all’ispirazione che Carl Barks ha dato al personaggio di Paperone durante le sue avventure ed a tutti i nomi celebri della nostra storia, che hanno ottenuto successo nei modi più disparati.
Tornando alle storie presenti, questo volume s’inizia con " Il re di Copper Hill ", un capitolo molto avvincente, ricco di riferimenti barksiani e dove fa il suo esordio Howard Rockerduck in compagnia di suo figlio John D.
Riteniamo interessante come non mai l’articolo introduttivo alla storia, qui Don Rosa racconta come ha voluto introdurre i Rockerduck in questo capitolo della $aga evidenziando la profonda differenza di carattere tra padre e figlio, tra un uomo che si è "fatto da solo" ed un ragazzo nato tra gli agi.
Con " Il nuovo proprietario del Castello de’ Paperoni", si torna in Scozia a causa della lettera ricevuta da Paperone - a fine del precedente episodio - dal Clan della sua famiglia, forse uno dei capitoli più "fantastici" della $aga e che lasciano il lettore con il fiato in sospeso per alcune pagine, anche grazie all’ispirazione quasi "cinematografica" del Don che ci regala momenti di grande impatto emotivo.
Ricco di aneddoti e curiosità l’articolo che precede "Il terrore del Transvaal", a partire dal titolo originale, modificato dall’editore, al famoso "primo" incontro tra Paperone ed uno dei suoi più grandi acerrimi nemici di sempre: Cuordipietra Famedoro. I due futuri paperi più ricchi del mondo affrontano un’avventura tutta da gustare dove i due caratteri dei protagonisti si differenziano immediatamente, da un lato colui che suda sette camicie per trovare l’oro ed all’opposto il suo "gemello" malvagio molto più propenso ad ottenere le sue fortune in modo disonesto.
In chiusura "Il leggendario Papero del deserto d’Australia", ultima storia di questo volume e che segna una svolta nella vita di Paperone: il destino dell’ultimo del Clan de’ Paperoni era già scritto da tempo immemore, e tuttavia mai egli si sarebbe immaginato di trovarselo svelato mentre scorazzava in un deserto quasi agli antipodi rispetto al castello dei suoi avi, men che meno nel modo burrascoso in cui è avvenuto. Una storia tutta da leggere prima di tuffarci nei prossimi capitoli nientemeno che nel nord, più precisamente nell’ormai famosa regione dello Yukon!
A differenza di tante altre sue storie passate e future, Don Rosa ha voluto arricchire i suoi sfondi con tanti simpatici animali, frutto di lunghi studi e telefonate ad esperti, per rendere ancora più reale l’ambientazione dei paesaggi in cui Paperone vive ed affronta le proprie avventure; questo richiede una lettura attenta e approfondita, inoltre potrete anche trovare – seppur sempre ben nascosto - dei Topolino in diverse vignette.
Con enorme sorpresa, in aggiunta alle copertine del The Rosa Archives, in coda vi è un articolo, a cura di Luca Boschi, dedicato all’omaggio di Marco Rota al Don molto interessante sia per i lettori neofiti che non, corredato anche di alcune copertine tratte dalla collana "Zio Paperone".
Concludendo, un altro ottimo albo, anche particolarmente ricco di contenuti extra e che merita l’acquisto senza ombra di dubbio.

Leggi la recensione

Voto del recensore:
Voto medio: (17)
Esegui il login per votare

The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


*

clinton coot
Pifferosauro Uranifago
PolliceSu   (3)

  • ***
  • Post: 454
  • Novellino
    • Offline
    • Mostra profilo
PolliceSu   (3)
    Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
    Risposta #1: Giovedì 14 Giu 2018, 22:13:06
    Comprato oggi. Non ho ancora iniziato a leggerlo, ma sfogliandolo ho notato con piacere che un errore di traduzione del capitolo 6 è stato corretto. Nelle vecchie edizioni si leggeva la seguente frase rivolta a Cuordipietra mentre quest'ultimo veniva legato a un animale poi lasciato correre: "Andrai abbastanza lontano da non riuscire a tornare, neanche se ti dovessi perdere!", che non aveva senso. Il traduttore aveva evidentemente fatto confusione tra "loose", ossia sciolto o liberato, e "to lose", perdere. Con mio rammarico l'errore non era stato corretto nemmeno nella versione di Tesori International, mentre per fortuna lo è stato in questa nuova versione, in cui la frase è "Questo ti porterà abbastanza lontano nel Veld da non riuscire a tornare, neanche se ti dovessi liberare!"
    « Ultima modifica: Venerdì 15 Giu 2018, 22:45:08 da clinton coot »

    *

    clinton coot
    Pifferosauro Uranifago
    PolliceSu   (1)

    • ***
    • Post: 454
    • Novellino
      • Offline
      • Mostra profilo
    PolliceSu   (1)
      Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
      Risposta #2: Venerdì 15 Giu 2018, 22:44:18
      Nell'introduzione al quarto capitolo si dice erroneamente che l'ultima parte della storia si svolge nel 1886, fatto che sarebbe deducibile dalla costruzione della Statua della Libertà. Non so se l'errore sia nella traduzione o nell'articolo originale, ma la storia si conclude nel 1885, così come nel 1885 si svolge il quinto capitolo. Il 1886 è l'anno in cui è terminata la costruzione della statua, e in fatti nella storia la costruzione non è ancora completata. La questione era spiegata meglio in Paperdinastia. Qui poi la frase è quasi identica ma un po' più generica e senza l'errore.

      Una nota positiva è invece il fatto che il giudice stia leggendo il volume del mese scorso di "Il Signore del Mississippi", ossia uno dei romanzi della serire di Manibuche, mentre in tute le precedenti versioni italiane, inclusa quella su Tesori International, il giudice legge la seconda puntata della Saga di P.d.P, quella che si intitola "Il signore del Mississippi", con una rottura della quarta parete del tutto fuori luogo.

        Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
        Risposta #3: Sabato 16 Giu 2018, 14:16:03
        Hanno anche tolto nel capitolo 5 il baloon "Argh! La fine del mondo!" nella vignetta in cui Paperone viene colpito dal fulmine (pagina 42), che nell'originale non era presente.
        "E innanzi a lor sta ritto l'Alighieri
        Che li punzecchia con la penna in resta
        In punizion dei lor peccati veri!"

        *

        Brodella
        Gran Mogol
        PolliceSu

        • ***
        • Post: 589
        • Miseria E Nobiltà
          • Offline
          • Mostra profilo
        PolliceSu
          Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
          Risposta #4: Sabato 16 Giu 2018, 16:34:33
          Domanda: per chi è abbonato, perché ho ricevuto per adesso i primi 5 numeri e basta?

          *

          clinton coot
          Pifferosauro Uranifago
          PolliceSu

          • ***
          • Post: 454
          • Novellino
            • Offline
            • Mostra profilo
          PolliceSu
            Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
            Risposta #5: Sabato 16 Giu 2018, 23:36:16
            Stranamente, l'introduzione al sesto capitolo non specifica la fonte principale di questa storia, limitandosi ad un generico "[Paperone] Aveva accennato di aver preso parte alla cora all'oro di Witwatersrand nel 1896". Non so se l'omissione ci sia anche in originale o se sia una dimenticanza dei traduttori, ma sia in Progetto D.U.C.K. che in Paperdinastia e nel primo volume di Tesori International la fonte è citata chiaramente: "Zio Paperone e la corsa all'oro" del 1964, da cui viene anche l'informazione secondo cui ha raggiunto il Rand su un carro trainato da un toro. A parte questo, la traduzione è più fluida, e finalmente nell'ultima pagina si legge "Kaffir de Gaffir" invece di "Lingotto Diamandoni". Peccato per il deserto del Kalahari diventato Kalihari: l'errore non è della traduzione ma della versione originale, e nelle versioni precedenti era stato corretto mentre qui no perchè viene usato il lettering originale. Bene invece la correzione dei numeri di matricola dei Bassotti, qui come nel capitolo 2, che rimedia errori presenti dalle prime versioni originali e importati in tutte le vecchie edizioni italiane.
            « Ultima modifica: Sabato 16 Giu 2018, 23:45:18 da clinton coot »

            *

            Andrea87
            Uomo Nuvola
            PolliceSu

            • ******
            • Post: 6566
            • Il terrore di Malachia!
              • Offline
              • Mostra profilo
            PolliceSu
              Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
              Risposta #6: Sabato 16 Giu 2018, 23:51:48
              Stranamente, l'introduzione al sesto capitolo non specifica la fonte principale di questa storia, limitandosi ad un generico "[Paperone] Aveva accennato di aver preso parte alla cora all'oro di Witwatersrand nel 1896". Non so se l'omissione ci sia anche in originale o se sia una dimenticanza dei traduttori, ma sia in Progetto D.U.C.K. che in Paperdinastia e nel primo volume di Tesori International la fonte è citata chiaramente: "Zio Paperone e la corsa all'oro" del 1964, da cui viene anche l'informazione secondo cui ha raggiunto il Rand su un carro trainato da un toro.

              sì, è una traduzione fedele.


              Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario (G. Orwell)

              *

              Ganascino
              Brutopiano
              PolliceSu   (3)

              • *
              • Post: 65
              • Esordiente
                • Offline
                • Mostra profilo
              PolliceSu   (3)
                Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
                Risposta #7: Domenica 17 Giu 2018, 00:00:52
                Folli dettagli degni di nota ignoti a Don Rosa

                Nell'introduzione a "Il nuovo proprietario del Castello de' Paperoni" Don Rosa confessa di aver preso ispirazione per questa storia dal vecchio film "Scala al paradiso", che aveva visto venti anni prima e che misteriosamente non era più stato riprogrammato. Quando aveva cercato di recuperarne una copia per rivederlo, il critico cinematografico Roger Ebert gli aveva rivelato che i diritti del film erano stati acquistati decine di anni prima da qualcuno che intendeva farne un remake. In realtà non l'avevano mai fatto, però il film restava ancora legalmente precluso alla visione per un tempo imprecisato.
                Il sito cinematografico FilmTv.it, nella scheda del film in questione, riporta un aneddoto che mette sotto una nuova luce quanto narrato da Don Rosa: "Spielberg lo ha saccheggiato in "Always" (remake di "Joe il pilota") e ne ha fatto sparire per anni le copie in circolazione."
                A quanto pare il vecchio Spielberg è ben più riservato del nostro Don Rosa quando si tratta di rivelare le proprie fonti d'ispirazione  ;D

                *

                Dippy
                Diabolico Vendicatore
                PolliceSu   (1)

                • ****
                • Post: 1743
                • Tra un corto e una sciocca sinfonia...
                  • Offline
                  • Mostra profilo
                PolliceSu   (1)
                  Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
                  Risposta #8: Domenica 17 Giu 2018, 09:28:56
                  Domanda: per chi è abbonato, perché ho ricevuto per adesso i primi 5 numeri e basta?

                  Ciao, io sono abbonato. Anche io ho ricevuto al momento i primi cinque numeri. Avevo scritto qualche mail alla Panini, nei mesi scorsi, perché anche gli altri numeri mi erano arrivati con calma. Ecco, la risposta nel complesso è questa: arrivano con calma (e con i ritmi delle poste).
                  Sappiate che tutte le cose sono così: un miraggio, un castello di nubi... Nulla è come appare  -  Buddha

                  https://ilnumeroprimopiugrande.wordpress.com

                  https://ilproblemadellalieno.wordpress.com

                    Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
                    Risposta #9: Domenica 17 Giu 2018, 10:25:08
                    Domanda: per chi è abbonato, perché ho ricevuto per adesso i primi 5 numeri e basta?

                    Ciao, io sono abbonato. Anche io ho ricevuto al momento i primi cinque numeri. Avevo scritto qualche mail alla Panini, nei mesi scorsi, perché anche gli altri numeri mi erano arrivati con calma. Ecco, la risposta nel complesso è questa: arrivano con calma (e con i ritmi delle poste).
                    a me il 6 e il 7 sono arrivati con grande sorpresa a inizio settimana ..
                    c'e' da dire che la seconda spedizione e' arrivata circa un mese fa e avevo scritto a panini..non sia mai che abbiano voluto riparare?

                    *

                    clinton coot
                    Pifferosauro Uranifago
                    PolliceSu

                    • ***
                    • Post: 454
                    • Novellino
                      • Offline
                      • Mostra profilo
                    PolliceSu
                      Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
                      Risposta #10: Domenica 17 Giu 2018, 20:38:09
                      Stranamente, l'introduzione al sesto capitolo non specifica la fonte principale di questa storia, limitandosi ad un generico "[Paperone] Aveva accennato di aver preso parte alla cora all'oro di Witwatersrand nel 1896". Non so se l'omissione ci sia anche in originale o se sia una dimenticanza dei traduttori, ma sia in Progetto D.U.C.K. che in Paperdinastia e nel primo volume di Tesori International la fonte è citata chiaramente: "Zio Paperone e la corsa all'oro" del 1964, da cui viene anche l'informazione secondo cui ha raggiunto il Rand su un carro trainato da un toro.

                      sì, è una traduzione fedele.


                      Grazie per l'immagine.

                      Dunque la seguente frase (presente in una vecchia versione dell'articolo)...
                      In "The Loony Lunar Gold Rush" in UNCLE $CROOGE #49, $crooge brags that he "jounced to the African Rand in a bullock cart". Therefore, this chapter deals with the young Scot's years in the gold rush in the Transvaal, which would place it in 1886-1889.

                      ... è stata sostituita con questa:
                      Scrooge had mentioned taking part in the Witwatersand Gold Rush of 1886 and the Western Australia Gold Rush of 1896. So I had no trouble in finding over 10 years of gold prospecting experience for young Scrooge before he went to the Yukon in 1897.

                      Preferivo la versione precedente.

                      Folli dettagli degni di nota ignoti a Don Rosa

                      Nell'introduzione a "Il nuovo proprietario del Castello de' Paperoni" Don Rosa confessa di aver preso ispirazione per questa storia dal vecchio film "Scala al paradiso", che aveva visto venti anni prima e che misteriosamente non era più stato riprogrammato. Quando aveva cercato di recuperarne una copia per rivederlo, il critico cinematografico Roger Ebert gli aveva rivelato che i diritti del film erano stati acquistati decine di anni prima da qualcuno che intendeva farne un remake. In realtà non l'avevano mai fatto, però il film restava ancora legalmente precluso alla visione per un tempo imprecisato.
                      Il sito cinematografico FilmTv.it, nella scheda del film in questione, riporta un aneddoto che mette sotto una nuova luce quanto narrato da Don Rosa: "Spielberg lo ha saccheggiato in "Always" (remake di "Joe il pilota") e ne ha fatto sparire per anni le copie in circolazione."
                      A quanto pare il vecchio Spielberg è ben più riservato del nostro Don Rosa quando si tratta di rivelare le proprie fonti d'ispirazione  ;D
                      Questa non la sapevo. Ennesima dimostrazione del fatto che le leggi sul copyright sono da riformare, e un'opera dovrebbe diventare di dominio pubblico se non viene distribuita al pubblico per tot anni consecutivi.

                      *

                      Uncle Carl
                      Flagello dei mari
                      PolliceSu

                      • *****
                      • Post: 4260
                      • Be water, my friend..
                        • Offline
                        • Mostra profilo
                      PolliceSu
                        Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
                        Risposta #11: Domenica 17 Giu 2018, 21:36:27
                        Il sito cinematografico FilmTv.it, nella scheda del film in questione, riporta un aneddoto che mette sotto una nuova luce quanto narrato da Don Rosa: "Spielberg lo ha saccheggiato in "Always" (remake di "Joe il pilota") e ne ha fatto sparire per anni le copie in circolazione."
                        A quanto pare il vecchio Spielberg è ben più riservato del nostro Don Rosa quando si tratta di rivelare le proprie fonti d'ispirazione 

                        Mi è scaduto un mito :-X

                        *

                        Gancio
                        Dittatore di Saturno
                        PolliceSu   (1)

                        • *****
                        • Post: 3193
                          • Offline
                          • Mostra profilo
                        PolliceSu   (1)
                          Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
                          Risposta #12: Mercoledì 20 Giu 2018, 11:55:23
                          Comprato oggi. Non ho ancora iniziato a leggerlo, ma sfogliandolo ho notato con piacere che un errore di traduzione del capitolo 6 è stato corretto. Nelle vecchie edizioni si leggeva la seguente frase rivolta a Cuordipietra mentre quest'ultimo veniva legato a un animale poi lasciato correre: "Andrai abbastanza lontano da non riuscire a tornare, neanche se ti dovessi perdere!", che non aveva senso. Il traduttore aveva evidentemente fatto confusione tra "loose", ossia sciolto o liberato, e "to lose", perdere. Con mio rammarico l'errore non era stato corretto nemmeno nella versione di Tesori International, mentre per fortuna lo è stato in questa nuova versione, in cui la frase è "Questo ti porterà abbastanza lontano nel Veld da non riuscire a tornare, neanche se ti dovessi liberare!"
                          Non ho sottomano la versione in lingua originale, dunque mi fido sull'errata traduzione, tuttavia vorrei spezzare una lancia in favore della versione edita in Italia fino a prima dell'uscita di questa edizione: andare "così lontano da da non riuscire a tornare, neanche se ti dovessi perdere!" in realtà non è priva di senso, perchè rimarca il dato molto della distanza e della conseguente complessità del ritorno, che viene reputato impossibile pure nell'accidentale ipotesi di uno smarrimento; in altre parole, è come dire: "ti mando così lontano che neppure sbagliando strada riuscirai a tornare qui", il che mi sembra tutt'altro che insensato.

                          Per il resto, il volume non l'ho ancora letto, ma già solo vedendolo posso dire che la copertina mi sembra tra le peggio riuscite fin'ora, a maggior ragione se paragonata alla splendida (imho) del numero precedente.
                          Tritumbani fritti!

                          *

                          Brodella
                          Gran Mogol
                          PolliceSu

                          • ***
                          • Post: 589
                          • Miseria E Nobiltà
                            • Offline
                            • Mostra profilo
                          PolliceSu
                            Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
                            Risposta #13: Mercoledì 20 Giu 2018, 12:48:17
                            Domanda: per chi è abbonato, perché ho ricevuto per adesso i primi 5 numeri e basta?

                            Ciao, io sono abbonato. Anche io ho ricevuto al momento i primi cinque numeri. Avevo scritto qualche mail alla Panini, nei mesi scorsi, perché anche gli altri numeri mi erano arrivati con calma. Ecco, la risposta nel complesso è questa: arrivano con calma (e con i ritmi delle poste).
                            a me il 6 e il 7 sono arrivati con grande sorpresa a inizio settimana ..
                            c'e' da dire che la seconda spedizione e' arrivata circa un mese fa e avevo scritto a panini..non sia mai che abbiano voluto riparare?

                            Ok ho capito che devo stare calmo e attendere  ;D

                            *

                            Flintheart Glomgold
                            Pifferosauro Uranifago
                            PolliceSu

                            • ***
                            • Post: 432
                            • Un boero particolarmente infido.
                              • Offline
                              • Mostra profilo
                            PolliceSu
                              Re:The Don Rosa Library 8 - Zio Paperone e Paperino
                              Risposta #14: Mercoledì 11 Lug 2018, 09:24:28
                              Salto a piè pari quest’acquisto, considerando che posseggo già tre edizioni diverse della Saga di PdP. Mi interesserebbe averla solo per gli editoriali commentato da Don Rosa, ma sarebbe comunque una spesa inutile.

                               

                              Dati personali, cookies e GDPR

                              Questo sito per poter funzionare correttamente utilizza dati classificati come "personali" insieme ai cosiddetti cookie tecnici.
                              In particolare per quanto riguarda i "dati personali", memorizziamo il tuo indirizzo IP per la gestione tecnica della navigazione sul forum, e - se sei iscritto al forum - il tuo indirizzo email per motivi di sicurezza oltre che tecnici, inoltre se vuoi puoi inserire la tua data di nascita allo scopo di apparire nella lista dei compleanni.
                              Il dettaglio sul trattamento dei dati personali è descritto nella nostra pagina delle politiche sulla privacy, dove potrai trovare il dettaglio di quanto riassunto in queste righe.

                              Per continuare con la navigazione sul sito è necessario accettare cliccando qui, altrimenti... amici come prima! :-)